\\ Home Page : Articolo : Stampa
TPER: Presentati a Bologna i nuovi elettrotreni ETR 350
Di Redazione Ilmondodeitreni.it (del 22/01/2013 @ 09:21:41, in News, visualizzato 2368 volte)

ETR350TPEr in sosta a BolognaPresentato a Bologna il primo dei nuovi 12 elettrotreni Flirt ETR-350 che circoleranno sulle linee elettrificate del servizio ferroviario regionale e saranno gestiti da Tper, l’azienda di trasporti nata da meno di un anno. Nuovi treni per nuova azienda: un segnale concreto e molto positivo che è d’auspicio per il miglioramento della qualità del servizio, ma anche elemento forte per fare del trasporto pubblico locale un motivo di scelta consapevole della mobilità sul territorio, in un’ottica di sostenibilità ambientale e di intermodalità. L'elettrotreno Stadler FLIRT, Fast Light Innovative Regional Train, è a pianale ribassato su cinque casse, dispone di 270 comodi posti a sedere e anche di una toilette attrezzata per i disabili.In alcuni punti è previsto l'alloggiamento delle biciclette e all'interno il modulo è continuo senza porte divisorie come nelle nuove metropolitane. I nuovi elettrotreni andranno a migliorare i servizi delle linee regionali che consentono l’utilizzo della trazione elettrica (in particolare la Bologna-Portomaggiore e, successivamente, la Bologna-Vignola), ma il beneficio della novità si avvertirà anche sulle altre tratte regionali, per le quali si libererà la disponibilità di treni già in servizio da qualche anno, ma comunque di moderna concezione e di comprovato gradimento da parte dell’utenza, che potranno sostituire gradualmente i rotabili più anziani che ancora sono in servizio. L’impegno operativo e gestionale di Tper accompagnerà, quindi, quello economico che la Regione ha compiuto per offrire standard di servizio sempre più elevati. I nuovi treni presentati  segnano, infatti, un salto di qualità notevole per confort, dotazioni di bordo, e accessibilità: un sensibile contributo al miglioramento delle condizioni di viaggio che l’Azienda è impegnata a garantire ogni giorno. 

“È un contratto molto importante per noi, - afferma Peter Spuhler, CEO e primo azionista di Stadler – in quanto è il primo contratto di fornitura che realizziamo in collaborazione con Ansaldobreda e per il Gruppo Stadler il mercato italiano riveste primaria importanza”.

Il Raggruppamento Temporaneo di Imprese formato da Stadler ed AnsaldoBreda, fornirà complessivamente alla FER ed a Sistemi Territoriali un parco di 32 elettrotreni “FLIRT” e 2 automotrici Diesel-elettriche GTW. I contratti prevedono altresì ulteriori opzioni per 20 elettrotreni “FLIRT” e per altre automotrici GTW, delle quali 2 già ordinate da Sistemi Territoriali.