Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 Crisi dell' ATAC : Siamo al Capolinea ?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 84

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
12918 Messaggi

Inviato il 21/09/2016 :  11:49:14  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
se poi consideri che la cotral ha buttato i soldi per prenderli da APM e non farli praticamente uscire dal deposito di rieti in quanto poco affidabili ti rendi conto che l'idea non è che fosse il massimo...

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18723 Messaggi

Inviato il 21/09/2016 :  14:11:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Era pura teoria.. tanto per trovare una soluzione.
Torna all'inizio della Pagina

ROMULUS31
Capo Stazione

1564 Messaggi

Inviato il 21/09/2016 :  15:50:09  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Anche perché ce li vedete ATM e GTT noleggiare i mezzi ad ATAC?
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18723 Messaggi

Inviato il 21/09/2016 :  17:30:28  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Infatti.. 1) nun ce se filano
2) nun vedono l'ora che a Roma famo er botto cor tpl
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
12918 Messaggi

Inviato il 29/09/2016 :  14:53:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
articolo di oggi...
a parte il folclore dell'ultimo paragrafo, interessante a mio avviso

http://www.muoversiaroma.it/muoversiaroma/articolo.aspx?id=21595
Trentuno treni sulla metro B (quattro in più di quelli previsti da contratto di servizio); ventotto (con l’obiettivo di arrivare presto a trentadue) sulla linea A.
Questa la situazione del parco mezzi sulle due principali linee sotterranee della Capitale, riferita ieri mattina nel corso della riunione della Commissione capitolina Mobilità, dal responsabile del settore metro-ferroviario di Atac, Alberto Giraudi. “Sulla metro A – ha spiegato - abbiamo una flotta di 38 treni, non tutti disponibili. A giugno abbiamo avuto problemi su 17-18 treni, ma oggi sono 28 i treni disponibili e stiamo andando progressivamente oltre i 28-29 in relazione a quanto pattuito con il Comune. Contiamo di arrivare ai 32 previsti dal contratto di servizio. Ogni giorno, ad oggi, effettuiamo 611 corse sulla linea A e 616 sulla B. Tra una partenza e l’altra c’è un tempo medio di 3 minuti. Il servizio non presenta particolari criticità, salvo situazioni particolari – ha chiarito Giraudi - stiamo portando avanti bene le attività programmate e i 18 milioni di euro stanziati ci permetteranno di revisionare tutta la flotta. Tuttavia, per la sola revisione generale parliamo di circa 24 milioni di euro”.
Il nodo, per entrambe le linee, resta quello della manutenzione. “Siamo al margine di superamento per buona parte della flotta. La revisione generale è un punto fondamentale”, così Enrico Sciarra, responsabile Reti, Infrastrutture e Materiale rotabile per l’agenzia Roma Servizi della Mobilità. Dal Comune sono stati stanziati 18 milioni di euro.
“Non sono sufficienti”, ha sottolineato Sciarra, ricordando l’azzeramento, ai tempi del Commissario Tronca, di 58 milioni. “Risorse che sarebbero andate a un piano triennale di interventi prioritari e che avrebbero riportato in linea molti problemi. Ma in totale ne servirebbero 255 di milioni per il quadro complessivo delle esigenze. Occorre pensare a un intervento triennale, sia sui treni che sull’infrastruttura. Molti impianti della linea A sono arrivati a fine vita tecnica. Siamo in presenza di un contesto che da molti anni segna un debito manutentivo serio e grave – ha proseguito Sciarra – documenti interni all’azienda parlano di ultimi interventi fatti nel 2005-2006”

Laterizi e black-out, cronaca degli ultimi due giorni
Manutenzione fondamentale, dunque (ovviamente anche per bus e tram). Ma poi ci si mettono anche gli imprevisti. Lunedì mattina, sulla metro A, a San Giovanni, sono caduti alcuni laterizi su un solaio.
“I materiali utilizzati, massetti e laterizi, sono impropri: queste sono strutture fatte nel 1975. È un solaio delicato ma ci sono elementi che si possono staccare anche soltanto per l’usura del tempo o per un’infiltrazione d’acqua. Al momento problemi di sicurezza non ci sono ma il solaio va tenuto sotto controllo finché non si faranno i lavori”, ha spiegato l’ingegner Renato D’Amico, responsabile della sicurezza di Atac.
Martedì, invece, a fermarsi è stata la B. “C’è stato un black out del sistema di telecomando – ha precisato D’Amico - non c’era più il controllo degli scambi. Un problema di software. Una cosa del genere non si era mai vista”.

In viaggio tra le voci della linea 170
Su piazza Venezia soffia (“sfiatella”, suggerisce un passeggero in attesa) un venticello gradevole quando arriva un bus della 170 che scende da Termini, dopo un’attesa diciamo corposa. Saliamo a bordo, pigiati. Eppure c’è il solito che fa il miracolo e continua a leggere il suo libro, in equilibrio precario.
Stanchi ma ostinati. Magari sì, senz’altro sì, in alcuni casi costretti. Ma comunque qui, sull’autobus, che continuiamo, e vogliamo continuare, a prendere. Testaccio se ne frega abbastanza dei nostri malumori. è bella e basta. Il Macro, via Ettore Rolli, il maritozzaro. Lo stradone degli Stradivari. Non è nemmeno finito settembre e c’è già un ragazzotto felpato e curvo che ripassa furiosamente un libro di storia, che oggi forse interroga.
“Circumnavighiamo” il Gazometro. Ammicchiamo a Trastevere, sfiorandolo. Chi sale e chi scende, chi passa e chi impreca. Chi guarda fuori e tutto sembra andare bene. Almeno oggi. Almeno adesso.
A una fermata Mario, ottantaseienne impenitente, si appoggia alla stampella e prende la rincorsa prima di salire a bordo. “Ecchime eh, aspettateme”. Ti aspettiamo Mario, e chi si muove.
Viale Marconi. Anna è carica di spesa, Franca prima canta e poi conta una serie di “così non si può, però”, Silvia resta in silenzio. “E che ti devo dire, è così. Al trasporto pubblico i primi a crederci, mettendoci i soldi, sono quelli che stanno in alto”. E vanno spesi bene, questi soldi. La Cristoforo Colombo è zuppa perché l’impianto di irrigazione “spara” storto.
Eur, piazzale dell’Agricoltura, le giacche e le cravatte scendono tutte assieme e vanno a lavoro. Capolinea. Eccoci.

Servizio a cura di Simone Colonna, pubblicato su T&M nelle edizioni di Leggo e Metro del 29 settembre 2016 e nel sito muoversiaroma.it

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18723 Messaggi

Inviato il 29/09/2016 :  16:56:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Non bastano i fondi.. era prevedibile
Torna all'inizio della Pagina

Forzaferrarileo
Capo Stazione

1236 Messaggi

Inviato il 29/09/2016 :  22:14:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
come ho già scritto in una risposta su twitter , che in quelle dichiarazioni ( lette anche su altri siti con più dettagli ) , c'è qualcosa che non torna :

giraudi dice che il tempo di giro sulla MA è 94 minuti ( un'eternità ) , e adesso stanno con 3' di frequenza media(davvero?). cioè servirebbero 32 treni minimo , mentre allo stesso tempo dicono di averne 28

Modificato da - Forzaferrarileo il 29/09/2016 22:15:24
Torna all'inizio della Pagina

Spo
Capo Stazione

1130 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  13:12:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ho avuto modo di usare il 170 ultimamente, giusto per ricollegarmi all'articolo, sono tornati i CNG. Ho però avuto la sensazione che la frequenza sia stata ritoccata e che di fatto le corse siano più diradate: ho notato più o meno una frequenza di 15-20 minuti che su una linea portante come quella non è propriamente il massimo, ma fortunatamente in zona Marconi si salvano con il 766. L'altro giorno per esempio fortunatamente sono riuscito a salire a piazzale della radio sul bus direzione EUR, perchè il 170 seguente risultava dovere ancora arrivare al capolinea di Termini....

E sinceramente l'elenco corse soppresse non lo trovo una grande soluzione: ti salva parzialmente quando parti dal capolinea (anche perchè poi tra ritardi, etc.. non è detto che l'orario sia rispettato, anzi ho sempre reputato abbastanza inutili gli orari per alcune linee...) ma se devi cambiere sempre stare alla palina in attesa ti tocca....

Modificato da - Spo il 30/09/2016 13:15:45
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
12918 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  13:14:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
da quando hanno iniziato a mettere in pista tutto ciò che si muove, molti AVM sono guasti o funzionano in modo altalenante.

a me è capitato su un 31, ero a bordo e tra eur e villa panphili è scomparso e riapparso 2 volte dall'APP

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18723 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  13:22:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il fatto che risultino piu' o meno vetture consultando muoviroma non è una novità assoluta, capitava anche in passato..
Torna all'inizio della Pagina

Dora west
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3598 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  13:28:53  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di emipaco

a me è capitato su un 31, ero a bordo e tra eur e villa panphili è scomparso e riapparso 2 volte dall'APP


L'hai visto il monitor? Che faceva? Riavvio? Ricerca?
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
12918 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  13:52:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
no, il monitor era regolare.

era sull'APP che "ballava"

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Forzaferrarileo
Capo Stazione

1236 Messaggi

Inviato il 30/09/2016 :  17:31:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Spo

Ho avuto modo di usare il 170 ultimamente, giusto per ricollegarmi all'articolo, sono tornati i CNG. Ho però avuto la sensazione che la frequenza sia stata ritoccata e che di fatto le corse siano più diradate: ho notato più o meno una frequenza di 15-20 minuti che su una linea portante come quella non è propriamente il massimo, ma fortunatamente in zona Marconi si salvano con il 766. L'altro giorno per esempio fortunatamente sono riuscito a salire a piazzale della radio sul bus direzione EUR, perchè il 170 seguente risultava dovere ancora arrivare al capolinea di Termini....

E sinceramente l'elenco corse soppresse non lo trovo una grande soluzione: ti salva parzialmente quando parti dal capolinea (anche perchè poi tra ritardi, etc.. non è detto che l'orario sia rispettato, anzi ho sempre reputato abbastanza inutili gli orari per alcune linee...) ma se devi cambiere sempre stare alla palina in attesa ti tocca....



eh no , non ti permettere di contraddire le scelte di virginia

è l'operazione verità!!!111!!!1!!!1!


il bello è che la gente ci credeva pure che il fine fosse quello di garantire le corse .... lol
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11769 Messaggi

Inviato il 01/10/2016 :  21:12:57  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.nextquotidiano.it/latac-un-passo-dal-fallimento/

Ernesto Nathan, che istitui' più di un secolo fa l'azienda cittadina dei trasporti si starà rivoltando nella tomba.
E' una tattica quella di portarla al fallimento?



***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Moderatore(Coordinatore Movimento)

8273 Messaggi

Inviato il 02/10/2016 :  00:37:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
nessuna tattica... è normale che si vada al fallimento se non c'è il minimo controllo dell'evasione tariffaria
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 84 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,45 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05