Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Metropolitana di Roma
 [ROMA] Linea B e diramazione B1
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 100

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 26/08/2011 :  21:25:27  Guarda il profilo di
Per non parlare che prolungare la vita operativa di un mezzo può anche avere un lato spiacevole: i pezzi di ricambi per un motivo o per l'altro possono andare fuori produzione. Non è il caso delle MB ma sicuramente c'è di mezzo anche questo. Non credo che la Ansaldo ( o altri ) garantiscono che per 50 anni continuano a produrre art.A35X/35K. Sicuramente quel pezzo può essere sostituto con un altro "più nuovo" con più o meno adattamenti ma con che spesa e con che resa?

Sicuramente è una scelta da valutare molto accuratamente...

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

nicola85
Capo Stazione

Lazio
809 Messaggi

Inviato il 27/08/2011 :  00:15:07  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Razziatore
Sicuramente è una scelta da valutare molto accuratamente...



Se fossero in mano a una azienda seria in un paese serio, le MB avrebbero ricevuto una manutenzione costante e, negli anni, adattamenti e modifiche come l'aria condizionata e il sistema informativo. I passeggeri non si sarebbero nememno resi conto dell'invecchiamento dei mezzi.
Purtroppo da noi le cose si lasciano marcire e poi si giunge a chiedersi: le buttiamo e le prendiamo nuove, oppure facciamo un grosso restauro?
Ma anche qui non lasciamoci ingannare: si tratterebbe di una valutazione complessa, che probabilmente nessuno ha voglia di fare per bene a Roma.
Chiudo con una opinione personale: in Perù si tengono ben strette le sorelline delle MB: sanno che hanno una vita utile di almeno 50 anni. Da noi ancora stiamo a discutere perchè - temo - si guadagna di più commissionando l'acquisto di nuovi treni che restaurando quelli vecchi.

Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 27/08/2011 :  16:07:25  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Razziatore

Per non parlare che prolungare la vita operativa di un mezzo può anche avere un lato spiacevole: i pezzi di ricambi per un motivo o per l'altro possono andare fuori produzione. Non è il caso delle MB ma sicuramente c'è di mezzo anche questo. Non credo che la Ansaldo ( o altri ) garantiscono che per 50 anni continuano a produrre art.A35X/35K. Sicuramente quel pezzo può essere sostituto con un altro "più nuovo" con più o meno adattamenti ma con che spesa e con che resa?

Sicuramente è una scelta da valutare molto accuratamente...


I pezzi di ricambio non vanno mai fuori produzione perchè sono oggetti fatti su disegno, pertanto sempre riproducibili. Quelli che possono essere sostituiti sono gli accessori come manopole, pulsanti, spie luminose, sedili, compressori e così via.
Non dimentichiamo poi che un vecchio sistema reostatico ha un costo in termini di potenza sprecata in calore che un sistema elettronico non ha, e questo è già un bel risparmio sulla bolletta.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 27/08/2011 :  16:12:00  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di nicola85

quote:
Messaggio di Razziatore
Sicuramente è una scelta da valutare molto accuratamente...



Se fossero in mano a una azienda seria in un paese serio, le MB avrebbero ricevuto una manutenzione costante e, negli anni.....


In base a cosa, dici che non hanno avuto una manutenzione costante, tu pensi che se cadevano a pezzi, con le normative che ci sono in proposito, avrebbero potuto circolare?

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

nicola85
Capo Stazione

Lazio
809 Messaggi

Inviato il 27/08/2011 :  16:56:18  Guarda il profilo di
Non metto in dubbio che dal punto di vista meccanico i treni facciano i controlli di legge e siano tenuti in efficienza; dato però che tali mezzi, oltre che circolare in sicurezza, devono portare passeggeri e non pacchi postali, andrebbero tenuti meglio anche dal punto di vista - per così dire - dell'abitabilità, con pulizia interna ed esterna costante, anche di quelle cose come griglie e filtri dell'aria a cui non pensa nessuno. Le MB sono ottimi mezzi ma, forse per il loro aspetto trasandato, sono mezzi diventati quasi antipatici ai passeggeri, che li considerano vecchi, scomodi e antiquati.

Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 27/08/2011 :  19:42:55  Guarda il profilo di
Da questo punto di vista hai ragione, però noi come utilizzatori del servizio dovremmo batterci il petto con un sonoro "mea culpa".

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

nicola85
Capo Stazione

Lazio
809 Messaggi

Inviato il 28/08/2011 :  13:21:27  Guarda il profilo di
Io no, come credo nessuno in questo forum. Non abbiamo mai sporcato treni, ne dentro ne fuori, e non abbiamo mai buttato a terra rifiuti. E comunque penso che le persone che rovinano più seriamente i treni a Roma siano poche centinaia. Meno dell'1% delle persone che ci salgono. Magari 3 passeggeri su 10 possono buttare per terra il giornale o un volantino, ma la massa delle persone subisce l'inciviltà di pochi e la noncuranza dell'azienda.

Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

203 Messaggi

Inviato il 28/08/2011 :  14:00:48  Guarda il profilo di
Esatto Nicola, io neanche ho mai sporcato i CAF come nessun'altro treno. E neanche gli autobus anzi, quando posso, magari al capolinea butto le cartacce e le bottiglie che i vandali lasciano nelle vetture, gli stessi che non pagano il biglietto ma questa è un'altra storia....

EDIT ADMIN: ELIMINATO QUOTE INUTILE
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 28/08/2011 :  21:23:37  Guarda il profilo di
Poichè non credo che tutti gli utenti dei mezzi pubblici siano lettori di questo forum, la mia domanda è "allora chi li sporca?". Vedo che non avete capito il senso di quel "noi".

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 28/08/2011 :  23:05:03  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Giancarlo Giacobbo
I pezzi di ricambio non vanno mai fuori produzione perchè sono oggetti fatti su disegno, pertanto sempre riproducibili. Quelli che possono essere sostituiti sono gli accessori come manopole, pulsanti, spie luminose, sedili, compressori e così via.


Questo vale per la parte meccanica ( motori, ingranaggi assi ecc ) ma vale meno per la parte elettronica ed elettrotecnica: basta pensare ai pendolini che non pendolano più perché non ci sono i giroscopi di ricambio.

quote:
Non dimentichiamo poi che un vecchio sistema reostatico ha un costo in termini di potenza sprecata in calore che un sistema elettronico non ha, e questo è già un bel risparmio sulla bolletta.



Le MB sono non sono reostatiche ma elettroniche ( chopper ).

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

Modificato da - n/a il 28/08/2011 23:07:55
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 29/08/2011 :  00:09:27  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Razziatore

quote:
Messaggio di Giancarlo Giacobbo
I pezzi di ricambio non vanno mai fuori produzione perchè sono oggetti fatti su disegno, pertanto sempre riproducibili. Quelli che possono essere sostituiti sono gli accessori come manopole, pulsanti, spie luminose, sedili, compressori e così via.


Questo vale per la parte meccanica ( motori, ingranaggi assi ecc ) ma vale meno per la parte elettronica ed elettrotecnica: basta pensare ai pendolini che non pendolano più perché non ci sono i giroscopi di ricambio.

Quelli a non pendolare più per l'obsolescenza del sistema giroscopico sono gli ETR450, non gli altri che non vengono fatti pendolare perchè usati su linee non adatte.

quote:
quote:
Non dimentichiamo poi che un vecchio sistema reostatico ha un costo in termini di potenza sprecata in calore che un sistema elettronico non ha, e questo è già un bel risparmio sulla bolletta.




Le MB sono non sono reostatiche ma elettroniche ( chopper ).


Sono o non sono? Comunque non ho detto che lo siano tutte.

Giancarlo

Modificato da - Giancarlo Giacobbo il 29/08/2011 00:11:09
Torna all'inizio della Pagina

alessio.asroma
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Lazio
163 Messaggi

Inviato il 01/09/2011 :  21:39:28  Guarda il profilo di
questa mattina alle ore 8.45 mi trovavo nella stz. Castro Pretorio direzione Rebibbia. Sullo schermo c'era scritto che il prossimo treno sarebbe passato dopo 7 interminabili minuti. Dopo la lunga attesa arriva la sorpresa: un caf vuoto che non si ferma e scappa via! Il treno successivo è passato dopo 4 minuti, pieno all'inverosimile.. Non è possibile aspettare un treno 11 minuti nell'ora di punta...

Alessio
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

203 Messaggi

Inviato il 01/09/2011 :  21:51:02  Guarda il profilo di
I treni in transito non credo siano segnalati, o si?
Torna all'inizio della Pagina

alessio.asroma
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Lazio
163 Messaggi

Inviato il 01/09/2011 :  21:52:51  Guarda il profilo di
era segnalato! ..ma non si è fermato!

Alessio
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
15553 Messaggi

Inviato il 02/09/2011 :  12:44:07  Guarda il profilo di
si, i transiti sono segnalati... succede anche nella linea A.
in teoria i tabelloni dovrebbero segnalare anche le corse limitate e fuori servizio, ma l'unica volta che l'ho visto (Lepanto, direz. Anagnina, tabella con su scritto PROSSIMO TRENO FUORI SERVIZIO) non era vero ed il treno è arrivato pieno, ha fermato ed è ripartito.
aggiungo che la cosa è particolarmente snervante alla fermata Eur Palasport, direzione Rebibbia, dalle 20 in poi, dato che ci sono molte corse "a vuoto" tra Laurentina ed il deposito di Magliana

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)

Modificato da - emipaco il 02/09/2011 12:48:05
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 100 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2023 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,12 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05