Immagine
 D343.2026 in sosta a Roma Ostiense... di Omar Cugini
 
"
Si possono conoscere i filosofi solo attraverso le loro opere, e in nessun modo con esposizioni di seconda mano.

Arthur Schopenhauer
"
 
\\ Home Page
Benvenuto nel Blog de Ilmondodeitreni.it :informazioni, curiosità,notizie ed eventi speciali

WebLog
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 07/11/2014 @ 01:17:47, in Aggiornamenti del Sito, visualizzato 753 volte)
A partire dal giorno 07 Novembre il blog verrà trasferito sulla nuova piattaforma wordpress. Sulla nuova piattaforma verranno migrati anche gli articoli più interessanti di questo blog che verrà, in data successiva, dismesso. Tutti i nuovi articoli verranno pubblicati all'indirizzo http://www.ilmondodeitreni.it/blog
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 06/11/2014 @ 10:28:01, in Autobus di Roma, visualizzato 705 volte)

A seguito della chiusura per motivi precauzionali dei cimiteri della Capitale, nella giornata di oggi le linee cimiteriali C1 e C19  non sono attive. Sospese anche le linee scolastiche a seguito della chiusura delle scuole decisa dal prefetto di Roma a seguito della prevista ondata di maltempo

 
Di Danilo Russo (del 03/11/2014 @ 10:26:24, in Autobus di Roma, visualizzato 700 volte)

A partire da oggi, 3 novembre, viene riattivata la linea 125; i bus elettrici partono dal nuovo capolinea di piazza Bernardino da Feltre (viale Trastevere) e seguono un percorso circolare all'interno di Trastevere (via Mameli, lungotevere, San Francesco a Ripa)

 

La funicolare Sala-Piazza Roma diventerà uno degli impianti all’avanguardia in Italia nel settore dei trasporti collettivi. Grazie alla rimodulazione dei fondi PRUSST, il sindaco Sergio Abramo è riuscito a trovare la somma di 450mila euro che servirà ad automatizzare il sistema e renderlo fruibile ad una vasta utenza. Con questa scelta, il Comune è intervenuto su un’opera strategica senza gravare sul bilancio dell’Ente, collocandola, quale parte integrante e a pieno titolo, nella rete di trasporto della città. La funicolare costituisce il collegamento più rapido, più sicuro e meno inquinante, potendo anche contare su un vasto parcheggio a valle. L’affidamento all’AMC della gestione consentirà anche di praticare abbassare la tariffa, adeguandola a quella degli autobus, con una tariffa unica che incentiverà sicuramente l’uso di questo mezzo di trasporto per raggiungere il centro storico. I lavori di automazione renderanno l’impianto di Catanzaro uno degli impianti all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e in futuro potrà essere totalmente automatizzata: si tratterebbe così della seconda funicolare in Italia a funzionamento completamente automatico. Con i lavori di automazione verrà adottato un sistema di tecnologia avanzata, così che tutti i comandi verranno computerizzati, monitorizzando continuamente il percorso e gli accessi. La diagnostica delle sicurezze e di eventuali anomalie è controllata in tempo reale dall’operatore sui quadri di comandi. Inoltre, oltre a permettere il miglioramento del servizio e quindi l’affidabilità, gli impianti tecnologici all’avanguardia previsti terranno conto anche del risparmio energetico. Un’attenzione particolare è riservata alla fermata intermedia “Piano Casa”. L’automazione della fermata intermedia significherà dare alla stessa una diversa configurazione, soprattutto per quanto riguarda l’accesso dei disabili, con la creazione di un’area di attesa oltre la barriera, pulsanti di prenotazione fermata, pannello led indicante la direzione del veicolo in arrivo con contemporanea segnalazione vocale.

 

Su richiesta del Comune di Catania, in concomitanza delle giornate dedicate alla commemorazione dei defunti, anche quest’anno Trenitalia ha programmato corse straordinarie fra le stazioni di Catania Centrale e Catania Acquicella. Il servizio, gratuito, consentirà di agevolare gli spostamenti di coloro che si recheranno al cimitero utilizzando il treno. Sabato 1 e domenica 2 novembre saranno disponibili 28 corse in più (14 di andata e 14 di ritorno) per complessivi 56 treni straordinari, che copriranno il tragitto tra le due stazioni in poco meno di 10 minuti. Il programma, con l’indicazione dettagliata degli orari di partenza e arrivo, è disponibile nelle stazioni, biglietterie, uffici assistenza clienti e sui canali informativi web del Gruppo FS Italiane.

Consulta la locandina

 

 
Di Omar Cugini (del 28/10/2014 @ 21:46:24, in News Circolazione Ferroviaria, visualizzato 807 volte)

Potenziate le corse sulle linee Firenze - Lucca, Pisa - Lucca - Aulla e Prato - Bologna in occasione di “Lucca Comics 2014”, in programma dal 30 ottobre al 2 novembre. Trenitalia, continuando nel tradizionale sostegno ai grandi eventi, in accordo con la Regione Toscana, incrementerà nei giorni festivi del 30% i posti offerti sulla Firenze - Lucca e del 300% quelli sulla Pisa - Lucca. Il programma dei treni ordinari e straordinari dedicato alla manifestazione è consultabile all’indirizzo www.trenitalia.com. Le stazioni di Pisa e Lucca saranno presenziate dal personale di Assistenza alla clientela di Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana. Trenitalia ricorda che è consentito salire a bordo dei treni solo se muniti di biglietto e consiglia di provvedere in anticipo all’acquisto anche per il ritorno. Oltre ai normali canali di vendita, i biglietti si possono acquistare anche sul sito internet www.trenitalia.com. Inoltre, dalle 14.30 di venerdì 31 ottobre fino a tutta domenica 2 novembre saranno modificati i flussi di ingresso ed uscita dalla stazione di Lucca. I viaggiatori in arrivo e partenza dai binari 5 e 6 potranno utilizzare esclusivamente l’ingresso di Via Nottolini. Quelli in arrivo e partenza dagli altri binari potranno usare solo l’accesso di Piazza Ricasoli, davanti la stazione. I treni da Lucca verso Pistoia, Prato e Firenze partiranno dai binari 5 e 6. Dai binari 5 e 6 non si potrà accedere alla biglietteria. E’ quindi necessario acquistare il biglietto in anticipo. Per i viaggiatori in transito i tempi di interscambio potrebbero essere superiori a 15 minuti.

 

Oggi è stato messo in funzione a Neuchâtel il primo tabellone d'informazione con tecnologia a LED. Entro la fine di febbraio 2015 i colori e il contrasto saranno regolati in maniera ottimale e verranno condotti diversi test. Durante la fase di prova i membri dei comitati clienti e disabili FFS saranno inoltre invitati a Neuchâtel perché presentino le loro proposte di miglioramento. Sono benvenuti anche i feedback dei clienti sulle informazioni in caso di disagi al traffico ferroviario (per e-mail all'indirizzo kundendienst@sbb.ch). Sulla base di quanto emergerà, le FFS decideranno se ordinare gli altri 16 tabelloni. Le FFS intendono acquistare in totale 44 grandi display a LED per sostituire gli indicatori meccanici a palette di 17 stazioni, divenuti tecnicamente antiquati e troppo costosi da revisionare. Per una buona leggibilità saranno mantenuti la scritta bianca e lo sfondo blu per l'indicazione dei binari e delle località. I nuovi tabelloni a LED sono dotati di un display pubblicitario separato. In caso di disagi al traffico ferroviario, la superficie pubblicitaria sarà utilizzata per l'informazione alla clientela: i viaggiatori potranno leggervi le comunicazioni concernenti il guasto e le alternative di viaggio. I nuovi display permettono un'informazione dinamica, flessibile e più veloce. L'investimento per equipaggiare le stazioni con moderni dispositivi per l'informazione alla clientela ammonta a 15 milioni di franchi. Le FFS sono la prima azienda del settore dei trasporti pubblici in Europa a impiegare tabelloni con tecnologia a LED per rendere più chiare e leggibili le informazioni alla clientela in stazione. Tecnologia a LED in 17 stazioni Oltre a Neuchâtel, entro fine 2015 i vecchi indicatori meccanici a palette saranno sostituiti nelle stazioni di Aarau, Basilea FFS, Berna, Bienne, Briga, Coira, Friburgo, Ginevra, Ginevra aeroporto, Losanna, Lucerna, San Gallo, Winterthur, Zugo e Zurigo stazione centrale (hall trasversale e hall biglietteria

 

Lunedì 27 ottobre riapre la metropolitana genovese sull’intera tratta Brin – Brignole. L’orario di apertura dell’impianto sarà il consueto 6.30 / 21.00, la frequenza feriale sarà per l’intera giornata di circa 8 minuti a causa della limitata disponibilità dei treni. Rimarrà chiusa la stazione di Principe fino al suo completo ripristino. Per quanto riguarda la stazione di Brignole rimarrà chiuso l’accesso da via Canevari e non saranno ancora utilizzabili scale mobili ed ascensori. Nella stazione di Sarzano è ferma una delle scale mobili di accesso. In tutte la stazioni aperte funzioneranno ancora parzialmente alcune emettitrici di biglietti. Lunedì 27 ottobre sarà ancora attivo il collegamento bus tra il WTC e Brignole, nel corso della stessa giornata ne verrà comunicata l’eventuale prosecuzione. Durante la prossima settimana comunicheremo lo stato di avanzamento dei ripristini. La funicolare Sant'Anna, a distanza di soli 15 giorni dai danni subiti a causa degli eventi alluvionali, è tornata in servizio venerdì 24 ottobre, alle ore 14.00. Per quanto riguarda il servizio bus rimangono ancora in essere le seguenti variazioni: - la linea 273 é ferma; da lunedì 20 ottobre, in sua sostituzione è stato istituito un collegamento effettuato con minibus tra via delle Tofane civico 98 e piazza Pallavicini, tale servizio percorre via delle Tofane in entrambi i sensi di marcia. Anche la linea 57 viene servita con minibus e interessata da lievi modifiche di orario. Gli orari di entrambe le linee sono consultabili sul sito Amt; - la linea 377 é limitata in via Stallo, non percorre via Ausonia; - la linea CS, che svolge servizio dentro Staglieno, é ferma per divieto di accesso ai mezzi a motore nel cimitero; - il servizio bus sostitutivo della Genova Casella è deviato per via di Pino. Sono ancora chiusi, a seguito dei danni alluvionali, gli ascensori Montegalletto, Imperia e la parte bassa della cremagliera di Granarolo, limitata alla tratta Granarolo - San Rocco.

 
Di Omar Cugini (del 24/10/2014 @ 10:26:18, in News, visualizzato 761 volte)

Il nodo più importante della mobilità cittadina romana fino a dicembre vestirà i colori di car2go, per celebrare insieme ad ATAC, il valore aggiunto della mobilità sostenibile e intermodale. Il nuovo nome della stazione è Termini-car2go. Obiettivo della partnership tra ATAC e car2go è quello di sensibilizzare le persone che viaggiano sulle potenzialità che derivano dall’utilizzo congiunto del mezzo di trasporto pubblico e dell’automobile condivisa. La connessione si conclude con l’inserimento nella domination di Termini anche di Italo, l’operatore dell’alta velocità su ferro, che ha scelto di condividere l’innovativa campagna di comunicazione con Atac e car2go. La domination della stazione Termini da parte di car2go rappresenta un punto fondamentale della strategia adottata dall’operatore di car sharing di concentrare i suoi punti promozionali all’interno delle infrastrutture del TPL. Non a caso car2go ha scelto di aprire il suo shop principale alla stazione Cipro e di attivare, nel primo mese e mezzo di attività, desk info-promozionali nelle stazioni metro di Bologna, Flaminio e Termini. In occasione del rebranding, Atac e car2go mettono a disposizione a Termini un bus a due piani, completamente personalizzato, che ha lo scopo di offrire informazioni e promozioni in esclusiva. Il bus Atac-car2go è in sosta nel capolinea di piazza dei Cinquecento per tutta la durata della domination di Termini, fino al 7 dicembre. Per Atac la partnership con car2go rappresenta un’altra tappa di successo della linea di business Domination Stazioni, inaugurata a giugno 2013, proprio a Termini, con il partner Vodafone e proseguita con le brandizzazioni di Repubblica-Teatro dell’Opera, Flaminio-Rainbow Magicland e Ottaviano-Cinecittà World. Una pratica che permette di migliorare il decoro delle stazioni metro-ferroviarie, restituendo strutture più piacevoli da frequentare per la clientela e rappresenta, inoltre, una consistente fonte alternativa di introito che Atac reinveste nelle infrastrutture di trasporto gestite. Car2go è oggi presente in 28 città tra Europa e Nord America, con più di 850.000 clienti che hanno a disposizione circa 11.500 automobili (1.250 delle quali elettriche) per un totale di più di 26 milioni di noleggi. Ogni 2 secondi nel mondo ha inizio un noleggio con car2go. La storia di car2go è una storia unica di movimento e libertà che rende il trasporto in città più facile ed ecologico.

 

Diciannove milioni di biglietti ferroviari venduti on-line da inizio 2014. Con una crescita percentuale del 26% rispetto al 2013. Oggi, un biglietto su due per viaggiare sulle Frecce AV viene acquistato sul sito web di Trenitalia. E il sito conta stabilmente, ogni mese, circa 8 milioni e mezzo di accessi. Sono cifre da record che hanno portato il sito di Trenitalia a scalare le classifiche dei siti e-commerce più popolari in Italia e ne fanno il più visitato tra quelli del settore "turismo". “Siamo particolarmente orgogliosi di questo straordinario risultato – ha dichiarato Gianfranco Battisti, Direttore della Divisione Passeggeri e Alta Velocità di Trenitalia – che ci ripaga del grande lavoro svolto e degli investimenti effettuati nel settore. Ma consideriamo questo risultato non un traguardo, bensì l’inizio di un nuovo percorso con l’obiettivo di migliorare ancora di più la qualità dei servizi e offrire ai nostri clienti prodotti e soluzioni sempre più innovative.” L’attenzione di Trenitalia al mondo dell’e-commerce riguarda anche il fronte della telefonia mobile, dove i numeri assoluti sono più contenuti ma la crescita delle transazioni è progressiva e continua, tanto da raggiungere il 52% in più rispetto al 2013. ProntoTreno, l’app ufficiale Trenitalia, è stata infatti scaricata da oltre due milioni e mezzo di clienti ed è oggi disponibile per iOS, Android, Blackberry, Smart TV. Eletta da Apple tra le migliori app del 2013, ProntoTreno consente di acquistare biglietti, modificare le prenotazioni, inserire il viaggio nella propria agenda elettronica, controllare la puntualità del treno, leggere le news di Trenitalia.

 

Il Ministero dei Trasporti della Tanzania ha firmato un accordo con la società americana Shumake Railway per realizzare un servizio di trasporto ferroviario tra il centro finanziario di Dar es Salaam e l’aeroporto internazionale Julius Nyerere. Secondo quanto riporta InfoAfrica, i lavori per la realizzazione della rete ferroviaria dovrebbero cominciare tra la fine dell’anno e l’inizio del prossimo. La rete si estenderà per una lunghezza di 13 chilometri ed è destinata a ridurre il traffico cittadino, trasportando tra gli 800 e i 1000 passeggeri ad ogni viaggio con treni previsti ogni mezz’ora. Il progetto sarà realizzato sulla base di un partenariato pubblico-privato

 
Di Danilo Russo (del 17/10/2014 @ 00:52:14, in Autobus di Roma, visualizzato 833 volte)

Atac ti porta al cinema. Anche quest´anno Atac - ecomobility partner della nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma - mette a disposizione dei visitatori della manifestazione un servizio di trasporto dedicato, attraverso l´istituzione dal 16 al 25 ottobre della “Linea Cinema” e riserva sconti ai fedeli clienti del trasporto pubblico. La “Linea Cinema”. Servizio di trasporto giornaliero a disposizione dei partecipanti al Festival e di tutta la città per poter raggiungere direttamente l´Auditorium Parco della Musica. La “Linea Cinema” è attiva per tutta la durata del Festival, dalla mattina alle 8 fino alle 2 di notte, collegando anche la sede del MAXXI, ove si terranno alcune rassegne del festival. Dal capolinea dell´Auditorium Parco della Musica (viale de Coubertin), il percorso si snoderà per via Flaminia, piazzale Flaminio (piazza del Popolo), viale San Paolo del Brasile (Villa Borghese), via Veneto, piazza Barberini, e da qui, tracciando un percorso circolare, le navette torneranno al Parco della Musica, effettuando prima due fermate in piazza Mancini e in via Guido Reni (MAXXI). Atac ha realizzato per l´occasione totem di fermata personalizzati e ben riconoscibili che - oltre a promuovere l´iniziativa - riportano il percorso e ogni singola fermata della “Linea Cinema”. Vantaggi Metrebus: sconti del 10%. Anche in questa occasione Atac riserva vantaggi esclusivi per gli affezionati clienti del trasporto pubblico. Fondazione Cinema per Roma, infatti, si impegna a riconoscere a favore degli abbonati annuali Metrebus, dei titolari di Metrebus Card, dei possessori di BIT (biglietto integrato a tempo) e dei dipendenti delle aziende di tpl romano la riduzione del 10% per l´acquisto di due biglietti per ciascun evento e/o proiezione del Festival Internazionale del Film di Roma, oltre che per la programmazione dell´intero anno della Fondazione Cinema per Roma. Gli aventi diritto possono acquistare i biglietti a prezzo ridotto esclusivamente presso la biglietteria centrale dell´Auditorium Parco della Musica, in viale de Coubertin, previa esibizione del proprio titolo.

 

Il treno dei pellegrini 14330, partito ieri da Brescia per Lourdes, è rimasto fermo questa notte oltre 15 ore nella stazione di Ventimiglia per la mancanza di un locomotore che il vettore francese SNCF avrebbe dovuto garantire per proseguire il viaggio in Francia. Infatti, i locomotori di Trenitalia non possono proseguire in territorio francese e i treni italiani diretti a Lourdes devono quindi effettuare un cambio di locomotore, nella stazione di Ventimiglia. Il locomotore inviato ieri sera dal vettore francese ha subito un guasto al momento della partenza, prevista per le 20.15, e nessun altro locomotore è stato inviato durante la notte. Il treno è potuto ripartire soltanto alle 10.15 di questa mattina. I 600 pellegrini a bordo sono stati costantemente assistiti dal personale Trenitalia, che ha fornito acqua e cibo, e grazie al locomotore italiano, rimasto in funzione durante tutta la notte, a bordo non è mai mancata la luce e il riscaldamento. Trenitalia chiederà un incontro con SNCF affinché siano individuate idonee soluzioni per evitare il ripetersi di simili episodi.

 

Con l’entrata in funzione, questa mattina, dei tre nuovi ascensori a servizio dei marciapiedi della stazione di Portomaggiore, si concludono i lavori di potenziamento tecnologico e infrastrutturale realizzati da Rete Ferroviaria Italiana nella stazione portuense. Portomaggiore, collocata sulla linea RFI Ferrara - Ravenna/Rimini e stazione di diramazione della linea FER Bologna - Portomaggiore, è stata completamente riqualificata a partire dal 2012. Fra le opere realizzate:

 • un nuovo sottopassaggio (aperto al pubblico a dicembre 2013) per il collegamento in sicurezza fra i tre marciapiedi al servizio dei quattro binari; • due nuovi marciapiedi lunghi 250 metri e alti 55 centimetri e l’adeguamento a tali standard di un terzo marciapiede esistente, per facilitare l’entrata e l’uscita dei passeggeri dai treni (attività realizzata fra l’inizio del 2013 e settembre 2014);

• 3 nuovi ascensori - in funzione da oggi - e dispositivi tattili per passeggeri ipovedenti a completamento del piano di abbattimento delle barriere architettoniche della stazione;

 • la sostituzione del vecchio Apparato Centrale Elettrico ad Itinerari per il comando e controllo del traffico ferroviario con un nuovo ACEI comandato a distanza, che dallo scorso luglio consente una più efficace e funzionale gestione della circolazione dei treni nella stazione direttamente dalla Sala Esercizio Rete Regionale di Bologna;

• una razionalizzazione del “piano del ferro” con la realizzazione (completata ad aprile 2014) di 4 binari dotati di segnali e scambi elettrici - di cui due principalmente dedicati ai collegamenti su linea RFI e due funzionali ai movimenti da e per la linea FER - e la sostituzione di vecchi scambi di collegamento fra i binari con nuovi percorribili in sicurezza dai treni a una velocità più elevata e dotati di dispositivi di “snevamento” per garantirne il funzionamento anche in caso di abbondanti nevicate. Inoltre, il nuovo “piano del ferro” e il nuovo ACEI consentono la completa gestione della linea di diramazione FER Portomaggiore - Dogato;

• rinnovo del sistema di elettrificazione della stazione in grado di servire il traffico di convogli elettrici in circolazione sulla linea diramata Portomaggiore - Bologna.

 Grande attenzione è stata dedicata anche al tema del risparmio energetico. Il nuovo impianto di illuminazione della stazione utilizza infatti moderni corpi illuminanti a led che garantiscono una illuminazione efficace e un maggior rispetto per l’ambiente. Investimento complessivo per le opere realizzate 7 milioni di euro (6 milioni e 400 mila euro di RFI, 600 mila euro di FER).

 

Il sindaco di Londra, Boris Johnson, e i rappresentanti di Transport for London hanno presentato lo scorso 9 ottobre i nuovi progetti che cambieranno il volto del “tubo” più famoso al mondo. La metropolitana di Londra sarà caratterizzata da 250 nuovi treni, ipertecnologici, che entreranno in funzione a partire dalla metà del 2020. I nuovi treni saranno introdotti prima sulla linea Piccadilly, seguita da quella di Bakerloo, Central e da Waterloo & City. Il suo design innovativo permetterà anche il raffreddamento ad aria per la prima volta su sezioni a livello profondo della metro. I treni disporrano anche di una migliore accessibilità, con libero accesso dalla piattaforma e carrozze walk-through e porte più ampie. L’introduzione di nuovi treni e un servizio migliore aiuteranno la metropolitana a tenere il passo con il rapido aumento della popolazione di Londra e sostenere l’economia della città. Inoltre, la costruzione di 250 nuovi treni, che sarà caratterizzato da uno stile interno attraente che riecheggia patrimonio della metropolitana, aiuterà a sostenere nuovi posti di lavoro e la crescita nel Regno Unito. “Questi innovativi, accattivanti ed eleganti nuovi treni saranno di vitale importanza per il continuo ammodernamento della metropolitana di Londra – ha commentato il sindaco di Londra, Boris Johnson – Il nuovo “tubo” segna un significativo passo avanti nel dare ai londinesi e ai visitatori un servizio di trasporto più accessibile e moderno che si aspettano e meritano”. All’inizio dell’anno, London Underground ha pubblicato un avviso nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea (GUUE) in cerca di manifestazioni di interesse per il cosiddetto “New Tube for London”, con contratti che vanno da 1 miliardo di sterline a 2,5 miliardi per 250 treni. Sono stati selezionati cinque produttori: Alstom, Bombardiere, CAF, Hitachi e Siemens. Un invito formale a presentare le offerte sarà rilasciato all’inizio del prossimo anno e il contratto sarà assegnato nel 2016. I treni avranno una vita di progetto di 40 anni e saranno configurati per la futura conversione al funzionamento driverless. I disegni per la nuova metropolitana di Londra saranno esposti in una mostra pubblica presso la stazione della metropolitana di King Cross St Pancras, fino al 16 novembre

 
Ci sono 8370 persone collegate

< maggio 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




26/05/2017 @ 20:45:43
script eseguito in 109 ms