Immagine
 veduta della stazione vaticana dalla galleria... di Francesco Maria
 
"
Se non hai nulla da comunicare il tuo dire diventa una ripetizione di formule

Joaquín Navarro-Valls
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Francesco Maria (del 21/12/2013 @ 00:10:19, in News, visualizzato 1019 volte)

Saranno una Notte di San Silvestro e un Capodanno ricchi di opportunità e di occasioni di divertimento e di cultura quelli che Genova si appresta a vivere. Il programma è per tutti e c´è veramente l´imbarazzo della scelta: dallo straordinario concerto di musica sinfonica al Teatro Carlo Felice (ore 21.30), allo spettacolo di teatro di strada in piazza De Ferrari organizzato nell´ambito del Circumnavigando Festival (ore 22.45); e poi tanta musica coi dj set al Porto Antico, sotto il pronao del Carlo Felice nelle vie e nelle piazze del centro storico (piazza delle Erbe, salita Pollaioli, via San Bernardo, largo Zecca, zona del Carmine) grazie anche all´animazione offerta come ogni anno dai CIV ­ Centri integrati di via. Le mostre Edvard Munch e Robert Doisneau. Paris en liberté di Palazzo Ducale si potranno visitare eccezionalmente fino alle 2 a un prezzo cumulativo ridotto (18 euro) e il grande Luna Park di piazzale Kennedy rimarrà aperto fino a tarda notte. Sempre al Porto Antico si potrà pattinare sul ghiaccio fino all´alba. In piazza De Ferrari lo scoccare della mezzanotte si potrà trascorrere con l´animazione della compagnia Ondadurto Teatro e­ a partire dalla mezzanotte e dieci ­ con gli immancabili fuochi d´artificio, a cura di Setti Fireworks: uno straordinario spettacolo piro-musicale dal palazzo della Regione, che saluterà l´arrivo del nuovo anno. Molti anche gli spettacoli teatrali in programma il 31 dicembre: il Teatro della Tosse porterà in scena Skakespeare Dream ­ MusiKabarett di Emanuele Conte e Amedeo Romeo (una produzione Fondazione Luzzati-Teatro della Tosse); il Politeama Genovese festeggerà l´arrivo del nuovo anno con Maurizio Lastrico in «Facciamo che io ero io» (regia di Gioele Dix); il Teatro della Gioventù proporrà La cena dei cretini di Francis Veber, con la The Kitchen Company, regia di Massimo Chiesa. Per iniziare l´anno in musica, infine, il 1º gennaio 2014, tradizionale appuntamento al Teatro Carlo Felice con il concerto di Capodanno, per l´occasione diretto da Andrea Battistoni. Il 1º gennaio saranno aperti il Galata Museo del Mare, la Commenda di Prè e l´Emporio-museo Viadelcampo29rosso. «L´amministrazione civica ­ dichiara l´assessore Carla Sibilla ­ ha sviluppato un´azione di coordinamento generale per mettere a fattor comune e valorizzare le tante proposte che la città sa offrire. Ringrazio tutti i soggetti partecipanti per il lavoro svolto, il personale degli uffici comunali coinvolti nell´organizzazione delle iniziative, tutti gli operatori economici e gli albergatori con i quali abbiamo deciso di destinare una quota della tassa di soggiorno per offrire un Capodanno vario ed attrattivo. Proprio il concorso e la collaborazione di tanti soggetti ­ sottolinea l´assessore Sibilla ­ ha reso possibile generare un effetto moltiplicatore che ha permesso di mettere a buon frutto le risorse. Capodanno ­ conclude Carla Sibilla ­ diventa anche per tutti i genovesi un momento per uscire di casa e vivere la città in allegria e insieme.» A concludere l´anno 2013 in bellezza, come sempre, gli eventi (di cui si allega il programma) organizzati dagli esercenti associati ai C.I.V., Centri Integrati di Via, che da tempo sviluppano un´importante attività di promozione e animazione territoriale, in piena sintonia e condivisione con l´amministrazione comunale. «Gli eventi proposti dai CIV cittadini, coordinati da Ascom Confcommercio e Confesercenti - dichiara l´assessore allo Sviluppo Economico Francesco Oddone - rappresentano un importante invito a residenti e turisti a trascorrere il Capodanno a Genova. In questa ricorrenza particolare, mi piace ricordare che i CIV, unitamente a musica e divertimento, proporranno anche la nostra migliore tradizione eno-gastronomica tipica, controllata e di qualità, attraverso i pubblici esercizi e i molteplici ristoranti. Ringrazio, quindi, tutti i CIV, per il grande lavoro prodotto non solo in occasione del Capodanno, ma nel corso di tutto il 2013, che testimonia il grande impegno e l´amore per la nostra città.» Per quanto riguarda il servizio di trasporto pubblico, Amt organizzerà, al termine delle manifestazioni del 31 dicembre, fino alle 3 del mattino di mercoledì 1º gennaio 2014, il collegamento con le direttrici principali: da Caricamento partiranno i bus diretti verso il Ponente (Voltri) e la Valpolcevera (Pontedecimo) e da via Turati partiranno i bus diretti verso il Levante (Nervi) e la Valbisagno (Prato). 'Organizzare un servizio speciale per la notte di Capodanno è un modo per essere vicini alle esigenze delle persone, a servizio della città - precisa l´assessore alla Mobilità e al Traffico Anna Dagnino -. Nonostante le difficoltà che sta attraversando, anche quest'anno Amt garantirà, come lo scorso anno, il servizio sui quattro grandi assi di collegamento genovesi.' Sarà attivo inoltre un presidio di pronto soccorso con ambulanze del 118 in piazza De Ferrari e in piazza Caricamento.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Italferr (Gruppo FS Italiane) si è aggiudicata la gara bandita da BBT per il Project Management del “Sottoattraversamento Isarco”: si avvicina così l’inizio dei lavori per il tratto meridionale della Galleria di Base del Brennero. Si tratta del più importante lotto di costruzione finora appaltato in territorio italiano del nuovo tunnel ferroviario, adiacente all’accesso nella stazione di Fortezza, circa un chilometro a Nord dell’abitato di Fortezza, in località Prà di Sopra (Bolzano). I lavori, di cui Italferr eseguirà la Direzione Lavori per una durata prevista di 9 anni, riguardano la costruzione di gallerie principali (4,3 km) e gallerie di interconnessione (2,3 km) con la linea ferroviaria esistente. Lo scavo sarà eseguito con metodo tradizionale (parte con esplosivo, parte con escavatori). In corrispondenza del sottoattraversamento del fiume Isarco sarà necessaria la deviazione provvisoria dell’alveo, per eseguire i lavori in sicurezza. L’importo della commessa affidata a Italferr è di 7,7 milioni di euro. Il nuovo incarico rafforza la presenza di Italferr nei cantieri della Galleria di Base del Brennero: attualmente la società di ingegneria del Gruppo FS Italiane cura anche la Direzione Lavori del cunicolo esplorativo “Periadriatica”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Marco Ciaffei (del 21/12/2013 @ 06:01:20, in News, visualizzato 1014 volte)

La stazione Roma Casilina sarà la nuova cabina di regia per il traffico ferroviario regionale. Gestirà e controllerà, infatti, la circolazione dei treni delle linee dei Castelli (FL4), Cassino (FL6), Formia (FL7) e Nettuno (FL8). Rete Ferroviaria Italiana ha avviato i lavori per realizzare il nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC), che consentirà di migliorare la regolarità di viaggio, avere standard più elevati e una maggiore flessibilità nell’uso dei binari esistenti. L’ACC sostituirà il sistema a tecnologia elettro-meccanica e, grazie alle potenzialità offerte dall’elettronica, permetterà la gestione della circolazione dei treni in modo più efficace sia in situazioni normali sia in criticità. Il nuovo apparato sarà operativo entro il primo trimestre del 2016. I lavori, commissionati da Rete Ferroviaria Italiana e coordinati a livello tecnico da Italferr, sono stati affidati a Bombardier Transportation Italy. Investimento complessivo: circa 15 milioni di euro. L'intervento è inserito nel più ampio progetto di potenziamento tecnologico dell'intero nodo di Roma che, una volta concluso, permetterà di incrementare la capacità di traffico e quindi di gestire un maggior numero di treni programmati.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maryana Shyyka (del 21/12/2013 @ 11:14:06, in News, visualizzato 910 volte)

Da venerdì 27 dicembre per 15 giorni circa Per lavori M5 in via Ferrari/via Farini, le linee 2-4-7 modificano provvisoriamente i percorsi:

LINEA 2 La linea 2 effettua servizio nella tratta piazzale Negrelli – piazzale Baiamonti - Cimitero Monumentale.

In alternativa: Tra piazzale Baiamonti e via Farini/viale Stelvio è possibile utilizzare la linea 70 (potenziata) in direzione quartiere Bruzzano/Maciachini M3 (interscambio alla fermata di via Montello prima di piazzale Baiamonti). Tra via Farini/viale Stelvio e piazza Lega Lombarda utilizzare sempre la linea 70 (potenziata) in direzione Porta Volta (fino alla fermata di capolinea di porta Volta). Tra viale Stelvio/via Farini e piazza Bausan usare la linea 92 (potenziata).

LINEA 4 La linea 4 effettua servizio sulle tratte: Niguarda - piazzale Maciachini M3 Cairoli M1 – piazzale Baiamonti - Cimitero Monumentale In alternativa: Tra piazzale Baiamonti e piazzale Maciachini è possibile utilizzare la linea 70 (potenziata) in direzione quartiere Bruzzano/Maciachini M3 (interscambio alla fermata di via Montello prima di piazzale Baiamonti). Tra piazzale Maciachini e piazza Lega Lombarda utilizzare sempre la linea 70 (potenziata) in direzione Porta Volta (fino alla fermata di capolinea di Porta Volta).

LINEA 7 La linea effettua servizio nella tratta Precotto - piazzale Lagosta.

COLLEGAMENTO SOSTITUTIVO LINEA 7 Tra piazzale Lagosta e piazzale Cimitero Monumentale è attivo un collegamento sostitutivo con bus.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dal 15 dicembre 2013, con l’avvio del nuovo orario cadenzato, il servizio ferroviario viene riorganizzato, con orari più regolari e facili da memorizzare, con nuove coincidenze che permettono di coprire percorsi più lunghi, con il potenziamento delle corse sulle relazioni più frequentate. Le stazioni su cui confluiscono più linee diventano il luogo dell’interscambio. Coincidenze sistematiche tra servizi permettono di raggiungere la stazione con un treno per proseguire, poco dopo, con un altro treno nella direzione desiderata. I percorsi coperti dai servizi ferroviari si ramificano e, di conseguenza, aumentano le soluzioni di viaggio e l’accessibilità al territorio. I servizi e le coincidenze disponibili presso la stazione di Udine, ad esempio, collegano il territorio montano con tutti e quattro i capoluoghi di provincia. Vengono confermate, anche nel nuovo orario, le due coppie di treni/giorno che collegano Udine con Villach, mentre al  fine di razionalizzare il servizio,vengono temporaneamente sospese dal servizio ferroviario le seguenti stazioni:

  • Redipuglia
  • Mossa
  • Capriva del Friuli
  • Palazzolo dello Stella
  • Muzzana del Turgnano
  • Strassoldo
  • Sevegliano
  • Santa Maria La Longa
  • Santo Stefano Udinese
  • Risano
  • Lumignacco

Al posto dei treni si possono utilizzare alcuni servizi bus, configurati in modo tale da poter svolgere la funzione del servizio ferroviario sospeso. In particolare:

A Palazzolo dello Stella e Muzzana del Turgnano, la relazione ferroviaria maggiormente utilizzata, cioè quello che nel 2013 realizzava il collegamento con Portogruaro nell’orario di interesse degli studenti pendolari, viene ora svolto dal servizio automobilistico sostitutivo Trenitalia, secondo il seguente orario: - Muzzana del Turgnano 6.53 - Palazzolo dello Stella 6.58 - Latisana 7.08 - Portogruaro 7.31 - Portogruaro 13.45 - Palazzolo dello Stella 14.12 - Muzzana del Turgnano 14.17 Per i rientri pomeridiani gli studenti possono utilizzare la modalità treno-bus, interscambiando a Latisana con i bus del trasporto pubblico locale eserciti da SAF (continuando ad utilizzare il solo abbonamento Trenitalia).

Nelle altre località non più servite dal treno, i collegamenti sono realizzati da alcuni autobus del trasporto pubblico locale, in parte modificati nel percorso e nell’orario, anche in funzione dell’interscambio con il treno presso la più vicina stazione servita. Per il mese di dicembre, l’accesso ai collegamenti bus che sostituiscono il treno avviene con l’a bbonamento Trenitalia. Per i mesi successivi è in via di definizione, per i casi che richiedono interscambio bus-treno, un diverso titolo di viaggio, che comunque non comporterà aggravi di costo per i viaggiatori.

Maggiori informazioni alla pagina http://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/infrastrutture-lavori-pubblici/infrastrutture-logistica-trasporti/orario-cadenzato-treni/

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

La società europea BBT SE, Società di scopo responsabile della progettazione e realizzazione della Galleria di Base del Brennero, ha ottenuto la certificazione del sistema di gestione integrato (norme UNI EN ISO 9001, UNI EN ISO 14001 e BS OHSAS 18001), da parte dell’Organismo di Certificazione internazionale SGS, a seguito di un audit da parte di un team transnazionale italo austriaco. Il risultato raggiunto, frutto di un percorso iniziato nell’ottobre 2011, con la consulenza di Italferr (Società d’ingegneria del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane) e delle strutture specialistiche della ÖBB Infrastruktur AG, testimonia l’attenzione che BBT SE pone per la Qualità, l’Ambiente e la Sicurezza dei lavoratori ed il proprio impegno per queste tematiche anche nell’ottica dell’importante opera da realizzare, la Galleria di Base del Brennero nell’ambito del corridoio TEN-T nr. 5 (Helsinki - La Valletta). Uno degli aspetti particolari di questo progetto è legato allo specifico contesto di Società europea (Italia ed Austria), per la realizzazione di un’opera transnazionale in contesti nazionali differenti, con quadri normativi talvolta diversi ma in un’ottica e prospettiva europea. Il raggiungimento di questo obiettivo costituisce un ulteriore tassello al processo di miglioramento continuo che BBT SE si è prefissata nell’ambito della realizzazione della Galleria di Base del Brennero, in termini di salvaguardia dell’ambiente, tutela dei lavoratori e soddisfacimento dei requisiti di qualità dei processi e dell’opera realizzata.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Omar Cugini (del 22/12/2013 @ 00:35:13, in News, visualizzato 938 volte)

Ecco tutte le informazioni sul servizio ATM nel periodo delle feste, da Natale fino all’Epifania.

 Orari Per metropolitane M1-M2-M3 e linee di superficie, è in vigore:

  • l’orario del sabato: 21, 23 e 24, 27, 28, 30, 31 dicembre e dal 2 al 4 gennaio.
  • l’orario festivo: 22, 26, 29 dicembre, 1, 5 e 6 gennaio

Sono previste corse aggiuntive in metropolitana il 21, 22, 23 e 24 dicembre.

Mercoledì 25 dicembre il servizio di metropolitane (M1-M2-M3-M5) e linee di superficie viene effettuato dalle 7 alle 19,30 circa. Nella notte tra mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre il Radiobus di Quartiere non effettua servizio. Martedì 31 dicembre il servizio delle linee metropolitane M1, M2 e M3 viene prolungato solo sulle tratte urbane (quindi fino a Molino Dorino sulla M1 e fino a Cascina Gobba e Abbiategrasso sulla M2) con gli ultimi passaggi in centro alle 2 di notte circa.

Per le prime e ultime partenze di Natale e per gli ultimi passaggi in centro a Capodanno della metropolitana clicca qui. Per tutte le linee di superficie, scarica gli orari .

Rete notturna Il servizio di rete notturna viene effettuato regolarmente nelle notti del week end ed, eccezionalmente per le festività, nelle notti tra il 31 dicembre e l’1 gennaio e tra il 5 e 6 gennaio. Sospeso nella notte tra il 25 e 26 dicembre.

Linea x73 e Milano-Limbiate La linea x73 (Linate-San Babila M1) non effettuerà servizio nei giorni festivi infrasettimanali. La linea Milano-Limbiate effettuerà servizio con tram: nel giorno di Natale solo fino alle 12,30, mentre il 26 dicembre, l’1° gennaio e il 6 gennaio sarà in vigore il normale orario festivo.

Collegamento Cascina Gobba-San Raffaele Mercoledì 25 dicembre e 1 gennaio, il collegamento di metropolitana leggera Cascina Gobba-San Raffaele non effettua servizio. Chiusura anticipata alle 19 per martedì 31 dicembre. Servizio festivo, dalle 13 alle 20, per il 26, 29 dicembre, 5 e 6 gennaio. Attivo regolarmente dalle 6,40 alle 20 nei restanti giorni. Nelle altre fasce orarie, per raggiungere l’ospedale è possibile utilizzare, in alternativa, la linea 925. I bus partono dal capolinea che si trova fuori dalla stazione Cascina Gobba della linea M2, destinazione via Cervi a Milano 2, con la fermata in prossimità dell’ospedale San Raffaele in via Olgettina.

Parcheggi I parcheggi a raso di Cologno Nord, Gessate e Romolo sono utilizzabili gratuitamente senza la presenza di personale ATM, dalle ore 20 del 21 dicembre (dalle ore 20 del 20 dicembre per il parcheggio di San Leonardo) alle ore 7 del 7 gennaio. Stessi giorni e orari per la chiusura di Crescenzago. Forlanini aperto a pagamento 24 ore su 24. Tutti i parcheggi multipiano sono aperti a pagamento dalle 6 all’1 di notte. Nella giornata di Natale sono aperti fino alle 20,45. Il 31 dicembre, i parcheggi di Famagosta, Cascina Gobba, Maciachini, San Donato, Lampugnano, Bisceglie e Molino Dorino resteranno aperti fino alle 2,45 di notte; chiusura anticipata alle 20,45, invece, per Romolo Multipiano e Caterina da Forlì. Il parcheggio a rotazione di Einaudi resta chiuso la domenica e i festivi.

ATMPoint e biglietti Gli ATM Point di Duomo, Cadorna, Garibaldi, Centrale, Loreto e Romolo restano chiusi per le festività del 25, 26 dicembre, 1 e 6 gennaio. Apertura fino alle 13,15 per il 24 e 31 dicembre. Si ricorda che nei giorni festivi le rivendite potrebbero essere chiuse. Conviene acquistare i biglietti prima di mettersi in viaggio oppure fare riferimento ai distributori automatici nelle stazioni delle linee metropolitane.

ATMosfera Il tram ristorante non effettua servizio il 24, 25 e 26 dicembre e dall’1 al 13 gennaio. Doppio giro martedì 31 dicembre con partenze alle 20 e alle 23.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Domenica 22 dicembre, giorno dell’anniversario della nascita, nella stazione ferroviaria saranno posizionati, presso le sale d’attesa, due affreschi dedicati al grande compositore toscano. Le opere che verranno esposte riproducono in chiave originale e pop i manifesti in stile Liberty delle più famose opere pucciniane. L’uso dell’antica tecnica dell’affresco, unita ad uno stile moderno e inusuale, valorizza artisticamente la stazione e il suo ruolo di luogo di incontro e di scambio in una città che vanta un’importante tradizione artistica e culturale. L’iniziativa, dal nome Fermata Puccini, è promossa dalla Provincia di Lucca, Servizio Politiche Giovanili, Sociali e Sportive con il contributo della Fondazione Banca del Monte di Lucca, della Regione Toscana e il sostegno del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e del Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio. Il progetto - che ha vinto la 9° edizione del bando provinciale Uno spazio per le idee dedicato ai giovani entro i 29 anni - ha offerto loro la possibilità di realizzare le proprie idee e di metterle a disposizione del territorio. L’evento inaugurale, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni locali e cittadini, sarà accompagnato da una mostra fotografica temporanea, che racconterà la genesi creativa dei due dipinti, attraverso le immagini del gruppo di artisti che li ha realizzati.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Anche quest'anno, per le Feste le FFS si attendono un massiccio aumento delle persone dirette verso le località turistiche invernali. Per rispondere all’incremento della domanda e portare comodamente a destinazione i viaggiatori, l'azienda potenzierà la propria offerta. Fino al 5 gennaio 2014 le FFS aumenteranno il numero di carrozze nei treni regolari e metteranno in circolazione 68 treni speciali. Di questi, 30 collegheranno Berna e Visp/Briga, 18 circoleranno fra Zurigo e Coira, mentre nel Vallese 20 treni porteranno i clienti fra Losanna - Briga e Domodossola. I treni supplementari partiranno alcuni minuti prima dei treni regolari. Nei Grigioni e in Vallese essi garantiranno coincidenze ottimali con i treni della Ferrovia retica (RhB) e della Matterhorn Gotthard-Bahn (MGB), come pure con gli autopostali verso le più amate località turistiche.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Francesco Maria (del 23/12/2013 @ 13:29:53, in News Ferrovie Estero, visualizzato 1031 volte)

Per far fronte all'aumentata domanda di trasporto, le RZD (ferrovie russe) hanno pianificato dei treni aggiuntivi sulla relazione Mosca - Helsinki

Questi nel dettaglio i nuovi collegamenti:

  • Treno 138/137 Mosca – Helsinki, parte da Mosca alle 16:55 del 30 Dicembre 2013, con arrivo ad Helsinki alle 10:35 del 31 Dicembre
  • Treno 138/137 Mosca – Helsinki, parte da Mosca alle 13:47 del 1 Gennaio 2014, con arrivo ad Helsinki alle 10:35  del 2 Gennaio 2014;
  • Treno 137/138 Helsinki – Mosca, parte da Helsinki alle 15:23 del 6 Gennaio 2014, con arrivo a Mosca alle 11:22 del 7 Gennaio;
  • Treno 147/148 Helsinki – Mosca, parte da Helsinki alle 20:25 del 7 Gennaio, con arrivo a Mosca alle 14:35 del 8 Gennaio.
  • Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
     
    Ci sono 2657 persone collegate

    < luglio 2020 >
    L
    M
    M
    G
    V
    S
    D
      
    1
    2
    3
    4
    5
    6
    7
    8
    9
    10
    11
    12
    13
    14
    15
    16
    17
    18
    19
    20
    21
    22
    23
    24
    25
    26
    27
    28
    29
    30
    31
       
                 

    Cerca per parola chiave
     

    Titolo
    Aggiornamenti del Sito (5)
    Approfondimenti&Curiosità (29)
    Autobus di Roma (28)
    Il viaggio del "Caritas Express" (5)
    Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
    Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
    La pagina dei Link (2)
    News (374)
    News Circolazione Ferroviaria (51)
    News Ferrovie Estero (72)
    News Roma Tiburtina (11)
    Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
    Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
    presentazione nuovo frecciarossa (16)
    Speciale "Caritas Express" (18)
    Video (2)

    Catalogati per mese:
    Maggio 2011
    Giugno 2011
    Luglio 2011
    Agosto 2011
    Settembre 2011
    Ottobre 2011
    Novembre 2011
    Dicembre 2011
    Gennaio 2012
    Febbraio 2012
    Marzo 2012
    Aprile 2012
    Maggio 2012
    Giugno 2012
    Luglio 2012
    Agosto 2012
    Settembre 2012
    Ottobre 2012
    Novembre 2012
    Dicembre 2012
    Gennaio 2013
    Febbraio 2013
    Marzo 2013
    Aprile 2013
    Maggio 2013
    Giugno 2013
    Luglio 2013
    Agosto 2013
    Settembre 2013
    Ottobre 2013
    Novembre 2013
    Dicembre 2013
    Gennaio 2014
    Febbraio 2014
    Marzo 2014
    Aprile 2014
    Maggio 2014
    Giugno 2014
    Luglio 2014
    Agosto 2014
    Settembre 2014
    Ottobre 2014
    Novembre 2014
    Dicembre 2014
    Gennaio 2015
    Febbraio 2015
    Marzo 2015
    Aprile 2015
    Maggio 2015
    Giugno 2015
    Luglio 2015
    Agosto 2015
    Settembre 2015
    Ottobre 2015
    Novembre 2015
    Dicembre 2015
    Gennaio 2016
    Febbraio 2016
    Marzo 2016
    Aprile 2016
    Maggio 2016
    Giugno 2016
    Luglio 2016
    Agosto 2016
    Settembre 2016
    Ottobre 2016
    Novembre 2016
    Dicembre 2016
    Gennaio 2017
    Febbraio 2017
    Marzo 2017
    Aprile 2017
    Maggio 2017
    Giugno 2017
    Luglio 2017
    Agosto 2017
    Settembre 2017
    Ottobre 2017
    Novembre 2017
    Dicembre 2017
    Gennaio 2018
    Febbraio 2018
    Marzo 2018
    Aprile 2018
    Maggio 2018
    Giugno 2018
    Luglio 2018
    Agosto 2018
    Settembre 2018
    Ottobre 2018
    Novembre 2018
    Dicembre 2018
    Gennaio 2019
    Febbraio 2019
    Marzo 2019
    Aprile 2019
    Maggio 2019
    Giugno 2019
    Luglio 2019
    Agosto 2019
    Settembre 2019
    Ottobre 2019
    Novembre 2019
    Dicembre 2019
    Gennaio 2020
    Febbraio 2020
    Marzo 2020
    Aprile 2020
    Maggio 2020
    Giugno 2020
    Luglio 2020

    Gli articoli più letti



    Titolo
    Ilmondodeitreni.it




    11/07/2020 @ 15:58:40
    script eseguito in 75 ms