Immagine
 Appena giunto a Roma Ostiense da Civitavecchia come INV 15161 il materiale per il treno Espresso 143... di Omar Cugini
 
"
È abbastanza chiaro con quanta più facilità e limpidezza si manifestino in noi i sensi interni, allorché sono assopiti quelli esterni

Giorano Bruno
"
 
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Francesco Maria (del 22/07/2014 @ 08:50:49, in News, visualizzato 882 volte)

Efficienza, liberalizzazione del trasporto ferroviario in Europa e priorità al completamento del pilastro tecnico nell’ambito di un complessivo rilancio del trasporto pubblico. L’auspicio di FS Italiane e Deutsche Bahn è che questi obiettivi trovino adeguato spazio nell’agenda politica del Consiglio dell’Unione europea, durante il semestre di presidenza italiana appena iniziato. Un auspicio e un invito argomentati e approfonditi dagli amministratori delegati di FS Italiane, Michele Mario Elia, e di Deutsche Bahn, Rüdiger Grube, nell’incontro avvenuto lo scorso 9 luglio a Villa Almone, promosso dall’ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma. Durante il dibattito, nel quale sono stati esaminati e discussi i provvedimenti del “Quarto pacchetto ferroviario europeo”, sono intervenuti alcuni dei principali stakeholder del settore, tra cui parlamentari italiani ed europei fra i quali Ismail Ertug, membro della Commissione Trasporti del Parlamento di Bruxelles. Entrambi i CEO hanno posto l’attenzione sulla necessità della rimozione di ostacoli tecnici all'ingresso del mercato in Europa, attraverso una semplificazione delle procedure di autorizzazione per i veicoli ferroviari, al fine di favorire una maggiore competitività del trasporto. L’incontro è stato l’occasione per riaffermare alcune convinzioni già espresse da FS Italiane che considera la completa liberalizzazione di tutti i servizi ferroviari, a mercato e universali, nei Paesi membri dell’Unione, uno dei principali pilastri politici per un definitivo rilancio del trasporto ferroviario: Noi siamo per una forte liberalizzazione del sistema ferroviario – ha dichiarato Elia – facciamo gare su tutto. È opportuno che l'unbundling della rete sia affrontato quando le condizioni lo permetteranno altrimenti il pacchetto rischia di bloccarsi in discussioni lunghissime. Introdurre la separazione tra rete e operatore ora creerebbe un grandissimo danno. Dello stesso avviso Grube: La separazione completa tra rete e operatore porta alla perdita di efficienza e sinergie come é avvenuto in Francia, é sbagliatissimo. Ci sono temi più urgenti come la competitività delle imprese e l' accesso al mercato dei capitali. Nell’attesa che questi propositi si realizzino, la richiesta è che il legislatore europeo ponga ferrei vincoli di reciprocità tali da impedire alle imprese nazionali operanti in mercati chiusi di poter concorrere sui mercati esteri aperti. Necessari, in questo scenario, anche Regolatori nazionali indipendenti sempre più forti in attesa dell’istituzione di un’authority europea, indispensabile in un mercato unico sempre più integrato. Infine, sul piano tecnico, l’auspicio di FS Italiane è che tutta l’Europa ferroviaria possa parlare la stessa lingua anche sul fronte della sicurezza e della cosiddetta interoperabilità, con un’unica agenzia europea che consenta di omologare i treni per consentirne la circolazione sulle varie reti nazionale. Emblematico l’esempio del nuovo Frecciarossa 1000, costruito con tecnologie tali da consentirgli di viaggiare su otto reti europee ad Alta Velocità, ma che prima di poterlo fare dovrà essere sottoposto, nazione per nazione, a distinte procedure di omologazione: lente, ripetitive e costose.

 
Di Maryana Shyyka (del 18/07/2014 @ 16:15:51, in News, visualizzato 962 volte)

Italo pensa al futuro e al risparmio dei propri Viaggiatori. Per agevolare le scelte di chi ha bisogno di pianificare e prenotare i propri viaggi con largo anticipo Ntv apre le vendite dei suoi treni fino al 13 dicembre. Da oggi scegliere Italo attraverso tutti i canali di prenotazione è ancora più conveniente, basta sfogliare il carnet delle offerte in corso: “Vado e torno”, “Italo Famiglia”, “Sconto Ragazzi”, “Carta dello Studente”, “Italo Senior” “Salotto Club 4 x 3”. Tante soluzioni, costruite sulle proprie esigenze, per spostarsi tra le città italiane. E se il viaggio prevede anche il pernottamento, scattano i vantaggi offerti dalla partnership tra Italo e Booking.com. L’estate porta un’altra piacevole novità: Italo rafforza la rotta tra Venezia e Napoli (e viceversa): dal 3 al 29 agosto, infatti, due ulteriori collegamenti Roma–Venezia e Venezia–Roma si allungano fino alla città partenopea. Dunque, ora si parte dalla Stazione di Santa Lucia alle 12.55 e alle 15.55. Mentre per chi si reca da Napoli in Laguna, partenze alle 8.15 e alle 12.10. E con l’accordo Snav estate in Croazia Anche quest’estate viaggia l’alleanza tra Italo e Snav. Ntv riserva ai propri Viaggiatori un’agevolazione del 15% per raggiungere le più suggestive isole del Mediterraneo. Oltre alle Eolie, Ischia, Procida, quest’anno si può fare rotta anche sulla Croazia.

 

RhOME for denCity” – il prototipo dell’abitazione solare, minimale ed energeticamente sostenibile, vincitore del Solar Decathlon 2014 di Versailles – è stato trasportato da Bolzano a Parigi da Trenitalia Cargo, evitando così che cinque TIR viaggiassero per oltre 1.100 chilometri emettendo quasi 6 tonnellate di biossido di carbonio nell’atmosfera. Trenitalia è stata scelta come vettore ufficiale dato che il treno è il mezzo di trasporto a più basse emissioni e perciò più vantaggioso per l’ambiente. Una scelta già fatta nel 2012, quando l'Università di Roma Tre partecipò all'edizione del Solar Decathlon a Madrid e si piazzò al terzo posto, e che - sfruttando anche le potenzialità del trasporto intermodale - ha permesso di risparmiare il 33% di energia rispetto alla gomma e quasi 4 tonnellate (pari al 64%) di emissioni di biossido di carbonio. La "sostenibilità" è uno degli elementi che ha inciso nella decisione della giuria internazionale di attribuire a "RhOME for denCity" il titolo della casa più sostenibile mai progettata finora ed alimentata al 100% da fonti rinnovabili. Gli altri sono: la scelta attenta dei materiali naturali, il riciclo, la possibilità di riutilizzo della maggior parte degli elementi e, soprattutto, l’efficienza energetica. Per raggiungere un risultato così prestigioso, che si traduce in un successo per tutta la green economy italiana, il team di docenti e studenti delle Facoltà d'Architettura e Ingegneria dell'Università Roma Tre della Capitale ha battutto le altre 19 squadre di altrettanti Paesi, superando nel rush finale Germania, Cile e Olanda. Lanciate nel 2002 dal Dipartimento di Architettura degli Stati Uniti, le Olimpiadi dell’architettura sostenibile si sono svolte quest’anno dal 27 giugno al 12 luglio in Francia, a Versailles. La premiazione è avvenuta la sera di domenica 13 luglio.

 

SETA prosegue nell’opera di ammodernamento del parco mezzi circolante nel bacino provinciale piacentino, per garantire agli utenti del trasporto pubblico un servizio più confortevole e più ecologico. Sono stati infatti presentati ufficialmente oggi in Piazza Cavalli – alla presenza del sindaco Paolo Dosi,del vicesindaco Francesco Timpano e dell’Assessore alla Mobilità della Provincia Pier Paolo Gallini - i primi 4 nuovi mezzi MAN Lion’s City con motorizzazione Euro 5 EEV destinati alla rete urbana del capoluogo. Entro il mese di luglio, poi, saranno consegnati altri 4 bus (attualmente in fase di allestimento ed immatricolazione). In totale, nel biennio 2012-2014 SETA ha così immesso in servizio nel bacino provinciale di Piacenza ben 34 nuovi autobus, per un investimento complessivo di circa 4,5 milioni di euro, sostenuto perlopiù in autofinanziamento. Grazie a questa consistente opera di investimento l’età media della flotta di Piacenza scende ulteriormente, attestandosi ad 11 anni contro i 14 anni che faceva registrare prima della nascita di SETA. “Con l’entrata in servizio di questi nuovi mezzi ecologici e moderni – ha dichiarato Pietro Odorici, Presidente di Seta - si conferma il nostro impegno per migliorare l’offerta del trasporto pu bblico nel bacino provinciale piacentino e, al contempo, ridurne l’impatto ambientale.L’ammodernamento della flotta è un punto fondamentale nella gestione del servizio, specialmente qui a Piacenza dove – prima della nascita di SETA - si registrava una maggiore vetustà complessiva del parco mezzi rispetto ad altre realtà regionali. Grazie a queste nuove acquisizioni, che rispondono alle più severe normative europee, gli utenti piacentini potranno toccare con mano un notevole miglioramento qualitativo”. Gli 8 nuovi mezzi sono prodotti dall’azienda MAN, uno dei principali operatori europei nel settore dei trasporti: si tratta del bus urbano Lion’s City classificato in ottemperanza alla normativa antinquinamento Euro 5. Anzi, con qualcosa in più, ovvero l’appartenenza alla categoria EEV (EnhancedEnvironmentally-friendly Vehicle, che tradotto in italiano significa"veicolo ecologicamente avanzato"), potendo garantire emissioni inferiori a quanto stabilito dalle leggi vigenti. Il vantaggio ambientale dei mezzi EEV sta infatti nelle minori emissioni inquinanti rispetto ad analoghi mezzi della stessa categoria, in particolare per quanto riguarda la bassa fumosità e l’abbattimento dei livelli di particolato. L’investimento complessivo, tra costi di acquisto e di allestimento, è pari a circa 1,5milioni di euro ed è stato sostenuto da Seta con un significativo contributo della Regione Emilia-Romagna.

 
Di Omar Cugini (del 04/07/2014 @ 09:47:35, in News, visualizzato 972 volte)

Zurigo, 4 luglio 20114

Oggi a Zurigo, a quasi tre settimane dall’attivazione del nuovo orario Trenitalia (15 giugno), l'AD delle FS Italiane Michele Mario Elia e il CEO di Ferrovie Federali Svizzere Andreas Meyer hanno fatto il punto sui collegamenti ferroviari tra Svizzera e Italia. Da agosto 2011, quando a Bellinzona le FFS e FS Italiane hanno firmato l’«Accordo dei Castelli», il management si incontra annualmente per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori. Inoltre, oggi Michele Mario Elia ha incontrato, per la prima volta, Andreas Meyer quale AD di FS Italiane. Nei precedenti appuntamenti, infatti, era presente come AD di Rete Ferroviaria Italiana, il Gestore del network ferroviario italiano. Le FFS hanno sottolineato come per loro la nomina di Elia garantisca la continuità dei buoni rapporti tra le due società. «Mi congratulo con il collega Michele Mario Elia per la nomina e so che insieme potremo continuare a sviluppare e rafforzare le sinergie tra la Svizzera e l’Italia. I progressi fatti fino ad oggi ci indicano che siamo sulla buona strada e poter contare su un interlocutore attento e capace come Elia è per me positivo» ha affermato il CEO di FFS. «Le attività connesse agli impegni bilaterali sottoscritti da FFS e FS Italiane proseguono con determinazione ed efficacia. Stiamo rispettando la tabella di marcia, anzi siamo in anticipo nell’adeguamento della sagoma sulla linea “Chiasso”, che consentirà il trasporto su ferro sia della cosiddetta “Autostrada viaggiante” sia del trasporto combinato» ha sottolineato l’AD di FS Italiane. Grazie alle nuove tracce orarie in ingresso a Milano Centrale il traffico ferroviario Nord-Sud è più regolare ed è migliorato l’interscambio ferro/ferro con le Frecce AV di Trenitalia (Frecciarossa e Frecciargento). Da dicembre 2014 il viaggio sarà più confortevole grazie ai nuovi ETR 610, di seconda generazione, delle FFS. Il primo esemplare è uscito a inizio giugno dalla fabbrica Alstom di Savigliano e sta ora effettuando le corse test. Nei prossimi anni gli ETR 470, attualmente utilizzati sulla relazione Zurigo – Milano, saranno sostituiti dai più moderni ETR 610, sia delle FFS sia di Trenitalia, la società di trasporto del Gruppo FS Italiane. EXPO 2015 – fino a 5 treni supplementari dalla Svizzera verso Rho Fiera L’obiettivo principale dell’«Accordo dei Castelli» è stato raggiunto: l’offerta per EXPO 2015, infatti, è stata implementata. E’ previsto che la maggior parte dei visitatori svizzeri arriveranno in treno a Milano per l’importante appuntamento mondiale utilizzando sia l’asse del Lötschberg-Sempione sia quello del San Gottardo. Le FFS, insieme con Trenitalia, hanno quindi sviluppato un’offerta ad hoc che prevede ogni giorno fino a cinque treni speciali, con circa 2.500 posti a sedere supplementari. Da tutta la Svizzera sarà così possibile raggiungere la stazione di Rho-Fiera Milano e visitare EXPO 2015 anche in giornata. I collegamenti saranno garantiti la mattina, per il viaggio di andata, e la sera, per quello di rientro. L’«Accordo dei Castelli» prevede anche il rafforzamento dei collegamenti fra il Canton Ticino e Milano. Anche in quest’ambito i progressi sono significativi. I collegamenti RE Ticino - Milano Centrale sono stati costantemente potenziati: dal 15 giugno ne sono stati aggiunti ulteriori 6. Complessivamente salgono a 17 le relazioni Ticino - Milano Centrale: 8 in direzione Sud e 9 in direzione Nord. Pronti per la Galleria di base del San Gottardo Il programma di potenziamento infrastrutturale, che prevede l’incremento della capacità di traffico fra Chiasso e Milano dopo la messa in esercizio della Galleria di base del San Gottardo, è in linea con quanto previsto dall’«Accordo dei Castelli» e per buona parte dei moduli del progetto i finanziamenti sono garantiti, secondo quanto ha comunicato l’AD di FS Italiane. L’incontro è stato occasione anche per far il punto sui lavori, lato italiano, della nuova linea ferroviaria transfrontaliera Mendrisio - Stabio – Varese. La delegazione di FS Italiane ha ribadito la volontà di renderla operativa per metà 2016, confermando l’impegno del Gruppo FS Italiane «affinché i lavori su questa importante linea possano continuare senza ulteriori intoppi». Per quanto riguarda il lato Svizzera i lavori sono conclusi e da dicembre 2014 sarà attivata la linea S40 (Albate-Camerlata – Como – Mendrisio – Stabio). Un primo passo della futura linea ferroviaria che collegherà Como a Varese via Mendrisio.

 

Si è concluso sabato 28 giugno il primo ciclo formativo, costituito da quattro incontri, tra le squadre di soccorso della Direzione regionale Liguria di Trenitalia e del Comando Provinciale di Savona dei Vigili del Fuoco. E’ stato illustrato il metodo di intervento, l’utilizzo dei mezzi di soccorso e il funzionamento dei convogli ferroviari di Trenitalia per garantire efficacia e rapidità d’intervento nel momento in cui si presenta la necessità. Obiettivo: migliorare gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente. E’ stato simulato un intervento dopo un principio di incendio ad un treno regionale con carrozze di tipo Doppio Piano. Durante la formazione sono state indicate le norme e i metodi per l’utilizzo delle condotte, i cavi di alimentazione che trasmettono la corrente a 3000 V dal locomotore (agganciato alla linea di alimentazione elettrica attraverso il pantografo) alle carrozze del treno. Inoltre, è stato mostrato il funzionamento delle porte del treno, l’impianto elettrico interno, le modalità di accesso in caso di emergenza e le specifiche tecniche per operare in sicurezza nonché le fasi di lavorazione che avvengono all’interno dell’Impianto Manutenzione di Savona. Infine, sono stati approfonditi i flussi di comunicazione tra il personale Trenitalia e dei Vigili del Fuoco previsti dalle vigenti norme e procedure d’emergenza. Trenitalia prevede di estendere questa proficua collaborazione, a tutto il personale in forza al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Savona.

 
Di Gabriele Palmieri (del 20/06/2014 @ 13:57:59, in News, visualizzato 861 volte)

Trenitalia e Air Canada ancora insieme per rafforzare l’integrazione fra treno e aereo. Rinnovata la partnership, siglata l’anno scorso, che prevede dall’ 1 luglio importanti agevolazioni sul prezzo del biglietto delle Frecce per i passeggeri della compagnia aerea canadese in arrivo o partenza dagli aeroporti internazionali di Roma Fiumicino, Venezia Tessera e, da quest’anno, anche da Milano Malpensa, i cui voli per Toronto saranno inaugurati il 19 giugno. Le agevolazioni, frutto dell’accordo fra Trenitalia (la principale Società italiana di trasporto ferroviario) e il pluripremiato vettore canadese, si applicano sul prezzo Base del livello Business Frecciarossa o 1a classe Frecciargento e Frecciabianca. Per ottenere le riduzioni basterà recarsi nelle agenzie di viaggio convenzionate e acquistare, in un’unica soluzione, i biglietti Trenitalia e quelli Air Canada. Il nuovo accordo introduce anche una novità dedicata ai soci CartaFRECCIA: i titolari della carta fedeltà Trenitalia potranno beneficiare di speciali tariffe promozionali per il nuovo volo Milano Malpensa - Toronto. Dal 19 giugno, infatti, Air Canada effettuerà cinque voli a settimana da Milano Malpensa per collegare sempre meglio il Nord Italia con il Canada e con tutto il Nord America. “La novità di questa rinnovata partnership – commenta Gianfranco Battisti, Direttore Divisione Passeggeri di Trenitalia – oltre a favorire l’integrazione fra treno e aereo, è quella di riconoscere in esclusiva ai clienti CartaFRECCIA una tariffa dedicata in occasione del lancio del nuovo volo Milano Malpensa - Toronto”.

 
Di Omar Cugini (del 12/06/2014 @ 22:23:37, in News, visualizzato 872 volte)

Prenderanno il via il prossimo 16 giugno i lavori di ripristino della linea ferroviaria Porrettana, interrotta dal 5 gennaio scorso fra Pistoia e Porretta per i danni all'infrastruttura provocati da una frana in località Corbezzi. Il cronoprogramma delle attività è stato ufficializzato questa mattina a Firenze, nel corso di un incontro cui hanno partecipato l'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli e il direttore territoriale, commerciale e di esercizio di Rete Ferroviaria Italiana Christian Colaneri. L’intervento di ripristino della linea, come definito dall'intesa raggiunta oggi, avrà una durata di 150 giornate consecutive e sarà realizzato da RFI. In particolare verrà ripristinato il tratto ferroviario dal km 50+650 al km 50+730, ricostruito il muro di contenimento sottoscarpa ed eseguiti interventi di regimazione idraulica di versante. Al termine dei lavori la linea sarà riattivata con le medesime potenzialità funzionali precedenti alla sospensione del traffico ferroviario. Il costo degli interventi, pari a 1,8 milioni, sarà sostenuto da RFI in misura di 1,3 milioni e da Regione Toscana con 500mila euro. “Questo accordo– dichiara Colaneri - è un’ulteriore segno dell’attenzione di RFI per le linee regionali della Toscana, alcune delle quali sono state pesantemente danneggiate dal maltempo e dove, grazie alla sinergia con gli enti locali, sono già in corso attività di ripristino. Sulla linea Porretta – Pistoia saranno successivamente realizzate ulteriori opere di mitigazione del rischio idro-geologico a difesa dell’infrastruttura ferroviaria. Questi ultimi interventi, progettati e realizzati da RFI (conclusione entro il 2015), non avranno ripercussioni sul traffico ferroviario”. “L'accordo odierno – commenta l'assessore Ceccarelli – e l'entità dell'investimento dimostrano l'impegno della Regione Toscana per la riattivazione di questa linea. Siamo andati ben oltre le nostre competenze per consentire che la Porrettana possa essere riaperta al traffico ferroviario entro il mese nel quale si celebrano i 150 anni della sua attività. Ora sollecitiamo enti locali, associazioni e cittadini cui sta a cuore questa linea ad attivarsi per promuovere progetti e iniziative di valorizzazione che ne incentivino l'utilizzo”.

 

Riconfermata anche per questa estate la collaborazione tra Regione Lombardia e Regione Liguria sull’avvio del servizio “treni del mare” a partire dal prossimo 15 giugno e fino al 7 settembre. Lo hanno comunicato questo pomeriggio gli assessori regionali alle infrastrutture e trasporti di Lombardia e Liguria, Alberto Cavalli ed Enrico Vesco nel corso dell’incontro svoltosi nella sede dell’assessorato alle infrastrutture della Regione Lombardia a cui hanno preso parte anche i responsabili delle aziende ferroviarie Trenord e Trenitalia e i tecnici dei due assessorati. Dal 15 giugno, in concomitanza con il cambio orario dei servizi regionali, prenderanno il via otto corse Milano-Liguria, sia con destinazione levante che ponente, con la denominazione di treni del mare che circoleranno tutti i giorni festivi e, per i Bergamo –Ventimiglia anche al sabato a partire dal 28 giugno al 30 agosto. Le corse trasporteranno circa 10.000 persone, ogni fine settimana, dirette dalla Lombardia alle spiagge liguri. I treni saranno accessibili con tutti i biglietti delle rispettive regioni, Lombardia e Liguria, oltre che con i consueti biglietti di Trenitalia a tariffa sovra regionale. Gli otto treni in questione partiranno alle 6.42 da Porta Garibaldi con arrivo alle 11.27 a Ventimiglia, alle 7.16 da Gallarate ed arrivo ad Albenga alle 11.29, alle 7.37 da Lecco e arrivo alle 11.32 a Sestri Levante, alle 7.16 da Bergamo e arrivo a Ventimiglia alle 12.27 e ritorno da Ventimiglia alle 17.37 e arrivo a Milano Porta Garibaldi alle 22.23, da Albenga alle 17.25 e arrivo a Gallarate alle 21.44, da Monterosso alle 17.29 e arrivo a Lecco alle 21.36 e dalle 18.16 da Ventimiglia e arrivo a Bergamo alle 23.26. Le due regioni hanno riconfermato e ampliato il servizio, partito la scorsa estate, che quest’anno comprenderà un bacino di utenza più ampio rispetto all’edizione passata, con partenze anche da Bergamo, da Lecco e da Gallarate e, per quanto riguarda la Liguria, la possibilità di mettere a sistema le diverse tipologie di mobilità pubblica presenti nel territorio per offrire all’utenza la possibilità di raggiungere località della costa ligure non servite dal treno. “Il servizio – ha detto l’assessore ai trasporti della Liguria, Enrico Vesco – è fondamentale per implementare la mobilità tra le due regioni e anche per gli indubbi vantaggi per l’utenza, oltre che per aumentare i flussi turistici verso la Liguria, soprattutto nei periodi dei ponti e nella stagione estiva alle porte”. “Si tratta di un servizio molto importante – ha aggiunto l’assessore Cavalli – in vista della stagione estiva che Regione Lombardia ha voluto mantenere e sostenere. I treni arriveranno fino al mare, garantendo un servizio aggiuntivo nel fine settimana per chi vuole raggiungere la Liguria per l’estate. Inoltre questa iniziativa funzionerà come apripista per tutte le collaborazioni future che le due regioni stanno programmando anche in considerazione dell’Expo’ 2015”.altresì sempre a disposizione per un confronto franco e leale a tutela degli interessi comuni”.

 
Di Danilo Russo (del 06/06/2014 @ 12:42:15, in News, visualizzato 858 volte)

Due nuovi autobus caratterizzati dai colori e lo skyline della città di Firenze per il servizio Volainbus, navetta di collegamento veloce dal Centro di Firenze all’aeroporto Amerigo Vespucci, sono stati presentati oggi all’aeroporto di Peretola da Marco Carrai, Presidente di Aeroporto di Firenze e Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato di Busitalia Sita Nord. Da domani entreranno in circolazione due nuovi autobus Setra su uno dei percorsi cardine per la clientela interessata ai collegamenti con l’aeroporto. Da anni il servizio Volainbus collega in soli 20 minuti centro città ed Aeroporto di Firenze, con oltre 230mila viaggiatori trasportati nel 2013 ed un trend in crescita del 20% nei primi mesi del 2014. Dal 1° giugno 2014 il servizio è stato potenziato con l’aggiunta di quattro nuove corse ed un orario prolungato: la prima partenza è alle 5.00 am e l’ultima alle 1.00 am, per un totale di 70 corse giornaliere. Il collegamento, gestito da Busitalia Sita Nord è attivo 7 giorni su 7, tutti i giorni dell’anno; il costo del biglietto di sola andata è pari a 6,00 €, andata e ritorno 10,00 €. Il biglietto può essere acquistato al capolinea di Firenze alla biglietteria aziendale Busitalia, presso il terminal aeroportuale ed ai punti vendita autorizzati, oppure a bordo con vendita esclusiva del biglietto di sola andata senza maggiorazione di prezzo. I nuovi autobus presentati oggi, caratterizzati da una livrea completamente rinnovata e di chiaro richiamo alla vocazione turistica del servizio, hanno una capienza di 40 posti a sedere (+1 riservato per passeggeri in carrozzella) e 34 in piedi. Sono appositamente disegnati per i servizi aeroportuali, con particolare attenzione agli spazi interni per aumentare accessibilità e comfort di viaggio. Importante novità è il capiente vano porta bagagli interno, che consente un’agevole e veloce collocazione delle valigie, che restano a portata di mano dei passeggeri anche durante tutto il transfer. Il potenziamento del servizio Volainbus, forte di un’offerta più ricca grazie ai nuovi mezzi e alle nuove corse che integrano la programmazione, nasce nell’ambito della rinnovata sinergia e collaborazione tra Busitalia e Aeroporto di Firenze, Società che nel corso del 2013 ha fatto registrare un incremento del 7,1% di passeggeri (marcando il record storico assoluto per Firenze), e che nei primi mesi del 2014 sta registrando un +8,4% di incremento di passeggeri.

 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Ci sono 10297 persone collegate

< dicembre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Cerca per parola chiave
 

Titolo
Aggiornamenti del Sito (5)
Approfondimenti&Curiosità (29)
Autobus di Roma (28)
Il viaggio del "Caritas Express" (5)
Il viaggio inaugurale di .Italo (15)
Inaugurazione Stazione Tiburtina AV (13)
La pagina dei Link (2)
News (374)
News Circolazione Ferroviaria (51)
News Ferrovie Estero (72)
News Roma Tiburtina (11)
Nuovo Orario Ferroviario 2012 - 2013 (21)
Nuovo Orario Ferroviario 2013 - 2014 (17)
presentazione nuovo frecciarossa (16)
Speciale "Caritas Express" (18)
Video (2)

Catalogati per mese:
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021
Aprile 2021
Maggio 2021
Giugno 2021
Luglio 2021
Agosto 2021
Settembre 2021
Ottobre 2021
Novembre 2021

Gli articoli più letti



Titolo
Ilmondodeitreni.it




04/12/2021 @ 06:34:14
script eseguito in 71 ms