Immagine
 la partenza dal Caritas Express dalla Città del Vaticano... di Francesco Maria
 
"
A questo mondo nessuno ti dà niente per niente, sarebbe una perdita di tempo per tutti e due.

Brunello Robertetti (Corrado Guzzanti)
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Una festa della Repubblica da gustare in treno, immersi nella natura e nella secolare storia dell’Etruria. Sarà possibile farlo lunedì 2 giugno in occasione della Giornata Mondiale del Turismo Responsabile che vede, unico evento in Italia, Etruria in Treno, un tour guidato dell’Alto Lazio attraverso i binari della FL3 Roma – Viterbo. Appuntamento alle 9.30 alla Stazione di Anguillara nei locali, concessi in comodato d’uso dal Gruppo FS Italiane, all’Associazione Terra Tua, affiliata all’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR). Anguillara è la prima stazione inserita come progetto pilota nel Protocollo d’Intesa tra il Gruppo FS Italiane e AITR per sviluppare nuove forme di gestione degli spazi disponibili nelle stazioni impresenziate. In programma visite guidate al Museo del Neolitico di Anguillara Sabazia (che custodisce reperti storici unici rinvenuti nel Villaggio Neolitico più importante d’Europa), una suggestiva passeggiata nel centro storico di Bracciano, con il racconto del castrum e la visita al Castello e la tappa finale ad Oriolo Romano, in provincia di Viterbo, con la visita allo splendido Palazzo Altieri. Informazioni di dettaglio su http://www.etruriaintreno.it.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Francesco Bloisi (del 30/05/2014 @ 21:35:18, in News, visualizzato 700 volte)

Il nuovo Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane, riunitosi oggi sotto la presidenza del Professor Marcello Messori, ha nominato all’unanimità Amministratore Delegato della Società l’ing. Michele Mario Elia. Su invito dell'azionista, FS Italiane ha quindi affidato al Presidente il coordinamento delle attività di controllo e governance e, in raccordo con l’Amministratore Delegato della Società, la definizione delle strategie, nella consapevolezza delle sfide che l'azienda dovrà affrontare in un contesto caratterizzato dalla crescente competitività determinata dai processi di liberalizzazione in corso sui mercati dei servizi e delle infrastrutture. Al Presidente è inoltre affidato il compito di curare i rapporti istituzionali ed esterni e di dare impulso alle iniziative connesse alla prospettiva di una privatizzazione. Il CdA ha ringraziato il Presidente, i membri del Consiglio di Amministrazione e l’Amministratore Delegato uscenti per l’attività svolta e i risultati raggiunti. Ha inoltre formulato al nuovo Vertice aziendale un augurio di buon lavoro per il raggiungimento di nuovi obiettivi.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 30/05/2014 @ 20:12:51, in News, visualizzato 810 volte)

Si è riunita oggi l’Assemblea di Ferrovie dello Stato Italiane SpA. L’Assemblea ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che è composto da Marcello Messori, Michele Mario Elia, Daniela Carosio, Vittorio Belingardi Clusoni, Giuliano Frosini, Gioia Ghezzi, Simonetta Giordani, Federico Lovadina, Wanda Ternau. L’Assemblea ha quindi eletto Messori Presidente della Società. Nel corso della prima riunione del rinnovato Consiglio di Amministrazione di FS Italiane si provvederà al conferimento formale delle deleghe al nuovo Amministratore Delegato della Società. L’assemblea ha altresì approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013. Il bilancio 2013, il sesto consecutivo con segno positivo, si è chiuso con un utile netto di 460 milioni di euro. La crescita è stata determinata da un lato dall’incremento dei ricavi operativi, per la prima volta oltre gli 8,3 miliardi di euro (+1,2% sul dato 2012), dall’altro dalla diminuzione dei costi operativi (6.299 milioni di euro, -0,2%). L’EBITDA supera per la prima volta la soglia dei 2 miliardi di euro (+5,8% rispetto al 2012), con un EBITDA Margin al 24,4% (+1,1%). L’EBIT raggiunge e supera per la prima volta gli 800 milioni di euro (818 milioni, contro i 719 di fine 2012), con un EBIT Margin al 9,8% (8,7% al 31 dicembre 2012). La performance 2013 e la sostanziale realizzazione di tutti gli obiettivi del Piano Industriale 2011-2015, nonostante il protrarsi della crisi economica nazionale e internazionale, confermano la bontà del percorso di risanamento strutturale della gestione, intrapreso fin dal 2007. La rafforzata solidità di Ferrovie dello Stato Italiane rappresenta la premessa fondamentale per far raggiungere al Gruppo obiettivi, ancor più sfidanti, descritti nel Piano Industriale 2014-2017, approvato nel febbraio scorso e presentato alla comunità finanziaria il 25 marzo 2014.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Gabriele Palmieri (del 30/05/2014 @ 12:05:24, in News, visualizzato 734 volte)

Il 2 giugno, alle 11.30, in contemporanea nelle stazioni di Bari Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Napoli Centrale, Palermo Centrale, Reggio Calabria, Roma Termini, Torino Porta Nuova e Trieste squilleranno le trombe e rulleranno i tamburi delle fanfare e delle bande dell’Esercito Italiano. L’iniziativa, ideata dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e organizzata dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane in collaborazione con il Ministero della Difesa, è sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e vuole commemorare la Festa della Repubblica proprio in quei luoghi, come i grandi scali ferroviari, che per importanza logistica hanno svolto un ruolo fondamentale nella gigantesca opera di ricostruzione, all’indomani della Seconda Guerra Mondiale. A Bari Centrale si esibirà la Banda della Brigata Pinerolo; a Firenze Santa Maria Novella, la Banda della Brigata Folgore; a Napoli Centrale, la Banda del Comando Artiglieria Contraerei; a Palermo Centrale, la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri; a Reggio Calabria, la Banda della Brigata Aosta; a Roma Termini la Banda della Scuola Trasporti e Materiali; a Trieste, la Fanfara della Brigata Pozzuolo del Friuli; infine a Torino Porta Nuova, la Fanfara della Brigata Taurinense. Nel corso dei concerti verranno eseguiti l’inno nazionale e alcuni brani tratti dal repertorio bandistico tradizionale. I corpi bandistici militari italiani, tutti formati da musicisti diplomati in conservatorio, possono arrivare ad avere un organico di 100 elementi, costituito da strumenti a fiato e percussione. Al termine delle esibizioni sarà distribuita a tutti i presenti, a cura di Ferrovie dello Stato Italiane, una copia della Costituzione.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Omar Cugini (del 26/05/2014 @ 13:40:12, in News, visualizzato 654 volte)

Biglietto di ingresso alle prossime mostre del Maxxi ridotto del 30% e sconto del 15% al bookshop del museo, per i possessori della CartaFRECCIA di Trenitalia. Sono questi alcuni dei privilegi riservati ai clienti, grazie alla partnership tra il Gruppo FS Italiane e il Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo. In occasione della mostra “Geografie Italiane”, inoltre, la riduzione sul biglietto di ingresso è riservata anche ai clienti in possesso del biglietto per viaggi a bordo di Frecciarossa e Frecciargento, con destinazione Roma e data di viaggio coincidente con il periodo dell’esposizione. Nella mostra, che esplora undici paesaggi architettonici nazionali, è inserita anche una sezione dedicata alle “Grandi stazioni”, i cui protagonisti sono i terminal Alta Velocità della rete italiana: Torino Porta Susa, Bologna Centrale, Roma Tiburtina, Firenze Belfiore e Napoli Afragola. Grazie alle nuove stazioni AV, le Ferrovie dello Stato Italiane si sono riaffermate come principali promotrici in Italia dell’architettura di qualità. I nuovi hub rispondono ai nuovi modelli di trasporto ferroviario e, allo stesso tempo, alle nuove esigenze territoriali e locali, assumendo il ruolo di spazi di prim’ordine per le metropoli del terzo millennio, all’interno del sistema ferroviario italiano ed europeo. Le agevolazioni previste dalla partnership sono valide anche per le mostre “Design Destinations” “Premio Maxxi 2014”. Gli sconti al bookshop, invece, vengono applicati su una spesa minima di 20 euro.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Nelle notti di domenica 1° giugno e domenica 22 giugno 2014 sono pianificati interventi di rinnovo del canale cavi a lato della linea ferroviaria FFS tra Lamone Cadempino e Vezia. In territorio di Taverne-Torricella, da lunedì 16 a venerdì 27 giugno 2014, vengono invece rinnovati gli scambi. Mentre lungo la tratta ferroviaria FFS tra Lugano e Paradiso sono programmati interventi di manutenzione e regolazione meccanica dei binari, da lunedì 23 giugno a martedì 1° luglio 2014. Si tratta di interventi che permettono di mantenere la funzionalità dell’infrastruttura ferroviaria e di conseguenza la puntualità e la sicurezza del servizio ferroviario merci e viaggiatori. Per lo svolgimento di queste attività è previsto l'impiego di particolari macchinari. Inoltre per garantire la sicurezza del personale è prevista l’emissione di segnali d’allarme in concomitanza con il passaggio dei treni. Le attività di questo tipo vengono normalmente svolte nei periodi notturni per permettere lo svolgimento regolare del traffico ferroviario dei viaggiatori durante la giornata e in particolare le ore di punta.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dal prossimo 9 giugno aumenteranno i collegamenti ferroviari sulla linea Bari-Taranto gestita dalle FSE - ferrovie del Sud-Est. L’assessorato ai trasporti della Regione Puglia, ha infatti annunciato l’introduzione di due coppie di treni delle FSE con l’obiettivo di rispondere alla domanda di mobilità di molti lavoratori e studenti pendolari della Valle d’Itria e alla richiesta di mobilità turistica. Le variazioni entreranno in vigore in via sperimentale per tre mesi, in occasione del cambio orario, e riguardano:

  • il prolungamento del treno AT25, per via Casamassima, con partenza da Bari C.le alle ore 17.10 fino a Martina Franca (arrivo previsto alle ore 18.52). Con questa modifica, alla stazione di Putignano anche l’utenza del treno precedente, per via Conversano, potrà raggiungere la città di Martina. Si ridurranno i problemi di sovraffollamento del treno in partenza da Bari alle ore 18.07;
  • l’istituzione di un nuovo treno Bari-Rutigliano, per via Conversano, con partenza da Bari C.le alle ore 18.11 e arrivo a Rutigliano alle ore 18.38 e uno con partenza da Rutigliano alle ore 18.45 e arrivo a Bari C.le alle 19.12.

Alla fine della sperimentazione, se  sarà riscontrato  un aumento del numero di passeggeri trasportati, i treni resteranno confermati anche con l’avvio della programmazione invernale. “L’Assessorato ai Trasporti risolve finalmente un problema che si protrae dal 2009 e che risponde alle esigenze dell’utenza che chiedeva un’integrazione dell’offerta nella fascia oraria 16.00-18.00 e di quanti volevano proseguire da Putignano per Martina Franca e la Valle d’Itria – ha dichiarato l’assessore Giovanni Giannini -. Il dialogo, la partecipazione, l’ascolto, sono i punti cardine di una efficace azione di governo. La circolazione delle idee, la valorizzazione di ogni risorsa, la partecipazione attiva dei cittadini fanno sentire l’amministrazione più vicina ed amica e contribuiscono a migliorare la qualità della vita”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Alla fine di novembre 2013 le FFS hanno lanciato una prima mondiale con la prima carrozza Starbucks. Come previsto, dal 9 maggio 2014 circola tra Ginevra e San Gallo una seconda coffee house viaggiante a completamento del progetto pilota che si concluderà all’inizio del 2015. Lo Starbucks su rotaia si rivolge a nuovi segmenti di clienti e completa l’attuale offerta di ristorazione delle FFS. Ora i passeggeri delle FFS hanno a disposizione due treni con una carrozza ristorante Starbucks, che giornalmente effettuano quattro corse di andata e ritorno tra Ginevra e San Gallo. Inoltre tali treni circolano ogni giorno alla stessa ora. Con le due carrozze ristorante a due piani appositamente ristrutturate il progetto per il test di mercato è ora completo e può essere sperimentato dai clienti delle FFS. All’inizio del 2015 le FFS decideranno se e come continuare a offrire il servizio. Primo bilancio positivo La elvetino SA, che gestisce l’offerta, ha finora registrato un buon grado di occupazione della carrozza Starbucks, i fatturati sono in crescita. Molti clienti rimangono sorpresi del fatto che lo Starbucks su rotaia è anche un ristorante in cui si possono consumare piatti caldi come chili con carne, penne al pesto oppure una minestra Tom-Ka-Gai. Su richiesta dei clienti a febbraio le FFS hanno completato l’offerta con bevande alcoliche. Da allora i passeggeri possono gustare anche nella carrozza Starbucks un Merlot ticinese, un Féchy vodese oppure una birra Ittinger. Altra novità: l’espresso e il caffè crème vengono ora serviti in tazze di porcellana. Nella fase di prova del progetto si verifica inoltre costantemente la necessità di ulteriori adattamenti. L’innovazione è fondamentale «Il progetto con Starbucks ci consente di rivolgerci a un pubblico molto ampio. Nella carrozza ristorante Starbucks si incontrano anche clienti più giovani», si rallegra Jeannine Pilloud, capo FFS Viaggiatori. «L’obiettivo non è di ammodernare tutte le nostre carrozze ristorante. In futuro vogliamo piuttosto adeguare la nostra offerta per rispondere ancora meglio alle varie esigenze dei nostri clienti. A tale fine dobbiamo essere innovativi e osare di più, mettendo alla prova le nuove idee direttamente sul mercato. Solo così possiamo tenere testa alla concorrenza agguerrita», aggiunge Pilloud. Per rendere i viaggi in treno ancora più attrattivi, le FFS investono costantemente nella gastronomia a bordo dei propri treni a lunga percorrenza. Ad esempio a inizio aprile le FFS hanno lanciato un’altra novità mondiale: il nuovo Minibar FFS che per la prima volta utilizza latte fresco per la preparazione di bevande a base di caffè. Inoltre il progetto comprende il rinnovo, già effettuato, di 18 carrozze ristorante a un piano, l’introduzione di un servizio al posto nella 1ª classe sulle linee EuroCity, l’offerta take-away sui treni IC, EC e ICN, nuove uniformi e la collaborazione con la squadra nazionale svizzera dei cuochi. Per maggiori informazioni consultare http://www.ffs.ch/stazione-servizi/sul-treno/gastronomia-ferroviaria e http://www.ffs.ch/starbucks

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

La linea 1 della metropolitana e funicolari Centrale e Chiaia di Napoli resteranno aperte fino alle 2 di notte nei weekend. Il nuovo orario sarà in vigore da venerdì 9 maggio e durerà in via sperimentale fino al 31 ottobre. Il provvedimento prevede ogni venerdì e sabato, per la linea 1 della metropolitana l’ultima partenza da Garibaldi alle ore 1.32 e da Piscinola alle ore 00.48, mentre le funicolari effettueranno l’ultima corsa alle ore 2. linea 1 NapoliIl prolungamento sarà sospeso soltanto per il mese di agosto. “Siamo riusciti a realizzare un risultato ambito da tanti anni e lo abbiamo fatto in un momento di crisi economica, il che raddoppia la nostra soddisfazione – ha annunciato il sindaco Luigi de Magistris – il prolungamento dell’orario della metropolitana linea 1 e delle funicolari durante il weekend rende Napoli una città turistica e internazionale, oltre a rappresentare un prezioso strumento di contrasto allo stesso inquinamento atmosferico, perché puntare sul trasporto pubblico significa alimentare le politiche ecosostenibili”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maryana Shyyka (del 08/05/2014 @ 16:06:53, in News, visualizzato 985 volte)

Con l'arrivo del mese di maggio 2014 a Kiev, Kharkiv, Dnipropetrovsk, Donetsk, Lviv, Zaporizhzhya, Rivne e Lutsk i bambini cominciano il loro lavoro in ferrovia. L'unicità delle "ferrovie dei bambini" è che tutto il personale (macchinisti, capotreni, operai, addetti di stazione, capi stazione, cassieri) è composto da giovani ferroviari che operano sotto la supervisione di istruttori. Con la riapertura delle ferrovie dei bambini, gli studenti mettono così in pratica le conoscenze acquisite durante l'anno scolastico. In totale in Ucraina ci sono 8 ferrovie dei bambini, di cui tre a Lviv, due sul Dnieper, una a Donetsk, Pivdenno e Zakhidna, oltre alla breve ferrovia di Užhorod attualmente chiusa.  Le "ferrovie dei bambini" per tutta la loro esistenza permettono risolvere con successo problemi di i istruzione, formazione di orientamento degli studenti per la futura attività professionale. In genere, più dell'80 per cento dei bambini che studiano in ferrovia continuano la loro istruzione nelle scuole professionali, in direzione dell'università ferroviaria. Gli insegnanti sono il lavoro della comunità ferrovia attiva, tra cui l'organizzazione di viaggi a trasporto ferroviario, incontro con i rappresentanti dell'industria, eventi culturali e sportivi. Al fine di migliorare le condizioni per la creatività, lo sviluppo intellettuale, spirituale e fisica dei giovani ferrovia corsi opzionali di arte, musica popolare e l'arte, ecologia e molto altro ancora. Ogni anno ferrovia dei bambini gestisce più di 400 gruppi di giovani lavoratori delle ferrovie, che si occupa di più di 6500 studenti.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1 2
Ci sono 1883 persone collegate

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




14/11/2019 @ 22:49:56
script eseguito in 59 ms