Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Cinema,Teatro,TV,Radio, Musica e Libri
 Cinema, teatro e TV in ambito ferroviario
 Raccolta di film con treni protagonisti
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 12

kaciaro
Ausiliario

Lazio
41 Messaggi

Inviato il 11/09/2008 :  00:29:27  Guarda il profilo di  Visita il Sito di kaciaro
gli effetti speciali, comprese le esplosioni sono del grande

Special Effects Artist Gino de Rossi

detto BOMBARDONE
Torna all'inizio della Pagina

brunoz
Ausiliario

Lombardia
21 Messaggi

Inviato il 15/10/2008 :  16:46:03  Guarda il profilo di
Ciao !!

Se non sbaglio questo non è stato segnalato...

... I girasoli, di Vittorio De Sica, con Mastroianni e Loren...
... e treni co-protagonisti in un arco di tempo fra il 1942 e
il 1955 (circa).
Il film in sè è splendido, a tratti struggente.

Miao.
Bruno.
Torna all'inizio della Pagina

alcaloid69
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Lazio
350 Messaggi

Inviato il 21/11/2008 :  10:49:01  Guarda il profilo di
Ho visto quest'estate su La 7 l'Amore Difficile, con Nino Manfredi, film ad episodi degli anni '60.
Proprio nell'episodio di Manfredi, si vede perfettamente la stazione FFSS di Anagni (si riconosce il cavalcavia, lo scalo merci), con un treno a vapore (la linea ancora non era elettrificata).
Poi effettuano un viaggio su questo treno e non sò se arrivano alle stazioni successive o il resto dell'episodio è girato da un' altra parte.
Comunque si vede la stazione di Anagni con la scritta sul FV.
Torna all'inizio della Pagina

valerio55
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

441 Messaggi

Inviato il 25/11/2008 :  23:31:07  Guarda il profilo di
L'Amore Difficile, episodio "L'avventura di un soldato", con Nino Manfredi e Fulvia Franco (bellissima!) nella parte della vedovella facilmente consolabile. Prima deliziosa regia di Nino Manfredi (1959-60). Da notare che è praticamente un film muto... solo musica e rumori. Girato effettivamente sulla Roma-Cassino... il finale se non sbaglio a Roccasecca.

valerio55

http://digilander.libero.it/imieitreni/

Torna all'inizio della Pagina

alcaloid69
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Lazio
350 Messaggi

Inviato il 28/11/2008 :  09:23:00  Guarda il profilo di
Ciao valerio 55: giustamente mi chiedevo quale fosse quella grande stazione (cui avevano cambiato il nome) dove scendeva il soldato Nino Manfredi. E' interessante perchè è un vero e proprio documento su come era la linea (per quello che si vede).
Per me poi è stata una sorpresa bellissima, perchè avevo un ricordo della stazione di Anagni nelle mie vacanze (1970-1984) oramai cancellato quasi del tutto e come per incanto mi sono tornate alla mente molte cose. E' vero però che la linea che bazzicai io era elettrificata e al tempo del film era a vapore. Poi mi diceva mio padre che la pensilina del primo binario che era nel film, negli anni '70 non c'era. Si ricorda bene o male ?

Visto che siamo in tema di film ferroviari, chi ha visto "Un giorno da Leoni", dove c'è la Roma Fiuggi in piena linea con un passaggio a livello con tanto di croce di sant'Andrea ?


VIsto che sia
Torna all'inizio della Pagina

berlin899
Ausiliario

1 Messaggi

Inviato il 09/06/2009 :  09:41:01  Guarda il profilo di
ciao,
profitto della tua competenza e ti consulto per una ricerca: sto cercando di risalire ad un film dato in televisione (RAI2) negli anni ottanta. il titolo potrebbe essere "il treno dell'imperatore". il film faceva parte di una serie austriaca o ceca che andava in onda il sabato sera dopo le 22,30. la trama: in una paesino degradato dell'austria-ungheria viene data la notizia del passaggio del treno imeriale. il popolo di rianima e prepara una festa di benvenuto, immaginando una sosta del convoglio e dell'ospite. ma il giorno dell'evento il treno passa con tende abbassate e solo rallentando un po'. il paese ripiomba nell'apatia.
grazie.
nicola, trieste
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2569 Messaggi

Inviato il 10/06/2009 :  12:16:14  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras
quote:
Messaggio di alcaloid69


Visto che siamo in tema di film ferroviari, chi ha visto "Un giorno da Leoni", dove c'è la Roma Fiuggi in piena linea con un passaggio a livello con tanto di croce di sant'Andrea ?




http://www.youtube.com/watch?v=fzwkuGvom9k&feature=channel_page


https://www.tramroma.eu (nuova gestione)
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2569 Messaggi

Inviato il 10/06/2009 :  12:31:18  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras

Nessuno ha una copia di "The Great St. Trinian's Train Robbery" (uscito in Italia come "La rapina più scassata del secolo")? L'avevo in VHS ma la cassetta si è rotta...
Per chi non lo conosce lo consiglio. A parte l'intero film, che è divertentissimo, è molto interessante la sequenza finale, dove banditi, ragazze del collegio e polizia si inseguono coi treni.



https://www.tramroma.eu (nuova gestione)
Torna all'inizio della Pagina

valerio55
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

441 Messaggi

Inviato il 11/06/2009 :  16:31:24  Guarda il profilo di
Mi sa che ho visto un pezzetto di questo film anni fa su qualche TV privata... mi ricordo una cosa molto "old england" e quindi, almeno per me, "da paura"...

valerio55

http://digilander.libero.it/imieitreni/

Torna all'inizio della Pagina

668.2402
Ausiliario

81 Messaggi

Inviato il 22/10/2009 :  16:11:55  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di valerio55

STRAZIAMI MA DI BACI SAZIAMI

Film del 1967, regia di Dino Risi, con Nino Manfredi.

C'è una bellissima sequenza di un treno sulla Sulmona-Carpinone, presso Roccaraso, in un fiabesco paesaggio innevato: accelerato composto da 940+centoporte.

In un'altra scena i protagonisti tentano poi il suicidio per amore, stendendosi sui binari e arriva una 625 che si ferma "appena in tempo", ma penso che questa scena sia stata girata sulla Capranica-Civitavecchia.



Ecco l'esilarante filmato in questione con protagonista la 625.101!
Il macchinista infuriato, scende dalla piattaforma per malmenare gli aspiranti suicidi!

http://www.youtube.com/watch?v=75NbMDMMZAE



Saluti. R.

Modificato da - 668.2402 il 22/10/2009 16:15:33
Torna all'inizio della Pagina

noel
Ausiliario

1 Messaggi

Inviato il 14/01/2010 :  15:34:02  Guarda il profilo di
Salve a tutti, vorrei farvi una domanda perchè sto letteralmete "impazzendo" per trovare il titolo di un film o docu film a colori, probabilmente prodotto dalla rai tra gli anni 60 e 70. trama :un macchinista racconta il malore che hanno avuto 2 colleghi mentre erano in condotta di una e428 (mi sembra), e di come riescano a fermare questo treno grazie ai petardi sulla linea. Tra l'altro si vedono ambientazioni negli uffici di roma termini sopra il FV, per decidere il da farsi, in quanto in linea nessuno dei casellanti vedeva i macchinisti.
Inoltre, il racconto si conclude con una ALe 601 nuova fiammante che si ferma per un segnale a via impedita, il macchinista che amette "ero distratto", e il collega lo rassicura con un "non ti preoccupare", e un bel primo piano al sitema di ripetizione in macchina del segnale.
Grazie.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 14/01/2010 :  18:52:21  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di apptras


Nessuno ha una copia di "The Great St. Trinian's Train Robbery" (uscito in Italia come "La rapina più scassata del secolo")?




Visto che parliamo di treni e di "grandi rapine" consiglio anche "The First Great Train Robbery" ( "1855 la pima grande rapina al treno" del 1989 con Sean Connery )

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

E 44
Capo Stazione

1067 Messaggi

Inviato il 01/02/2010 :  10:52:12  Guarda il profilo di
In genere,quando ci sono film con i treni, chi conosce la materia muore dal ridere a vedere i colossali errori che ci sono.

Vediamo degli esempi:

IL FERROVIERE. Il protagonista guida un rapido con l'E 428. Non si vede mai il banco di comando, che comunque si trova sempre a destra,non a sinistra. In un punto si vede la linea dalla cabina,con scorci alternati,in uno di questi la linea aerea è trifase. Quando c'è lo sciopero generale il protagonista va a guidare il treno, da cui era stato allontanato per motivi disciplinari. E' difficile che a quei tempi con uno sciopero generale un treno riuscisse a partire regolarmente. Curioso che il pantografo lo alza quando viene dato l'ordine di partenza. E la preparazione del treno prima?

IL COLONNELLO VON RYAN. A parte tutte le inesattezze già descritte più sopra,alla quale va aggiunto il fantomatico quadro comando di Milano C.le stazione non di testa, la fantomatica linea del Maloja è la Calalzo-Ponte nelle Alpi,ripresa in vari punti. Curioso che il treno tedesco inseguitore esce da una galleria,il macchinista vede il binario divelto a circa 50 metri, tira la rapida e il treno riesce a fermarsi prima del punto rovinato, e per di più in discesa. La battaglia successiva si svolge nel tunnel "Cidolo" contiguo al viadotto sul Boite. Poi il treno dei fuggiaschi riparte ma viene fermato da una frana provocata dalle bombe di un aereo. E qui la curiosità è che il ponte in ferro che porta al tunnel su una parete rocciosa a strapiombo, è quello del "Chorro" sulla "Linea del Chorro" che si trova in Spagna dalle parti di Siviglia!

IL TRENO. Questo film ferroviariamente è quasi perfetto ( a parte una scena dove il treno passa e il segnale carrè -la 1a categoria francese- ritorna a via impedita me per il verso contrario). Il problema sta nel fatto che in opposizione al colonnello tedesco - il cattivo - occorreva il "buono", che è Labiche, Burt Lancaster. Ispettore di zona a Parigi all'inizio. Poi deviatore in cabina dello smistamento. Poi macchinista di locomotiva. Poi coordinmatore dei partigiani. Poi sabotatore con esplosivo della linea. Infine sabotatore che smonta i binari con gli attrezzi del servizio lavori. Insomma, uno che sa fare tutto. Se ogni cosa fosse stata fatta da un personaggio diverso, il film sarebbe perfetto. Ma così saltava il protagonista "buono" che perciò diventa un superuomoferroviere capace di tutto,anche di far innamorare la padrona della pensione vicino alla stazione.

CASSANDRA CROSSING. Il più esilarante film comico. L'attentato accade a Ginevra nella super-indipendente Svizzera, ma le operazioni sono dirette da un colonnello americano. Il treno inquinato dal morbo non si ferma più,il macchinista avrà ricevuto istruzioni via radio, ma comunque un treno che trova sempre via libera è abbastanza irreale,tanto più se comincia ad anticipare sull'orario. Ogni tanto dalla cabina di guida si vede la linea,ma sono tratti di linea assai diversi, sia a semplice che doppio binario. I passeggeri del treno sono identificati da una lista come quella degli aerei. Dal treno viene recuperato un cane, per poter studiare il morbo. Un elicottero cala una cesta accanto al bagagliaio. In questa sequenza si vede chiaramente l'assenza di linea aerea,la locomotiva a pantografi abbassati, il treno era spinto da un diesel! Il treno passa il confine a va fino a Norimberga senza fermarsi; e il macchinista svizzero accetta di andare sulla rete DB di cui non ha le abilitazioni senza chiedere il cambio alla frontiera? Norimberga dove la locomotiva svizzera non c'è più, ma si vede un E 646 cammuffato con musi svizzeri. Poi il treno va incontro al suo destino per precipitare dal ponte in rovina. Il colonnello americano a Ginevra segue il viaggio su una specie di ACEI europeo. A quei tempi la Polonia era nel patto di Varsavia con l'URSS. Accetta però un treno inquinato inviato da un colonnello USA. La linea dove il treno precipiterà dal ponte è segnalata come interrotta al traffico.
E il macchinista che ovviamente sa che la linea è interrotta, ci va tranquillo e verso il ponte che crollerà? E infine,domanda finale: se sul treno vi è una grave infezione, e per eliminarla ammazzo tutti facendoli precipitare nel fiume, non si inquinerà il fiume?

LA STAZIONE. Qui si vede molto materiale rotabile, però tutti questi treni come viaggiano? Il capostazione ne è avvisato da un avviso lampeggiante rosso posto all'esterno, i treni in pratica si muovono da soli. E il blocco? Chi chiede e concede le vie libere? Pare che il capostazione,cioè il Dirigente Movimento, stia solo ad osservare una circolazione ferroviaria che non ha bisogno di lui.

Modificato da - E 44 il 01/02/2010 11:01:19
Torna all'inizio della Pagina

Il Mondo dei Treni
Moderatore(Coordinatore Movimento)

Lazio
755 Messaggi

Inviato il 01/02/2010 :  11:59:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Il Mondo dei Treni
Effettivamente è molto più realistico Destinazione Piovarolo che,essendo un film comico, non dovrebbe avere pretese di essere attinente con il mondo ferroviario.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il 01/02/2010 :  12:03:14  Guarda il profilo di
Per la famosa inquadratura della "cabina speculare" de Il Ferroviere, può esserci una spiegazione nel tipo di macchina da presa, che forse aveva i comandi da una parte e non era possibile riprendere così una cabina "giusta", o forse gli imgombri erano tali da obbligare a quel falso (all'epoca la tecnica cinematografica era quella che era).

quote:
Messaggio di Razziatore


Visto che parliamo di treni e di "grandi rapine" consiglio anche "The First Great Train Robbery" ( "1855 la pima grande rapina al treno" del 1989 con Sean Connery )


Quando ho visto il treno, mi ha fatto ridere la pessima scelta della locomotiva: fino al primo Novecento, le locomotive britanniche per treni espressi erano in genere Single Driver (a un asse motore), 1A1 o 2'A1, quella è una C (rodiggio che non so nemmeno se nel 1855 fosse già usato), per giunta con il rodiggio in parte coperto a simulare un telaio esterno... con le bielle all'interno! Anche se il telaio era esterno, le bielle stavano sempre fuori da esso!
Oh, vado a memoria, ho visto il film tanti anni fa, una ventina o più... PS: è del 1979

Modificato da - n/a il 01/02/2010 12:14:45
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 12 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2022 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,11 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05