Immagine
 Ferrovie del Gargano sosta nella stazione di San SeverFerrovie del Gargano sosta nella stazione di S... di Redazione Ilmondodeitreni.it
 
"
Cari amici, io mi sentirò vecchio solo 5 minuti prima di morire ma penso di essere in grado di raccontarvi alcuni trucchi del mestiere.

Franco Califano
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Omar Cugini (del 30/04/2014 @ 17:37:33, in News, visualizzato 901 volte)

In occasione della Festa del Primo maggio, per assicurare a tutti un viaggio tranquillo e regolare, il Gruppo FS Italiane intensificherà il proprio impegno nei controlli antievasione, nel rispetto delle migliaia di passeggeri che in questi giorni sceglieranno il treno, pagando regolarmente in biglietto, per i loro spostamenti lungo la Penisola. Prosegue così anche quest’anno la campagna “No ticket, no parti” (avviata nel 2008), un importante sforzo del Gruppo FS Italiane per garantire la sicurezza e la tranquillità ai propri clienti, soprattutto nei giorni di intenso traffico. L’invito è quello di rispettare le regole e di acquistare in anticipo i biglietti di viaggio. Un invito rivolto, in particolare, a quanti intendono raggiungere Roma in treno per partecipare al tradizionale Concertone di piazza San Giovanni. La campagna di sensibilizzazione promuove l’acquisto di biglietti di andata e ritorno prima della partenza ed è supportata da un servizio di controllo prima dell’accesso a bordo. Un impegno, quello di FS, che dura 365 giorni all’anno, in coordinamento con il servizio di Polizia Ferroviaria. Il personale ferroviario, inoltre, è impegnato quotidianamente da un lato per allontanare dai treni i viaggiatori privi di biglietto e denunciare quanti tentano di eludere i controlli; dall’altro per ridurre progressivamente i disagi agli altri viaggiatori e i danneggiamenti ai treni.

 
Di Marco Ciaffei (del 17/04/2014 @ 19:47:56, in News, visualizzato 1141 volte)

Nove nuovi autobus, in servizio da oggi, arricchiranno il parco mezzi che Busitalia Sita Nord, la società del Gruppo FS Italiane che si occupa del trasporto su gomma, utilizza per svolgere il servizio urbano e suburbano a Rovigo. I nuovi autobus sono stati presentati ieri nel Salone d’onore di Palazzo Nodari, sede del Comune di Rovigo, dall’Amministratore Delegato di Busitalia – Sita Nord, Renato Mazzoncini insieme al Sindaco della città Bruno Piva. I nuovi mezzi, sette lunghi 12 metri e due 7 metri – con un’ offerta rispettivamente di 102 e 29 posti – sostituiranno gli autobus più vetusti, contribuendo al rinnovo del 25% dei mezzi utilizzati da Busitalia a Rovigo, con un considerevole abbassamento dell’età media complessiva che passerà da 13 a 5 anni. Caratterizzati da una livrea completamente rinnovata, i nuovi autobus offrono elevati standard di sicurezza, comfort, accessibilità per i passeggeri a mobilità ridotta e benefici per l’ambiente. La maggior parte di loro, infatti, ha classe ambientale EURO 6, che assicura livelli di emissioni di gas inquinanti conformi a quanto previsto dalla normativa, consentendo un abbattimento del 99% delle emissioni di particolato e del 97% delle emissioni di ossidi di azoto rispetto ai vecchi bus EURO 0. L’investimento complessivo per i nuovi mezzi, finanziato da Busitalia e dal Ministero dell’Ambiente attraverso la Regione Veneto, è di circa 2 milioni di euro

 

E’ stato presentato a Nanchino presso il sito produttivo della CSR Nanjing Puzhen Rolling Stock Co. Ltd. (CSR Puzhen), il primo tram costruito nell’ambito dell’accordo di licenza decennale siglato nel luglio 2012 tra Bombardier Transportation, leader nella tecnologia ferroviaria e CSR Puzhen. Dopo la prima gara pubblica per la realizzazione di un moderno tram a pianale completamente ribassato in Cina, il partner di Bombardier CSR Puzhen, una controllata di China South Locomotive and Rolling Stock Corporation Limited, si è aggiudicata un ordine per la fornitura di 18 tram a pianale ribassato per la città di Suzhou. CSR Puzhen sta costruendo i tram, basati sulla tecnologia Bombardier FLEXITY 2, nello stabilimento di Nanchino. Bombardier ha sviluppato il design del convoglio, fornito corsi di formazione e assistenza on-site. Il tram è dotato di carrelli BOMBARDIER FLEXX Urban 3000 e del sistema di propulsione BOMBARDIER MITRAC. Suzhou New District Tram Co., Ltd. (SND) utilizzerà i tram all’interno del nuovo distretto industriale e tecnologico di Suzhou, una città satellite del comune di Suzhou città di 11 milioni di persone situata nel sud-est della provincia dello Jiangsu, vicino Shanghai. I tram per Suzhou sono bidirezionali, multi-articolati, a pianale ribassato, misurano 32 metri di lunghezza e 2,65 m di larghezza e offrono i più moderni standard in termini di sicurezza, comfort dei passeggeri, accessibilità e consumi energetici. CSR Puzhen sta costruendo tram anche per due linee a Nanchino (linee Hexi e Qilin), equipaggiati con tecnologia Bombardier senza catenaria basata sul sistema di BOMBARDIER PRIMOVE.

 
Di Omar Cugini (del 15/04/2014 @ 00:08:35, in News, visualizzato 1039 volte)

Contrariamente a quanto riportato dai media nei giorni scorsi, sarà la Fondazione FS Italiane a rilanciare il programma di treni storici sulla linea Sulmona – Carpinone sulla quale, al momento, non è in programma la ripresa del normale servizio ferroviario. Il Gruppo FS Italiane smentisce quindi la notizia diffusa dall’Associazione privata “Transita” - che ha veicolato impropriamente la notizia – che non appartiene e non ha alcun rapporto istituzionale con il Gruppo stesso. La Fondazione FS Italiane, costituita il 6 marzo 2013 per gestire e valorizzare il Patrimonio storico delle Ferrovie Italiane, sta invece operando con proprie risorse, d'intesa con Rete Ferroviaria Italiana, per rilanciare parte della tratta attraverso un programma di treni storico - turistici.

 
Di Francesco Bloisi (del 10/04/2014 @ 23:33:54, in News, visualizzato 1124 volte)

Un giorno di scuola diverso per gli alunni della scuola media “Vivaldi” di Catanzaro Lido dove stamattina responsabili della Direzione Trenitalia Calabria hanno tenuto una lezione “speciale”. L’iniziativa si inserisce nel quadro delle attività della Divisione Passeggeri Regionale di Trenitalia, per avvicinare i giovani al mondo dei treni e, allo stesso tempo, sensibilizzarli verso un uso più consapevole e responsabile del mezzo di trasporto collettivo più sicuro e rispettoso dell’ambiente. Ai ragazzi è stato illustrato con l’ausilio di filmati e diapositive il mondo del trasporto regionale in Italia ed in Calabria. Le semplici regole da osservare prima, durante e dopo il viaggio sono stati gli argomenti principali della speciale lezione, seguita con grande attenzione dagli studenti che hanno mostrato notevole interesse. Una parte della presentazione è stata poi dedicata alle “piccole inciviltà quotidiane”, evidenziando come gesti apparentemente innocui (residui di cibo lasciati in vettura, chewing-gum attaccati su sedili, pareti o pavimenti, piedi poggiati sulle poltroncine, scritte con penne o pennarelli) diventino invece causa di consistenti danni sia economici, sia di immagine. La lezione si è conclusa con una dimostrazione pratica di come si convalida il biglietto prima del viaggio con i treni regionali, servendosi di una macchina obliteratrice portata in classe per l’occasione. Sul retro dei biglietti adoperati per la simulazione alcuni alunni hanno voluto testimoniare la loro esperienza scrivendo brevi considerazioni sulla giornata, facendone gradito omaggio a Trenitalia.

 

Alstom si è aggiudicata un contratto del valore di 150 milioni di euro per fornire a Verkehrsverbund Mittelsachsen GmbH (VMS), l’operatore che gestisce o servizi ferroviari regionali della Sassonia Centrale, 29 treni elettrici Coradia Continental. Il contratto prevede anche la fornitura di servizi per un periodo di 16 anni e include opzioni per l’acquisto di altri 23 treni. I treni entreranno in servizio commerciale nel giugno 2016 sulla rete elettrificata Mittelsachsen II, che collega Elsterwerda e Dresda, attraverso Chemnitz e Zwickau, a Hof. " Siamo molto lieti che VMS abbia  scelto le nostre soluzioni moderne che comprendono materiale rotabile e della manutenzione. Questi contratti costituiscono un nuovo modello economico per il cliente in quanto garantisce la qualità e l'affidabilità del servizio " , afferma Andreas Knitter, Vice-Presidente di Alstom Transport. I 29 treni saranno prodotti presso lo stabilimento Alstom di Salzgitter, mentre sarà sempre l'Alstom ad occuparsi della manutenzione dei convogli fino alla fine del 2032  presso il sito di Chemnitz.  Il Coradia Continental appartiene alla gamma di treni modulari Coradia di Alstom che beneficiano di un'esperienza di oltre 30 anni e le soluzioni tecniche collaudate Più di 3.000 Alstom treni regionali sono stati venduti e 1.200 treni I convogli della serie Coradia sono attualmente in circolazione in Danimarca, Francia, Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia

 

Italia e Portogallo ancora più vicine grazie a un accordo siglato fra Trenitalia e TAP Portugal. L’intesa permetterà a entrambe le Società di offrire nuove e migliori opportunità di collegamenti ai rispettivi clienti con la vendita combinata di biglietti aerei e ferroviari, attraverso la rete delle Agenzie di viaggio italiane. L’accordo consolida la strategia di Trenitalia imperniata su una sempre maggiore ed efficace integrazione fra aerei e Frecce. I clienti di TAP Portugal potranno acquistare nelle Agenzie di viaggio abilitate, a condizioni particolarmente vantaggiose, biglietti Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e InterCity per raggiungere o partire dalle stazioni di Roma e Milano, Bologna e Venezia prossime ai quattro aeroporti dove fanno scalo gli aerei della compagnia portoghese: Fiumicino, Malpensa, Guglielmo Marconi e Marco Polo. Non rientrano nella promozione i biglietti dei servizi regionali. Inoltre, Trenitalia consentirà ai tour operator partner TAP Portugal di offrire speciali pacchetti “door to door”. Grazie a questo importante accordo con Trenitalia sarà possibile ampliare in maniera significativa l’accessibilità dei voli TAP dalle principali città italiane. L’intermodalità rappresenta infatti uno degli assi portanti dello sviluppo del trasporto aereo, ha dichiarato Araci Coimbra, General Manager TAP Portugal in Italia e Grecia. I clienti Trenitalia potranno così accedere facilmente alla rete di collegamenti di TAP che dagli aeroporti di Roma, Milano, Bologna e Venezia offre voli diretti verso Porto e verso il proprio hub di Lisbona, e da qui verso 76 destinazioni in 33 Paesi. L’accordo rappresenta una grande opportunità per entrambe le Società conferma Gianfranco Battisti, Direttore Divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia. Siamo orgogliosi della partnership con TAP Portugal, la compagnia di bandiera portoghese è, infatti, uno dei principali vettori aerei europei con un network globale. Una collaborazione che potrà ulteriormente svilupparsi, perché con l’ingresso nei sistemi di distribuzione globale, GDS, portali web e altri sistemi di distribuzione, stiamo sviluppando sempre maggiori sinergie e una vera integrazione modale, in grado di aprire prospettive innovative per il mercato turistico, soprattutto nel segmento dell’incoming. TAP Portugal effettua una media di 1.850 voli settimanali in 76 destinazioni in 33 Paesi del mondo con una forte specializzazione da e per le ex colonie portoghesi e per il Brasile, in cui TAP è vettore di riferimento, e verso il quale a partire da giugno inaugurerà un nuovo collegamento, verso Manaus e Belém, in Amazzonia. A partire da luglio TAP inaugurerà inoltre un’ulteriore nuova rotta, per Bogotá (Colombia) e Panama City (Panama). Nel 2013 la Compagnia di bandiera portoghese ha trasportato oltre 10 milioni di passeggeri. Ogni giorno sono 231 le Frecce Trenitalia, di cui 145 ad Alta Velocità (Frecciarossa e Frecciargento), che collegano fra loro i principali centri turistici e distretti produttivi del Paese con corse frequenti, comode e veloci.

 

Due corse veloci in più tra Bari e Lecce e due treni in più tra Bari e Barletta. Sono le principali novità che saranno introdotte in Puglia, dal prossimo 7 aprile, all’orario regionale di Trenitalia. Oltre alle 4 nuove corse sono previste alcune modifiche, nella giornata di sabato, all’offerta metropolitana tra Mola di Bari e Molfetta. Le variazioni richieste dalla Regione Puglia, ente programmatore del servizio ferroviario regionale, attraverso l’Assessorato alle Infrastrutture e alla Mobilità, sono coerenti al piano di potenziamento e razionalizzazione del Trasporto Pubblico Locale promosso dalla Regione e consentiranno, dal lunedì al venerdì, di incrementare del 17% la disponibilità di posti sulla Bari - Lecce e del 20% sulla Bari – Barletta. Queste, nel dettaglio le novità: • un nuovo treno veloce partirà da Bari alle 17.05 e arriverà a Lecce alle 18.36 effettuando fermate intermedie a Polignano a Mare, Monopoli, Fasano, Ostuni, Brindisi e San Pietro Vernotico; • un nuovo treno veloce partirà da Lecce alle 19.05 con fermate a San Pietro Vernotico, Brindisi, Ostuni, Fasano, Monopoli e Polignano a Mare e arrivo a Bari Centrale alle 20.36; • un nuovo treno partirà da Bari alle 12.10 e arriverà a Barletta alle 12.56 effettuando fermate intermedie a Bari Palese –Macchie, Bari Santo Spirito, Giovinazzo, Molfetta, Bisceglie e Trani; • un nuovo treno partirà da Barletta alle 13.10 e arriverà a Bari alle 13.59 effettuando tutte le fermate intermedie. Il servizio metropolitano Mola di Bari-Molfetta subirà alcune variazioni il sabato, quando la domanda di trasporto diminuisce di circa il 34%. Nel dimensionare l’offerta alla reale consistenza della domanda è stato previsto che nella fascia oraria di ogni corsa ferroviaria cancellata sia disponibile un collegamento alternativo. I risparmi ottenuti serviranno a migliorare e potenziare, senza aggravi sui corrispettivi pagati dalla Regione, i servizi gestiti da Trenitalia in tutta la Puglia, a beneficio ogni giorno di circa 33.500 viaggiatori.

 
Di Maryana Shyyka (del 03/04/2014 @ 23:48:23, in News, visualizzato 1017 volte)

Firmata oggi la modifica all’Accordo Quadro in vigore tra NTV e RFI. Questa modifica soddisfa la richiesta dell’impresa ferroviaria NTV di utilizzare anche la stazione Roma Termini, in precedenza non scelta dalla stessa impresa ferroviaria per sue esigenze di tipo industriale. Parole di soddisfazione, da parte di Antonello Perricone, presidente di NTV per il quale "  grazie alla firma dell'accordo Italo fermerà presto anche a Roma Termini con i suoi treni no stop. E’ una scelta importante, che arricchisce il network di Ntv con una stazione che ha una storica centralità nella città. Fino a oggi infatti non l’abbiamo potuta utilizzare per proprie esigenze di tipo industriale che ci hanno indotto, a suo tempo, a puntare su Tiburtina, nuovo hub strategico dell’Alta velocità Nord-Sud"

 
Di Omar Cugini (del 27/03/2014 @ 14:25:23, in News, visualizzato 1331 volte)

Cambia "musica" sui treni per i pendolari. Si chiamerà infatti "Jazz" il nuovo treno destinato al trasporto regionale presentato oggi a Roma Termini,, nome scelto dopo un sondaggio promosso da Trenitalia sul web. 

Evoluzione del Coradia Meridian, modello Alstom già conosciuto e ampiamente collaudato, Jazz va a infoltire e potenziare la famiglia musicale di Trenitalia, composta fino ad oggi dai Vivalto e dai Minuetto.

Il suo nome s’inserisce quindi nella stessa area semantica, ma con l’obiettivo di immettere, da subito, un’aria nuova nell’intero panorama del trasporto regionale. La musica che Jazz  intende offrire non vuole essere niente affatto prevedibile e scontata, ma dotata di nuova energia ed entusiasmo: frizzante, vivace, versatile, moderna

Jazz  è un nome beneaugurante ma, allo stesso tempo, costituisce qualcosa di più di un semplice auspicio. Richiamando l’ibridismo culturale che è all’origine del genere musicale e ne costituisce il tratto più originale e incisivo, il nome scelto per il nuovo treno pone questa peculiarità in stretta relazione proprio con il mondo del trasporto regionale e metropolitano sempre più contrassegnato dalla multiculturalità e dalla quotidiana convivenza di persone di diversa estrazione sociale, etnica e culturale che, insieme, ogni giorno, fanno girare il Paese.

E chiedono, al Paese, servizi migliori, efficaci, moderni, sostenibili. Jazz  guarda in quella direzione, dove guardano gli italiani che si spostano ogni giorno per lavoro, studio, necessità. I nuovi treni, Composti da 5 casse, prevedono differenti allestimenti interni in base alla destinazione d'uso del convoglio stesso:
- 37 treni per servizi regionali a 5 casse (con più posti a sedere);
- 5 treni per servizi aeroportuali a 5 casse (con più posto per i bagagli);
- 12 treni per servizi metropolitani a 5 casse (con più posti in piedi);
- 16 treni per servizi metropolitani a 4 casse (con più posti in piedi).

Saranno 70 gli elettrotreni Jazz che Trenitalia consegnerà nei prossimi mesi alle Regioni, iniziando da Marche e Umbria, per proseguire poi con Piemonte, Abruzzo, Calabria, Lombardia e Lazio, che avevano pianificato l’acquisto di questa tipologia di treni nel Contratto di Servizio 2009-2014.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Ci sono 10129 persone collegate

< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




04/12/2021 @ 06:10:10
script eseguito in 69 ms