Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Autobus&Filobus di Roma
 Privati TPL Roma
 Nuova Discussione  Rispondi
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 87

alex1976
Capo Stazione

2095 Messaggi

Inviato il 15/12/2023 :  12:04:42  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
I biglietti li pagano i datori di lavoro..come benefit..così per domestici automuniti gli viene riconosciuto il buono benzina..la navetta l avranno voluta per l aumentare dell' età media dei residenti
Torna all'inizio della Pagina

alex1976
Capo Stazione

2095 Messaggi

Inviato il 15/12/2023 :  12:11:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
La navetta sarà stata istituita in virtù della alzarsi dell' età media dei residenti con le probabili conseguenze sulla loro mobilità. Ai domestici ,probabilmente verrà riconosciuto in busta paga,il benefit dei biglietti bus o benzina per gli automuniti
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore (Owner)

Lazio
35632 Messaggi

Inviato il 15/12/2023 :  22:05:07  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Si,ma a questo punto andate a fare una foto

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

Putin,Lavorv,Medvedev (e pacifinti italiani): dovete andare all'inferno!FUCK RUSSIA!!Bombardare Mosca sarà cosa buona e giusta, impiccare putin e lavrov è un atto dovuto di giustizia
************************
Torna all'inizio della Pagina

solano81
Dirigente Movimento Operatore

3914 Messaggi

Inviato il 27/12/2023 :  15:25:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Pare che entro il nuovo anno arriveranno progressivamente circa 400 nuovi bus per le due società vincitrici della zona ovest e est delle 103 linee periferiche.
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

24975 Messaggi

Inviato il 27/12/2023 :  16:00:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Era ora.. con la romatpl ci vollero 4 anni per avere in servizio 360 bus da 12mt.
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

8924 Messaggi

Inviato il 27/12/2023 :  21:56:29  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
il primo anno rtpl afficanca i nuovi gestori (da quello che scrive patanè)
Torna all'inizio della Pagina

solano81
Dirigente Movimento Operatore

3914 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  15:28:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Saranno 100 (ad Atac le 314, 213 e 023) le linee che dall'1 gennaio saranno affidate ai due nuovo gestori e volevo precisare che saranno necessari 300 giorni per il passaggio definitivo alle nuove società e entreranno in servizio bus da 72 ibridi e 148 elettrici entro il primo anno e fra 5 anni 514 vetture saranno elettrici.
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

24975 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  16:33:38  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Entro il primo anno tutti bus da 12mt, o sono previsti anche bus corti?
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
4225 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  19:44:01  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://www.comune.roma.it/web/it/notizia.page?contentId=NWS1123819

Trasporti Roma, firmato nuovo contratto TPL periferico

27 dicembre 2023

Il Dipartimento Mobilità sostenibile e trasporti di Roma Capitale ha proceduto all’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale su gomma nel territorio periferico, firmando il verbale di avvio all’esecuzione del contratto in via d’urgenza.
Il servizio è suddiviso in due lotti, la parte est e quella ovest della città, e sarà svolto da due operatori diversi. Complessivamente servirà i cittadini di Roma che vivono a cavallo del GRA e nei quartieri esterni al GRA con circa 30 milioni di km/vettura all’anno equamente suddivisi tra i due lotti e che saranno eserciti su 100 linee di autobus servite da 514 mezzi complessivi.
Questo determinerà che circa il 28% del tpl di Roma sarà stato affidato tramite gara pubblica. Il contratto durerà 8 anni e prevede un progressivo rinnovo della flotta che nel primo anno vedrà inseriti 148 elettrici e 72 ibridi e partire dal 5° anno di contratto l’intera flotta sarà elettrica.
Tutto il personale del vecchio Consorzio sarà ricollocato secondo il principio previsto nella clausola sociale senza alcun problema occupazionale. Da contratto e da bando di gara è previsto un periodo di affiancamento e transizione tra il vecchio e il nuovo gestore del servizio di circa 300 giorni, tuttavia l’Amministrazione e gli operatori sono intenti a ridurre di molto questo periodo consentendo ai nuovi operatori di entrare presto nel pieno regime della gestione del servizio.
“La firma di oggi è un risultato molto importante per la città – ha sottolineato l’Assessore alla Mobilità Eugenio Patanè - perché dopo 5 anni di proroga al vecchio operatore senza investimenti sui mezzi e sul personale che ha contribuito spesso alle carenze riscontrate, oggi affidiamo la gestione del tpl periferico ai nuovi vincitori del bando di gara per un periodo congruo a garantire la certezza industriale. Questo significa da subito nuovi investimenti sulle infrastrutture, su una nuova flotta di bus sempre più sostenibile, fino alla totale trasformazione in elettrico, che contribuirà ad abbattere il debito manutentivo delle aziende e sulle nuove assunzioni di autisti. Tutto questo renderà fin da subito più efficiente e puntuale il servizio nel rispetto della produzione chilometrica integrale prevista dal contratto. Ho peraltro chiesto ai nuovi operatori - che si sono resi disponibili - di garantire un aumento delle frequenze su alcune linee in alcuni quartieri che nel corso degli anni sono stati maggiormente penalizzati e per le quali quotidianamente mi arrivano sollecitazioni. La firma di oggi è, perciò, grande risultato che stabilizzerà il sistema negli anni a venire a partire dal Giubileo, e di questo ringrazio il Dipartimento Mobilità Sostenibile e Trasporti e Roma Servizi per la Mobilità per il contributo insostituibile”.

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 28/12/2023 19:45:29
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
4225 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  19:53:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://romaatac.altervista.org/roma-tpl-dall-1-gennaio-ci-saranno-i-nuovi-gestori/

Roma TPL: dal 1° gennaio ci saranno i “nuovi” gestori


Nella giornata di oggi il comune ha confermato il subentro dei due nuovi gestori (Troiani-SAP e BIS-Tuscia) a Roma TPL.


Dopo oltre cinque anni dalla scadenza del contratto di servizio di Roma TPL si avvicina il cambio di gestione. Nella giornata di oggi il Dipartimento mobilità sostenibile e trasporti di Roma Capitale ha pubblicato un avviso per l’avvio dell’esecuzione dell’appalto che avverrà, in via d’urgenza, a partire dall’1 gennaio 2024 (anche se il subentro completo potrebbe richiedere fino a 300 giorni) e per i successivi otto anni.

La gara per la gestione delle circa 100 linee bus attualmente gestite da Roma TPL (concentrate prevalentemente in periferia) era stata pubblicata nel 2020 ed assegnata tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023. A subentrare saranno due associazioni temporanee d’imprese (ATI) formate da: Autoservizi Troiani e Società Autolinee Pubbliche (SAP) per il lotto Est e Bus International Service (BIS) ed Autoservizi Tuscia per il lotto Ovest. Si ricorda che le linee 023, 213, 314 e C6 ritorneranno, probabilmente, ad essere gestite da ATAC, essendo state escluse dalla gara d’appalto, mentre la linea 533, istituita pochi mesi fa, sarà probabilmente ricompresa nel lotto Est.

L’avvicendamento dovrebbe essere abbastanza semplice, considerando che i “nuovi” gestori sono già presenti nel capitale sociale del gestore attuale; inoltre Tuscia e Troiani, così come SAP e BIS, sono riconducibili rispettivamente agli stessi proprietari, ossia le famiglie Troiani e Cialone. Pochi mesi fa sono stati inoltre ritirati i ricorsi contro l’assegnazione della gara, per cui non si dovrebbero registrare ulteriori intoppi anche dal punto di vista giudiziario.

Di seguito la suddivisione delle linee in due lotti prevista dalla gara:

LOTTO 1 – EST
(AUTOSERVIZI TROIANI E SAP)
LOTTO 2 – OVEST
(BIS E AUTOSERVIZI TUSCIA)
FAQ
Cos’è Roma TPL?
Roma TPL è un consorzio privato formato dal consorzio COTRI (a sua volta formato da Troiani, SAP e Mauritius) e da Umbria Mobilità (azienda pubblica ed agenzia della mobilità dell’Umbria). Dal 2010 gestisce per conto del comune un centinaio di linee, concentrate prevalentemente in periferia.

Cosa accadrà in sintesi?
I due nuovi gestori a partire dall’1 gennaio 2024 subentreranno a Roma TPL, anche se in concreto cambierà poco poiché i “nuovi” gestori erediteranno mezzi, impianti e dipendenti del gestore uscente.

Quali linee saranno coinvolte?
Saranno coinvolte tutte le linee attualmente gestite da Roma TPL (suddivise secondo gli elenchi descritti qui sopra) ad eccezione, probabilmente, delle linee 023, 213, 314 e C6.

Sono previste modifiche?
No, il cambiamento di gestore non avrà alcuna ripercussione su orari e percorsi; le modifiche vengono decise sempre da comune e municipio territorialmente competente.

Sono previsti nuovi mezzi e nuove assunzioni?
Sì, sono previsti sia nuovi mezzi (soprattutto per Troiani) ma anche nuove assunzioni (il cui iter è già iniziato alcuni mesi fa).

Qual è e quale sarà il rapporto con ATAC?
ATAC non ha alcuna competenza sulle linee gestite da Roma TPL e non la avrà neanche in futuro. Le uniche attività che spettano ad ATAC sono: la vendita dei biglietti/abbonamenti, la manutenzione delle obliteratrici a bordo dei mezzi, lo sfruttamento degli spazi pubblicitari e la manutenzione delle fermate.

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 28/12/2023 19:54:06
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
4225 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  19:55:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Giustamente l'articolo precedente sottolinea che questi “nuovi” gestori sono già presenti nel capitale sociale del gestore attuale, ossia Roma Tpl; inoltre Tuscia e Troiani, così come SAP e BIS, sono riconducibili rispettivamente agli stessi proprietari, ossia le famiglie Troiani e Cialone, che finora non hanno gestito in modo particolarmente efficiente (eufemismo) il servizio.
Perché non hanno ceduto il servizio a Busitalia? Offriva meno garanzie, nella gara d'appalto? Stento a crederci!
Inoltre, leggo che le linee 023, 213, 314 e C6 ritorneranno, probabilmente, ad essere gestite da ATAC, essendo state escluse dalla gara d’appalto, mentre la linea 533, istituita pochi mesi fa, sarà probabilmente ricompresa nel lotto Est. Ora, sarebbe il caso di sopprimere lo 023 (che da quando è limitato a Malagrotta trasporta aria) e di sostituirlo con corse prolungate a Fiera di Roma del 128. Anzi, si potrebbe portarlo, previo accordo con il comune di Fiumicino, fino a Parco Leonardo. Idem dicasi per il 533 e il 503: quest'ultimo potrebbe arrivare alla stazione F.S. di Ciampino.
E anche per le altre linee con il passaggio di gestione, suggerirei di attuare i seguenti provvedimenti:
040 (Ponte Mammolo – Gallesi)
040F (Ponte Mammolo – Alba Adriatica/Barisciano)
041 (Ponte Mammolo – Alba Adriatica/Barisciano)
041F (Ponte Mammolo – Gallesi): 040F e 041F andrebbero sostituiti con i corrispondenti feriali. Non ha senso differenziare il percorso. Lo 041 potrebbe anche essere prolungato alla stazione F.S. di Bagni di Tivoli. Lo 040 deve essere prolungato a largo Fadda.
042 (Mondavio – Cerquete/Portocannone): la linea andrebbe riportata per tutte le corse a San Vittorino.
049 (Bisaccia – Alessandrini): la linea andrebbe riportata alla stazione di Pomezia/Santa Palomba.
505 (circ. Anagnina): la linea potrebbe essere prolungata a Grottaferrata, previo accordo con il Comune di Grottaferrata.
013 (Mellano/Reggiolo – Nino Taranto): la linea potrebbe essere unificata con lo 09, per meglio servire Vitinia.
025 (Mombasiglio – Formichi): la linea potrebbe essere prolungata a Tragliata.
030 (Tragliatella/Civico 225 – Staz.ne La Storta): la linea potrebbe essere prolungata a Ponton dell'Elce, previo accordo con i comuni di Anguillara e Fiumicino.
035 (Piazza Saxa Rubra – Borgo Pineto): la linea potrebbe essere prolungata a Sacrofano paese (già ora sconfina), previo accordo con il comune di Sacrofano.
078 (Tarantelli – Caduti Liberazione): si potrebbero istituire delle corse deviate per Castel di Decima, da molti anni privo della linea Atac 704.
081 (circ. Sabbadino/Fiera di Roma): la linea potrebbe essere prolungata a Parco da Vinci, previo accordo con il comune di Fiumicino.
808 (Eiffel – Dei Capasso): la linea potrebbe essere prolungata a Parco Leonardo, previo accordo con il comune di Fiumicino.

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

8924 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  21:24:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
teo fa uso spropositato di droghe quando si infervora con i prolungamenti. Questi non riescono ad andare d'accordo con se stessi figuriamoci se vanno d'accordo con i comuni attigui.

Le stesse droghe le usa chi ha fato il bando , ma come cazz se fa a dare in affido una linea ad un gestore che parte da tor cervara per l'eur (721 763 074) presumo partiranno dal deposito di pomezia o giu di li visto che troiani gestisce il tpl di pomezia
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

24975 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  22:07:48  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di iencenelli

teo fa uso spropositato di droghe quando si infervora con i prolungamenti. Questi non riescono ad andare d'accordo con se stessi figuriamoci se vanno d'accordo con i comuni attigui.



... Ce prova a rotta de collo con gli sconfinamenti, però personalmente non gli darei addosso

Modificato da - Fab 1224 il 28/12/2023 22:10:53
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

24975 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  22:09:43  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di iencenelli

Le stesse droghe le usa chi ha fato il bando , ma come cazz se fa a dare in affido una linea ad un gestore che parte da tor cervara per l'eur (721 763 074) presumo partiranno dal deposito di pomezia o giu di li visto che troiani gestisce


Effettivamente fuori mano, come lo sono lo 066 e le linee di Acilia per Maglianella.
Non credo vengano utilizzate altre rimesse oltre le due rimaste attive con Roma Tpl.

Modificato da - Fab 1224 il 28/12/2023 22:12:46
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

8924 Messaggi

Inviato il 28/12/2023 :  22:59:44  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
vedremo fab , non lo capiscono che gestendo lo in questo modo il tpl romano sarà sempre una putin putin merda
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 87 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2023 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,19 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05