\\ Home Page : Articolo : Stampa
Arenaways torna sui binari e cambia la storia del trasporto ferroviario
Di Omar Cugini (del 19/05/2012 @ 01:45:17, in News, visualizzato 1164 volte)

A poche settimane dall’avvenuta acquisizione di Arenaways da parte di Go Concept, Alessandro Grottoli e Giuseppe Arena, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Arenaways, hanno presentato, presso le OGR – Officine Grandi Riparazioni di Torino, le novità della “seconda vita” della Compagnia,risorta come una fenice dalle sue "ceneri"  che dopo mesi di incertezze è pronta a tornare sui binari italiani con importanti novità e servizi innovativi.  La novità più importante è l’accordo di partnership siglato con Trenitalia. A partire dalla seconda metà di giugno Arenaways collegherà il Nord Ovest con il Centro Sud Italia attraverso un servizio di treni notte ad altissima qualità che consentirà anche il trasporto di auto al seguito. Grazie a un accordo siglato con Trenitalia i viaggiatori potranno acquistare i biglietti, oltre che su www.arenaways.com, attraverso i principali canali di vendita di Trenitalia: biglietterie, sito web e agenzie viaggi convenzionate. Per Giuseppe Arena, amministratore delegato di Arenaways: «Si tratta di un evento epocale per il nostro Paese, perché alla fine si dimostra che attraverso idee e progetti validi, l’impresa funziona. Aver attirato l’interesse di imprenditori veri con obiettivi chiari, come i miei soci in Go Concept, ed essere riusciti a raggiungere un accordo di collaborazione con la maggior azienda ferroviaria italiana sono risultati fantastici, che fino a qualche mese fa sembravano pura utopia. Adesso la sfida sarà accontentare il pubblico, offrendo un servizio che sia all’altezza delle aspettative di un mercato giustamente sempre più esigente. Noi siamo convinti di vincerla semplicemente mantenendo fede alla nostra mission, ovvero offrire varietà di servizi e qualità del viaggio, perché il primo strumento per alleviare lo stress di chi viaggia è il treno stesso». Inizialmente le tratte a lunga percorrenza con auto al seguito saranno 2: Torino] Reggio Calabria e Torino]Bari. In mezzo le fermate ad Asti, Alessandria (base per il carico delle auto), Genova, La Spezia, Foggia e Villa San Giovanni. Il servizio verrà effettuato con i Trenhotel di fabbricazione Talgo e di proprietà Renfe, operatore pubblico nel trasporto passeggeri in Spagna, con cui Arenaways ha stipulato un contratto di locazione quinquennale. Convogli unici in Europa appositamente realizzati per i servizi a lunga percorrenza. Il perché della denominazione “Trenhotel” è facile da intuire: ogni treno ha al suo interno 48 camere doppie, tutte dotate di bagno e doccia, 140 poltrone reclinabili, perfettamente assimilabili alle poltrone business dei voli intercontinentali, un ristorante e una caffetteria. La partenza da Torino sarà a beneficio di chi vorrà viaggiare senza auto. Infatti la piattaforma di carico/scarico delle auto e delle moto sarà Alessandria, l’hub ferroviario internazionale utilizzato già da tempo da Arenaways per conto di DB Autozug e EETC Autoslaap per questa tipologia di servizio. Le piattaforme di scarico/carico al Sud invece sono Bari e Villa San Giovanni. Servizi per le persone con mobilità ridotta Come sempre particolare attenzione viene riservata alle persone con mobilità ridotta che potranno contare su servizi dedicati, a cominciare dalla camera più ampia e perfettamente attrezzata e da due poltrone appositamente adattate. La collocazione di queste sistemazioni nel treno è pensata per consentire l’accesso più rapido e agevole possibile al ristorante e alla caffetteria.