Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 atac e piano antievasione 2
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 37

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33956 Messaggi

Inviato il 24/10/2015 :  14:48:42  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di mazinga-80

come sempre accade solo a roma, l'unica capitale europea dove si fa di tutto per far evadere il biglietto alle persone, come si fa di tutto per togliere anche l'integrazione tariffaria in una città che ha tanto bisogno di trasporto pubblico.
così non si fa altro che disincentivare i cittadini a servirsi del trasporto pubblico.




Ma tu capisci gli articoli che citi oppure copi per il gusto di incollare? Il consorzio metrebus è sciolto da anni, sicuro almeno 5 ma forse anche di più. L'integrazione tariffaria è rimasta formalmente in vita ma ogni gestore ha continuato ad emettere suoi titoli di viaggio, notoriamente più economici specie se ci si sposta in ambito extra comune di Roma con un solo vettore (ad esempio, ha la stazione a due passi e se devo prendere solo il treno FS faccio il biglietto FS). FS vanta crediti nei confronti di ATAC, la quale ha la colpa di non aver mai condiviso con FS il nuovo sistema di bigleittazione. SPeigatemi perché se ho abbonamento devo portarmi dietro la ricevuta di pagamento solo perché cialtronatac non ha condiviso con FS il software necessario per permettere la lettura delle metrebus card. Speigatemi perché BIT e BIRG hanno un supporto magnetico ma non possono essere obliterati in ambito FS perché le macchinette forano il biglietto e lo danneggiano,. Però se inizio il viaggio in ambito FS sono tenuto alla timbratura. Detto ciò, da qui al 31/12 tutto può accadere, e non è escluso un accordo. O nuovi sviluppi....fermo restando che il metrebus è una grande occasione persa...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

mazinga-80
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Umbria
525 Messaggi

Inviato il 24/10/2015 :  16:00:19  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
gemini76 ed allora perché il supporto magnetico che ho fatto 2 anni dice metrebus card? se questo consorzio si è sciolto perlomeno da 5 anni che senso ha emettere abbonamenti con la dicitura metrebus card?
poi l'avevo già detto un anno fa su questo forum della mancanza di un sistema comune tra atac e fs per l'obliteratura del biglietto.
di sicuro chi ci perderà con questa riforma sono gli utenti del tpl di roma e coloro che si debbono servire di treno + bus o metro per spostarsi.
che dire a me dispiace molto se entrasse effettivamente in vigore una misura del genere in una città come roma che ha bisogno come l'acqua di una tpl che funzioni e sia integrato.
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33956 Messaggi

Inviato il 24/10/2015 :  23:30:58  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Perché metrebus è il nome commerciale, tra l'altro sostituito sulle nuove tessere dalla scritta "e roma" . Il metrebus è uan cretinata pazzesca, romanocentrico, mal organizzato e fortemente antieconomico...Roma che vale 2 zone e se devo spostarmi da Roma a Ciampino devo pagare per 3 zone? stiamo scherzando?

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

mazinga-80
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Umbria
525 Messaggi

Inviato il 25/10/2015 :  00:00:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
anche questo è un discorso fatto in passato, ciampino è comune autonomo (si potrebbe fare lo stesso discorso anche per fiumicino) e quindi è giusto che non abbia nulla a che fare con la metrebus card. o si prendevano tutti questi comuni limitrofi a roma o non si prendeva nessuno. tutto qui.
infine resto convinto che prima di gennaio una soluzione vada trovata considerato anche l'importanza che rivestono le tratte urbane delle fs all'interno del territorio comunale di roma.
non penso che gli utenti del tpl a roma abbiano voglia di pagarsi due abbonamenti e biglietti diversi.
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
12814 Messaggi

Inviato il 25/10/2015 :  01:08:54  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
L'anomalia, se tale puo'essere definita non e' tanto Ciampino
ma Colle Mattia, comune di Roma ma con gli utenti impossibilitati a
utilizzare la E card per raggiungerlo o sbaglio?
Dubito fortemente che esistano attualmente
menti lungimiranti che idearono il metrebus,
perlomeno in grado e con la volontà' di
rivederlo o migliorarlo, non gliene
importa niente a nessuno, si e' visto con
La Roma lido, nessuno ha apertamente
Manifestato l'interesse a investirci per
migliorarla.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico

Modificato da - alejandro.roma il 25/10/2015 01:10:20
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3567 Messaggi

Inviato il 25/10/2015 :  01:15:51  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se davvero dal 1° gennaio Trenitalia uscisse da metrebus, le conseguenze secondo me saranno catastrofiche. Intanto, vorrei evidenziare i seguenti punti:
1) Chi ha pagato il metrebus annuale, Roma o Lazio che sia, potrà continuare a usufruirne fino a scadenza anche per le tratte regionali Trenitalia oppure no? Se così non fosse, sarebbe non solo penalizzante per molta utenza, ma addirittura illegittimo e tale da configurare una vera e propria truffa. Pensate che gran parte di coloro che hanno acquistato il metrebus Lazio (a proposito: Ciampino, Fiumicino, Frascati, Ladispoli, ecc. hanno a che fare eccome con la metrebus card, solo che è la metrebus card Lazio, e non la metrebus card Roma) in realtà usano piuttosto Trenitalia che Cotral o Atac. Se uno ha speso 590,80 euro per il metrebus Lazio annuale da Latina a Roma e prende più spesso il treno che la Cotral, non potranno certo dichiarare l'abbonamento invalido in corso d'opera.
2) La Cotral ha strutturato alcuni servizi in funzione dell'integrazione con le linee FL Trenitalia, soprattutto su FL1 (molti bus, soprattutto nei giorni festivi, da Rieti a Roma limitano a Fara Sabina dove si scambia con il treno; anche a Monterotondo le corse via Salaria sono state sostituite in parte dallo scambio bus/treno) e FL6 (a Colleferro molti bus Cotral scambiano con il treno). Che ne sarà di questa intermodalità, una volta separati gli abbonamenti?
3) Con l'Atac nel comune di Roma l'integrazione tra bus e treni è ancora maggiore. Si pensi, a titolo esemplificativo, a FL3: a Cesano scambia con 024 e 036, a Olgiata con 030, a La Storta con 030, 031, 032, 036 e 201, a La Giustiniana con 201, 223, 303, 907, 021 e 031, a Ipogeo degli Ottavi con 992 e 993, a Ottavia con 546, 998 e 999, a San Filippo con 49, 911 e 980, a Monte Mario con 46, 913, 990, 998 e 999; e si potrebbe continuare a lungo. In pratica, se venisse meno l'integrazione tutti questi utenti sarebbero costretti a munirsi di due abbonamenti, con conseguenze pessime per l'incentivo all'uso del mezzo pubblico, visto che andrebbero sicuramente a pagare di più.
4) Mi fa specie che Esposito, ormai dimissionario, ma anche Civita e il dirigente ATAC Sciarra, di provenienza F.S. e uno degli artefici di metrebus, non abbiano cercato di risolvere prima il problema.
5) Pensate che figuraccia farà Roma con le altre nazioni del mondo, allorché in pieno giubileo verrà meno un'integrazione tariffaria che la poneva anche davanti a Milano (dove fuori del comune gli abbonamenti Sitam non valgono su Trenitalia), mentre ora regredirà alla situazione ante 1994. A Berlino o Parigi una cosa del genere sarebbe impensabile.
6) Semmai, avrebbero dovuto creare dei BIT regionali, integrando anche i biglietti di corsa semplice e includere in metrebus anche le aziende locali. Nei 20 e passa anni dopo il varo di metrebus, invece, i dirigenti e i politicanti di regione e comune hanno saputo solo arricchirsi come papponi corrotti, anziché studiare nuove soluzioni e pensare al bene comune.

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

mazinga-80
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Umbria
525 Messaggi

Inviato il 25/10/2015 :  08:18:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
hammil dice tutte cose giuste che condivido, anche secondo me chi ha acquistato un abbonamento annuale ha tutto il diritto fino alla scadenza di poter prendere anche i treni.
anzi, se davvero il primo di gennaio questa riforma entrerà in vigore l'atac dovrà per forza maggiore rivedere a ribasso i prezzi di biglietti ed abbonamenti non essendoci più l'integrazione tariffaria con le ferrovie.
infine le ferrovie hanno ragione è inutile girarci intorno, se atac non gli corrisponde ciò che gli deve e non gli fornisce le chiavi del sistema per poter controllare i biglietti ed abbonamenti che emette e vende atac.
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33956 Messaggi

Inviato il 25/10/2015 :  22:27:21  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Il prezzo dei biglietti non è calcolato sulla base dell'integrazione tariffaria. Ed ATAC non ha alcun interesse a ribassarlo, visto che ci prende i soldi

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2501 Messaggi

Inviato il 26/10/2015 :  01:56:23  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras  Rispondi Citando
quote:

Colle Mattia, comune di Roma ma con gli utenti impossibilitati a
utilizzare la E card per raggiungerlo o sbaglio?



è stato risolto da tempo... chi deve scendere a Colle Mattia può usare il metrebus, anche se alla stazione mi pare non ci sia mai stata una distributrice di questi biglietti.

www.tramroma.com/tramroma

http://digilander.libero.it/autobusdiroma/index.htm

http://digilander.libero.it/stefercastelli

Modificato da - apptras il 26/10/2015 01:57:15
Torna all'inizio della Pagina

mazinga-80
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Umbria
525 Messaggi

Inviato il 26/10/2015 :  10:33:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Gemini76

Il prezzo dei biglietti non è calcolato sulla base dell'integrazione tariffaria. Ed ATAC non ha alcun interesse a ribassarlo, visto che ci prende i soldi



ne sei così sicuro? io non ci giurerei, il biglietto da 1.50 euro comprende anche l'integrazione tariffaria (come è scritto anche nel retro del biglietto) con le ferrovie. a mio giudizio almeno di 20 centesimi il biglietto dovrà inevitabilmente scendere.
Torna all'inizio della Pagina

marioon
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
4411 Messaggi

Inviato il 26/10/2015 :  11:19:27  Guarda il profilo di  Visita il Sito di marioon  Rispondi Citando
Tecnicamente,su ciascun biglietto ad ATAC rimane l'86%,ed il restante 14% viene diviso proporzionalmente tra Cotral e Trenitalia.
Quindi,se si volesse mantenere inalterata la quantità di introiti di ATAC nel momento in cui uscissero gli altri vettori,il biglietto dovrebbe scendere ad 1,29 euro.
In caso contrario,se il biglietto rimanesse invariato,ATAC guadagnerebbe per ciascun titolo di viaggio 0,21 centesimi in più rispetto ad oggi.
Tuttavia non c'è nessuna legge o regolamento che prevede che i titoli di viaggio debbano abbassarsi...
Torna all'inizio della Pagina

mazinga-80
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Umbria
525 Messaggi

Inviato il 26/10/2015 :  18:45:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Caso Metrebus, Delrio: «Non dobbiamo creare disagi, governo pronto a intervenire»

Il Ministero dei Trasporti è pronto a intervenire sul caso della romana Metrebus, frutto dell'accordo fra Atac, Cotral e Trenitalia, che hanno rotto la loro relazione a partire dal prossimo mese di gennaio con il rischio per gli utenti romani di pagare tre biglietti anzichè uno.
Lo ha detto il ministro dei Trasporti Graziano Delrio che, rispondendo a una domanda, ha detto che «non dobbiamo creare disagi per problemi di relazione» fra i diversi operatori. Alla domanda se interverrà, Delrio ha replicato secco: «sì».

«Il mantenimento di un servizio di trasporti integrato per i cittadini romani, e per quanti raggiungono la città per lavorare, è per il Campidoglio e per me un obiettivo da confermare». Lo afferma, in una nota, il sindaco di Roma Ignazio Marino.

«Il consorzio Metrebus deve perciò continuare ad esistere, anche se vanno ripensati gli equilibri economico-gestionali interni -aggiunge il primo cittadino- il Campidoglio, attraverso Atac, l'azienda che più di tutte gestisce e trasporta la stragrande maggioranza degli utenti, farà tutta la sua parte. L'obiettivo -conclude- è di garantire un servizio efficiente e integrato, evitando il rischio di un aumento delle spese per i romani e tutti i cittadini che insistono sulla nostra metropoli».

Lunedì 26 Ottobre 2015, 16:00 - Ultimo aggiornamento: 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA
link articolo: http://www.ilmessaggero.it/ROMA/CRONACA/caso_metrbus_delrio_governo_pronto_intervenire/notizie/1642814.shtml
Torna all'inizio della Pagina

Br1
Capo Stazione

774 Messaggi

Inviato il 30/10/2015 :  08:21:15  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Mi capita sempre più spesso di vedere controllori di atac o di trenitalia venire rimproverati dai passeggeri muniti di regolare biglietto perche' appunto i passeggeri sono stati fermati dai controllori per il controllo. Roba da matti. I passeggeri in regola invece di essere contenti che ci sono i controllori che magari multano qualche viaggiatore senza biglietto, protestano perche' sono fermati e controllati! La fatica di tirare fuori il biglietto e perdere 15 secondi rende furiose alcune persone.
Follie!

Modificato da - Br1 il 30/10/2015 08:22:19
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

21517 Messaggi

Inviato il 30/10/2015 :  12:24:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Purtroppo c'e' sempre piu' la tendenza che voler far rispettare le regole, sia un affronto alla persona...

Modificato da - Fab 1224 il 30/10/2015 12:25:57
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13996 Messaggi

Inviato il 30/10/2015 :  14:25:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
ma lasciate stare; sul 913 il controllore ha fatto timbrare tutti gli stranieri a bordo e se l'è presa con una mamma italiana che stava andando a timbrare il biglietto solo dopo aver fatto sedere due bambini di circa 3 e 7 anni...
per fortuna che alla fine è finita in un niente di fatto, ma alle volte mi pare che sono tutti marziani (altro che marino...)

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 37 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,18 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05