\\ Home Page : Articolo : Stampa
Camorino (CH) : spostamento cavalcavia ferroviario sull’autostrada A2: Treni sostituiti con bus tra Giubiasco e Cadenazzo
Di Omar Cugini (del 03/03/2013 @ 22:08:19, in News, visualizzato 1296 volte)

Da sabato 9 marzo 2013 alle ore 12.10 a lunedì mattina alle ore 5.00 il transito dei treni tra Cadenazzo e Giubiasco sarà sospeso. Per garantire il proseguimento del viaggio alla clientela sulla linea Bellinzona–Locarno/Luino, i collegamenti tra Giubiasco e Cadenazzo saranno sostituiti con un servizio bus. Il provvedimento è reso necessario dallo spostamento laterale del nuovo ponte ferroviario sull'autostrada A2 in territorio di Camorino. Lo spostamento del cavalcavia ferroviario nel cantiere AlpTransit a Camorino comporterà la sospensione del servizio ferroviario tra le stazioni di Giubiasco e Cadenazzo da sabato 9 marzo alle ore 12.10 a lunedì mattina alle ore 5.00. I collegamenti tra Bellinzona, Locarno e Luino saranno sostituiti con servizio bus tra Cadenazzo e Giubiasco. I treni merci saranno per contro soppressi o dirottati via Briga–Sempione–Domodossola. Maggiori tempi di percorrenza su bus I tempi di percorrenza dei bus tra le due stazioni saranno di circa 15 minuti. I treni partiranno in orario dalle stazioni di Giubiasco e Cadenazzo. Per questo motivo le FFS consigliano alla clientela di anticipare il viaggio di 30 minuti rispetto all’orario ufficiale se la destinazione è regionale e se il viaggio si svolge a bordo dei treni Tilo S20 e S30, e di anticiparlo di 60 minuti se la destinazione è nazionale e il viaggio si svolge a bordo dei treni InterRegio Locarno–Basilea/Zurigo. Un eccezione è rappresentata dai treni Tilo S30 Cadenazzo–Luino–Malpensa, che attendono le coincidenze con i bus fino a 15 minuti. Nelle stazioni di Giubiasco e Cadenazzo saranno presenti assistenti alla clientela delle FFS. I viaggiatori saranno informati sui collegamenti bus e ferroviari per mezzo degli altoparlanti nelle stazioni e sui treni. Maggiori informazioni sono ottenibili presso gli sportelli ferroviari, alla pagina Internet www.ffs.ch/166 e, 24/24 ore, tramite il RailService 0900 300 300 (CHF 1.19/Min. dalla rete svizzera) e nell’orario online su www.ffs.ch. Trasporto biciclette fortemente limitatoLe FFS avvisano la clientela che il trasporto di biciclette risulterà difficoltoso a causa delle limitate capacità di trasporto sui bus. Si consiglia alla clientela di evitare di viaggiare con le proprie biciclette e di far capo al servizio di noleggio in stazione www.rentabike.ch