Immagine
 Insolita presenza della vettura 1805 (CAM SITCar) sulla Linea 660 a Largo dei Colli Albani... di Omar Cugini
 
"
Il sogno è una costruzione dell'intelligenza, cui il costruttore assiste senza sapere come andrà a finire.

Cesare Pavese
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

Catanzaro, 6 dicembre 2012

Siglato martedì scorso, nella sede del Dipartimento della Protezione Civile a Germaneto di Catanzaro, un protocollo d’intesa per la gestione delle emergenze in ambito ferroviario. Il documento è stato firmato, per la Regione Calabria, dal sottosegretario alla Presidenza con delega alla Protezione civile Franco Torchia e dal dirigente di settore Salvatore Mazzeo, per FS Italiane dal Direttore Protezione Aziendale, Franco Fiumara. Il protocollo si inserisce nel contesto di un’intesa a livello nazionale tra FS Italiane e il Dipartimento nazionale della Protezione Civile, con lo scopo di potenziare la preparazione delle attività riguardanti il territorio regionale a seguito di eventi e criticità di varia natura relative al trasporto ferroviario, stabilendo modalità e procedure comuni di intervento. “Questa intesa – ha affermato il sottosegretario Torchia - completa il quadro di riferimento della Protezione civile della Calabria, perché si aggiunge anche alla pianificazione messa in atto l’anno scorso, e suggella un rapporto di collaborazione attiva con il Gruppo FS per i casi di emergenza ferroviaria. Con le Ferrovie è già in atto una collaborazione legata allo scambio di informazioni a supporto degli interventi di protezione civile e quest’atto assicura un ulteriore sviluppo dei rapporti di collaborazione già esistenti, concordando modalità operative da attuare in caso di emergenza per un miglior coordinamento nella fasi di previsione e prevenzione puntando anche su esercitazioni pratiche”. “Oggi è stato firmato – ha dichiarato Franco Fiumara – un protocollo all’avanguardia che in base all’aggiornamento dell’accordo sottoscritto con il Dipartimento nazionale di Protezione civile nel 2008, introduce importanti innovazioni. Chi è un tecnico della materia – ha proseguito – ha in mente solo una cosa: intervenire e ripristinare le condizioni precedenti all’ evento disastroso. Ma nessuno può farlo da solo. Il coordinamento tra le varie strutture che, a diverso titolo, dovranno intervenire nei casi di emergenza, è fondamentale. Perciò è basilare la formazione per meglio organizzare gli interventi e per far conoscere tra di loro le persone che dovranno operare sul campo. Questi gli ingredienti per fronteggiare al meglio le emergenze, questo lo spirito del protocollo”. I dettagli tecnici della convenzione sono stati illustrati dal dirigente della Protezione civile regionale, Salvatore Mazzeo, che ha parlato “di un atto che segna un ulteriore sforzo per creare un modello d’intervento unico, per parlare la stessa lingua” ed ha espresso l’auspicio “di poter organizzare una sala operativa permanente e non solo per la gestione delle emergenze”.

 
Di Omar Cugini (del 06/12/2012 @ 15:04:28, in News, visualizzato 1668 volte)
Cresce il numero delle Frecce, si amplia il network dei Frecciabianca, si riduce il tempo di viaggio su alcune rotte. Con il nuovo orario 2013 di Trenitalia, in vigore dal prossimo 9 dicembre, l’offerta delle Frecce – la metropolitana d’Italia – si fa ancora più frequente, veloce e conveniente, soprattutto per i viaggi del fine settimana, le andate e ritorno in giornata, le famiglie con ragazzi fino a 15 anni. E’ un’offerta che, con oltre 200 Frecce al giorno, punta a consolidare e superare i successi conseguiti nel corso del 2012: 35 milioni di viaggi sulle Frecce nei primi 11 mesi dell’anno, con un incremento del 7% rispetto al 2011. Quaranta milioni di viaggiatori attesi entro fine anno, di cui quasi 30 solo sulle Frecce AV. Un indice di puntualità che si attesta al 98% e un 96% di clienti che esprime un giudizio positivo sull’esperienza di viaggio. Esperienza destinata ad arricchirsi, nel 2013, con le nuove carrozze bistrot – ristorante, firmate Giugiaro, in composizione ai Frecciarossa. L’aumento delle corse avverrà in due step, il 9 dicembre e il 13 gennaio 2013. A regime saranno 10 in più le Frecce AV tra Roma e Napoli a disposizione dei clienti Trenitalia. Sei le nuove corse in più tra Milano – Bologna – Roma e Napoli, quattro delle quali attive da gennaio, tre in più tra Torino e Roma e tra Torino e Milano. Con l’orario 2013, tra Milano e Torino si arricchiranno anche i collegamenti Frecciabianca con sei corse aggiuntive che porteranno a un totale di 44 le Frecce che ogni giorno uniranno le due città, quasi a farne un’unica grande metropoli. Raddoppiano e diventano 4 al giorno le corse dei Frecciargento con capolinea Venezia e Napoli. E, da gennaio 2013, passano da 4 a 6 i Frecciargento tra Bolzano e Roma. Due Frecce in più anche tra Bologna e Firenze e tra Roma e Firenze. Su quest’ultima rotta, e sulla Napoli – Firenze, dal 9 dicembre i tempi di viaggio diminuiranno di 5 minuti. Le Frecce AV si confermano quindi, sempre di più, la metropolitana veloce d’Italia. In sintesi: 94 corse al giorno tra Firenze e Bologna, 92 tra Firenze e Roma, 76 tra Milano e Roma, 56 sulla rotta Roma- Napoli, 47 sulla Milano – Napoli, 36 tra Roma e Venezia, 24 tra Torino e Roma, 26 tra Torino e Milano, 6 tra Roma e la Puglia. Il network delle Frecce AV si arricchisce e integra con quello degli 84 Frecciabianca quotidiani, dieci in più rispetto all’orario 2012, che dal 9 dicembre si estenderà anche alla Calabria e alla Romagna, con 4 corse tra Roma e Reggio Calabria e 2 tra Roma e Ravenna che sostituiscono, senza variazioni di prezzo, i precedenti Eurostar. Il network dei Frecciabianca esporta i plus dell’Alta Velocità anche sulla rete convenzionale con 42 collegamenti al giorno tra Milano e Venezia/Trieste/Udine di cui 18 (+6) prolungati su Torino, 24 treni sulla linea Adriatica, di cui 12 (+2) tra Milano e la Puglia, 4 (+2) tra Venezia e Lecce, 2 sulla Torino Lecce. 12 Frecciabianca anche sulla Genova – Roma, oltre ai citati Roma – Reggio e Roma – Ravenna.
Sulle rotte internazionali, dopo il successo del primo anno di circolazione del Venezia – Parigi, con oltre 300 mila viaggiatori ed un load factor medio dell’ 82%, Thello – il servizio offerto da TVT, la società italo francese fra Trenitalia e Veolia Transdev – raddoppia la propria offerta con il nuovo collegamento Roma/Firenze/Bologna – Parigi, con partenza alle 19.25 dalla Capitale italiana e arrivo a Parigi alle 10.18 e, nel percorso inverso, partenza alle 19.14 e arrivo a Roma alle 10.12 del giorno successivo. L’offerta Trenitalia cresce anche in convenienza ed  inizia già dal sistema di pricing: un biglietto ogni  tre in vendita ha un prezzo ridotto (Economy e Super Economy, A/R in giornata, Famiglia, Carnet 10 viaggi, ecc.) rispetto al prezzo Base. Ma la convenienza cresce ancora, grazie a nuove formule:

Andata e Ritorno in giornata raddoppia con oltre 50 nuove rotte – su Frecciarossa e Frecciargento a 69€ in Standard o in 2^a classe e 89€ in Business o in 1^a per le rotte a medio raggio fra le quali Milano - Bologna, Firenze - Milano, Firenze - Roma, Napoli - Roma, Bari - Roma, Venezia – Firenze, con sconti fino al 42% rispetto all’acquisto di due biglietti distinti.

Andata e Ritorno in giornata su rotte medio-lunghe resta l’opportunità del viaggio a/r a 109€ in Standard o in 2^a classe e 149€ in Business o in 1^a classe per le rotte di più lungo raggio come Milano - Roma, Milano - Napoli, Milano - Salerno e Venezia - Roma.

Andata e Ritorno speciale weekend – per i soci CartaFreccia gli stessi prezzi speciali dell’andata e ritorno in giornata per viaggi che prevedono la partenza il sabato e il ritorno la domenica. Un’opportunità di risparmio per un weekend turistico nelle più belle città d’arte italiane o sportivo per seguire la propria squadra del cuore (da gennaio 2013).

I bambini diventano grandi – riduzioni fino al 50% sul prezzo del biglietto per i ragazzi che viaggiano sulle Frecce, e gli altri treni a media e lunga percorrenza, fino al compimento del quindicesimo anno d’età.

Parcheggio facile con “My Parking.it” – parcheggio auto garantito e a prezzi speciali per i clienti delle Frecce nelle stazioni di Torino, Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli, con prenotazione del posto on-line.

Cofanetti Boscolo “Città in Viaggio” – per Natale l’unico cofanetto regalo che prevede un soggiorno per 2 persone in 15 città d’arte italiane con incluso il viaggio A/R sulle Frecce a 259€. In vendita nelle agenzie di viaggi, nella grande distribuzione e su www.boscologift.it.

Carta di credito Diners – nata dalla partnership con Diners Club, è la carta di credito che prevede esclusivi vantaggi: punti extra CartaFreccia, FrecciaStyle (servizio concierge per prenotare uno spettacolo, un hotel o recapitare un regalo speciale), accessi ai FrecciaClub e a 450 Lounge aeroportuali nel mondo, nessun limite di spesa e assicurazioni dedicate gratuite. In promozione fino al 31/01/2013 con 100 punti extra e 100€ in viaggi.

 

Due nuove biglietterie self service sono a disposizione dei clienti Trenitalia dallo scorso 27 novembre nei centri commerciali di “Cinecittàdue” e Parco Leonardo, fuori dal circuito classico delle stazioni. Si aggiungono alla self service già installata nel centro commerciale Roma Est e ad altre 8 già operative lungo tutta la Penisola, destinate a diventare 20 entro fine anno. Nel Lazio, sono oggi complessivamente 166 le self service a disposizione dei clienti. Sono 106 quelle gestite dalla Divisione Passeggeri Nazionale e Internazionale di Trenitalia e 60 dal Trasporto Regionale. Entrambe le tipologie emettono biglietti per tutte le categorie di treni. Soltanto le prime hanno venduto, da gennaio a oggi, circa 3 milioni di biglietti. Le apparecchiature, di ultima generazione, consentono l’acquisto dei biglietti del Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e di tutti gli altri treni sia nazionali che regionali con un percorso di emissione rapido ed intuitivo, guidato da messaggi audio e video. Oltre che per l’acquisto di biglietti e la riservazione dei posti, le nuove self service sono utilizzabili anche per i cambi prenotazione, che avvengono attraverso la semplice lettura del codice a barre del biglietto da cambiare, evitando al cliente qualsiasi inserimento manuale di dati. Nel corso degli ultimi mesi si è registrato un crescente gradimento dei clienti verso questa modalità di acquisto che ha visto crescere le vendite del 3% rispetto l’anno precedente.

 
Di Omar Cugini (del 29/11/2012 @ 09:22:30, in News, visualizzato 1015 volte)

Una nuova tappa, Torino. Più treni in pista, a potenziare i collegamenti lungo le due dorsali, tempi di percorrenza ridotti: con il nuovo orario 2013, in vigore dal 9 dicembre, parte la campagna d’inverno di Italo. E con il capoluogo piemontese si completa anche lo scacchiere delle stazioni raggiunte dai nuovi treni ad Alta Velocità.  Sette corse al giorno da Torino e sette da Milano, in soli 44 minuti. I due capoluoghi si avvicinano ancora di più, un vantaggio per quanti lavorano nell’uno e risiedono nell’altro, che possono così programmare viaggi A/R in giornata, e fruire anche di un abbonamento davvero conveniente: un mese in Smart, andata e ritorno, con inclusa assegnazione del posto, a soli 299 euro. Le vendite degli abbonamenti aprono il 30 novembre. Capolinea sotto la Mole. A Torino, Italo si ferma alla Stazione di Porta Susa dove, il prossimo gennaio, è anche prevista l’apertura di Casa Italo, il Centro di servizio a disposizione dei Viaggiatori. Nel frattempo, finché i lavori di riammodernamento della stazione non saranno completati, NTV garantirà l’assistenza e le informazioni ai Viaggiatori attraverso il proprio personale e con l’ausilio dei desk mobili.

Il primo treno in partenza da Torino è in programma alle 6.42 con arrivo a Roma. L’ultimo, sempre con arrivo a Roma (per poi proseguire fino a Salerno) è previsto alle 16.42. Alle 19.42 parte invece l’ultimo Italo per Firenze. Il primo treno in arrivo a Torino entra in stazione alle 08.10 con origine Milano. Il primo con origine Napoli/Roma arriva a Torino alle 12.10. L’ultimo treno che arriva a Torino è alle 21.10. Prezzi competitivi. in Smart a partire da 15 euro per Milano e in promozione a partire da € 20 per Bologna, € 25 per Firenze, € 38 per Roma, € 45 per Napoli e € 50 per Salerno. In Prima la Torino-Roma parte da € 55 e la Torino-Milano da € 21. I biglietti sono acquistabili sui consueti canali di vendita di NTV: il sito www.italotreno.it, il Contact center Pronto Italo (06.07.08), le biglietterie self service collocate nelle Case Italo e le agenzie di viaggio abilitate. Dal 9 dicembre inoltre Ntv rafforza i collegamenti sulla dorsale portandoli a quota 44 e aumentandone la frequenza oraria. Cresce la Milano-Roma, con 3 nuovi collegamenti tra Milano Porta Garibaldi e Roma Ostiense (partenze 9,28-13,28 e 18,28). E si aggiungono i nuovi collegamenti da Napoli (partenza ore 10,45) e da Roma Ostiense (ore 12,40) per Milano Porta Garibaldi, e da Roma Tiburtina (7,57) per Napoli Centrale (arrivo 9.05). A Salerno si aggiungono due coppie di treni per un totale di 5 coppie nell’intera giornata. E a marzo, quando Italo entrerà a regime, sarà attivato l’ultimo treno del cadenzamento orario. Occhio alle lancette. Il nuovo orario comporta alcune variazioni nelle tabelle delle partenze e degli arrivi, alla voce: minuti. Cambia in sostanza la modulazione degli orari di partenza. Milano Porta Garibaldi, direzione Roma, sposta l’orario di partenza al minuto 28 (dalle 6,28 alle 20,28) mentre i No Stop per Roma conservano lo “start” al minuto 03 (7,03-14,03 e 18,03). In direzione opposta, da Roma Tiburtina, le lancette dell’orologio si spostano al minuto 55 (dalle ore 6,55 alle 20,55), con i No Stop per Milano che variano la partenza al minuto 50 (6,50-14,50 e 18,50). Da Napoli Centrale si partirà invece, direzione Nord, al minuto 45. Italo “taglia” i tempi. Con il nuovo orario, si accorciano anche i tempi di percorrenza tra le città collegate da Italo. La Milano Porta Garibaldi-Napoli Centrale scende a 4h 37’ con un guadagno di 9 minuti rispetto all’orario 2012. Viaggio più breve anche tra Milano PG e Roma Ostiense, nelle due direzioni (-4 minuti), così come tra Roma Ostiense e Venezia Santa Lucia (-9 minuti) . Accelerano anche i No Stop: il Milano PG-Roma Ostiense e il Milano Rogoredo-Roma Tiburtina (nelle due direzioni) guadagnano 5 minuti.  Oltre ai nuovi treni in partenza il 9 dicembre, con il 2013, proprio in vista dell’apertura della nuova stagione turistica, Italo rafforza l’asse Roma Venezia. Dal 12 gennaio i collegamenti passano da 6 a 10. Dal 12 gennaio in pista il nuovo Napoli (h.8.15) Venezia Santa Lucia (arrivo h.13) e il Venezia Sl (h.15.55) Napoli (a.20.45). La quinta coppia (Venezia Sl-Roma Ost. h 9.55) e Roma Ost. (h.16.10) Venezia Sl (a. h.20,00) debutta invece il 2 febbraio.

 
Di Omar Cugini (del 28/11/2012 @ 17:03:01, in News, visualizzato 1031 volte)

Trieste, 28 nov - "Abbiamo prenotato altri 21 milioni di euro per comperare due nuovi treni che si aggiungono agli otto in costruzione e oltre ai due già opzionati. In tutto, in questi anni, il Friuli Venezia Giulia ha lavorato per mettere a disposizione 12 nuovi convogli per fare quel salto di qualità atteso nel servizio ferroviario". Lo afferma l'assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Riccardo Riccardi al termine dei lavori della Giunta regionale che nella seduta odierna ha approvato la spesa, spiegando come le risorse stanziate garantiranno anche altre tipologie di investimento: "oltre ai treni - ha detto l'assessore - i sistemi di politensione per consentirne l'utilizzo anche sulla rete austriaca e le scorte tecniche necessarie per la manutenzione del nuovo parco rotabile". Il potenziamento dei collegamenti transfrontalieri di trasporto pubblico è l'altro obiettivo al quale tende la decisione di acquistare i due ulteriori elettrotreni dalla società spagnola CAF, che a breve consegnerà i primi degli otto 'Civity' già acquistati e in attesa dell'autorizzazione al loro utilizzo da parte dell'Agenzia Nazionale per la Sicurezza Ferroviaria. "La linea ferroviaria Udine-Villaco, realizzata nell'ambito dell'iniziativa UE Micotra e operativa in via sperimentale dallo scorso giugno - afferma l'assessore Riccardi - è importante per la normale mobilità transfrontaliera, ma apre anche la possibilità di incentivare l'attrattività turistica del nostro territorio in connessione con la ciclovia Alpe Adria", che muove da Salisburgo, attraversa la Carinzia e scende attraverso Tarvisio, Gemona, Udine, fino al mare di Grado. Anche per questo tutta la flotta di elettrotreni acquistati dalla Regione sarà dotata di specifiche attrezzature per il trasporto di un adeguato numero di biciclette. "La mobilità - dice ancora Riccardi - è uno dei fattori importanti anche per il GECT (Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale) appena firmato, al quale oggi partecipano Friuli Venezia Giulia, Veneto e Carinzia e al quale guardano con interesse Slovenia e Croazia. In quest'ottica, la flotta regionale sarà composta da treni predisposti per circolare anche sulle reti austriaca e slovena". "L'obiettivo principale rimane quello di rispondere alle esigenze dei quasi 25.000 pendolari che ogni giorno salgono sui treni del trasporto pubblico regionale - sottolinea l'assessore - ma facilitare la mobilità transfrontaliera è obiettivo non secondario quando guardiamo ai possibili futuri scenari di collaborazione in questa parte dell'Europa"

 
Di Gabriele Palmieri (del 23/11/2012 @ 09:32:44, in News, visualizzato 1436 volte)

Ferrovie Udine - Cividale informa che nelle sole giornate di sabato 1 dicembre e di lunedì 3 dicembre 2012, il treno MICOTRA 1881, in partenza da Villach HBF alle ore 9.40 e diretto ad Udine, partirà dalla stazione di Ugovizza con un ritardo di 25 minuti a causa di lavori di manutenzione programmata tra Ugovizza e Pontebba.

Ciò comporterà un conseguente ritardo in arrivo e in partenza in tutte le successive stazioni fino a Udine.

 
Di Omar Cugini (del 16/11/2012 @ 13:47:40, in News, visualizzato 1876 volte)

 

Buoni per viaggi, voucher natalizi da mettere sotto l’albero, promozioni per chi acquista i pacchetti treno più hotel, treno gratis per bambini e ragazzi e tante sorprese: a dicembre il Natale di Italo porta un carico di regali, nuove iniziative e promozioni. ARRIVA “ITALO NATALE”. In occasione del suo primo Natale su rotaia, NTV lancia infatti un pacchetto di proposte e animazioni particolari per riscaldare l’atmosfera in viaggio e nelle sue Casa Italo in stazione. Tutte le nuove iniziative commerciali dedicate alla Community Italo Più e al periodo Natalizio sono acquistabili dal 26 novembre sui consueti canali di vendita di Ntv: il sito www.italotreno.it, il contact center Pronto Italo (06.07.08), le biglietterie self service collocate nelle Case Italo e le agenzie di viaggio abilitate. PIU’ NATALE CON ITALO PIU’. Una sorpresa per la community Italo Più che a dicembre si avvicinerà al traguardo dei 200 mila iscritti. Chi, tra gli iscritti al programma fedeltà Italo Più, viaggia tra il 10 e il 20 dicembre riceverà un buono d’importo pari al 40% del valore speso per l’acquisto del biglietto, da utilizzare dal 7 gennaio al 6 febbraio 2013. Sconti del 10% sul treno anche per chi acquista le combinazioni Italotour treno+hotel. Per gli iscritti a Italo Più, dal 7 gennaio al 6 febbraio, oltre al buono acquisto per viaggiare ad alta velocità è previsto anche uno sconto speciale del 15% per soggiorni in Italia negli alberghi Starhotels. A NATALE L’UNIONE FA LA FORZA. Dal 10 dicembre al 10 gennaio è festa per tutti. Chi acquista l’offerta Italoinsieme (da 3 a 5 viaggiatori) usufruisce del viaggio gratis per bambini e per ragazzi, e chi vuole far trovare sotto l’albero, in dono, un viaggio tra le nove città raggiunte da Italo può acquistare gli speciali voucher natalizi. Per gli appassionati di giocattoli sarà disponibile anche una promozione natalizia sui modellini del treno più moderno d’Europa acquistati sul sito Hornby. Insomma, è già Buon Italo a tutti.

 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 14/11/2012 @ 22:40:15, in News, visualizzato 956 volte)

Permane la sospensione della circolazione ferroviaria sulla linea Tirrenica Roma – Pisa causata dal maltempo dei giorni scorsi. I treni a lunga percorrenza della linea Tirrenica continuano invece ad essere istradati via Firenze – Pisa, con un aumento dei tempi di percorrenza fino ad un’ora. 

 

 

 

 I treni regionali continuano a fare capolinea nelle stazioni di Grosseto ed Orbetello a nord e Civitavecchia a sud: • 3255 cancellato da Grosseto a Civitavecchia; Civitavecchia (7.36) - Roma Termini (8.53)

• 3253 cancellato da Grosseto a Orbetello; Orbetello (5.53) - Roma Termini (7.53)

• 2341 Pisa (13.45) – Grosseto (15.30); cancellato da Grosseto a Roma

 • 2346 cancellato da Roma a Grosseto; Grosseto (20.32) - Pisa (22.20)

• 2335 Pisa (5.45) – Grosseto (7.28); cancellato da Grosseto a Roma

• 2338 cancellato da Roma a Grosseto; Grosseto (12.28) - Pisa (14.15)

• 2343 Pisa (15.45) – Grosseto (17.32); cancellato da Grosseto a Roma

• 2348 cancellato da Roma a Grosseto; Grosseto (22.28) - Pisa (00.15)

• 2339 Pisa (11.45) – Grosseto (13.30); cancellato da Grosseto a Roma

• 2344 cancellato da Roma a Grosseto; Grosseto (18.28) - Pisa (20.15)

• 3106 cancellato da Orbetello a Grosseto; Grosseto (6.28) - Pisa (8.15)

• 3032 cancellato da Orbetello a Grosseto; Grosseto (7.22) - Firenze S.M. Novella (10.05)

In ambito locale, Trenitalia ha inoltre istituito servizi di mini-bus che ogni tre ore fino alle 17.00 garantiscono i collegamenti fra le stazioni di Orbetello e Grosseto, dove l’esondazione del torrente Albegna di lunedì ha causato la temporanea interruzione del servizio.

Tutto il dettaglio delle modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza è disponibile su www.fsnews.it

 

Firenze, 7 novembre 2012

Una firma per dieci nuovi treni, i convogli diesel che la Regione Toscana ha acquistato presso il gruppo Pesa, in Polonia, per migliorare il materiale rotabile in servizio sulle linee ferroviarie toscane non elettrificate. La firma della convenzione che consentirà l’acquisizione dei nuovi mezzi è stata posta questa mattina a Firenze dall’assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao e da Vincenzo Soprano, AD di Trenitalia. I nuovi treni entreranno in servizio sulle sei linee non elettrificate toscane: Lucca - Aulla, Firenze - Borgo San Lorenzo - Faenza via Vaglia, Firenze - Borgo San Lorenzo via Pontassieve, Grosseto - Siena - Empoli, Chiusi - Siena, Cecina - Saline di Volterra. L’azienda che fornirà i dieci nuovi convogli diesel è la ditta polacca Pesa, che li invierà in Toscana entro 12 mesi da oggi, vale a dire entro la fine del 2013. Di norma i tempi di consegna sono di circa tre anni. Per individuare il fornitore dei nuovi mezzi la Regione Toscana ha commissionato a Trenitalia un’indagine di mercato di livello europeo. Soltanto due aziende, entrambe straniere, hanno risposto alla richiesta di Trenitalia e tra queste Pesa è stata l’unica che si è dichiarata in grado di fornire materiale nei tempi richiesti e con le necessarie caratteristiche tecniche. Treni dell’azienda polacca sono già in servizio sulle linee dell’Emilia-Romagna, Lombardia e Puglia. I dieci nuovi treni faranno parte di un generale programma di miglioramento dei servizi sulle linee diesel toscane.

 
Di Omar Cugini (del 29/10/2012 @ 11:36:43, in News, visualizzato 1002 volte)

Da domenica 28 ottobre, in attuazione della delibera 504 del 22 settembre 2012 della Regione Campania, sarà modificato il programma di circolazione di numerose corse del servizio metropolitano e regionale.

Scarica la locandina con tutte le modifiche alla circolazione 

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Ci sono 10041 persone collegate

< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




04/12/2021 @ 05:54:31
script eseguito in 71 ms