Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Metropolitana di Roma
 [ROMA] Linea D
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 57

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
34574 Messaggi

Inviato il 29/04/2010 :  13:46:50  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Boyakki

quote:
Messaggio di emipaco


2) la tratta prioritaria della C non poteva essere al centro, altrimenti come ce li portavamo i treni al deposito, col teletrasporto?


se non erro c'era in progetto un collegamento linea A-linea C da Piazza Lodi a Piazza Re di Roma... ci sarebbero stati sicuramente numerosi grattacapi (tra cui la necessità di ampliare Osteria del Curato e la compatibilità con il sistema driverless) però i pregi di una linea C subito operativa nella tratta cruciale clodio-san giovanni avrebbero ripagato ampiamente gli sforzi.
Sarebbe stato davvero utile... ed infatti l'ipotesi non è stata mai presa in considerazione :D

saluti



Inizialmente none ra affatto previsto il driverless, tanto è vero che avrebbero dovuto riciclare l'inutile segnalamento montato tra Torrenova e Pantano. E si prevedeva di utilizzare proprio Osteria del Curato.

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

metrofan
Ausiliario

80 Messaggi

Inviato il 29/04/2010 :  15:38:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
E l'idea della circolare che aveva buttato lì il sindaco qualche giorno fa? mi aspettavo dei chiarimenti...comunque slittamenti su slittamenti...speriamo solo che inizino questi benedetti lavori. Sarà stupido ma prima vedo i cantieri della D aperti e poi mi tranquillizzo...
Torna all'inizio della Pagina

fbartolom
Capo Stazione

Lazio
993 Messaggi

Inviato il 29/04/2010 :  15:38:43  Guarda il profilo di  Visita il Sito di fbartolom  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Giancarlo Giacobbo

La vedo tosta andare a scavare a grande profondità visto che da un certo livello in poi di acqua sotto il centro città se n'è trova tanta.


Presumo che anche le mini-talpe siano in grado di marciare come le maxi in ambiente umido cementando passando. Eppoi sinceramente non so se lo stato freatico scende fino a quella profondità. Da quanto mi risulta sotto Roma c'è una immensa caverna, se non ci fossero diaframmi impermeabili tra questa a la superficie, questa sarebbe piena d'acqua.
Torna all'inizio della Pagina

fla5
Capo Stazione

756 Messaggi

Inviato il 29/04/2010 :  21:57:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ho letto che il Cipe la prossima settimana stanzierà 1,2 miliardi di euro per le metro Romane, forse anche per la D: vi risulta vera questa notizia?


Torna all'inizio della Pagina

Gamla Stan
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Lombardia
496 Messaggi

Inviato il 29/04/2010 :  22:05:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di fbartolom

quote:
Messaggio di Giancarlo Giacobbo

La vedo tosta andare a scavare a grande profondità visto che da un certo livello in poi di acqua sotto il centro città se n'è trova tanta.


Presumo che anche le mini-talpe siano in grado di marciare come le maxi in ambiente umido cementando passando. Eppoi sinceramente non so se lo stato freatico scende fino a quella profondità. Da quanto mi risulta sotto Roma c'è una immensa caverna, se non ci fossero diaframmi impermeabili tra questa a la superficie, questa sarebbe piena d'acqua.



Nessuna caverna. Semmai qualche cavità. Le talpe non cementano, ma collocano pezzi di cemento armato prefabbricati. Ma il vero compito delle talpe è quello di mantenere una pressione costante contro il fronte di scavo per impedire crolli.
In questo senso la presenza di cavità crea problemi, perchè la talpa non può mantenere la pressione costante desiderata.
Torna all'inizio della Pagina

Hajduk
Ausiliario

Lazio
57 Messaggi

Inviato il 30/04/2010 :  13:38:03  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Hajduk  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Giokai421

A P.za Venezia la metro doveva esserci decenni fa, come hanno fattole altre metropoli europee!
Se il testa de cavolo che s'affacciava al balcone della piazza per declamare le sue cazzate c'avesse pensato bene, magari la B dar Colosseo potedva passare per P.za Venezia e da lì raggiungere Termini.
Ah, già dimenticavo, poi ndo le avrebbe fatte la megaadunate si je bucavano la piazza per i lavori?



A proposito... domanda sorge spontanea. Ma se è stata spostata la fermata dell'autobus di via del Plebiscito per interessi personali (o sicurezza), credete che non si esiterà a fare altrettanto per una stazione della metro? o forse i tempi si dilatano nell'attesa del suo pensionamento?


quote:
Messaggio di Giokai421

Io sarei per la soluzione tabula rasa, lasciamo quello che è già stato scoperto e eliminiano il resto.
La città di oggi non può essere limitata nello suo sviluppo da quella dell'altroieri!


Lo sviluppo di una città non deve essere neanche limitato da milioni di auto/moto che la soffocano! In un centro semipedonalizzato metro e resti archeologici potrebbero coesistere pacificamente a vantaggio di tutti.


E non diamo colpe ai romani o al fascismo: guardiamo a com'è Roma oggi! Non è certo invivibile per colpa di Cesari, Papi o Duci vari ma per il comportamento di residenti (romani e non) e ospiti (turisti e immigrati), in pratica dei suoi governanti ed abitanti. Ovviamente non tutti, ma evidentemente la maggioranza.

Meglio un treno oggi, che un'auto domani...

Modificato da - Hajduk il 30/04/2010 13:44:48
Torna all'inizio della Pagina

Wiser
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

242 Messaggi

Inviato il 30/04/2010 :  13:47:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Gli immigrati non sono ospiti, ma residenti a pieno titolo..

Torna all'inizio della Pagina

Hajduk
Ausiliario

Lazio
57 Messaggi

Inviato il 30/04/2010 :  13:54:48  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Hajduk  Rispondi Citando

Se regolari. Ma non è quello il punto, vi prego non fraintendete: ho messo dentro anche i turisti. Intendo chiunque ci viva o metta piede, perchè dipende da loro (noi) la vivibilità di Roma. Chiaro?

EDIT ADMIN: ELIMITATO QUOTE INUTILE

Meglio un treno oggi, che un'auto domani...
Torna all'inizio della Pagina

Giokai421
Capo Stazione

Lazio
751 Messaggi

Inviato il 01/05/2010 :  14:45:12  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giokai421  Rispondi Citando
Io la colpa al balconato la dò perchè poteve fare molto in quel periodo per la città, anzi probabilmente se non sifissava di seguire il teutonico pazzoide, forse aremmo avuto una Roma diversa, più moderna e con infrastrutture adeguate, magari pensate allo sviluppo futuro della città.
Purtroppo la guerra ha rovinato tutto, lasciando il potere in mano a sciacalli di vario colore politico che hanno effettuato un secondo sacco della città (i Lanzichenecchi in confronto sono stati dei principianti!).
Cmq io ormai è difficile che resto in città, l'altro ieri dopo mesi ho usato l'autobus dall'Appio Latino per andare a Ripetta, passando per P.za Venezie e Torre Argentina (erano le 19.30) ho potuto appurare come sia diventato sempre più caotico quel settore del centro, questa città la stanno uccidendo lentamente, fortunatamente ci lavoro solo, eho la fortuna di abitare in una zona piena di verde e priva di traffico, e dall'alto posso vedere la nube di smog che avvolge tutti i giorni come un sudario la città eterna.

Giovanni Kaiblinger

Modificato da - Giokai421 il 02/05/2010 16:48:06
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
34574 Messaggi

Inviato il 02/05/2010 :  01:03:42  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Hajduk, a Piazza Venezia non ci sarà nessuna uscita metro lato Via del Plebiscito, anche perchè non ci sarebbe lo spazio per farla...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Giokai421
Capo Stazione

Lazio
751 Messaggi

Inviato il 02/05/2010 :  16:53:38  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giokai421  Rispondi Citando
Cmq il sottoscrtto ha abbandonato l'uso dell'automobile dall'ottobre del 2008, e da quel momento (salvo rari casi in cui purtroppo dovevo per forza usare l'automobile, di mio padre, vista che quella che usavo io l'ho data via) uso solo i mezzi pubblici.
Sul fatto che una città non deve essere soffocata da auto e motorini la penso come Hajduk.
Purtroppo io ormai non riesco più ad essere ottimista su uno sviluppo sostenibile dei trasporti a Roma, le forze politiche che l'hanno governata e la governano non si sono mai dimostrate all'altezza, però spero sempre un giorno d poter dire: mi sbagliavo!

Giovanni Kaiblinger
Torna all'inizio della Pagina

fbartolom
Capo Stazione

Lazio
993 Messaggi

Inviato il 03/05/2010 :  16:19:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di fbartolom  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Gamla Stan
Nessuna caverna. Semmai qualche cavità. Le talpe non cementano, ma collocano pezzi di cemento armato prefabbricati. Ma il vero compito delle talpe è quello di mantenere una pressione costante contro il fronte di scavo per impedire crolli.
In questo senso la presenza di cavità crea problemi, perchè la talpa non può mantenere la pressione costante desiderata.


Intendevo la caverna "sotto" i tunnel previsti, non cavità allo stesso livello. Il ragionamento è che se questa cavità esiste e non è piena d'acqua è segno che ad un livello superiore ad essa esiste uno strato impermeabile, forse argilloso. Ebbene non so se questo strato sia più in alto o più in basso del previsto tunnel della D. Se dovesse essere più in alto il terreno in quella zona sarebbe abbastanza asciutto.
Se tuttavia anche dovesse essere umido, c'è sempre la tecnica delle iniezioni cementizie preventive che già usano sul "fiume" che scorre sotto viale Libia per scavare la B1.
Torna all'inizio della Pagina

fla5
Capo Stazione

756 Messaggi

Inviato il 04/05/2010 :  19:53:15  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.rassegnastampa.comune.roma.it/View.aspx?ID=2010050315607339-1

Roma, gara sospesa sul metrò D - Roma, gara ferma sul metrò D
di Del Re Giulia

Roma, gara sospesa sul metr D Su indicazione del sindaco Gianni Alemanno (J to), che vorrebbe modificare radicalmente il tracciato, Roma Metropolitane ha congelato la gara in project financing (fase 2) per la linea D del metr .

DEL RE A PAGINA 12 Il sindaco Alemanno impone una rifiessione sul tracciato ma il rischio è una penale da 500 milioni Roma, gara ferma sul metr D Ok intanto al progetto Rinascente con i contributi straordinari ancora sub iudice DI GIULIA DEL RE Si biocca, su inpnt del sindaco Gianni Alemanno, la procedura di gara della linea D della metropolitana (il project financing fase due da 3,178 miliardi di euro lanciato l'estate scorsa).

Le due imprese in lizza, Impregilo e Salmi-Tonni, non riceveranno per ora la lettera d'invito, mentre il promotore Condotte-Pizza- rotti potrebbe chiedere in caso di annullamento della gara una penale del 10-15% del valore dell'opera.

Ok intanto dal Consiglio comunale all'accordo di programma per la riqualificazione del palazzo settecentesco di via dcl Trito- ne (angolo via Macelli), per ospitare la nuova sede della Rinascente. L'operazione, circa 200 milioni di euro di investimento, prevede l'istituto di Prg del contributo straordinario.

STOP AL METRÒ D La seconda fase di gara per la realizzazione della linea D della metropolitana di Roma, pubblicata lo scorso 12 agosto, è al momento congelata. Jl bando si rivolgeva ai privati inte ressati a presentare un progetto migliorativo del preliminare elaborato da Condotte d'Acqua-Pizzarotti, che prevede un tracciato trasversale al centro storico che si snoda dall'Eur al quartiere Talenti per 20,4 chilometri (22 fermate per un totale di 3.178.800.000 euro come indicato dal bando di gara, di cui il 50% a carico dei privati). Il sindaco Alemanno ha lanciato l'idea di modificare questo tracciato rendendolo circolare. Con l'obiettivo di creare un'infrastruttura di collegamento con le attuali linee metropolitane esistenti o in costruzione nella capitale (tutte trasversali al centro). Ma anche con l'obiettivo di ridurre i costi di un'opera che, come inizialmente pensata, attraverserebbe zone di rilievo archeologico della capitale. Il passaggio della metro in queste aree, infatti, comporterebbe (come nel caso della linea C) rallentamenti e costi maggiori dovuti ai cantieri archeologici.

Un cambiamento della richiesta in corso di gara (l'aggiudicazione del bando era prevista entro l'estate) provocherebbe, tuttavia, dei problemi. infatti, elaborare il progetto di un tracciato anulare della me- tro significa presentare una proposta completamente diversa da quella iniziale. In tal caso, non si tratterebbe di elaborare una proposta mighorativa del preliminare (come era richiesto dal bando), bensì di formulame una nuova. Qualora si procedesse alla pubblicazione di un nuovo bando, per , il promotore dell'iniziale proposta avrebbe diritto a un indennizzo quantificato tra il 10 e il 15% del costo dell'opera. Cifra che, certo, l'amministrazione comunale faticherebbe a pagare, visto e considerato che, sul quadro economico dell'infraslruttura pesa ancora l'incertezza della quota pubblica da finanziare, che in parte doveva essere messa a disposizione attraverso la valorizzazione delle aree. Nel merito, i privati che hanno manifestato interesse a partecipare alla gara (Impregilo e l'Ati Salini-Todini) non hanno ancora ricevuto le lettere con l'elenco di queste aree. E probabilmente non hanno ancora cominciato a elaborare la proposta.

PROGETTO RINASCENTE Il progetto (promosso da La Rinascente, Retail & Entertalnment e Pirelli Re) prevede la riconversione funzionale di un palazzetto settecentesco a via del Tntone che sarà trasformato da uffici in spazio commerciale. L'accordo, che di fatto accoglie il progetto presentato dal gruppo La Rinascente e della Pirelli Re, stabilisce che il privato versi al Comune di Roma 25,39 milioni di euro di oneri concessori di cui 1,23 di contributo straordinario. L'operazione, le cui procedure sono già state avviate da tcmpo, proseguirà nonostante la bocciatura del Tar sulla norma di Prg riguardante il contributo straordinario. In attesa della pronuncia definitiva del Consiglio di Stato, prevista per l'8 giugno, i privati hanno concordato con il Campidoglio di andare avanti con l'operazione e di pagare, quindi, il contributo straordinario senza aspettare la sentenza. Il totale delle risorse derivanti dagli oneri sarà utilizzato per riqualificare il centro storico capitolino nell'asse compreso tra piazza del Popolo e piazza del Parlamen *** CondottePizzarotti Tritone metro to, Nel complesso, la Rinascente andrà a occupare un edificio di sette piani articolato in 17.462 metri quadrati di Sul, Secondo il presidente della commissione Urbanistica, Marco Di Cosimo, l'operazione edilizia sarà realizzata «con un investimento privato di almeno 200 milioni di euro».

Il progetto della linea D della metropolitana Contributo Contributo pubblico privato 1.589 mm 1,589 mhi 50% 50% ;1] Costo: 3.178 mli (Iva md.);0] ***


A mio parere sarà come con il filobus dell' Eur, Alemanno voleva cambiare il progetto con la gara in corso, ma si è dovuto rassegnare altrimenti pagava fior di penali...



Modificato da - fla5 il 04/05/2010 21:46:23
Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 04/05/2010 :  21:20:40  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
bah....avessimo una rete così sviluppata da giustificare una circolare...
con cosa dovrebbe intersecarsi? Con le FM sature o i servizi su gomma?
Torna all'inizio della Pagina

metrofan
Ausiliario

80 Messaggi

Inviato il 04/05/2010 :  22:55:48  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se stiamo a qusto punto la D non la vedremo mai...
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 57 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,19 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05