\\ Home Page : Articolo : Stampa
Puglia: dal 12 giugno in vigore il nuovo orario di Trenitalia
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 10/06/2011 @ 19:14:48, in News, visualizzato 950 volte)

Bari, 10 giugno 2010

Il 12 giugno, con l’entrata in vigore del nuovo orario di Trenitalia, si rilancia e rafforza in Puglia la sfida del treno all’auto. A volerlo è la Regione Puglia, cui compete la programmazione e il finanziamento del servizio ferroviario regionale. Il potenziamento dei servizi riguarderà – entro dicembre 2011 - la direttrice adriatica, alcune direttrici interne e l’area metropolitana di Bari. Il riassetto completo punta a concentrare la capacità produttiva nei bacini a maggiore densità abitativa, a programmare l’offerta in modo da captare la più ampia domanda di mobilità possibile, a evitare sovrapposizioni di corse tra i diversi operatori di trasporto, a offrire servizi di qualità e un comfort adeguato alle legittime richieste dei cittadini pugliesi. Si parte da subito, in via sperimentale, dove già esistono le condizioni tecniche, ossia nell’area metropolitana di Bari, e più precisamente sulla tratta Mola – Molfetta, con due treni ogni ora nell’arco della giornata e ulteriori rinforzi nelle ore di punta. Si proseguirà poi istituendo un collegamento biorario tra Barletta e Fasano, tra Bari e Foggia, tra Bari e Lecce. Saranno infine valorizzate le linee ferroviarie interne come la Barletta – Spinazzola, la Bari – Gioia del Colle e la Taranto – Bari. Da lunedì prossimo la città di Mola verrà servita da 43 collegamenti, a fronte degli attuali 34 in arrivo a Bari e da 42 collegamenti anziché 33 in partenza da Bari, con un incremento complessivo di posti pari a 10.620 circa (+26,5%). Per la fermata di Bari Santo Spirito l’incremento nell’arco della giornata sarà di nove collegamenti in più con un aumento del 10% dei posti a disposizione. Per Giovinazzo e Molfetta, l’incremento sarà pari rispettivamente al 43% e 44% in direzione Bari e al 44% e 39% in partenza da Bari. In contemporanea, proseguono le attività di ammodernamento della flotta regionale: ad oggi circa il 70% dei treni pugliesi circolanti è nuovo o ristrutturato e dotato di idonea climatizzazione. Entro il 2011, il programma, inserito nel nuovo Contratto di Servizio, prevede la ristrutturazione di 63 carrozze “piano ribassato” e di 13 “semipilota piano ribassato”. L’obiettivo, condiviso da Regione e Trenitalia, è rendere il servizio sempre più efficiente e il viaggio in treno coerente alle esigenze di mobilità del territorio, oltre che comodo ed economicamente più conveniente di quello in auto. In tal senso, l’abbonamento mensile da Mola a Bari Centrale costa meno di 40 euro al mese (37,80) e appena 10,80 euro a settimana, con la possibilità di viaggi illimitati lungo la tratta scelta. In sostanza, abbonandosi, con meno di 2 euro al giorno ci si può muovere nell’area metropolitana di Bari risparmiando sui costi della benzina e del parcheggio. Oltre ai vantaggi economici, i benefici sono anche di tipo ambientale: l’occupazione media di un’auto è pari a 1,5 persone, così, sulla tratta Mola – Bari (+5.310 posti), la nuova offerta può consentire di togliere dalla strada fino a 3500 auto, con un risparmio di emissioni di CO2 pari a 7 tonnellate al giorno. L’orario di Trenitalia è interamente consultabile sul sito di Ferrovie dello Stato e sugli orari cartacei e digitali della linea editoriale in Treno, che saranno acquistabili nelle prossime settimane presso biglietterie di stazione, FrecciaClub e principali edicole. Per riceverli direttamente a casa, è possibile acquistarli on-line cliccando su www.unilibro.it, in versione cartacea, e su www.ezpress.it, in versioni digitale.