Immagine
 Inizia la sfida sui binari AV..ed un ETR500 Frecciarossa di Ferrovie dello Stato transita accanto a ... di Omar Cugini
 
"
L'abitudine è la più infame delle malattie perché ci fa accettare qualsiasi disgrazia, qualsiasi dolore, qualsiasi morte

Oriana Fallaci
"
 
\\ Home Page : Storico per mese (inverti l'ordine)
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Maryana Shyyka (del 30/08/2014 @ 10:23:04, in News, visualizzato 836 volte)

E’ stata rinnovata fino al 30 giugno 2015 la convenzione che consente agli utenti della tratta ferroviaria Modena–Carpi–Rolo, gestita da Trenitalia, di sottoscrivere abbonamenti integrati treno+bus mensili e annuali a tariffa agevolata, usufruendo così anche dei servizi urbani su gomma (sulle reti cittadine di Modena e di Carpi), nonchè del servizio extraurbano. La convenzione garantisce il mantenimento dei vantaggi esistenti grazie al contributo economico del Comune di Carpi e dell'Agenzia per la Mobilità di Modena, evitando l’applicazione automatica delle tariffe regionali “Mi muovo” pur introducendo variazioni legate all’allineamento alle tariffe obiettivo regionali per i servizi extraurbani. Le nuove tessere integrate saranno disponibili a partire dal 1° settembre 2014. A titolo di esempio, un abbonamento mensile tra Modena e Carpi (comprensivo del tragitto in treno e dei servizi su gomma) grazie alla convenzione costerà 67 euro anziché i 92 previsti dalle tariffe “Mi Muovo”. L’abbonamento annuale intero costerà 571 euro anziché 780, e quello ridotto studenti 515 euro anziché 718. Tutte le informazioni di dettaglio e le relative richieste di sottoscrizione delle tessere agevolate integrate possono essere richieste presso le biglietterie Seta delle Autostazioni di Modena e di Carpi.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 28/08/2014 @ 15:16:49, in News, visualizzato 865 volte)

Trenitalia, in collaborazione con Napoli Pizza Village, offrirà vantaggi ai soci CartaFRECCIA e ai viaggiatori che raggiungeranno con le Frecce e gli Intercity la città partenopea in occasione della manifestazione, in programma dal 2 al 7 settembre 2014, nel suggestivo Lungomare Caracciolo. All’interno degli stand i clienti troveranno una cassa dedicata dove potranno acquistare il menu Frecciarossa a prezzi scontati. Per ottenere lo sconto sarà necessario esibire la CartaFRECCIA oppure il biglietto Freccia o Intercity con destinazione Napoli con data partenza il giorno dell’evento o il giorno precedente. I visitatori potranno inoltre scoprire nel corso della manifestazione il vincitore del concorso "Pizza ad alta velocità - la pizza più veloce del mondo"! Info e dettagli sul sito di Trenitalia e sul sito del Pizza Village.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Omar Cugini (del 26/08/2014 @ 15:25:36, in News, visualizzato 829 volte)

Nuove soluzioni mirate per collegare gli aeroporti di Malpensa, Fiumicino e Tessera alla rete nazionale Alta Velocità/Alta Capacità. È questo l’obiettivo dell’intesa firmata oggi a Rimini da Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Michele Mario Elia, Amministratore Delegato di FS Italiane. L’accordo prevede che il Gruppo FS Italiane, attraverso la Società operativa Rete Ferroviaria Italiana, avvii entro il 2014 i primi studi per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie legate agli aeroporti. Punto di partenza del progetto gli interventi dedicati ai collegamenti veloci con Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia Tessera, da realizzare con attività articolate per fasi funzionali. I piani terranno conto anche dello sviluppo della domanda di traffico prevista per i tre hub aeroportuali. Sarà anche predisposto uno studio per nuove offerte commerciali Alta Velocità di RFI, i cosiddetti slot orari, da e verso i tre aeroporti, individuando i collegamenti e le frequenze più richieste con le principali città italiane. Inoltre, RFI verificherà con tutti i soggetti interessati la disponibilità alla sottoscrizione di Accordi Quadro per l’utilizzo delle nuove capacità/potenzialità infrastrutturali. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti analizzerà poi, entro il 28 febbraio 2015, i piani elaborati dal Gruppo FS Italiane e definirà gli indirizzi per l’avvio delle progettazioni, individuando anche le risorse finanziarie disponibili. Verrà infine condiviso un cronoprogramma relativo a tutte le fasi di progettazione, sviluppo e realizzazione. L’accordo nasce dall’esigenza di favorire collegamenti rapidi ed efficienti tra i tre aeroporti e le principali città, come avviene negli altri paesi dell’Unione Europea, anche al fine di sviluppare turismo e business in tutta la Penisola, grazie all’intermodalità treno-aereo.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Entro il 2020, le FFS investiranno oltre 1,5 miliardi di franchi in Ticino per il rinnovo delle stazioni, l’acquisto di nuovo materiale rotabile per il traffico nord-sud e l’ammodernamento dell’infrastruttura ferroviaria. All’evento mediatico di Lugano il CEO delle FFS, Andreas Meyer, ha presentato il futuro della ferrovia in Ticino. In tale contesto è stato inaugurato il rinnovato fabbricato viaggiatori di Lugano e si è tenuta l’inaugurazione del primo ETR 610 di seconda generazione. Questi treni collegheranno Zurigo e Milano a partire da dicembre 2014. In mattinata a Bellinzona vi è stato invece l’annuale incontro tra una delegazione del Consiglio di Stato e una delegazione della Direzione generale delle FFS, per fare il punto sui progetti di sviluppo ferroviari sull’importante asse nord-sud. Il Ticino è di centrale importanza per le FFS: entro il 2020 investiranno complessivamente oltre un miliardo e mezzo di franchi per i loro clienti. Gli investimenti interesseranno in particolare l’infrastruttura ferroviaria e le stazioni ticinesi: all’incontro annuale, tenutosi in mattinata a Bellinzona tra rappresentanti della Direzione del Gruppo FFS e il Governo Ticinese, i due partner hanno rimarcato la buona collaborazione. Durante l’incontro è stato fatto anche il punto sul progetto della nuova centrale idroelettrica del Ritom e l’offerta della S40, che da dicembre collegherà la stazione di Albate-Camerlata (I) a Stabio, via Mendrisio, percorrendo la parte svizzera della futura linea transfrontaliera Mendrisio–Varese. Le due delegazioni si sono inoltre soffermate sui preparativi dell’inaugurazione della Galleria di base del San Gottardo, nell’estate 2016. Inaugurazione in cui anche il Canton Ticino avrà un ruolo attivo. Per l’evento mediatico, il Consigliere di Stato, Claudio Zali, e il CEO FFS, Andreas Meyer, insieme ad altri ospiti hanno dapprima effettuato un viaggio di prova con un treno ETR 610 di seconda generazione ad assetto variabile di ultima generazione tra Bellinzona e Lugano, dove lo hanno battezzato con il nome «Ticino». In precedenza, a Bellinzona, sono stati ufficializzati i lavori di rinnovo della stazione, che diverrà la «porta del Ticino»: mediante un atto simbolico il Consigliere di Stato Claudio Zali, il sindaco di Bellinzona Mario Branda e il CEO FFS Andreas Meyer hanno infatti annunciato l’inizio dell’opera di ristrutturazione che interesserà la stazione della Capitale e che si concluderà in tempo per l’apertura della galleria di base del San Gottardo, l’11 dicembre 2016. In seguito, a Lugano insieme al sindaco della città, Marco Borradori, Andreas Meyer ha inaugurato il rinnovato fabbricato viaggiatori di Lugano. La completa ristrutturazione dell’edificio di fine Ottocento, monumento storico di carattere nazionale, è iniziata nel corso del 2012. Lo stabile è stato sottoposto ad un risanamento conservativo completo, sia nelle strutture che negli impianti tecnici per un investimento complessivo di 18,9 milioni di franchi. Nel rinnovato stabile, oltre al centro servizi di consulenza e vendita FFS, trovano posto gli sportelli di Lugano Turismo, il centro misto di polizia (Polizia Comunale, Ferroviaria e Dogana Svizzera) e un nuovo centro medico, composto da studi medici e laboratori. Inoltre a febbraio di quest’anno, sempre alla stazione di Lugano, sono iniziati i lavori per il nuovo atrio principale che si concluderanno nel 2016. Un’offerta migliorata e più confort grazie agli ETR 610 Con il treno ETR 610 di seconda generazione presto l’asse nord-sud sarà dotato di materiale rotabile estremamente accogliente per i clienti. Questo primo treno è uscito dalla fabbrica Alstom di Savigliano solo poche settimane fa ed è ora sottoposto ad ampi test. Le FFS hanno in totale ordinato otto treni ETR 610, che completano l’attuale flotta di sette veicoli. I treni Eurocity ETR 610 offrono alla clientela un elevato confort: dispongono infatti di comodi posti a sedere con presa elettrica personale, un sistema di informazione ai clienti e spazi per i bagagli. Oggi gli ETR 610 sono in servizio sull’asse del Sempione, tra Basilea–Briga–Milano e Ginevra–Briga–Milano. Dal cambio orario di dicembre 2014 viaggeranno anche sull’asse del San Gottardo, da Zurigo verso Milano. Sul Gottardo questi treni sostituiranno i quattro treni ad assetto variabile ETR 470 delle FFS. Inoltre, grazie ai nuovi ETR 610, i nuovi collegamenti Zurigo-Milano attivi già dal cambio orario di dicembre 2013, in futuro saranno eseguiti con gli ETR 610. Da settembre 2014, il collegamento Zurigo–Milano che oggi prevede un cambio a Lugano sarà diretto visto il ritorno di un Eurocity di Trenitalia (ETR 470 dopo la «Grande Revisione»), da dicembre 2014 anche questo collegamento sarà poi effettuato con un ETR 610 delle FFS.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Sei fermate speciali delle Frecce Trenitalia a Rimini Fiera in occasione del Meeting di Rimini, dal 24 al 30 agosto. Due i Frecciarossa interessati, con orari comodi per i visitatori: uno in partenza da Milano alle 7.50, con fermata a Reggio Emilia AV Mediopadana, Bologna Centrale e Forlì e arrivo a Rimini Fiera alle 9.51; l’altro in partenza dalla stazione a servizio del Meeting alle 18.40, con le stesse fermate intermedie e arrivo a Milano alle 20.50. La fermata speciale a Rimini Fiera sarà fatta anche da quattro Frecciabianca: due in partenza da Milano, alle 7.35 (arrivo 10.29) e alle 10.35 (a. 13.29), con fermate a Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena e Bologna Centrale; e due dalla Puglia, che oltre a portare al Meeting chi proviene dalle principali città della dorsale adriatica, potranno riaccompagnare verso casa i visitatori del Nord Italia, con partenze da Rimini Fiera alle 16.21 e alle 17.25, e arrivo – rispettivamente – a Milano 19.25 e a Torino Porta Nuova alle 21.40. I biglietti sono acquistabili da oggi su tutti i canali di vendita Trenitalia, oltre che nelle Agenzie di Viaggio convenzionate.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 11/08/2014 @ 19:30:34, in News, visualizzato 910 volte)

Apertura straordinaria del Polo Museale Atac. Anche in questa settimana di ferragosto il Polo Museale Atac resta aperto: da lunedì 11 a giovedì 14 agosto compreso, dalle ore 8 alle 17. Ingresso libero. Al Polo Museale Atac: treni e tram in mostra. Ancora una volta Atac invita il pubblico a visitare il proprio Polo Museale di Piramide: turisti e non solo avranno così la possibilità di vedere, nel giardino del museo, la collezione di locomotori e tram che hanno fatto la storia del trasporto pubblico romano e regionale, e che ogni anno regalano tante suggestioni agli ospiti di tutte le età. Il presidio storico-documentale è stato allestito nel 2004 ed è costituito dall´esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati e sottratti al degrado del tempo e all´oblio della memoria. Una testimonianza concreta del succedersi delle diverse aziende di trasporto pubblico, in particolare dei rotabili che hanno accompagnato gli spostamenti dei romani nel corso del secolo passato per raggiungere il mare di Ostia, i Castelli Romani, Fiuggi e Viterbo. Anche documenti, fotografie e oggetti di epoche lontane. L´area, oltre ad ospitare treni d´epoca, vere e proprie rarità, espone anche una piccola ma interessante raccolta di documenti, fotografie ed oggettistica di epoche lontane, a testimonianza di come veniva svolto il servizio di trasporto pubblico su ferro nella città di Roma. Per la gioia dei più piccoli, inoltre, sono a disposizione un plastico ferroviario funzionante - di oltre tre metri per lato, costruito negli anni cinquanta e recentemente restaurato - e un simulatore di guida dei treni, utilizzabile su prenotazione. Come arrivare e orari. Il Polo Museale Atac è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 fino alle 17, con accesso sia dall'interno della Stazione della ferrovia Roma - Lido di Porta San Paolo, che dalla fermata della metropolitana linea B di Piramide. La visita al museo è gratuita. Per informazioni e ulteriori dettagli si può telefonare: 06-4695.8207 e 06-4695.8212

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Atac e Cotral sottoscrivono l'accordo che consentirà la vendita di titoli di viaggio Metrebus anche nelle biglietterie Cotral e nelle scuole del territorio regionale con l'obiettivo di favorire la diffusione e la distribuzione dei biglietti e, in termini più generali, stimolare la domanda di trasporto pubblico e semplificare la vita degli utenti. Atac inoltre favorirà il passaggio alla bigliettazione elettronica, più semplice ed efficiente, rendendo possibile sottoscrivere l´abbonamento annuale Lazio su card elettronica Metrebus Red in sostituzione del cartaceo. Più punti vendita per i titoli Metrebus. Più nel dettaglio, la distribuzione e la vendita degli abbonamenti (abbonamenti annuali Lazio, abbonamenti studenti Lazio, biglietti integrati regionali-BIRG, biglietti turistici regionali-BTR, carta integrata regionale settimanale-CIRS e abbonamenti mensili Lazio) avverrà adesso anche attraverso la rete di vendita della Cotral Spa, in fase di espansione. L´abbonamento Metrebus nelle scuole. Dal mese di settembre Cotral Spa, dopo il successo dell´iniziativa "Controllo a Vista", avvierà, in sperimentazione su circa cinquanta istituti del Lazio, il "Progetto Scuole" che prevede la vendita diretta degli abbonamenti nelle scuole. L'obiettivo è quello di agevolare il reperimento dei titoli di viaggio agli studenti, ovvero la parte più rappresentativa dell'utenza del trasporto pubblico regionale. Cotral Spa, pertanto, attraverso la collaborazione degli istituti scolastici del territorio regionale, intende fidelizzare i propri utenti-studenti e acquisirne di nuovi. Nella pratica, dunque, dal mese di settembre, negli istituti scelti per la sperimentazione, lo studente potrà richiedere, pagare e ritirare direttamente a scuola l'abbonamento. Annuale Metrebus Lazio, da cartaceo ad elettronico. Atac, nell'ambito delle nuove soluzioni tecniche per facilitare l'acquisto di biglietti e abbonamenti, offre, presso le proprie biglietterie, la possibilità di caricare e poter richiedere la Metrebus Card anche per sottoscrivere gli abbonamenti annuali Lazio, finora solo cartacei. Con questa nuova opportunità, l´abbonamento studenti Lazio - valido dal 1 settembre al 30 giugno - può essere acquistato già da subito, evitando code alle biglietterie a inizio anno scolastico. Fino allo scorso anno, infatti, per acquistare l´abbonamento annuale studenti Lazio era necessario aspettare almeno il 25 agosto. Per richiedere la Metrebus Card per abbonamenti annuali Lazio basta recarsi in una delle biglietterie Atac dislocate sul territorio di Roma Capitale, compilare l´apposito modulo con i dati anagrafici e presentare il proprio documento di identità, oppure domandarla via internet collegandosi al sito www.atac.roma.it. Per agevolare i clienti, peraltro, non è necessario portare fototessere: sulla Metrebus Card la fotografia dell´intestatario viene riprodotta direttamente dal documento di identità.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Omar Cugini (del 07/08/2014 @ 01:51:12, in News, visualizzato 698 volte)

Anche nelle rilevazioni di giugno l´account @InfoAtac, profilo twitter ufficiale di Atac per le informazioni in tempo reale sul TPL romano, sale sul podio per l´attenzione al cliente. @InfoAtac infatti si è classificato al terzo posto nella classifica dei response leader del sito specializzato www.blogmeter.it che calcola il tempo medio di risposta dell´account rispetto alla segnalazioni fatte dagli altri utenti Twitter. La performance di InfoAtac è tuttavia superiore a livello quantitativo rispetto ai due account classificatisi primo e secondo. @InfoAtac ha infatti fornito risposto a 1.240 citazioni, il triplo rispetto alle 388 e 420 segnalazioni dei due account che lo precedono in classifica. Ciò ha portato ad un tempo medio di risposta di 7 minuti, superiore rispetto ai 4 e 5 minuti dei primi due classificati. Un altro importante risultato che si somma ai molti riconoscimenti finora conquistati dal profilo twitter di Atac. Da aprile ad esempio @InfoAtac si fregia del badge blu “account verificato” rilasciato da Twitter International, società proprietaria del sito di microblogging più utilizzato al mondo. Il marchio di autenticità, un simbolo di spunta bianco su campo blu a forma di nuvola, posizionato in alto a destra del profilo @InfoAtac, rappresenta un ulteriore attestato di affidabilità del brand Atac all´interno del social network. Il riconoscimento dato da Twitter serve ad agevolare gli utenti nell´individuazione delle fonti informative più attendibili. Twitter, in completa autonomia, verifica regolarmente gli account più seguiti, anche se il conteggio dei follower o dei tweet non sono gli unici fattori determinanti per diventare marchio di qualità. Serve soprattutto attendibilità e la verifica della qualità del servizio di informazione fornito. Risultato raggiunto inequivocabilmente da @InfoAtac, grazie anche al continuo e preciso lavoro del team coinvolto nel progetto aziendale sui social network.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Danilo Russo (del 04/08/2014 @ 21:50:51, in Autobus di Roma, visualizzato 848 volte)

Si è conclusa l´operazione decoro su 157 bus modello Citaro interurbano che ha comportato la sostituzione di circa 7.400 sedili in stoffa con altrettanti in resina, meno soggetti ad usura, resistenti al fuoco e agli atti di vandalismo e in grado di garantire maggiore igiene e comfort di viaggio per la clientela. L´intera fornitura è costata circa 470 mila euro e gli interventi di sostituzione sono stati effettuati, a cura di personale aziendale, nelle rimesse di Acilia, Magliana e nelle officine centrali di via Prenestina. L´intervento sui 157 bus Citaro interurbani si somma alle iniziative per il miglioramento della flotta Atac, che ha portato alla messa in esercizio di 337 nuovi bus Serie Roma (206 da 12 metri e 131 da 18 metri), tutti in servizio da inizio anno. Interventi che l´azienda ha fortemente voluto, nonostante la grave situazione economica in cui versa, consapevole dell'importanza di migliorare gli standard di viaggio per la propria clientela

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Pagine: 1
Ci sono 8428 persone collegate

< agosto 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
 
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




23/08/2019 @ 06:54:56
script eseguito in 195 ms