Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Metropolitana di Roma
 [Roma] Linea A Parte 2
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 65

Solitairwolf
Dirigente Movimento Operatore

2649 Messaggi

Inviato il 06/08/2018 :  15:18:37  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/metro_cornicione_ragazzo_ferito_grave-3899157.html

Manutenzione,sia ordinaria che straordinaria,questa sconosciuta.....peraltro in una stazione relativamente recente......fortuna che non c'è scappata la tragedia irreparabile..........
Torna all'inizio della Pagina

smiley1081
Capo Stazione

Lazio
1400 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  08:54:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se aspettava in banchina, perche' hanno chiuso le scale?

Voglio i TSR a sei vagoni sulla Roma-Capranica-Viterbo!

Evolution in action!
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13025 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  09:56:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
sembra ci sia stato il distacco alla fine delle scale mobili.

http://amp.romatoday.it/cronaca/ferito-crollo-metro-cornelia.html

Si è staccata e ha centrato in pieno un passeggero in attesa della metro A alla stazione Cornelia. A rimanere gravemente ferito, dopo essere stato colpito sulla testa da una lastra di marmo distaccatasi mentre era fermo in banchina in attesa del treno, un cittadino tunisino di 25 anni. E' accaduto intorno alle 19:00 di domenica 5 agosto, svenuto e privo di coscienza il ferito è stato trasportato in codice rosso all'Aurelia Hospital in gravi condizioni, ma non in pericolo di vita.

Le condizioni del ferito sono migliorate nel corso della nottata, con l'uomo che ha ripreso coscienza ed è poi stato refertato con sette giorni di prognosi. Secondo quanto si apprende il 25enne è stato colpito sulla nuca da una lastra di marmo con il cornicione staccatosi dalla parete verticale della banchina della metro Cornelia.

A chiamare i soccorritori un altro passeggero: "Ho sentito un forte rumore mentre scendevo le scale mobili - racconta a RomaToday - poi un grido di dolore. Sono arrivato alla banchina ed ho trovato questa persona ferita, priva di sensi, con una copiosa perdita di sangue dalla testa. Ho chiamato i soccorritori e poi sono arrivati i medici dell'ambulanza e la polizia. Quando lo hanno portato via non parlava ed aveva gli occhi chiusi".

Sul posto per accertare l'accaduto sono quindi intervenuti gli agenti della Volanti e del commissariato Borgo di Polizia. Ascoltati i presenti, una decina di passeggeri, sono state acquisite le immagini video per accertare l'accaduto. Sul posto anche la polizia scientifica.


colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13025 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  12:51:22  Guarda il profilo di  Rispondi Citando

https://tg24.sky.it/cronaca/2018/08/07/metro-roma-rallentamenti-mancati-lavori-binari.amp.html

Secondo La Repubblica, mancano i soldi per gli interventi sui binari e per questo l’azienda ha chiesto di ridurre la velocità dei treni. In prossimità delle stazioni del centro si dovrebbe viaggiare tra i 30 e i 50 km orari
Mancano i soldi per interventi di manutenzione ai binari della linea A della metropolitana di Roma. E allora, per limitare i danni, ai macchinisti sarebbe arrivato l’ordine dall'Atac di ridurre la velocità. Quindi corse più lente, con treni anche a 30 chilometri l’ora nei punti più critici, e disagi per i passeggeri. Lo scrive Repubblica: “La disposizione nel foglio di corsa dei macchinisti sarebbe stata decisa ‘in attesa dei lavori sui binari e la sostituzione di quelli di scambio’”, hanno spiegato gli addetti dell'Atac al quotidiano.
I nuovi limiti nelle stazioni metro del centro
La tabella con i nuovi limiti sarebbe stata redatta dopo gli ultimi controlli eseguiti nei tunnel e nelle gallerie delle 27 stazioni della Linea A. I tecnici hanno quindi verificato le attuali condizioni dei binari imponendo la riduzione della velocità in prossimità delle tratte più usurate. Tra Lepanto e Flaminio si dovrebbe viaggiare a 30 chilometri orari. Così come tra San Giovanni - Manzoni e tra Vittorio Emanuele e la stazione Termini. Intorno a 50 chilometri orari, infine, tra San Giovanni e Re di Roma. Confermati i 15 chilometri orari per i "movimenti in manovra" e sulle rampe.
I sindacati: situazione dovuta alla mancata sostituzione dei binari
Secondo Repubblica, i sindacati di settore hanno specificato che “le tabelle vengono aggiornate periodicamente nei tratti più a rischio. In attesa delle sostituzioni, si procede con l'abbassamento dei limiti di velocità che in genere è tra i 50 e i 60 chilometri orari. La procedura è standard ma sono mesi che riceviamo ordini e aggiornamenti sui limiti di velocità perché non vengono sostituiti i binari”.
I fondi per la metropolitana della Capitale
Fondi per la metropolitana della Capitale, spiega ancora Repubblica, potrebbero arrivare dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: il primo agosto è stato annunciato lo sblocco di 425 milioni di euro per le linee romane. Di questi, 66 milioni saranno destinati alla manutenzione dei treni e altri 36 milioni saranno destinati proprio al rinnovo dei binari della tratta della Linea A tra Anagnina e Ottaviano.


colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

smiley1081
Capo Stazione

Lazio
1400 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  12:54:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ma il tratto fra Lepanto e Flaminio non era stato rifatto da poco?

Voglio i TSR a sei vagoni sulla Roma-Capranica-Viterbo!

Evolution in action!
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13025 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  13:58:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
già, in effetti...
ma li credo il rallentamento sia strutturale, dovuto alla doppia curva ad "S" tra il ponte e la staz Lepanto

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1007 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  15:41:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di emipaco

già, in effetti...
ma li credo il rallentamento sia strutturale, dovuto alla doppia curva ad "S" tra il ponte e la staz Lepanto


Infatti, lì i treni sono sempre andati molto piano. Mi sembra di ricordare che quando costruirono quel tratto ebbero un po' di problemi, della serie in tutte le città del mondo che hanno un fiume, ci sono diverse linee di metropolitana che passano sotto, magari incrociandosi a quote diverse, ma a Roma nun se po' fa'!
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13025 Messaggi

Inviato il 07/08/2018 :  15:54:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
il problema fu che si doveva abbattere un albergo e entrare dritti ma siccome si era nel 1974 e nel 1975 c'era il Giubileo (con tutto l'albergo esaurito come prenotazioni per l'intero anno) si decise di "aggirare" l'albergo lasciandolo in piedi.

ecco spiegato il motivo.

certo, sapendo che l'apertura avvenne solo a feb 1980 col senno del poi sarebbe stato meglio aspettare

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1007 Messaggi

Inviato il 08/08/2018 :  09:04:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
@emipaco
Questo è un chiaro esempio di come adattando e forzando i progetti ad esigenze non tecniche, spesso si fanno danni poi non riparabili.
Quando costruirono a Roma l'auditorium di Renzo Piano, durante gli scavi trovarono una villa romana.
A questo punto dovettero riposizionare i "gusci" delle tre sale ma, soprattutto, furono costretti a scendere meno in profondità. Per motivi di vincoli, problemi di skyline della città, la sala più grande fu abbassata di altezza.
Peccato che questa modica abbia compromesso l'acustica della sala, che risulta "fiacca", quindi a meno di non sedere nelle primissime file, quando si ascolta musica sinfonica, sembra che l'orchestra abbia poca voglia di suonare.
E a questo problema non c'è rimedio, se non amplificare la sala, cosa ritenuta però non accettabile per quel genere di musica.
Torna all'inizio della Pagina

train_bridge
Ausiliario

Lazio
128 Messaggi

Inviato il 08/08/2018 :  18:31:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Lessi qualche anno fa una pubblicazione di Casabella che celebrava i 40 anni dalla costruzione del ponte e ricostruivano la storia della scelta fatta al posto dell’attraversamento al di sotto dell’alveo del fiume.
L’articolo parlava di una scelta dovuta all’impossibilita alla fine degli anni 60 di scavare in sicurezza sotto il letto del fiume per la presenza di un banco di argille ultracompatte che avrebbe comportato dei costi di scavo enormi e perciò scelsero la soluzione dell’attraversamento superficiale che fu progettato con il ponte da Moretti e realizzato nel 73-74 (se non ricordo male)....
quote:
Messaggio di emipaco

il problema fu che si doveva abbattere un albergo e entrare dritti ma siccome si era nel 1974 e nel 1975 c'era il Giubileo (con tutto l'albergo esaurito come prenotazioni per l'intero anno) si decise di "aggirare" l'albergo lasciandolo in piedi.

ecco spiegato il motivo.

certo, sapendo che l'apertura avvenne solo a feb 1980 col senno del poi sarebbe stato meglio aspettare

Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13025 Messaggi

Inviato il 09/08/2018 :  09:11:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
confermo, train_bridge.
ma quello che dici tu avvenne prima.

quando si opto per il ponte avvenne quanto scritto sopra da me.

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1007 Messaggi

Inviato il 09/08/2018 :  12:27:54  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
La decisione tra tunnel sotto il fiume e ponte, è una scelta tecnica e ci può stare, il guaio viene quando per altri motivi, si modifica un progetto rappenzandolo malamente.
La storia italiana è piena di esempi gravi e costosi, a partire dalla centrale di Montalto di Castro, che sulla spinta emotiva della rinuncia al nucleare, fu riconvertita, come se fosse possibile, una volta costruito un aereo, riconvertirlo in nave, semplicemente mettendogli un paio di eliche sotto.
Torna all'inizio della Pagina

smiley1081
Capo Stazione

Lazio
1400 Messaggi

Inviato il 09/08/2018 :  13:37:15  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Amen.

Regna il Metodo Ferretti.

Voglio i TSR a sei vagoni sulla Roma-Capranica-Viterbo!

Evolution in action!
Torna all'inizio della Pagina

kainash1
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2855 Messaggi

Inviato il 04/09/2018 :  18:12:36  Guarda il profilo di  Visita il Sito di kainash1  Rispondi Citando
Circolazione interrotta tra Ottaviano e S. Giovanni; navette
Torna all'inizio della Pagina

Leonardo da Civitella
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Lazio
454 Messaggi

Inviato il 04/09/2018 :  21:14:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di kainash1

Circolazione interrotta tra Ottaviano e S. Giovanni; navette



Circolazione interrotta a causa di fumo in galleria; fumo dovuto ad un incendio scaturito in un tunnel in via Marsala.
Il servizio è stato garantito da bus sostitutivi, non senza qualche protesta dei cittadini.
( mia fonte Il Messagero)
Saluti,Leonardo
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 65 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,42 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05