Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Metropolitana di Roma
 [ROMA] Linea C
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 113

Gemini76
Amministratore (Owner)

Lazio
35632 Messaggi

Inviato il 25/10/2010 :  23:42:21  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Michele, certe volte ti imbarchi in ragionamenti campati per aria. Ma tu ti rendi conto cosa significa smontare e rimontare la catenaria? Magari approfittando dell'intervallo notturno di manutenzione? Inotlre dimostri che sul discorso terza rotia tutte le volte che te lo abbiam speigato non ci hai capito una emrita mazza. E pensare che hai pure vistoi i cantieri. Dunque, in un sistema totalmente driverless,è opportuno che non si perda mai il contatto con la "sorgente dati" che assicura la marcia. Il pantografo è più soggetto a rotture o perdita di contatto. La terza rotaia, o cmq una catenaria di tipo rigido ti offre maggior sicurezza. Inoltre si vede benissimo che i portali messi son troppo leggeri per la catenaria, inoltre si vede benissimo come alla fine delr accordo con il deposito ci sia un portale che ababssa notelvolmente l'altezza della catenaria, come a favorire l'abbassamento del pantografo. Stranamente finora han montato solo l'equipotenziale e non si vede ombra manco di una mensola per la catenaria o cose simili. Io resto scettico sulla catenaria tradizionale. O veramente, come dice Gabriele, useranno una catenaria di tipo rigido, oppoure terza rotaia. Quanto ai mezzi per la manutenzione...Michele, mi fan ridere le tue affermazioni...un conto è un sistema di tipo VAL, come a Torino, o il Minimetrò di Perugia, che son sistemi a se stanti, tra l'altro il Minimetrò è di costruzione Leitner, un conto è una metropolitana. Hai idea di quanto costi dotarsi di un proprio treno cantiere, di una rincalzatrice e chi più ne ha più ne emtta? Non confondere eventuali mrzzi di soccorso...Linea A e Linea B han delle comunissime macchine Diesel...premettendo che ove possibile si tenta sempre il recupero con altro treno.

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

Putin,Lavorv,Medvedev (e pacifinti italiani): dovete andare all'inferno!FUCK RUSSIA!!Bombardare Mosca sarà cosa buona e giusta, impiccare putin e lavrov è un atto dovuto di giustizia
************************
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  02:43:08  Guarda il profilo di
L'unico che non ci ha mai capito un emerita mazza sei tu e si sa. Tranquillo vedo di spiegarti le cose visto che quello che si imbarca in ragionamenti campati in aria sei tu. Io porto dei fatti, dei numeri. Tu che porti? Dove sono le prove a sostegno di quello che dici?

Ti ho già dimostrato che la sagoma della B1 ( Catenaria ) è la stessa della C che è più grande di quella della A progettata per la terza rotaia. Come mai su questo punto non controbatti, eh? Non mi hai ancora spiegato perché costruire una galleria più grande del necessario visto quello che costano le talpe si poteva risparmiare un po'.

Non confondere. Tu hai detto "non è che puoi chiedere di costruire veicoli appositi" e ti ho dimostrato che si puo', esistono realtà che lo fanno e nessuno si è mai lamentato, mai detto che sia economicamente valido come metodo, ho solo detto che è possibile. E poi ci sono realtà ( vedi genova ) dove la sezione è ancora più piccola di quella di una metropolitana. Li che fai? Pensi di poterci mandare un treno cantiere con un D143? Ovvio che ogni sagoma ha i sui messi.
Comunque la B e C hanno la stessa sagoma quindi tutti i mezzi che vanno sulla B vanno anche sulla C mezzi da cantiere compresi. Quelli erano locomotive da treno o comunque da manovra pesante. I treni cantieri normali non usano quel materiare sai bene che i treni cantiere normalmente usano i Kof ( che sono alti solo 2.7 metri ) o i D 214 sono piccolini come mezzi ( arrivano si e no a 3.7 come una MC o un MB quindi ). Comunque ripeto tutto quello che va sulla B va anche sulla C.

Per il discorso terza rotaia. Se il pantografo è tanto inaffidabile alla condotta dei mezzi mi spieghi come mai quasi tutte le funicolari hanno il pantografo ( se non due ) e non è per l'alimentazione ma è proprio per il sistema Terra-Treno. O come pensavi che veicolassero le informazioni quando il sistema è gestito da uomini a bordo?



Questo sistema è usato da tempo anche la Funicolare di Rocca di papa usava il pantografo ( uno ) per il sistema di comunicazione Terra-Treno. Non direi che è insicuro e sogetto a rotture altrimenti non si userebbe. Anzi non si costruirebbero più treni a pantografo ma solo a terza rotaia visto che è così superiore.

Sul fatto che i portali siano leggeri lo dici tu. Da cosa ti nasce questa convinzione? Hai visto le tabelle di resistenza dei pali? Hai una laurea in metallurgia? A domanda diretta "un esperto" elettrotecnico del forum che ha guadagnato più volte sul campo la mia fiducia ha detto, che i portali vanno più che bene e che possono reggere la catenaria.

Sul montaggio solo dell'equipotenziale non mi stupisco. I lavori vanno avanti a macchia di leopardo. Ci sono posti dove hanno finito la copertura e altri dove non hanno montato neanche tutti i portali, figuriamoci i pannelli. E tu mi vieni a parlare di filo equipotenziale roba che hanno iniziato a montare ieri? Mi sembra un po' presto per dire qualcosa. Se per questo dov'è la terza rotaia finora non c'è traccia della terza rotaia neanche dei suoi sostegni. Eppure dovrebbe esserci secondo il tuo ragionamento.

Comunque io non ho detto che la Linea C non è a terza rotaia, io ho fatto un discorso puramente numerico. Per come stanno le cose al momento la linea C puo' avere la catenaria. La sagoma della C è la stessa della B mente voi dicevate che è più piccola basandovi su un mezzo ferroviario natualmente più grande. Fine.

E' inutile fare guerre di religione ne io ne te ha i progetti della C. O sì? Se tu li hai mostrali.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

Modificato da - n/a il 26/10/2010 03:00:23
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore (Owner)

Lazio
35632 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  07:59:40  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Vabbè, inchiniamoci al grande scenziato. ALlora,caro il mio sapeinte, speigami perchè altre metropolitane con sistema driverless sono a terza rotaia. Vedi Copenaghen, con mezzi realizzati semrpe da AnsaldoBreda. Di questa cavolo di Metro C, stranamente,il costruttore ha omesso di specificare il sistema di alimentazione. Inoltre è alquanto insolito avere un unico pantografo in posizione centrale.
Quanto a Genova....inutile, non ti entra nel cervello. Ma li hai visti i mezzi? Hai fatto caso che la Metro di Genova,come la ex LTR di Genova,somiglia più ad una tranvia che ad una metropolitana? (fermo restando che Genova ha il record di avere la metropolitana più breve e costosa d'Italia...tra l'altro sempre progetto Ansaldo)

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

Putin,Lavorv,Medvedev (e pacifinti italiani): dovete andare all'inferno!FUCK RUSSIA!!Bombardare Mosca sarà cosa buona e giusta, impiccare putin e lavrov è un atto dovuto di giustizia
************************
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
15539 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  09:08:24  Guarda il profilo di
la metro di genova è effettivamente poco più di un tram, ma è abbastanza proporzionata al servizio ed all'affluenza che ha... del resto la stessa bruxelles ha 2 linee di pseudo metro (la 3 e la 4) che in realtà sono tram che corrono nella zona centrale per poche fermate nel sottosuolo (ma sono inseriti come grafica e numerazione a pieno titolo nelle linee metro).
ciò premesso potrebbe essere che le taple utilizzate per la B1 e la C siano a diametro maggiorato per motivi diversi:
- la B1 certamente avrà la catenaria
- la C potrebbe averla, ma non credo, o più semplicemente utilizza talpe con diametro maggiorato perchè il maggior spazio deve essere destinato ad altri scopi...
finchè non vedremo, non sapremo!

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

993 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  09:28:12  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Razziatore

Non capisco dov'è il problema.

Malatesta -> San Giovanni Talpe normali
San Giovanni -> Ipponio/Ambaradam Foro Cieco
Ipponio/Ambaradam -> Colosseo ( e oltre ) Talpe maggiorate

Mi spieghi perché secondo te non va bene?


Semplicemente: se il foro lo fanno a S.Giovanni e non ad Ipponio, come fanno a far scendere in quest'ultimo sito le talpe maggiorate? E se ci fosse un secondo foro ad Ipponio, a cosa servirebbe visto che c'è già quello di S.Giovanni?
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  09:38:17  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas
ma ancora che discutete di terza rotaia o di catenaria??? pensavo che oramia tutti i dubbi erano fugati, ribadisco e questo è stato gia ampiamente detto che la particolarita della linea C è il fatto che sia la prima metropolitana pesante automatica a catenaria rigida. poi se volete ancora credere alla terza rotaia fatelo pure

Però a scanso di equivoci iserisco questa foto dove si vede benissimo il pantografo però non riesco a trovare il captatore della terza rotaia, voi lo vedete????


MA 100

Modificato da - ferpas il 26/10/2010 10:00:31
Torna all'inizio della Pagina

bppr1994
Ausiliario

103 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:02:49  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Razziatore

.....Non mi hai ancora spiegato perché costruire una galleria più grande del necessario visto quello che costano le talpe si poteva risparmiare un po'.....




I maggiori costi connessi ad una più ampia sezione della galleria non sono generati dal noleggio di una TBM con fronte di scavo più ampio (il maggior costo è risibile se raffrontato ai costi complessivi di costruzione di una nuova linea metro) ma dallo smaltimento delle terre di scavo.

Le terre di scavo sono spesso classificate come rifiiuto e come tale vanno smaltite. O quando non classificate come rifiuto possono essere impiegate per delle opere di movimento terra (ad esempio per la chiusura di una cava).

Immagina che il fronte di scavo sia di un solo metro quadro in più (e ti assicuro che è poco realistico). Bene, ora moltiplicalo per la lunghezza della tratta. Otterrai i metri cubi di terreno da trasportare e smaltire.
Tieni ora presente che un normale camion da cantiere porta circa 10-12mq di materiale e potrai immaginare quanti centinaia o migliaia di viaggi aggiuntivi saranno necessari per portar via quel po' di terreno...
Prova poi ad immaginare quanti mezzi d'opera saranno necessari, quanti turni aggiuntivi per il personale, etc...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

2184 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:04:57  Guarda il profilo di
E' possibile mantenere i toni della discussione su livelli più moderati? Non mi sembra il caso che si debba litigare per questioni così stupide.
Da come è montata la linea aerea sul portale di ormeggio alla fine del raccordo del deposito di Graniti, si nota bene che la catenaria si abbassa notevolmente, quindi con molta probabilità si utilizzerà un conduttore rigido, in modo da risparmiare spazio utile.
In questa foto scattata da me a Zurich Hauptbahnhof SZU si vede il sistema rigido studiato dalla Furrer & Frey.


www.ilpendolaremagazine.it


SZ 363 "Brizitka"

Gabriele Palmieri

Modificato da - n/a il 26/10/2010 10:10:52
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:09:48  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Gemini76

Vabbè, inchiniamoci al grande scenziato. ALlora,caro il mio sapeinte, speigami perchè altre metropolitane con sistema driverless sono a terza rotaia. Vedi Copenaghen, con mezzi realizzati semrpe da AnsaldoBreda.



Semplicemente perché il resto del mondo la terza rotaia è lo standard delle metro Driverless o meno. Solo in italia le metro hanno la catenaria, anzi praticamente solo a Roma, visto che milano ha la terza rotaia.

quote:
Di questa cavolo di Metro C, stranamente,il costruttore ha omesso di specificare il sistema di alimentazione. Inoltre è alquanto insolito avere un unico pantografo in posizione centrale.


Io a dire il vero di pantografi ne vedo due in posizione para-centrale e vedo anche l'alimentazione ( 1500Vdc ) che è lo standard delle metro a catenaria non per quelle a terza rotaia. Non mi pare che il costruttore abbia omesso niente.

quote:
Quanto a Genova....inutile, non ti entra nel cervello. Ma li hai visti i mezzi? Hai fatto caso che la Metro di Genova,come la ex LTR di Genova,somiglia più ad una tranvia che ad una metropolitana?


E che centrano i mezzi? Solo perché è fatto con materiale che sembra una tranvia non gli fanno manutezione? Non cambiare discorso. Tu li dentro ce lo devi comunque mandare un mezzo da cantiere. O credi che visto che la sezione è così piccola dicono "nah non c'è bisogno"?

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:13:06  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di fbartolom
Semplicemente: se il foro lo fanno a S.Giovanni e non ad Ipponio, come fanno a far scendere in quest'ultimo sito le talpe maggiorate? E se ci fosse un secondo foro ad Ipponio, a cosa servirebbe visto che c'è già quello di S.Giovanni?



Quello di San Giovanni è solo il pozzo di uscita notevolemente più piccolo di un qualunque pozzo di alimentazione. Mentre quello di Ipponio è il campo base di alimentazione. Un cantiere che non finisce più... cosa che a San Giovanni per ovvie ragioni di spazio non si poteva fare.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:15:52  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Gabriele Palmieri

E' possibile mantenere i toni della discussione su livelli più moderati? Non mi sembra il caso che si debba litigare per questioni così stupide.



Io sono calmissimo io non litigo con nessuno, ma c'è chi vuole avere la verità in tasca e pretende di insegnare senza neache sapere di che parla. Chiedo scusa a tutti.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

Modificato da - n/a il 26/10/2010 10:16:18
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:26:24  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas
Non avete risposto alla mia domanda e cioè dove si trova il captatore della terza rotaia????

Per quanto riguarda il fronte di scavo mi pare che si è scelto di scavare una galleria più larga perchè cosi si risparmia tempo per realizzare le stazioni. Infatti in prossimità delle fermate basta solo mettere la banchina e costruire le discenderie. Mentre invece ricordate la metro A dove per realizzare le fermate è stata allargata la galleria con una gran perdita di tempo.

MA 100

Modificato da - ferpas il 26/10/2010 10:30:39
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

2184 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  10:40:37  Guarda il profilo di
Il captatore per la terza rotaia potrebbe essere stato smontato per motivi di sagoma. Ti faccio un'esempio, quando ho visto transitare a Roma Tiburtina un Meneghino in consegna alla metro rossa di Milano, i captatori per la terza rotaia non erano montati. Io sono dell'idea della catenaria rigida, visto che l'attacco sul portale di ormeggio è molto simile a quello della foto che ho postato di Zurigo...

www.ilpendolaremagazine.it


SZ 363 "Brizitka"

Gabriele Palmieri
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  12:46:07  Guarda il profilo di
Non voglio entrare nella discussione se sarà a terza rotaia o meno, questo lo si vedrà più avanti o basta andarsi a leggere, se pubblico, il capitolato d'acquisto, comunque vorrei far notare che il treno che è stato mandato ad effettuare le prove era un prototipo e come tale attrezzato per l'effettuazione allo scopo. Dalle foto fatte durante queste prove si vede chiaramente che il pantografo è montato in maniera momentanea sul bordo estremo della vettura e non in una posizione verosibilmente definitiva. Che non si veda un possibile pattino di presa da terza rotaia è normale che non ci sia perchè oltre al momento non serviva perchè le prove sono state fatte con catenaria, inoltre per le normative antinfortunistiche una presa di tensione non può essere lasciata a portata di mano.
Altra nota, se la tensione di alimentazione è quella indicata sulla pubblicità dell'Ansaldo di 1500 Volts, questa non rientra nello standard dei mezzi a terza rotaia.
Ancora, se la linea aerea montata a Pantano si abbassa, non vuol dire che poi l'alimentazione sia a terza rotaia perchè in questo caso anzichè abbassarsi si dovrebbe alzare per far si che l'eventuale pantografo da alzare per le manovre si possa inserire gradualmente sotto la linea ad evitare eventuali impuntamenti. Se si abbassa lo può fare semplicemente perchè si adegua all'altezza della stessa alla piena linea.
Quel tipo di palificazione, oltre a sostenere i pannelli divisori, può benissimo sostenere una catenaria leggera adatta per una metropolitana. Inoltre se notate il loro distanziamento vedrete che sono talmente vicini da poter benissimo sostenere il peso di una sospensione d'alimentazione. Non siamo in presenza ad un sistema tipo FS che ha il distanziamento fra i pali ben superiore e pertanto dimensionato per sostenere pesi maggiori.
Per Michele.
Le funicolari di vecchia concezione che hanno un sistema di comunicazione fra terra e vetture, hanno bisogno necessariamente due pantografi, uno per l'alimentazione dell'illuminazione interna e l'altro per il telefono. Oggi con i sistemi di comunicazione ad onde convogliate o mediante radio ne basta anche uno solo.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/10/2010 :  13:01:23  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di ferpas

Per quanto riguarda il fronte di scavo mi pare che si è scelto di scavare una galleria più larga perchè cosi si risparmia tempo per realizzare le stazioni. Infatti in prossimità delle fermate basta solo mettere la banchina e costruire le discenderie. Mentre invece ricordate la metro A dove per realizzare le fermate è stata allargata la galleria con una gran perdita di tempo.



Questo vale per la tratta centrale che infatti avrà delle talpe a sezione maggiorata, per quanto riguarda la tratta esterna a cui mi riferivo le stazioni sono realizzate in modo tradizionale con tutto quello che ne comporta.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 113 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2023 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,14 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05