Immagine
 MRS 2137 in servizio sulla linea 517 in sosta al capolinea di Via Prenestina/Via Tor dè Schia... di Redazione Ilmondodeitreni.it
 
"
Tutti gli anni sono stupidi. È una volta passati, che diventano interessanti.

Cesare Pavese
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 

SETA prosegue nell’opera di ammodernamento del parco mezzi circolante nel bacino provinciale piacentino, per garantire agli utenti del trasporto pubblico un servizio più confortevole e più ecologico. Sono stati infatti presentati ufficialmente oggi in Piazza Cavalli – alla presenza del sindaco Paolo Dosi,del vicesindaco Francesco Timpano e dell’Assessore alla Mobilità della Provincia Pier Paolo Gallini - i primi 4 nuovi mezzi MAN Lion’s City con motorizzazione Euro 5 EEV destinati alla rete urbana del capoluogo. Entro il mese di luglio, poi, saranno consegnati altri 4 bus (attualmente in fase di allestimento ed immatricolazione). In totale, nel biennio 2012-2014 SETA ha così immesso in servizio nel bacino provinciale di Piacenza ben 34 nuovi autobus, per un investimento complessivo di circa 4,5 milioni di euro, sostenuto perlopiù in autofinanziamento. Grazie a questa consistente opera di investimento l’età media della flotta di Piacenza scende ulteriormente, attestandosi ad 11 anni contro i 14 anni che faceva registrare prima della nascita di SETA. “Con l’entrata in servizio di questi nuovi mezzi ecologici e moderni – ha dichiarato Pietro Odorici, Presidente di Seta - si conferma il nostro impegno per migliorare l’offerta del trasporto pu bblico nel bacino provinciale piacentino e, al contempo, ridurne l’impatto ambientale.L’ammodernamento della flotta è un punto fondamentale nella gestione del servizio, specialmente qui a Piacenza dove – prima della nascita di SETA - si registrava una maggiore vetustà complessiva del parco mezzi rispetto ad altre realtà regionali. Grazie a queste nuove acquisizioni, che rispondono alle più severe normative europee, gli utenti piacentini potranno toccare con mano un notevole miglioramento qualitativo”. Gli 8 nuovi mezzi sono prodotti dall’azienda MAN, uno dei principali operatori europei nel settore dei trasporti: si tratta del bus urbano Lion’s City classificato in ottemperanza alla normativa antinquinamento Euro 5. Anzi, con qualcosa in più, ovvero l’appartenenza alla categoria EEV (EnhancedEnvironmentally-friendly Vehicle, che tradotto in italiano significa"veicolo ecologicamente avanzato"), potendo garantire emissioni inferiori a quanto stabilito dalle leggi vigenti. Il vantaggio ambientale dei mezzi EEV sta infatti nelle minori emissioni inquinanti rispetto ad analoghi mezzi della stessa categoria, in particolare per quanto riguarda la bassa fumosità e l’abbattimento dei livelli di particolato. L’investimento complessivo, tra costi di acquisto e di allestimento, è pari a circa 1,5milioni di euro ed è stato sostenuto da Seta con un significativo contributo della Regione Emilia-Romagna.

 

RhOME for denCity” – il prototipo dell’abitazione solare, minimale ed energeticamente sostenibile, vincitore del Solar Decathlon 2014 di Versailles – è stato trasportato da Bolzano a Parigi da Trenitalia Cargo, evitando così che cinque TIR viaggiassero per oltre 1.100 chilometri emettendo quasi 6 tonnellate di biossido di carbonio nell’atmosfera. Trenitalia è stata scelta come vettore ufficiale dato che il treno è il mezzo di trasporto a più basse emissioni e perciò più vantaggioso per l’ambiente. Una scelta già fatta nel 2012, quando l'Università di Roma Tre partecipò all'edizione del Solar Decathlon a Madrid e si piazzò al terzo posto, e che - sfruttando anche le potenzialità del trasporto intermodale - ha permesso di risparmiare il 33% di energia rispetto alla gomma e quasi 4 tonnellate (pari al 64%) di emissioni di biossido di carbonio. La "sostenibilità" è uno degli elementi che ha inciso nella decisione della giuria internazionale di attribuire a "RhOME for denCity" il titolo della casa più sostenibile mai progettata finora ed alimentata al 100% da fonti rinnovabili. Gli altri sono: la scelta attenta dei materiali naturali, il riciclo, la possibilità di riutilizzo della maggior parte degli elementi e, soprattutto, l’efficienza energetica. Per raggiungere un risultato così prestigioso, che si traduce in un successo per tutta la green economy italiana, il team di docenti e studenti delle Facoltà d'Architettura e Ingegneria dell'Università Roma Tre della Capitale ha battutto le altre 19 squadre di altrettanti Paesi, superando nel rush finale Germania, Cile e Olanda. Lanciate nel 2002 dal Dipartimento di Architettura degli Stati Uniti, le Olimpiadi dell’architettura sostenibile si sono svolte quest’anno dal 27 giugno al 12 luglio in Francia, a Versailles. La premiazione è avvenuta la sera di domenica 13 luglio.

 
Di Maryana Shyyka (del 18/07/2014 @ 16:15:51, in News, visualizzato 1174 volte)

Italo pensa al futuro e al risparmio dei propri Viaggiatori. Per agevolare le scelte di chi ha bisogno di pianificare e prenotare i propri viaggi con largo anticipo Ntv apre le vendite dei suoi treni fino al 13 dicembre. Da oggi scegliere Italo attraverso tutti i canali di prenotazione è ancora più conveniente, basta sfogliare il carnet delle offerte in corso: “Vado e torno”, “Italo Famiglia”, “Sconto Ragazzi”, “Carta dello Studente”, “Italo Senior” “Salotto Club 4 x 3”. Tante soluzioni, costruite sulle proprie esigenze, per spostarsi tra le città italiane. E se il viaggio prevede anche il pernottamento, scattano i vantaggi offerti dalla partnership tra Italo e Booking.com. L’estate porta un’altra piacevole novità: Italo rafforza la rotta tra Venezia e Napoli (e viceversa): dal 3 al 29 agosto, infatti, due ulteriori collegamenti Roma–Venezia e Venezia–Roma si allungano fino alla città partenopea. Dunque, ora si parte dalla Stazione di Santa Lucia alle 12.55 e alle 15.55. Mentre per chi si reca da Napoli in Laguna, partenze alle 8.15 e alle 12.10. E con l’accordo Snav estate in Croazia Anche quest’estate viaggia l’alleanza tra Italo e Snav. Ntv riserva ai propri Viaggiatori un’agevolazione del 15% per raggiungere le più suggestive isole del Mediterraneo. Oltre alle Eolie, Ischia, Procida, quest’anno si può fare rotta anche sulla Croazia.

 
Di Francesco Maria (del 22/07/2014 @ 08:50:49, in News, visualizzato 1062 volte)

Efficienza, liberalizzazione del trasporto ferroviario in Europa e priorità al completamento del pilastro tecnico nell’ambito di un complessivo rilancio del trasporto pubblico. L’auspicio di FS Italiane e Deutsche Bahn è che questi obiettivi trovino adeguato spazio nell’agenda politica del Consiglio dell’Unione europea, durante il semestre di presidenza italiana appena iniziato. Un auspicio e un invito argomentati e approfonditi dagli amministratori delegati di FS Italiane, Michele Mario Elia, e di Deutsche Bahn, Rüdiger Grube, nell’incontro avvenuto lo scorso 9 luglio a Villa Almone, promosso dall’ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma. Durante il dibattito, nel quale sono stati esaminati e discussi i provvedimenti del “Quarto pacchetto ferroviario europeo”, sono intervenuti alcuni dei principali stakeholder del settore, tra cui parlamentari italiani ed europei fra i quali Ismail Ertug, membro della Commissione Trasporti del Parlamento di Bruxelles. Entrambi i CEO hanno posto l’attenzione sulla necessità della rimozione di ostacoli tecnici all'ingresso del mercato in Europa, attraverso una semplificazione delle procedure di autorizzazione per i veicoli ferroviari, al fine di favorire una maggiore competitività del trasporto. L’incontro è stato l’occasione per riaffermare alcune convinzioni già espresse da FS Italiane che considera la completa liberalizzazione di tutti i servizi ferroviari, a mercato e universali, nei Paesi membri dell’Unione, uno dei principali pilastri politici per un definitivo rilancio del trasporto ferroviario: Noi siamo per una forte liberalizzazione del sistema ferroviario – ha dichiarato Elia – facciamo gare su tutto. È opportuno che l'unbundling della rete sia affrontato quando le condizioni lo permetteranno altrimenti il pacchetto rischia di bloccarsi in discussioni lunghissime. Introdurre la separazione tra rete e operatore ora creerebbe un grandissimo danno. Dello stesso avviso Grube: La separazione completa tra rete e operatore porta alla perdita di efficienza e sinergie come é avvenuto in Francia, é sbagliatissimo. Ci sono temi più urgenti come la competitività delle imprese e l' accesso al mercato dei capitali. Nell’attesa che questi propositi si realizzino, la richiesta è che il legislatore europeo ponga ferrei vincoli di reciprocità tali da impedire alle imprese nazionali operanti in mercati chiusi di poter concorrere sui mercati esteri aperti. Necessari, in questo scenario, anche Regolatori nazionali indipendenti sempre più forti in attesa dell’istituzione di un’authority europea, indispensabile in un mercato unico sempre più integrato. Infine, sul piano tecnico, l’auspicio di FS Italiane è che tutta l’Europa ferroviaria possa parlare la stessa lingua anche sul fronte della sicurezza e della cosiddetta interoperabilità, con un’unica agenzia europea che consenta di omologare i treni per consentirne la circolazione sulle varie reti nazionale. Emblematico l’esempio del nuovo Frecciarossa 1000, costruito con tecnologie tali da consentirgli di viaggiare su otto reti europee ad Alta Velocità, ma che prima di poterlo fare dovrà essere sottoposto, nazione per nazione, a distinte procedure di omologazione: lente, ripetitive e costose.

 
Di Teodoro Beccia (del 29/07/2014 @ 08:54:28, in News, visualizzato 1235 volte)

Su una idea iniziale di Rete Ferroviaria Italiana, che ha seguito l’intera realizzazione del progetto, e Puglia Promozione (Agenzia Regionale che promuove il territorio a livello turistico), gli Assessorati alle Infrastrutture e Trasporti e al Turismo e Cultura della Regione Puglia, in collaborazione con tutte le Imprese Ferroviarie di Trasporto presenti sul territorio (Trenitalia, Ferrotramviaria, Ferrovie del Sud Est, Ferrovie Appulo Lucane, Ferrovie del Gargano), hanno realizzato una mappa della rete ferroviaria pugliese collegata alle aree geografiche di maggiore interesse turistico, storico e culturale. Il pratico strumento, riproducibile anche sotto forma di cartelloni da esporre in aree di transito di aeroporti, stazioni, porti e terminal bus, sarà disponibile in comodi pieghevoli negli info point di Puglia Promozione e di ciascuna Impresa Ferroviaria. Oltre a rappresentare un’operazione destinata a incentivare l’uso del treno per visitare le località turistiche collegate con il treno, l’iniziativa costituisce un primo passo verso un più ambizioso progetto di integrazione tariffaria e interoperabilità tra i diversi vettori del trasporto pubblico locale che dovrebbe trovare attuazione pratica in un futuro non molto lontano. In rappresentanza della aziende territoriali del Gruppo FS Italiane hanno partecipato, per la Direzione Produzione RFI Bari, Roberto Pagone, Patrizia Dicuonzo e Cesare Malpede; per Trenitalia Regionale Valeria Salvia e Michele Sciascia.

Scarica la mappa di "Puglia by train" (.pdf 820 KB)

 
Di Omar Cugini (del 07/08/2014 @ 01:51:12, in News, visualizzato 976 volte)

Anche nelle rilevazioni di giugno l´account @InfoAtac, profilo twitter ufficiale di Atac per le informazioni in tempo reale sul TPL romano, sale sul podio per l´attenzione al cliente. @InfoAtac infatti si è classificato al terzo posto nella classifica dei response leader del sito specializzato www.blogmeter.it che calcola il tempo medio di risposta dell´account rispetto alla segnalazioni fatte dagli altri utenti Twitter. La performance di InfoAtac è tuttavia superiore a livello quantitativo rispetto ai due account classificatisi primo e secondo. @InfoAtac ha infatti fornito risposto a 1.240 citazioni, il triplo rispetto alle 388 e 420 segnalazioni dei due account che lo precedono in classifica. Ciò ha portato ad un tempo medio di risposta di 7 minuti, superiore rispetto ai 4 e 5 minuti dei primi due classificati. Un altro importante risultato che si somma ai molti riconoscimenti finora conquistati dal profilo twitter di Atac. Da aprile ad esempio @InfoAtac si fregia del badge blu “account verificato” rilasciato da Twitter International, società proprietaria del sito di microblogging più utilizzato al mondo. Il marchio di autenticità, un simbolo di spunta bianco su campo blu a forma di nuvola, posizionato in alto a destra del profilo @InfoAtac, rappresenta un ulteriore attestato di affidabilità del brand Atac all´interno del social network. Il riconoscimento dato da Twitter serve ad agevolare gli utenti nell´individuazione delle fonti informative più attendibili. Twitter, in completa autonomia, verifica regolarmente gli account più seguiti, anche se il conteggio dei follower o dei tweet non sono gli unici fattori determinanti per diventare marchio di qualità. Serve soprattutto attendibilità e la verifica della qualità del servizio di informazione fornito. Risultato raggiunto inequivocabilmente da @InfoAtac, grazie anche al continuo e preciso lavoro del team coinvolto nel progetto aziendale sui social network.

 
Di Danilo Russo (del 11/08/2014 @ 14:48:31, in News, visualizzato 1181 volte)

Atac e Cotral sottoscrivono l'accordo che consentirà la vendita di titoli di viaggio Metrebus anche nelle biglietterie Cotral e nelle scuole del territorio regionale con l'obiettivo di favorire la diffusione e la distribuzione dei biglietti e, in termini più generali, stimolare la domanda di trasporto pubblico e semplificare la vita degli utenti. Atac inoltre favorirà il passaggio alla bigliettazione elettronica, più semplice ed efficiente, rendendo possibile sottoscrivere l´abbonamento annuale Lazio su card elettronica Metrebus Red in sostituzione del cartaceo. Più punti vendita per i titoli Metrebus. Più nel dettaglio, la distribuzione e la vendita degli abbonamenti (abbonamenti annuali Lazio, abbonamenti studenti Lazio, biglietti integrati regionali-BIRG, biglietti turistici regionali-BTR, carta integrata regionale settimanale-CIRS e abbonamenti mensili Lazio) avverrà adesso anche attraverso la rete di vendita della Cotral Spa, in fase di espansione. L´abbonamento Metrebus nelle scuole. Dal mese di settembre Cotral Spa, dopo il successo dell´iniziativa "Controllo a Vista", avvierà, in sperimentazione su circa cinquanta istituti del Lazio, il "Progetto Scuole" che prevede la vendita diretta degli abbonamenti nelle scuole. L'obiettivo è quello di agevolare il reperimento dei titoli di viaggio agli studenti, ovvero la parte più rappresentativa dell'utenza del trasporto pubblico regionale. Cotral Spa, pertanto, attraverso la collaborazione degli istituti scolastici del territorio regionale, intende fidelizzare i propri utenti-studenti e acquisirne di nuovi. Nella pratica, dunque, dal mese di settembre, negli istituti scelti per la sperimentazione, lo studente potrà richiedere, pagare e ritirare direttamente a scuola l'abbonamento. Annuale Metrebus Lazio, da cartaceo ad elettronico. Atac, nell'ambito delle nuove soluzioni tecniche per facilitare l'acquisto di biglietti e abbonamenti, offre, presso le proprie biglietterie, la possibilità di caricare e poter richiedere la Metrebus Card anche per sottoscrivere gli abbonamenti annuali Lazio, finora solo cartacei. Con questa nuova opportunità, l´abbonamento studenti Lazio - valido dal 1 settembre al 30 giugno - può essere acquistato già da subito, evitando code alle biglietterie a inizio anno scolastico. Fino allo scorso anno, infatti, per acquistare l´abbonamento annuale studenti Lazio era necessario aspettare almeno il 25 agosto. Per richiedere la Metrebus Card per abbonamenti annuali Lazio basta recarsi in una delle biglietterie Atac dislocate sul territorio di Roma Capitale, compilare l´apposito modulo con i dati anagrafici e presentare il proprio documento di identità, oppure domandarla via internet collegandosi al sito www.atac.roma.it. Per agevolare i clienti, peraltro, non è necessario portare fototessere: sulla Metrebus Card la fotografia dell´intestatario viene riprodotta direttamente dal documento di identità.

 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 11/08/2014 @ 19:30:34, in News, visualizzato 1240 volte)

Apertura straordinaria del Polo Museale Atac. Anche in questa settimana di ferragosto il Polo Museale Atac resta aperto: da lunedì 11 a giovedì 14 agosto compreso, dalle ore 8 alle 17. Ingresso libero. Al Polo Museale Atac: treni e tram in mostra. Ancora una volta Atac invita il pubblico a visitare il proprio Polo Museale di Piramide: turisti e non solo avranno così la possibilità di vedere, nel giardino del museo, la collezione di locomotori e tram che hanno fatto la storia del trasporto pubblico romano e regionale, e che ogni anno regalano tante suggestioni agli ospiti di tutte le età. Il presidio storico-documentale è stato allestito nel 2004 ed è costituito dall´esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati e sottratti al degrado del tempo e all´oblio della memoria. Una testimonianza concreta del succedersi delle diverse aziende di trasporto pubblico, in particolare dei rotabili che hanno accompagnato gli spostamenti dei romani nel corso del secolo passato per raggiungere il mare di Ostia, i Castelli Romani, Fiuggi e Viterbo. Anche documenti, fotografie e oggetti di epoche lontane. L´area, oltre ad ospitare treni d´epoca, vere e proprie rarità, espone anche una piccola ma interessante raccolta di documenti, fotografie ed oggettistica di epoche lontane, a testimonianza di come veniva svolto il servizio di trasporto pubblico su ferro nella città di Roma. Per la gioia dei più piccoli, inoltre, sono a disposizione un plastico ferroviario funzionante - di oltre tre metri per lato, costruito negli anni cinquanta e recentemente restaurato - e un simulatore di guida dei treni, utilizzabile su prenotazione. Come arrivare e orari. Il Polo Museale Atac è aperto dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 fino alle 17, con accesso sia dall'interno della Stazione della ferrovia Roma - Lido di Porta San Paolo, che dalla fermata della metropolitana linea B di Piramide. La visita al museo è gratuita. Per informazioni e ulteriori dettagli si può telefonare: 06-4695.8207 e 06-4695.8212

 
Di Omar Cugini (del 26/08/2014 @ 15:25:36, in News, visualizzato 1099 volte)

Nuove soluzioni mirate per collegare gli aeroporti di Malpensa, Fiumicino e Tessera alla rete nazionale Alta Velocità/Alta Capacità. È questo l’obiettivo dell’intesa firmata oggi a Rimini da Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, e Michele Mario Elia, Amministratore Delegato di FS Italiane. L’accordo prevede che il Gruppo FS Italiane, attraverso la Società operativa Rete Ferroviaria Italiana, avvii entro il 2014 i primi studi per rafforzare la dotazione di infrastrutture ferroviarie legate agli aeroporti. Punto di partenza del progetto gli interventi dedicati ai collegamenti veloci con Roma Fiumicino, Milano Malpensa e Venezia Tessera, da realizzare con attività articolate per fasi funzionali. I piani terranno conto anche dello sviluppo della domanda di traffico prevista per i tre hub aeroportuali. Sarà anche predisposto uno studio per nuove offerte commerciali Alta Velocità di RFI, i cosiddetti slot orari, da e verso i tre aeroporti, individuando i collegamenti e le frequenze più richieste con le principali città italiane. Inoltre, RFI verificherà con tutti i soggetti interessati la disponibilità alla sottoscrizione di Accordi Quadro per l’utilizzo delle nuove capacità/potenzialità infrastrutturali. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti analizzerà poi, entro il 28 febbraio 2015, i piani elaborati dal Gruppo FS Italiane e definirà gli indirizzi per l’avvio delle progettazioni, individuando anche le risorse finanziarie disponibili. Verrà infine condiviso un cronoprogramma relativo a tutte le fasi di progettazione, sviluppo e realizzazione. L’accordo nasce dall’esigenza di favorire collegamenti rapidi ed efficienti tra i tre aeroporti e le principali città, come avviene negli altri paesi dell’Unione Europea, anche al fine di sviluppare turismo e business in tutta la Penisola, grazie all’intermodalità treno-aereo.

 
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 28/08/2014 @ 15:16:49, in News, visualizzato 1114 volte)

Trenitalia, in collaborazione con Napoli Pizza Village, offrirà vantaggi ai soci CartaFRECCIA e ai viaggiatori che raggiungeranno con le Frecce e gli Intercity la città partenopea in occasione della manifestazione, in programma dal 2 al 7 settembre 2014, nel suggestivo Lungomare Caracciolo. All’interno degli stand i clienti troveranno una cassa dedicata dove potranno acquistare il menu Frecciarossa a prezzi scontati. Per ottenere lo sconto sarà necessario esibire la CartaFRECCIA oppure il biglietto Freccia o Intercity con destinazione Napoli con data partenza il giorno dell’evento o il giorno precedente. I visitatori potranno inoltre scoprire nel corso della manifestazione il vincitore del concorso "Pizza ad alta velocità - la pizza più veloce del mondo"! Info e dettagli sul sito di Trenitalia e sul sito del Pizza Village.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Ci sono 8989 persone collegate

< luglio 2024 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021
Dicembre 2021
Gennaio 2022
Febbraio 2022
Marzo 2022
Aprile 2022
Maggio 2022
Giugno 2022
Luglio 2022
Agosto 2022
Settembre 2022
Ottobre 2022
Novembre 2022
Dicembre 2022
Gennaio 2023
Febbraio 2023
Marzo 2023
Aprile 2023
Maggio 2023
Giugno 2023
Luglio 2023
Agosto 2023
Settembre 2023
Ottobre 2023
Novembre 2023
Dicembre 2023
Gennaio 2024
Febbraio 2024
Marzo 2024
Aprile 2024
Maggio 2024
Giugno 2024
Luglio 2024

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




14/07/2024 @ 21:17:08
script eseguito in 90 ms