\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ucraina: riforma delle ferrovie unica strada per attrarre investimenti
Di Omar Cugini (del 19/12/2011 @ 23:15:34, in News, visualizzato 978 volte)

"Al fine di aggiornare la flotta delle locomotive elettriche, abbiamo bisogno di almeno 10 miliardi di dollari. "- ha dichiarato  il Direttore Generale delle ferrovie Vladimir Kozak, intervenendo al VI Congresso del Sindacato dei Costruttori ferrovieri e dei Trasporti dell'Ucraina tenutosi a Kiev lo scorso 15 - Uno dei principali obbiettivi delle ferrovie ucraine dovrà essere il rinnovamento dei mezzi, al fine di servire pienamente le esigenze dell'economia dei trasporti e migliorare le condizioni di lavoro del personale. Ma - prosegue Kozak - la situazione attuale non è affatto incoraggiante in quanto il materiale rotabile inizia ad essere obsoleto. Su linee come quelle Donetsk e sulla ferrovia Dnieper, che forniscono essenzialmente il trasporto di merci, con il 70% di tutto il traffico merci della rete,i mezzi più moderni risalgono al 1968 e dal prossimo anno rischiamo di dover fermare circa 100 mezzi che hanno raggiunto i 50 anni di vita operativa. Oggi l'unico modo per risolvere il problema - ha concluso Kozak - è la trasformazione delle UZ in società per azioni, sul modello di quanto già avviene per altre amministrazioni europee, ma le proposte di legge presentate per una riforma del settore sono ancora in attesa di approvazione"