Immagine
 Vettura ATAC 1538 (Bredabus BB2001) al capolinea della linea 664 in L.go dei Colli Albani... di Omar Cugini
 
"
Non aspettare il momento opportuno: crealo

George Bernard Shaw
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 30/05/2014 @ 20:12:51, in News, visualizzato 1075 volte)

Si è riunita oggi l’Assemblea di Ferrovie dello Stato Italiane SpA. L’Assemblea ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione, che è composto da Marcello Messori, Michele Mario Elia, Daniela Carosio, Vittorio Belingardi Clusoni, Giuliano Frosini, Gioia Ghezzi, Simonetta Giordani, Federico Lovadina, Wanda Ternau. L’Assemblea ha quindi eletto Messori Presidente della Società. Nel corso della prima riunione del rinnovato Consiglio di Amministrazione di FS Italiane si provvederà al conferimento formale delle deleghe al nuovo Amministratore Delegato della Società. L’assemblea ha altresì approvato il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013. Il bilancio 2013, il sesto consecutivo con segno positivo, si è chiuso con un utile netto di 460 milioni di euro. La crescita è stata determinata da un lato dall’incremento dei ricavi operativi, per la prima volta oltre gli 8,3 miliardi di euro (+1,2% sul dato 2012), dall’altro dalla diminuzione dei costi operativi (6.299 milioni di euro, -0,2%). L’EBITDA supera per la prima volta la soglia dei 2 miliardi di euro (+5,8% rispetto al 2012), con un EBITDA Margin al 24,4% (+1,1%). L’EBIT raggiunge e supera per la prima volta gli 800 milioni di euro (818 milioni, contro i 719 di fine 2012), con un EBIT Margin al 9,8% (8,7% al 31 dicembre 2012). La performance 2013 e la sostanziale realizzazione di tutti gli obiettivi del Piano Industriale 2011-2015, nonostante il protrarsi della crisi economica nazionale e internazionale, confermano la bontà del percorso di risanamento strutturale della gestione, intrapreso fin dal 2007. La rafforzata solidità di Ferrovie dello Stato Italiane rappresenta la premessa fondamentale per far raggiungere al Gruppo obiettivi, ancor più sfidanti, descritti nel Piano Industriale 2014-2017, approvato nel febbraio scorso e presentato alla comunità finanziaria il 25 marzo 2014.

 
Di Francesco Bloisi (del 30/05/2014 @ 21:35:18, in News, visualizzato 977 volte)

Il nuovo Consiglio di Amministrazione di Ferrovie dello Stato Italiane, riunitosi oggi sotto la presidenza del Professor Marcello Messori, ha nominato all’unanimità Amministratore Delegato della Società l’ing. Michele Mario Elia. Su invito dell'azionista, FS Italiane ha quindi affidato al Presidente il coordinamento delle attività di controllo e governance e, in raccordo con l’Amministratore Delegato della Società, la definizione delle strategie, nella consapevolezza delle sfide che l'azienda dovrà affrontare in un contesto caratterizzato dalla crescente competitività determinata dai processi di liberalizzazione in corso sui mercati dei servizi e delle infrastrutture. Al Presidente è inoltre affidato il compito di curare i rapporti istituzionali ed esterni e di dare impulso alle iniziative connesse alla prospettiva di una privatizzazione. Il CdA ha ringraziato il Presidente, i membri del Consiglio di Amministrazione e l’Amministratore Delegato uscenti per l’attività svolta e i risultati raggiunti. Ha inoltre formulato al nuovo Vertice aziendale un augurio di buon lavoro per il raggiungimento di nuovi obiettivi.

 

Una festa della Repubblica da gustare in treno, immersi nella natura e nella secolare storia dell’Etruria. Sarà possibile farlo lunedì 2 giugno in occasione della Giornata Mondiale del Turismo Responsabile che vede, unico evento in Italia, Etruria in Treno, un tour guidato dell’Alto Lazio attraverso i binari della FL3 Roma – Viterbo. Appuntamento alle 9.30 alla Stazione di Anguillara nei locali, concessi in comodato d’uso dal Gruppo FS Italiane, all’Associazione Terra Tua, affiliata all’Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR). Anguillara è la prima stazione inserita come progetto pilota nel Protocollo d’Intesa tra il Gruppo FS Italiane e AITR per sviluppare nuove forme di gestione degli spazi disponibili nelle stazioni impresenziate. In programma visite guidate al Museo del Neolitico di Anguillara Sabazia (che custodisce reperti storici unici rinvenuti nel Villaggio Neolitico più importante d’Europa), una suggestiva passeggiata nel centro storico di Bracciano, con il racconto del castrum e la visita al Castello e la tappa finale ad Oriolo Romano, in provincia di Viterbo, con la visita allo splendido Palazzo Altieri. Informazioni di dettaglio su http://www.etruriaintreno.it.

 

Emirates offre da oggi viaggi estivi con le Frecce Trenitalia per chi vola da Milano Malpensa a New York. È l’iniziativa firmata da Emirates, il “connettore globale” di persone e luoghi, e Trenitalia, il vettore leader dell’Alta Velocità, che rende sempre più forte l’integrazione treno – aereo. Ai clienti che scelgono Emirates per volare in Business Class e First Class tra Milano e New York, dal primo luglio al 31 agosto infatti, sarà offerto un biglietto andata e ritorno con le Frecce Trenitalia da e per Milano, coincidenti con il volo scelto da Malpensa. I biglietti treno più aereo sono in vendita fino al 30 giugno. La promozione include tutti i Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca che collegano le principali città italiane a Milano. Arrivati qui, i passeggeri Emirates-Trenitalia potranno usufruire del servizio chauffeur dalla Stazione Centrale all’aeroporto di Malpensa Fabio Lazzerini, General Manager di Emirates in Italia, ha dichiarato: Questa partnership contribuirà a sviluppare – proprio per la sinergia tra aereo e treno – il business ed il turismo tra Italia e Stati Uniti, sfruttando le potenzialità delle Frecce Trenitalia e del sistema Alta Velocità. Oltre 70.000 passeggeri hanno già prenotato per viaggiare con Emirates su questa rotta fino ad Agosto, evidenziando una chiara richiesta da parte dei clienti. Questa nuova intesa con Emirates, che è già nostro partner – ha evidenziato Gianfranco Battisti Direttore Divisione Passeggeri e Alta Velocità – consolida la strategia di Trenitalia che punta a rendere sempre più capillare l’integrazione treno – aereo. L’obiettivo è anche quello di favorire lo scambio culturale, sociale ed economico tra due grandi Paesi come gli Stati Uniti e l’ Italia e siamo sicuri – ha concluso – che il nuovo accordo costituisce un altro passo avanti verso la completa integrazione dei sistemi di vendita dei biglietti treno più aereo. Dopo l’acquisto del biglietto aereo, l’agenzia di viaggi o direttamente il cliente possono contattare il call center Emirates che provvederà all’emissione del biglietto del treno, in coincidenza con il volo. Il biglietto Trenitalia sarà inviato direttamente al passeggero in formato elettronico. Tutte le informazioni, inclusa la lista completa delle città dalle quali è possibile viaggiare sulle Frecce Trenitalia con destinazione Milano, sui siti web emirates.it e trenitalia.com.

 
Di Danilo Russo (del 06/06/2014 @ 12:42:15, in News, visualizzato 1007 volte)

Due nuovi autobus caratterizzati dai colori e lo skyline della città di Firenze per il servizio Volainbus, navetta di collegamento veloce dal Centro di Firenze all’aeroporto Amerigo Vespucci, sono stati presentati oggi all’aeroporto di Peretola da Marco Carrai, Presidente di Aeroporto di Firenze e Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di Busitalia Sita Nord. Da domani entreranno in circolazione due nuovi autobus Setra su uno dei percorsi cardine per la clientela interessata ai collegamenti con l’aeroporto. Da anni il servizio Volainbus collega in soli 20 minuti centro città ed Aeroporto di Firenze, con oltre 230mila viaggiatori trasportati nel 2013 ed un trend in crescita del 20% nei primi mesi del 2014. Dal 1° giugno 2014 il servizio è stato potenziato con l’aggiunta di quattro nuove corse ed un orario prolungato: la prima partenza è alle 5.00 am e l’ultima alle 1.00 am, per un totale di 70 corse giornaliere. Il collegamento, gestito da Busitalia Sita Nord è attivo 7 giorni su 7, tutti i giorni dell’anno; il costo del biglietto di sola andata è pari a 6,00 €, andata e ritorno 10,00 €. Il biglietto può essere acquistato al capolinea di Firenze alla biglietteria aziendale Busitalia, presso il terminal aeroportuale ed ai punti vendita autorizzati, oppure a bordo con vendita esclusiva del biglietto di sola andata senza maggiorazione di prezzo. I nuovi autobus presentati oggi, caratterizzati da una livrea completamente rinnovata e di chiaro richiamo alla vocazione turistica del servizio, hanno una capienza di 40 posti a sedere (+1 riservato per passeggeri in carrozzella) e 34 in piedi. Sono appositamente disegnati per i servizi aeroportuali, con particolare attenzione agli spazi interni per aumentare accessibilità e comfort di viaggio. Importante novità è il capiente vano porta bagagli interno, che consente un’agevole e veloce collocazione delle valigie, che restano a portata di mano dei passeggeri anche durante tutto il transfer. Il potenziamento del servizio Volainbus, forte di un’offerta più ricca grazie ai nuovi mezzi e alle nuove corse che integrano la programmazione, nasce nell’ambito della rinnovata sinergia e collaborazione tra Busitalia e Aeroporto di Firenze, Società che nel corso del 2013 ha fatto registrare un incremento del 7,1% di passeggeri (marcando il record storico assoluto per Firenze), e che nei primi mesi del 2014 sta registrando un +8,4% di incremento di passeggeri.

 

Riconfermata anche per questa estate la collaborazione tra Regione Lombardia e Regione Liguria sull’avvio del servizio “treni del mare” a partire dal prossimo 15 giugno e fino al 7 settembre. Lo hanno comunicato questo pomeriggio gli assessori regionali alle infrastrutture e trasporti di Lombardia e Liguria, Alberto Cavalli ed Enrico Vesco nel corso dell’incontro svoltosi nella sede dell’assessorato alle infrastrutture della Regione Lombardia a cui hanno preso parte anche i responsabili delle aziende ferroviarie Trenord e Trenitalia e i tecnici dei due assessorati. Dal 15 giugno, in concomitanza con il cambio orario dei servizi regionali, prenderanno il via otto corse Milano-Liguria, sia con destinazione levante che ponente, con la denominazione di treni del mare che circoleranno tutti i giorni festivi e, per i Bergamo –Ventimiglia anche al sabato a partire dal 28 giugno al 30 agosto. Le corse trasporteranno circa 10.000 persone, ogni fine settimana, dirette dalla Lombardia alle spiagge liguri. I treni saranno accessibili con tutti i biglietti delle rispettive regioni, Lombardia e Liguria, oltre che con i consueti biglietti di Trenitalia a tariffa sovra regionale. Gli otto treni in questione partiranno alle 6.42 da Porta Garibaldi con arrivo alle 11.27 a Ventimiglia, alle 7.16 da Gallarate ed arrivo ad Albenga alle 11.29, alle 7.37 da Lecco e arrivo alle 11.32 a Sestri Levante, alle 7.16 da Bergamo e arrivo a Ventimiglia alle 12.27 e ritorno da Ventimiglia alle 17.37 e arrivo a Milano Porta Garibaldi alle 22.23, da Albenga alle 17.25 e arrivo a Gallarate alle 21.44, da Monterosso alle 17.29 e arrivo a Lecco alle 21.36 e dalle 18.16 da Ventimiglia e arrivo a Bergamo alle 23.26. Le due regioni hanno riconfermato e ampliato il servizio, partito la scorsa estate, che quest’anno comprenderà un bacino di utenza più ampio rispetto all’edizione passata, con partenze anche da Bergamo, da Lecco e da Gallarate e, per quanto riguarda la Liguria, la possibilità di mettere a sistema le diverse tipologie di mobilità pubblica presenti nel territorio per offrire all’utenza la possibilità di raggiungere località della costa ligure non servite dal treno. “Il servizio – ha detto l’assessore ai trasporti della Liguria, Enrico Vesco – è fondamentale per implementare la mobilità tra le due regioni e anche per gli indubbi vantaggi per l’utenza, oltre che per aumentare i flussi turistici verso la Liguria, soprattutto nei periodi dei ponti e nella stagione estiva alle porte”. “Si tratta di un servizio molto importante – ha aggiunto l’assessore Cavalli – in vista della stagione estiva che Regione Lombardia ha voluto mantenere e sostenere. I treni arriveranno fino al mare, garantendo un servizio aggiuntivo nel fine settimana per chi vuole raggiungere la Liguria per l’estate. Inoltre questa iniziativa funzionerà come apripista per tutte le collaborazioni future che le due regioni stanno programmando anche in considerazione dell’Expo’ 2015”.altresì sempre a disposizione per un confronto franco e leale a tutela degli interessi comuni”.

 
Di Omar Cugini (del 12/06/2014 @ 22:23:37, in News, visualizzato 1036 volte)

Prenderanno il via il prossimo 16 giugno i lavori di ripristino della linea ferroviaria Porrettana, interrotta dal 5 gennaio scorso fra Pistoia e Porretta per i danni all'infrastruttura provocati da una frana in località Corbezzi. Il cronoprogramma delle attività è stato ufficializzato questa mattina a Firenze, nel corso di un incontro cui hanno partecipato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli e il direttore territoriale, commerciale e di esercizio di Rete Ferroviaria Italiana Christian Colaneri. L’intervento di ripristino della linea, come definito dall'intesa raggiunta oggi, avrà una durata di 150 giornate consecutive e sarà realizzato da RFI. In particolare verrà ripristinato il tratto ferroviario dal km 50+650 al km 50+730, ricostruito il muro di contenimento sottoscarpa ed eseguiti interventi di regimazione idraulica di versante. Al termine dei lavori la linea sarà riattivata con le medesime potenzialità funzionali precedenti alla sospensione del traffico ferroviario. Il costo degli interventi, pari a 1,8 milioni, sarà sostenuto da RFI in misura di 1,3 milioni e da Regione Toscana con 500mila euro. “Questo accordo– dichiara Colaneri - è un’ulteriore segno dell’attenzione di RFI per le linee regionali della Toscana, alcune delle quali sono state pesantemente danneggiate dal maltempo e dove, grazie alla sinergia con gli enti locali, sono già in corso attività di ripristino. Sulla linea Porretta – Pistoia saranno successivamente realizzate ulteriori opere di mitigazione del rischio idro-geologico a difesa dell’infrastruttura ferroviaria. Questi ultimi interventi, progettati e realizzati da RFI (conclusione entro il 2015), non avranno ripercussioni sul traffico ferroviario”. “L'accordo odierno – commenta l'assessore Ceccarelli – e l'entità dell'investimento dimostrano l'impegno della Regione Toscana per la riattivazione di questa linea. Siamo andati ben oltre le nostre competenze per consentire che la Porrettana possa essere riaperta al traffico ferroviario entro il mese nel quale si celebrano i 150 anni della sua attività. Ora sollecitiamo enti locali, associazioni e cittadini cui sta a cuore questa linea ad attivarsi per promuovere progetti e iniziative di valorizzazione che ne incentivino l'utilizzo”.

 
Di Gabriele Palmieri (del 20/06/2014 @ 13:57:59, in News, visualizzato 1012 volte)

Trenitalia e Air Canada ancora insieme per rafforzare l’integrazione fra treno e aereo. Rinnovata la partnership, siglata l’anno scorso, che prevede dall’ 1 luglio importanti agevolazioni sul prezzo del biglietto delle Frecce per i passeggeri della compagnia aerea canadese in arrivo o partenza dagli aeroporti internazionali di Roma Fiumicino, Venezia Tessera e, da quest’anno, anche da Milano Malpensa, i cui voli per Toronto saranno inaugurati il 19 giugno. Le agevolazioni, frutto dell’accordo fra Trenitalia (la principale Società italiana di trasporto ferroviario) e il pluripremiato vettore canadese, si applicano sul prezzo Base del livello Business Frecciarossa o 1a classe Frecciargento e Frecciabianca. Per ottenere le riduzioni basterà recarsi nelle agenzie di viaggio convenzionate e acquistare, in un’unica soluzione, i biglietti Trenitalia e quelli Air Canada. Il nuovo accordo introduce anche una novità dedicata ai soci CartaFRECCIA: i titolari della carta fedeltà Trenitalia potranno beneficiare di speciali tariffe promozionali per il nuovo volo Milano Malpensa - Toronto. Dal 19 giugno, infatti, Air Canada effettuerà cinque voli a settimana da Milano Malpensa per collegare sempre meglio il Nord Italia con il Canada e con tutto il Nord America. “La novità di questa rinnovata partnership – commenta Gianfranco Battisti, Direttore Divisione Passeggeri di Trenitalia – oltre a favorire l’integrazione fra treno e aereo, è quella di riconoscere in esclusiva ai clienti CartaFRECCIA una tariffa dedicata in occasione del lancio del nuovo volo Milano Malpensa - Toronto”.

 

Si è concluso sabato 28 giugno il primo ciclo formativo, costituito da quattro incontri, tra le squadre di soccorso della Direzione regionale Liguria di Trenitalia e del Comando Provinciale di Savona dei Vigili del Fuoco. E’ stato illustrato il metodo di intervento, l’utilizzo dei mezzi di soccorso e il funzionamento dei convogli ferroviari di Trenitalia per garantire efficacia e rapidità d’intervento nel momento in cui si presenta la necessità. Obiettivo: migliorare gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente. E’ stato simulato un intervento dopo un principio di incendio ad un treno regionale con carrozze di tipo Doppio Piano. Durante la formazione sono state indicate le norme e i metodi per l’utilizzo delle condotte, i cavi di alimentazione che trasmettono la corrente a 3000 V dal locomotore (agganciato alla linea di alimentazione elettrica attraverso il pantografo) alle carrozze del treno. Inoltre, è stato mostrato il funzionamento delle porte del treno, l’impianto elettrico interno, le modalità di accesso in caso di emergenza e le specifiche tecniche per operare in sicurezza nonché le fasi di lavorazione che avvengono all’interno dell’Impianto Manutenzione di Savona. Infine, sono stati approfonditi i flussi di comunicazione tra il personale Trenitalia e dei Vigili del Fuoco previsti dalle vigenti norme e procedure d’emergenza. Trenitalia prevede di estendere questa proficua collaborazione, a tutto il personale in forza al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Savona.

 
Di Omar Cugini (del 04/07/2014 @ 09:47:35, in News, visualizzato 1100 volte)

Zurigo, 4 luglio 20114

Oggi a Zurigo, a quasi tre settimane dall’attivazione del nuovo orario Trenitalia (15 giugno), l'AD delle FS Italiane Michele Mario Elia e il CEO di Ferrovie Federali Svizzere Andreas Meyer hanno fatto il punto sui collegamenti ferroviari tra Svizzera e Italia. Da agosto 2011, quando a Bellinzona le FFS e FS Italiane hanno firmato l’«Accordo dei Castelli», il management si incontra annualmente per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori. Inoltre, oggi Michele Mario Elia ha incontrato, per la prima volta, Andreas Meyer quale AD di FS Italiane. Nei precedenti appuntamenti, infatti, era presente come AD di Rete Ferroviaria Italiana, il Gestore del network ferroviario italiano. Le FFS hanno sottolineato come per loro la nomina di Elia garantisca la continuità dei buoni rapporti tra le due società. «Mi congratulo con il collega Michele Mario Elia per la nomina e so che insieme potremo continuare a sviluppare e rafforzare le sinergie tra la Svizzera e l’Italia. I progressi fatti fino ad oggi ci indicano che siamo sulla buona strada e poter contare su un interlocutore attento e capace come Elia è per me positivo» ha affermato il CEO di FFS. «Le attività connesse agli impegni bilaterali sottoscritti da FFS e FS Italiane proseguono con determinazione ed efficacia. Stiamo rispettando la tabella di marcia, anzi siamo in anticipo nell’adeguamento della sagoma sulla linea “Chiasso”, che consentirà il trasporto su ferro sia della cosiddetta “Autostrada viaggiante” sia del trasporto combinato» ha sottolineato l’AD di FS Italiane. Grazie alle nuove tracce orarie in ingresso a Milano Centrale il traffico ferroviario Nord-Sud è più regolare ed è migliorato l’interscambio ferro/ferro con le Frecce AV di Trenitalia (Frecciarossa e Frecciargento). Da dicembre 2014 il viaggio sarà più confortevole grazie ai nuovi ETR 610, di seconda generazione, delle FFS. Il primo esemplare è uscito a inizio giugno dalla fabbrica Alstom di Savigliano e sta ora effettuando le corse test. Nei prossimi anni gli ETR 470, attualmente utilizzati sulla relazione Zurigo – Milano, saranno sostituiti dai più moderni ETR 610, sia delle FFS sia di Trenitalia, la società di trasporto del Gruppo FS Italiane. EXPO 2015 – fino a 5 treni supplementari dalla Svizzera verso Rho Fiera L’obiettivo principale dell’«Accordo dei Castelli» è stato raggiunto: l’offerta per EXPO 2015, infatti, è stata implementata. E’ previsto che la maggior parte dei visitatori svizzeri arriveranno in treno a Milano per l’importante appuntamento mondiale utilizzando sia l’asse del Lötschberg-Sempione sia quello del San Gottardo. Le FFS, insieme con Trenitalia, hanno quindi sviluppato un’offerta ad hoc che prevede ogni giorno fino a cinque treni speciali, con circa 2.500 posti a sedere supplementari. Da tutta la Svizzera sarà così possibile raggiungere la stazione di Rho-Fiera Milano e visitare EXPO 2015 anche in giornata. I collegamenti saranno garantiti la mattina, per il viaggio di andata, e la sera, per quello di rientro. L’«Accordo dei Castelli» prevede anche il rafforzamento dei collegamenti fra il Canton Ticino e Milano. Anche in quest’ambito i progressi sono significativi. I collegamenti RE Ticino - Milano Centrale sono stati costantemente potenziati: dal 15 giugno ne sono stati aggiunti ulteriori 6. Complessivamente salgono a 17 le relazioni Ticino - Milano Centrale: 8 in direzione Sud e 9 in direzione Nord. Pronti per la Galleria di base del San Gottardo Il programma di potenziamento infrastrutturale, che prevede l’incremento della capacità di traffico fra Chiasso e Milano dopo la messa in esercizio della Galleria di base del San Gottardo, è in linea con quanto previsto dall’«Accordo dei Castelli» e per buona parte dei moduli del progetto i finanziamenti sono garantiti, secondo quanto ha comunicato l’AD di FS Italiane. L’incontro è stato occasione anche per far il punto sui lavori, lato italiano, della nuova linea ferroviaria transfrontaliera Mendrisio - Stabio – Varese. La delegazione di FS Italiane ha ribadito la volontà di renderla operativa per metà 2016, confermando l’impegno del Gruppo FS Italiane «affinché i lavori su questa importante linea possano continuare senza ulteriori intoppi». Per quanto riguarda il lato Svizzera i lavori sono conclusi e da dicembre 2014 sarà attivata la linea S40 (Albate-Camerlata – Como – Mendrisio – Stabio). Un primo passo della futura linea ferroviaria che collegherà Como a Varese via Mendrisio.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Ci sono 12471 persone collegate

< aprile 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
         
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023
Marzo 2023
Aprile 2023
Maggio 2023
Giugno 2023
Luglio 2023
Agosto 2023
Settembre 2023
Ottobre 2023
Novembre 2023
Dicembre 2023
Gennaio 2024
Febbraio 2024
Marzo 2024
Aprile 2024

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




19/04/2024 @ 13:35:13
script eseguito in 111 ms