Immagine
 Poco prima dell'alba, una irreale e sonnolenta stazione di Milano Centrale si presenta quasi deserta... di Redazione Ilmondodeitreni.it
 
"
Chie, cun su coro balla-balla e proa-proa At a jugher, gesocanno!, Bonas noas? [Chi, con il cuore danzante e curioso Porterà in giro, finalmente, buone notizie? ] Da Bonas Noas, Album "Fortza Paris" (1995)

Tazenda
"
 
\\ Home Page : Storico : News Ferrovie Estero (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

Da dicembre 2013 e in assenza della sovvenzione italiana, le FFS si sono assunte temporaneamente il rischio finanziario di mantenere il collegamento diretto tra Briga e Domodossola. Questa eccezionale situazione avrebbe dovuto terminare il 7 aprile prossimo, con la probabile conseguenza di un collegamento regionale solo parziale della linea transfrontaliera. Questo scenario che avrebbe complicato la vita di quasi 800 frontalieri attivi nell’economia vallesana, ha potuto essere evitata grazie ai negoziati condotti in modo intensivo da una parte e dall’altra della frontiera, sia da parte delle autorità committenti del traffico regionale, italiane e svizzere (Canton Vallese e Ufficio federale dei trasporti UFT) che da parte degli operatori, le FFS e Trenitalia. Il Canton Vallese e le FFS si rallegrano della soluzione, proficua per l’economia sia italiana che svizzera. Continueranno a intraprendere tutti gli sforzi possibili affinché questa soluzione, che copre per ora solo l’esercizio del 2014 Briga-Domodossola, si trasformi in una soluzione di finanziamento durevole, negli anni a venire. Il capo del Dipartimento dei trasporti, delle infrastrutture e dell’ambiente, signor Jacques Melly, conclude: «Il canton Vallese ci tiene a ringraziare per il lavoro svolto da tutti i partner coinvolti, in particolare quello delle FFS. Non dobbiamo tuttavia perdere di vista che la soluzione transitoria arriva solo fino a dicembre 2014. Si devono quindi intraprendere tutti gli sforzi possibili affinché, entro quel termine, si trovi una soluzione duratura.»

 

Per rispondere alla sempre più importante domanda, da fine marzo a metà giugno le FFS mettono a disposizione circa 140 treni auto aggiuntivi che consentono di trasportare quasi 5000 veicoli in più attraverso la galleria del Sempione. Il sito Internet FFS permette di pianificare meglio il proprio itinerario. Nei periodi di traffico intenso, come in primavera con i suoi lunghi ponti festivi, le FFS adattano l’offerta dei treni auto tra Iselle di Trasquera (I) e Briga. Da fine marzo a metà giugno, le FFS mettono a disposizione circa 140 treni aggiuntivi che possono accogliere quasi 5000 veicoli in più. La pagina Internet del treno auto http://www.ffs.ch/trenoauto consente di pianificare meglio il proprio itinerario. L’indicazione dell’occupazione media di ogni treno auto (media calcolata su base annuale e non in tempo reale) permette di scegliere il collegamento più idoneo al proprio piano di viaggio. Il treno auto è un’offerta apprezzata dagli automobilisti che desiderano risparmiare tempo o benzina. Sono sufficienti 20 minuti per attraversare la galleria. L’offerta di base prevede un treno auto ogni due ore in entrambe le direzioni. Tutte le informazioni relative agli orari regolari, alle corse speciali e ai prezzi sono disponibili all’indirizzo Internet www.ffs.ch/trenoauto, agli sportelli o 24 ore su 24 al numero 0900 300 300 (CHF 1.19/min. dalla rete fissa svizzera).

 

E’ stata inaugurata lo scorso 27 marzo, alla presenza del premier Barry O’Farrell e del ministro dei trasporti Gladys Berejiklian, l’estensione della metropolitana leggera Inner West di Sidney.L’estensione di 5,6 chilometri della linea si collegherà con i servizi esistenti di metropolitana leggera, che operano tra Central e Lilyfield lungo l’ex corridoio ferroviario merci Rozelle, attraversando la parte ovest della città di Dulwich Hill.

“Insieme ad altri importanti progetti infrastrutturali, tra cui il Nord Ovest Rail Link, South West Rail Link, il CBD e la Sud Est Light Rail stiamo ottenendo grandi risultati, andiamo avanti con il nostro  lavoro e con la costruzione di infrastrutture per il futuro”, ha dichiarato O’Farrell, il premier australiano.

I servizi saranno eseguiti ogni 10 minuti nelle ore di punta e ogni 15 minuti durante il resto della giornata; saranno fornite informazioni in tempo reale in tutte le stazioni

 

Le FFS sono pronte ad affrontare il forte afflusso di viaggiatori che si registra tradizionalmente durante le vacanze pasquali: tra il giovedì santo e il lunedì di Pasqua offriranno 18 000 posti a sedere aggiuntivi, una comoda alternativa alle code previste sulle autostrade svizzere. Nel complesso saranno sei i treni speciali in andata e ritorno dal Ticino e dal Vallese. Inoltre, diversi treni regolari saranno potenziati con un maggior numero di carrozze o unità ICN supplementari. In questo modo le FFS offrono la possibilità di evitare il traffico e di viaggiare in tutta comodità durante le feste pasquali. Sulla base dell’esperienza degli scorsi anni, il maggior numero di passeggeri è atteso il giovedì santo e il lunedì di Pasqua. Pertanto, nel traffico internazionale le FFS raccomandano di prenotare un posto. Quanto al traffico nazionale, sarà possibile prenotare i posti a sedere comodamente via smartphone mediante «Mobile FFS» alla voce «Acquisto biglietto Svizzera», in modo tale che il posto a sedere sia garantito anche in caso di sfruttamento massimo del treno. Per affrontare il viaggio, le FFS consigliano di scegliere di preferenza i treni speciali integrati nell’orario www.ffs.ch/orario. È possibile consultare i migliori collegamenti al sito www.ffs.ch/pasqua. I clienti possono ottenere maggiori informazioni anche presso tutti gli sportelli delle stazioni o contattando Rail Service al numero telefonico 0900 300 300 (CHF 1.19 / min.).

 

L’ammodernamento dell’intera linea ferroviaria dell’ex Repubblica jugoslava di Macedonia (Fyrom) e il collegamento con la Bulgaria entro il 2022. Lo ha annunciato lo scorso 8 aprile, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa bulgara novinite.com, il ministro dei Trasporti macedone Mile Janakieski, in occasione delle celebrazioni per i 141 anni dalla creazione di MZ- Makedonski Železnici, l’ azienda ferroviaria della Macedonia, monopolista di stato interamente controllata dal governo. “Abbiamo già iniziato la ricostruzione della tratta ferroviaria Kumanovo -Beljakovce e abbiamo intenzione di lanciare un collegamento Macedonia-Bulgaria entro il 2022, ” ha dichiarato Janakieski. “Entro quest’anno inizieremo i lavori di riabilitazione del tratto Bitola-Kremenica”, ha aggiunto. Il Ministro Janakieski ha inoltre annunciato che nel 2015 MZ importerà nuovi treni passeggeri in grado di migliorare le condizioni di viaggio.

 

Le FFS ottimizzano l’utilizzo e i processi delle stazioni di smistamento. Ad inizio 2015, FFS Cargo rileverà la pianificazione e la produzione nelle stazioni merci di Limmattal e Losanna da FFS Infrastruttura, che continuerà ad essere responsabile della gestione del traffico. Inoltre le FFS prevedono di rinunciare in futuro alle prestazioni di manovra a Däniken e Zurigo Mülligen. Questo permetterà di accrescere la capacità sulla rete Express. Da gennaio 2015, la pianificazione e la produzione nelle stazioni di smistamento interne di Limmattal e Losanna, oggi utilizzate solamente da FFS Cargo, saranno riprese da quest’ultima. FFS Cargo si assumerà quindi l’intero processo di produzione nel traffico merci – dal ritiro dei vagoni dal cliente alle prestazioni di manovra nella stazione di smistamento, fino alla relativa consegna al destinatario. FFS Infrastruttura continuerà a essere responsabile delle stazioni di smistamento, fungendo da interlocutore per le imprese di trasporto ferroviario e assicurando come sempre la gestione del traffico nelle due stazioni di smistamento. In tal modo si garantisce che non vi sarà alcuna discriminazione. Tutti i 220 collaboratori delle stazioni di smistamento di Limmattal e Losanna continueranno a lavorare per le FFS. La maggior parte di loro passerà da FFS Infrastruttura a FFS Cargo e continuerà a essere assoggettata ad un equivalente contratto collettivo di lavoro. Inoltre, i collaboratori di FFS Cargo approfitteranno di un’attività più varia e possibilità di sviluppo. In futuro le FFS rinunceranno alle prestazioni di manovra nel traffico di carri completi isolati nelle due stazioni di smistamento di Däniken e Zurigo Mülligen che non essendo utilizzate da nessun’altra impresa di trasporto verranno messe fuori servizio. L’eventuale rinuncia definitiva agli impianti verrà esaminata nell’ambito del sounding board dei rappresentanti del settore per lo sviluppo del traffico merci su rotaia istituito dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT) nel quadro della revisione totale della legge sul trasporto di merci per la pianificazione di impianti del traffico merci. La data esatta della sospensione dell’esercizio è attualmente in fase di definizione. Qualora si rinunciasse definitivamente agli impianti, le FFS studieranno possibilità di utilizzo alternative, coinvolgendo come consueto i Cantoni e i Comuni nella pianificazione. A tutti i 35 collaboratori delle stazioni di smistamento di Däniken e Zurigo Mülligen le FFS sottoporranno un’offerta di impiego. Fino a nuova avviso, gli impianti di binari liberatisi a Zurigo Mülligen e Däniken verranno utilizzati perlopiù come ricovero per i veicoli. Concentrandosi sulle stazioni di smistamento interne di Limmattal e Losanna, nonché sulle stazioni di smistamento di confine di Basilea, Chiasso e Buchs SG, le FFS riducono le attuali capacità in eccesso. Contemporaneamente verranno create capacità supplementari nella rete Express.

 

A causa del perdurare della situazione di instabilità nelle regione orientali ed il rafforzamento delle misure di sicurezza per le ferrovie, UZ informa che sono stati variati gli orari dei treni pendolari. In particolare, dal 7 maggio il treno suburbano 6996 Donetsʹk – Slov'yansʹk – Krasnyy Lyman – Izyum verrà deviato per la stazione di Nikitovka. Inoltre sono previste le cancellazioni dei treni locali 6073 Mykytivka – Debalʹtseve – Krasnyy Luch, 6564/6562 Krasnyy Luch – Antratsyt, 6508 Antratsyt –Debalʹtseve, 6284 Horlivka – Slov'yansʹk. Le UZ invitano i passeggeri prima di mettersi in viaggio a controllare le informazioni sulla circolazione dei treni e di prestare attenzione agli annunci ed agli avvisi presenti nelle stazioni

 

Alla fine di novembre 2013 le FFS hanno lanciato una prima mondiale con la prima carrozza Starbucks. Come previsto, dal 9 maggio 2014 circola tra Ginevra e San Gallo una seconda coffee house viaggiante a completamento del progetto pilota che si concluderà all’inizio del 2015. Lo Starbucks su rotaia si rivolge a nuovi segmenti di clienti e completa l’attuale offerta di ristorazione delle FFS. Ora i passeggeri delle FFS hanno a disposizione due treni con una carrozza ristorante Starbucks, che giornalmente effettuano quattro corse di andata e ritorno tra Ginevra e San Gallo. Inoltre tali treni circolano ogni giorno alla stessa ora. Con le due carrozze ristorante a due piani appositamente ristrutturate il progetto per il test di mercato è ora completo e può essere sperimentato dai clienti delle FFS. All’inizio del 2015 le FFS decideranno se e come continuare a offrire il servizio. Primo bilancio positivo La elvetino SA, che gestisce l’offerta, ha finora registrato un buon grado di occupazione della carrozza Starbucks, i fatturati sono in crescita. Molti clienti rimangono sorpresi del fatto che lo Starbucks su rotaia è anche un ristorante in cui si possono consumare piatti caldi come chili con carne, penne al pesto oppure una minestra Tom-Ka-Gai. Su richiesta dei clienti a febbraio le FFS hanno completato l’offerta con bevande alcoliche. Da allora i passeggeri possono gustare anche nella carrozza Starbucks un Merlot ticinese, un Féchy vodese oppure una birra Ittinger. Altra novità: l’espresso e il caffè crème vengono ora serviti in tazze di porcellana. Nella fase di prova del progetto si verifica inoltre costantemente la necessità di ulteriori adattamenti. L’innovazione è fondamentale «Il progetto con Starbucks ci consente di rivolgerci a un pubblico molto ampio. Nella carrozza ristorante Starbucks si incontrano anche clienti più giovani», si rallegra Jeannine Pilloud, capo FFS Viaggiatori. «L’obiettivo non è di ammodernare tutte le nostre carrozze ristorante. In futuro vogliamo piuttosto adeguare la nostra offerta per rispondere ancora meglio alle varie esigenze dei nostri clienti. A tale fine dobbiamo essere innovativi e osare di più, mettendo alla prova le nuove idee direttamente sul mercato. Solo così possiamo tenere testa alla concorrenza agguerrita», aggiunge Pilloud. Per rendere i viaggi in treno ancora più attrattivi, le FFS investono costantemente nella gastronomia a bordo dei propri treni a lunga percorrenza. Ad esempio a inizio aprile le FFS hanno lanciato un’altra novità mondiale: il nuovo Minibar FFS che per la prima volta utilizza latte fresco per la preparazione di bevande a base di caffè. Inoltre il progetto comprende il rinnovo, già effettuato, di 18 carrozze ristorante a un piano, l’introduzione di un servizio al posto nella 1ª classe sulle linee EuroCity, l’offerta take-away sui treni IC, EC e ICN, nuove uniformi e la collaborazione con la squadra nazionale svizzera dei cuochi. Per maggiori informazioni consultare http://www.ffs.ch/stazione-servizi/sul-treno/gastronomia-ferroviaria e http://www.ffs.ch/starbucks

 

Nelle notti di domenica 1° giugno e domenica 22 giugno 2014 sono pianificati interventi di rinnovo del canale cavi a lato della linea ferroviaria FFS tra Lamone Cadempino e Vezia. In territorio di Taverne-Torricella, da lunedì 16 a venerdì 27 giugno 2014, vengono invece rinnovati gli scambi. Mentre lungo la tratta ferroviaria FFS tra Lugano e Paradiso sono programmati interventi di manutenzione e regolazione meccanica dei binari, da lunedì 23 giugno a martedì 1° luglio 2014. Si tratta di interventi che permettono di mantenere la funzionalità dell’infrastruttura ferroviaria e di conseguenza la puntualità e la sicurezza del servizio ferroviario merci e viaggiatori. Per lo svolgimento di queste attività è previsto l'impiego di particolari macchinari. Inoltre per garantire la sicurezza del personale è prevista l’emissione di segnali d’allarme in concomitanza con il passaggio dei treni. Le attività di questo tipo vengono normalmente svolte nei periodi notturni per permettere lo svolgimento regolare del traffico ferroviario dei viaggiatori durante la giornata e in particolare le ore di punta.

 

Il governo del Nuovo Galles del Sud ha dato il via libera al progetto, del valore di 1,6 miliardi di dollari, per la costruzione della metropolitana leggera di Sidney. Il progetto, i cui lavori è previsto inizino entro due anni, prevede di estendere il collegamento ferroviario Nord Ovest attualmente in costruzione attraverso il centro della città di Bankstown nella periferia sud. La linea sarebbe estesa a sud da 3 km da Chatswood a St Leonards, quindi un tunnel sotto Sydney Harbour ed il centro della città per incontrare l'attuale linea di Bankstown a Sydenham. "Questo pacchetto di progetti ferroviari significativi sblocca la capacità ferroviaria di Sydney per le generazioni a venire, e comporterà benefici per i pendolari ferroviari di tutta la rete", ha dichiarato Gladys Berejiklian, ministro dei trasporti.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8
Ci sono 8849 persone collegate

< settembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




29/09/2022 @ 16:11:33
script eseguito in 67 ms