Apparati Centrali Elettrici (A.C.E. od A.C.E.L.M.)

Il primo apparato centrale elettrico in Italia in cui i deviatoi venivano manovrati tramite motore elettrico fu installato nel 1924, nella stazione di Sestri Levante. Esso era un apparato del tipo CIWFS con segnalamento luminoso sperimentale di avviso e protezione e segnalamento semaforico di partenza ed era di derivazione americana (US&S). L’anno dopo vennero installati in altre stazioni analoghi apparati di costruzione AEG, realizzati su licenza dalla OMS, (Officine Meccaniche…

Continua la lettura

(Archivio Piani Schematici) Assuntoria di Ardara

Lo scalo ferroviario di Ardara  fu inaugurato, insieme al tronco tra Ploaghe e Chilivani, il 6 dicembre 1874 su iniziativa della Compagnia Reale delle Ferrovie Sarde, società che si occupò della costruzione della rete ferroviaria a scartamento ordinario in Sardegna.  L’impianto passò come il resto della linea alla gestione delle Ferrovie dello Stato nel 1920 ed in seguito alla controllata Rete Ferroviaria Italiana nel 2001. Tra la fine del Novecento…

Continua la lettura

Come si legge un piano schematico

Come abbiamo indicato nel post dello scorso 27 Marzo, abbiamo iniziato, a fini di studio, a pubblicare vecchi piani schematici di stazioni FS.  Per i non addetti ai lavori può risultare difficile interpretare gli schemi e la simbologia presente. Intanto, prima di proseguire, una doverosa precisazione: il piano schematico non è una rappresentazione in scala dell’impianto ma la sola rappresentazione grafica del piazzale e degli enti , senza perciò tenere…

Continua la lettura

(Archivio Piani Schematici) Assuntoria di Agnelleria

Realizzata nel 1934 insieme alla tratta Motta S. Anastasia – Schettino, la stazione di Agnelleria venne costruita distante dai centri abitati in zona di coltivazione agrumaria. Svolse un notevole servizio merci quasi esclusivamente di carico di agrumi prodotti in grandi quantità nell’area circostante,mentre scarso, fu sempre, il traffico viaggiatori. Chiusa all’esercizio nel 1986, a seguito  della soppressione al traffico delll’intera linea Motta S. Anastasia – Carcaci – Regalbuto, nel 1989,…

Continua la lettura

(Archivio Piano Schematici) Assuntoria di Sulmona Introdacqua

Grazie alla collaborazione con il CeSMoT – Centro Studi sulla Mobilità e i Trasporti, implementiamo la sezione dedicata alla tecnica ferroviaria con la pubblicazione dei vecchi piani schematici di stazioni della rete FS. Si tratta di documentazione risalente al massimo agli anni ’90 che mostra situazioni impiantistiche notevolmente differenti rispetto a quelle attuali.   per ogni stazione verrà indicata in una tabella la progressiva Km, la linea di ubicazione, il compartimento…

Continua la lettura

Apparati Centrali Elettrici ad Itinerari (A.C.E.I.)

Negli ACEI (Apparati Centrali Elettrici ad Itinerari) il comando è realizzato per ogni itinerario o istradamento con l’azionamento di un solo organo (pulsante), mentre la manovra dei singoli enti interessati dall’itinerario o istradamento è determinata automaticamente dai dispositivi dell’apparato. Negli ACEI non esiste, quindi, serratura meccanica e tutti gli i collegamenti di sicurezza sono realizzati elettricamente tramite relè: si dice perciò che negli ACEI esiste una “serratura elettrica”. Le prime…

Continua la lettura

Apparati Centrali a Trasmissione Rigida (di tipo Saxby)

Sono tra i primi modelli di Apparati Centrali installati in Italia ed appartengono ormai alla storia in quanto, almeno in Italia, non esiste più nessun apparato di questo genere attivo. L’origine degli apparati centrali risale al 1847, quando il francese Vigner attuò per primo l’idea di avvicinare le leve usate per la manovra degli scambi e dei segnali e di collegarle meccanicamente con catene e chiavi onde evitare falsi comandi.…

Continua la lettura

Il segnalamento delle ferrovie rumene (Parte 3 – Segnali luminosi di passaggio e di avviso)

(segue dalla parte 2) Segnali luminosi di passaggio I segnali di passaggio su linee con blocco automatico di linea mostrano le seguenti indicazioni: FERMATI senza superare il segnale! -il primo settore di blocco anteriore è occupato. Giorno e notte: una unità di rosso verso il treno.             Via libera  con velocità stabilita. ATTENZIONE! Il prossimo segnale ordina la fermata -Il primo settore di  anteriore è…

Continua la lettura

Il segnalamento delle Ferrovie Ucraine (UZ) – Parte 3

(segue dalla parte 2) Semafori di uscita su linee dotate di blocco semiautomatico (Вихідними світлофорами на ділянках обладнаних напівавтоматичним блокуванням – Vykhidnymy svitloforamy na dilyankakh, obladnanykh napivavtomatychnym blokuvannyam) Una luce verde: Il treno può lasciare la stazione e viaggiare alla velocità impostata; il sorpasso alla stazione successiva (binario) è libero una luce rossa – “Stop! È vietato oltrepassare il segnale “ due semafori gialli – “Il treno può lasciare la…

Continua la lettura

ADM – Apparati per Deviatoi Manuali

In questo tipologia di apparati centrali il vincolo meccanico tra deviatoio e segnale è costituito esclusivamente dalle varie chiavi dei fermascambi. Tutti i deviatoi presenti nell’impianto sono manuali muniti o di  controllo di posizione con controllo elettrico (CEF) o muniti di FS55 (con eventuale unità bloccabile), o con fermascambio a chiave. In questa tipologia di apparati l’itinerario (di arrivo o partenza)  viene formato manovrando quindi manualmente i vari deviatoi,secondo il…

Continua la lettura