Immagine
 ATM 1877 in servizio sulla Linea 1 di Milano, transita nei pressi del Teatro "Alla Scala"... di Omar Cugini
 
"
L'uomo intelligente non fa mai affidamento sulle affinità psicologiche e fisiche.

Platone
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 

Nelle notti di domenica 1° giugno e domenica 22 giugno 2014 sono pianificati interventi di rinnovo del canale cavi a lato della linea ferroviaria FFS tra Lamone Cadempino e Vezia. In territorio di Taverne-Torricella, da lunedì 16 a venerdì 27 giugno 2014, vengono invece rinnovati gli scambi. Mentre lungo la tratta ferroviaria FFS tra Lugano e Paradiso sono programmati interventi di manutenzione e regolazione meccanica dei binari, da lunedì 23 giugno a martedì 1° luglio 2014. Si tratta di interventi che permettono di mantenere la funzionalità dell’infrastruttura ferroviaria e di conseguenza la puntualità e la sicurezza del servizio ferroviario merci e viaggiatori. Per lo svolgimento di queste attività è previsto l'impiego di particolari macchinari. Inoltre per garantire la sicurezza del personale è prevista l’emissione di segnali d’allarme in concomitanza con il passaggio dei treni. Le attività di questo tipo vengono normalmente svolte nei periodi notturni per permettere lo svolgimento regolare del traffico ferroviario dei viaggiatori durante la giornata e in particolare le ore di punta.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Dal prossimo 9 giugno aumenteranno i collegamenti ferroviari sulla linea Bari-Taranto gestita dalle FSE - ferrovie del Sud-Est. L’assessorato ai trasporti della Regione Puglia, ha infatti annunciato l’introduzione di due coppie di treni delle FSE con l’obiettivo di rispondere alla domanda di mobilità di molti lavoratori e studenti pendolari della Valle d’Itria e alla richiesta di mobilità turistica. Le variazioni entreranno in vigore in via sperimentale per tre mesi, in occasione del cambio orario, e riguardano:

  • il prolungamento del treno AT25, per via Casamassima, con partenza da Bari C.le alle ore 17.10 fino a Martina Franca (arrivo previsto alle ore 18.52). Con questa modifica, alla stazione di Putignano anche l’utenza del treno precedente, per via Conversano, potrà raggiungere la città di Martina. Si ridurranno i problemi di sovraffollamento del treno in partenza da Bari alle ore 18.07;
  • l’istituzione di un nuovo treno Bari-Rutigliano, per via Conversano, con partenza da Bari C.le alle ore 18.11 e arrivo a Rutigliano alle ore 18.38 e uno con partenza da Rutigliano alle ore 18.45 e arrivo a Bari C.le alle 19.12.

Alla fine della sperimentazione, se  sarà riscontrato  un aumento del numero di passeggeri trasportati, i treni resteranno confermati anche con l’avvio della programmazione invernale. “L’Assessorato ai Trasporti risolve finalmente un problema che si protrae dal 2009 e che risponde alle esigenze dell’utenza che chiedeva un’integrazione dell’offerta nella fascia oraria 16.00-18.00 e di quanti volevano proseguire da Putignano per Martina Franca e la Valle d’Itria – ha dichiarato l’assessore Giovanni Giannini -. Il dialogo, la partecipazione, l’ascolto, sono i punti cardine di una efficace azione di governo. La circolazione delle idee, la valorizzazione di ogni risorsa, la partecipazione attiva dei cittadini fanno sentire l’amministrazione più vicina ed amica e contribuiscono a migliorare la qualità della vita”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Alla fine di novembre 2013 le FFS hanno lanciato una prima mondiale con la prima carrozza Starbucks. Come previsto, dal 9 maggio 2014 circola tra Ginevra e San Gallo una seconda coffee house viaggiante a completamento del progetto pilota che si concluderà all’inizio del 2015. Lo Starbucks su rotaia si rivolge a nuovi segmenti di clienti e completa l’attuale offerta di ristorazione delle FFS. Ora i passeggeri delle FFS hanno a disposizione due treni con una carrozza ristorante Starbucks, che giornalmente effettuano quattro corse di andata e ritorno tra Ginevra e San Gallo. Inoltre tali treni circolano ogni giorno alla stessa ora. Con le due carrozze ristorante a due piani appositamente ristrutturate il progetto per il test di mercato è ora completo e può essere sperimentato dai clienti delle FFS. All’inizio del 2015 le FFS decideranno se e come continuare a offrire il servizio. Primo bilancio positivo La elvetino SA, che gestisce l’offerta, ha finora registrato un buon grado di occupazione della carrozza Starbucks, i fatturati sono in crescita. Molti clienti rimangono sorpresi del fatto che lo Starbucks su rotaia è anche un ristorante in cui si possono consumare piatti caldi come chili con carne, penne al pesto oppure una minestra Tom-Ka-Gai. Su richiesta dei clienti a febbraio le FFS hanno completato l’offerta con bevande alcoliche. Da allora i passeggeri possono gustare anche nella carrozza Starbucks un Merlot ticinese, un Féchy vodese oppure una birra Ittinger. Altra novità: l’espresso e il caffè crème vengono ora serviti in tazze di porcellana. Nella fase di prova del progetto si verifica inoltre costantemente la necessità di ulteriori adattamenti. L’innovazione è fondamentale «Il progetto con Starbucks ci consente di rivolgerci a un pubblico molto ampio. Nella carrozza ristorante Starbucks si incontrano anche clienti più giovani», si rallegra Jeannine Pilloud, capo FFS Viaggiatori. «L’obiettivo non è di ammodernare tutte le nostre carrozze ristorante. In futuro vogliamo piuttosto adeguare la nostra offerta per rispondere ancora meglio alle varie esigenze dei nostri clienti. A tale fine dobbiamo essere innovativi e osare di più, mettendo alla prova le nuove idee direttamente sul mercato. Solo così possiamo tenere testa alla concorrenza agguerrita», aggiunge Pilloud. Per rendere i viaggi in treno ancora più attrattivi, le FFS investono costantemente nella gastronomia a bordo dei propri treni a lunga percorrenza. Ad esempio a inizio aprile le FFS hanno lanciato un’altra novità mondiale: il nuovo Minibar FFS che per la prima volta utilizza latte fresco per la preparazione di bevande a base di caffè. Inoltre il progetto comprende il rinnovo, già effettuato, di 18 carrozze ristorante a un piano, l’introduzione di un servizio al posto nella 1ª classe sulle linee EuroCity, l’offerta take-away sui treni IC, EC e ICN, nuove uniformi e la collaborazione con la squadra nazionale svizzera dei cuochi. Per maggiori informazioni consultare http://www.ffs.ch/stazione-servizi/sul-treno/gastronomia-ferroviaria e http://www.ffs.ch/starbucks

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

La linea 1 della metropolitana e funicolari Centrale e Chiaia di Napoli resteranno aperte fino alle 2 di notte nei weekend. Il nuovo orario sarà in vigore da venerdì 9 maggio e durerà in via sperimentale fino al 31 ottobre. Il provvedimento prevede ogni venerdì e sabato, per la linea 1 della metropolitana l’ultima partenza da Garibaldi alle ore 1.32 e da Piscinola alle ore 00.48, mentre le funicolari effettueranno l’ultima corsa alle ore 2. linea 1 NapoliIl prolungamento sarà sospeso soltanto per il mese di agosto. “Siamo riusciti a realizzare un risultato ambito da tanti anni e lo abbiamo fatto in un momento di crisi economica, il che raddoppia la nostra soddisfazione – ha annunciato il sindaco Luigi de Magistris – il prolungamento dell’orario della metropolitana linea 1 e delle funicolari durante il weekend rende Napoli una città turistica e internazionale, oltre a rappresentare un prezioso strumento di contrasto allo stesso inquinamento atmosferico, perché puntare sul trasporto pubblico significa alimentare le politiche ecosostenibili”.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maryana Shyyka (del 08/05/2014 @ 16:06:53, in News, visualizzato 979 volte)

Con l'arrivo del mese di maggio 2014 a Kiev, Kharkiv, Dnipropetrovsk, Donetsk, Lviv, Zaporizhzhya, Rivne e Lutsk i bambini cominciano il loro lavoro in ferrovia. L'unicità delle "ferrovie dei bambini" è che tutto il personale (macchinisti, capotreni, operai, addetti di stazione, capi stazione, cassieri) è composto da giovani ferroviari che operano sotto la supervisione di istruttori. Con la riapertura delle ferrovie dei bambini, gli studenti mettono così in pratica le conoscenze acquisite durante l'anno scolastico. In totale in Ucraina ci sono 8 ferrovie dei bambini, di cui tre a Lviv, due sul Dnieper, una a Donetsk, Pivdenno e Zakhidna, oltre alla breve ferrovia di Užhorod attualmente chiusa.  Le "ferrovie dei bambini" per tutta la loro esistenza permettono risolvere con successo problemi di i istruzione, formazione di orientamento degli studenti per la futura attività professionale. In genere, più dell'80 per cento dei bambini che studiano in ferrovia continuano la loro istruzione nelle scuole professionali, in direzione dell'università ferroviaria. Gli insegnanti sono il lavoro della comunità ferrovia attiva, tra cui l'organizzazione di viaggi a trasporto ferroviario, incontro con i rappresentanti dell'industria, eventi culturali e sportivi. Al fine di migliorare le condizioni per la creatività, lo sviluppo intellettuale, spirituale e fisica dei giovani ferrovia corsi opzionali di arte, musica popolare e l'arte, ecologia e molto altro ancora. Ogni anno ferrovia dei bambini gestisce più di 400 gruppi di giovani lavoratori delle ferrovie, che si occupa di più di 6500 studenti.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

A causa del perdurare della situazione di instabilità nelle regione orientali ed il rafforzamento delle misure di sicurezza per le ferrovie, UZ informa che sono stati variati gli orari dei treni pendolari. In particolare, dal 7 maggio il treno suburbano 6996 Donetsʹk – Slov'yansʹk – Krasnyy Lyman – Izyum verrà deviato per la stazione di Nikitovka. Inoltre sono previste le cancellazioni dei treni locali 6073 Mykytivka – Debalʹtseve – Krasnyy Luch, 6564/6562 Krasnyy Luch – Antratsyt, 6508 Antratsyt –Debalʹtseve, 6284 Horlivka – Slov'yansʹk. Le UZ invitano i passeggeri prima di mettersi in viaggio a controllare le informazioni sulla circolazione dei treni e di prestare attenzione agli annunci ed agli avvisi presenti nelle stazioni

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Le FFS ottimizzano l’utilizzo e i processi delle stazioni di smistamento. Ad inizio 2015, FFS Cargo rileverà la pianificazione e la produzione nelle stazioni merci di Limmattal e Losanna da FFS Infrastruttura, che continuerà ad essere responsabile della gestione del traffico. Inoltre le FFS prevedono di rinunciare in futuro alle prestazioni di manovra a Däniken e Zurigo Mülligen. Questo permetterà di accrescere la capacità sulla rete Express. Da gennaio 2015, la pianificazione e la produzione nelle stazioni di smistamento interne di Limmattal e Losanna, oggi utilizzate solamente da FFS Cargo, saranno riprese da quest’ultima. FFS Cargo si assumerà quindi l’intero processo di produzione nel traffico merci – dal ritiro dei vagoni dal cliente alle prestazioni di manovra nella stazione di smistamento, fino alla relativa consegna al destinatario. FFS Infrastruttura continuerà a essere responsabile delle stazioni di smistamento, fungendo da interlocutore per le imprese di trasporto ferroviario e assicurando come sempre la gestione del traffico nelle due stazioni di smistamento. In tal modo si garantisce che non vi sarà alcuna discriminazione. Tutti i 220 collaboratori delle stazioni di smistamento di Limmattal e Losanna continueranno a lavorare per le FFS. La maggior parte di loro passerà da FFS Infrastruttura a FFS Cargo e continuerà a essere assoggettata ad un equivalente contratto collettivo di lavoro. Inoltre, i collaboratori di FFS Cargo approfitteranno di un’attività più varia e possibilità di sviluppo. In futuro le FFS rinunceranno alle prestazioni di manovra nel traffico di carri completi isolati nelle due stazioni di smistamento di Däniken e Zurigo Mülligen che non essendo utilizzate da nessun’altra impresa di trasporto verranno messe fuori servizio. L’eventuale rinuncia definitiva agli impianti verrà esaminata nell’ambito del sounding board dei rappresentanti del settore per lo sviluppo del traffico merci su rotaia istituito dall’Ufficio federale dei trasporti (UFT) nel quadro della revisione totale della legge sul trasporto di merci per la pianificazione di impianti del traffico merci. La data esatta della sospensione dell’esercizio è attualmente in fase di definizione. Qualora si rinunciasse definitivamente agli impianti, le FFS studieranno possibilità di utilizzo alternative, coinvolgendo come consueto i Cantoni e i Comuni nella pianificazione. A tutti i 35 collaboratori delle stazioni di smistamento di Däniken e Zurigo Mülligen le FFS sottoporranno un’offerta di impiego. Fino a nuova avviso, gli impianti di binari liberatisi a Zurigo Mülligen e Däniken verranno utilizzati perlopiù come ricovero per i veicoli. Concentrandosi sulle stazioni di smistamento interne di Limmattal e Losanna, nonché sulle stazioni di smistamento di confine di Basilea, Chiasso e Buchs SG, le FFS riducono le attuali capacità in eccesso. Contemporaneamente verranno create capacità supplementari nella rete Express.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 

Proseguono gli interventi di manutenzione straordinaria dei binari sulla linea Tarvisio – Udine – Venezia, programmati da Rete Ferroviaria Italiana per il mantenimento degli elevati standard di sicurezza e regolarità della circolazione. In particolare, da martedì 6 maggio a giovedì 12 giugno, fra le stazioni di Tarcento e Carnia (UD) saranno sostituite tutte le traverse e risanato il pietrisco della massicciata, per una lunghezza complessiva di circa 15 chilometri. Durante i lavori i treni potranno allungare i tempi di viaggio fino a 10 minuti. Inoltre il servizio di quattro Regionali sarà così modificato:

 • Regionale 6023 Carnia (8.21) - Udine (8.59) cancellato e sostituito con bus, dal 6 al 10, dal 12 al 15, dal 20 al 24 e dal 26 al 29 maggio, dal 3 al 7 e dal 9 al 12 giugno;

 • Regionale Veloce 6016 Udine (9.01) - Tarvisio (10.35), nelle domeniche 11 e 25 maggio e 8 giugno cancellato e sostituito con bus da Udine a Carnia;

 • Regionale 21002 Trieste (9.26) - Tarvisio (12.05), nelle domeniche 11 e 25 maggio e 8 giugno cancellato e sostituito con bus da Udine a Carnia;

• Regionale 1881 Tarvisio (10.22) - Udine (11.30) partirà da Tarvisio alle 10.50 dal 6 al 10, dal 12 al 15, dal 20 al 24 e dal 26 al 29 maggio, dal 3 al 7 e dal 9 al 12 giugno

Gli orari di partenza e arrivo dei bus potranno variare in funzione delle condizioni del traffico.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Maryana Shyyka (del 01/05/2014 @ 22:55:41, in News, visualizzato 807 volte)

Venerdì 2 maggio, in occasione del concerto dell’Orchestra del Conservatorio Paganini di Genova che si svolgerà alle 20.30 presso la Chiesa di Santa Margherita di Sori, il treno Regionale 11328 La Spezia Centrale - Genova Piazza Principe effettuerà la fermata straordinaria di Sori alle ore 23.09. La scelta di Trenitalia, in accordo con la Regione Liguria committente e finanziatrice dei servizi regionali, intende facilitare il rientro verso Genova di musicisti e spettatori al termine del concerto.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Di Omar Cugini (del 30/04/2014 @ 17:37:33, in News, visualizzato 787 volte)

In occasione della Festa del Primo maggio, per assicurare a tutti un viaggio tranquillo e regolare, il Gruppo FS Italiane intensificherà il proprio impegno nei controlli antievasione, nel rispetto delle migliaia di passeggeri che in questi giorni sceglieranno il treno, pagando regolarmente in biglietto, per i loro spostamenti lungo la Penisola. Prosegue così anche quest’anno la campagna “No ticket, no parti” (avviata nel 2008), un importante sforzo del Gruppo FS Italiane per garantire la sicurezza e la tranquillità ai propri clienti, soprattutto nei giorni di intenso traffico. L’invito è quello di rispettare le regole e di acquistare in anticipo i biglietti di viaggio. Un invito rivolto, in particolare, a quanti intendono raggiungere Roma in treno per partecipare al tradizionale Concertone di piazza San Giovanni. La campagna di sensibilizzazione promuove l’acquisto di biglietti di andata e ritorno prima della partenza ed è supportata da un servizio di controllo prima dell’accesso a bordo. Un impegno, quello di FS, che dura 365 giorni all’anno, in coordinamento con il servizio di Polizia Ferroviaria. Il personale ferroviario, inoltre, è impegnato quotidianamente da un lato per allontanare dai treni i viaggiatori privi di biglietto e denunciare quanti tentano di eludere i controlli; dall’altro per ridurre progressivamente i disagi agli altri viaggiatori e i danneggiamenti ai treni.

Articolo (p)Link   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 3461 persone collegate

< settembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




18/09/2019 @ 02:46:00
script eseguito in 296 ms