Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 Metropolitana di Roma
 Linea C (3)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 82

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18931 Messaggi

Inviato il 23/05/2018 :  16:59:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quando arriverebbero?..
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11837 Messaggi

Inviato il 23/05/2018 :  17:06:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Con l'apertura di Colosseo, fine 2022, 2023.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Forzaferrarileo
Capo Stazione

1236 Messaggi

Inviato il 23/05/2018 :  21:37:51  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di alejandro.roma

La C, pur avendo un estensione del tracciato paragonabile alla A, cinque stazioni in meno, la tratta esterna con un territorio meno densamente popolato rispetto al Appio, Tuscolano, conta su un parco treni nettamente inferiore e frequenze ancora troppo alte.
Ho letto che prevedono l'acquisto di 4 nuovi treni.




questo è il primo male dovuto alla progettazione e al finanziamento a pezzetti. Nel momento in cui si sono accorti che la tratta T3 e T2 faticavano ad andare avanti avrebbero dovuto subito comprare gli altri treni. in questo caso si, colpa delle amministrazioni precedenti
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13020 Messaggi

Inviato il 24/05/2018 :  09:47:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
non c'erano i finanziamenti, che sembra siano sbloccati ora

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Josedam
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

380 Messaggi

Inviato il 24/05/2018 :  11:57:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di alejandro.roma

Con l'apertura di Colosseo, fine 2022, 2023.



vabbeh, campacavallo allora... ma a breve non dovevano ridurre la frequenza da 12 minuti a 9 ?
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13020 Messaggi

Inviato il 24/05/2018 :  12:13:58  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
hanno un treno fermo per guasto grave; se vedi nelle pag precedenti dicevamo che c'è un contenzioso tra il produttore e il comune perché uno accusa l'altro della responsabilità del guasto e non vuole pagare la riparazione.

quando rientrerà in servizio potranno passare a 9 min

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Josedam
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

380 Messaggi

Inviato il 24/05/2018 :  12:16:44  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di emipaco

hanno un treno fermo per guasto grave; se vedi nelle pag precedenti dicevamo che c'è un contenzioso tra il produttore e il comune perché uno accusa l'altro della responsabilità del guasto e non vuole pagare la riparazione.

quando rientrerà in servizio potranno passare a 9 min



con unico treno riescono ad abbassare a 9 minuti? non oso immaginare se se ne dovesse rompere un altro...
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18931 Messaggi

Inviato il 24/05/2018 :  12:25:37  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Si arriverebbe a 15 e passa min..
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13020 Messaggi

Inviato il 25/05/2018 :  11:34:40  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.romatoday.it/politica/metro-c-san-giovanni-tornelli.html

Metro C: file ai tornelli di San Giovanni

Centinaia di persone in attesa e lunghe code ai tornelli. A San Giovanni, questa volta, la fila non si fa per assistere ad un concerto ma in metro. Un disservizio che, come segnalano gli utenti, trova il suo picco massimo nelle ore di punta quando l'interscambio tra la linea A ed il neo inaugurato scalo della tratta C sono impraticabili. L'ultimo episodio giovedì 24 maggio.

La causa sarebbe la ritardata costruzione della T2 della metro con una cantierizzazione che ha visto la costruzione prima del ramo periferico piuttosto che della tratta centrale. Una soluzione, tuttavia, che non sarà a breve termine. Il caos si crea, quando gli utenti in arrivo dalla metro C restano bloccati nel corridoio e sulle banchine della linea A, causa i differenti tempi di percorrenza delle due linee. E così la prima linea non è in grado di ricevere ulteriori passeggeri in arrivo.

Questo avviene perché, secondo il Codacons, "la frequenza dei treni sulla Metro C è insufficiente" e così l'associazione chiede chiede di "incrementare la frequenza dei treni in modo da evitare la congestione della stazione San Giovanni e i disagi per i cittadini". Una proposta che trova sponda nelle opposizioni del Movimento 5 Stelle.

"Sono completamente d'accordo con il Codacons. Ci chiediamo come sia possibile che il Campidoglio non avesse previsto tutto questo e l'unica risposta, che ci viene in mente, è - purtroppo - l'incapacità gestionale e la mancanza di programmazione da parte dell'amministrazione Raggi", tuona il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Secondo la consigliera del Pd capitolino Ilaria Piccolo, invece, a continuire al disservizio ci sarebbe anche "la modifica frettolosa e imprudente del trasporto di superficie, con la soppressione di diverse linee bus, che non fornisce alternative più alternative ai cittadini. Si sarebbe potuto attendere qualche settimana per graduare i cambiamenti apportati". Per il Dem Stefano Pedica la situazione di San Giovanni "è una bomba a orologeria" puntando il dito "sull'enorme problema di sicurezza".

A stretto giro è arrivata la risposta di Enrico Stefàno, Movimento 5 Stelle, presidente della Commissione mobilità in Campidoglio: "Come era prevedibile, è partita la campagna denigratoria nei confronti di Atac e della città. I nodi di scambio per loro natura attirano un numero elevato di utenti, e specie nelle ore di punta, può accadere che gli ingressi siano contingentati dato il grande afflusso. Succede a Roma già a Termini, succede in tutte le città. Che avvenga a San Giovanni è un bene, vuol dire che la Metro C è attrattiva, e molte persone hanno deciso (finalmente) di lasciare a casa l'auto".

Poi spiega: "La Metro C oggi ha una frequenza di 12 minuti. A livello di infrastruttura e di materiale rotabile potremmo scendere subito a 9 minuti. Siamo in attesa delle autorizzazioni da parte della Commissione di Sicurezza e di Metro C Spa, dato che qualcuno in passato si era dimenticato di prevedere questa possibilità. Sotto non si può scendere finchè non saranno completati i lavori del tronchino di inversione a via Sannio, tra circa due anni. La rete di superficie è stata rivista proprio per dare delle alternative efficaci alla linea A una volta arrivati a San Giovanni. Ad esempio la nuova linea 77 che abbiamo istituito, attesa da almeno 10 anni, consente al massimo in 20 minuti di arrivare a Piramide".

Dello stesso parere il capogruppo del Movimento 5 Stelle in Campidoglio Paolo Ferrara che attacca le opposizioni: "Sono bastati appena 10 minuti per far partire la campagna denigratoria nei confronti della città da parte di chi non ama Roma. Vergogna! Quanto gli piace la calunnia a questi partiti? Sono senza dignità e secondo me, con questo odio verso la città, portano anche un poco sfortuna".

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13020 Messaggi

Inviato il 25/05/2018 :  11:41:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
alcune riflessioni, che peraltro ho scritto anche a Stèfano su twitter:

1) basterebbe mettere due treni limitati nella sola tratta centrale "Arco di Travertino-Ottaviano"; in ora di punta sulla linea A girano 32 treni (massimo previsto dal contratto di servizio) ma alle estemità della linea sono più scarichi, quindi concentrando i passaggi nella tratta centrale e allungando di circa 30 secondi gli intervalli nella periferica si avrebbe un sensibile miglioramento del servizio.
ricordiamoci che Subaugusta ora è più scarica (e in parte minore anche Cinecittà e Anagnina) dato che molti ora prendono la C direttamente per poi scambiare a san giovanni senza raggiungere quelle stazioni con i mezzi di superficie

2) recuperare il treno fermo della linea C, che in "combinato disposto" con l'ok ministeriale porterebbe a 9 min i passaggi della C (anche se ho il sospetto che questo comporterà un ulteriore aumento dei passeggeri, dato che renderà il servizio più appetibile)

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18931 Messaggi

Inviato il 25/05/2018 :  11:43:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Vero che con un non nulla ci si accanisce contro atac e la giunta M5S, però è
altrettanto vero che questi episodi non dovrebbero accadere.. speriamo non si ripetano.

Modificato da - Fab 1224 il 25/05/2018 11:44:31
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11837 Messaggi

Inviato il 25/05/2018 :  14:37:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
La metro C, con frequenze inferiori rischia di sovraffollare la A a San Giovanni.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Forzaferrarileo
Capo Stazione

1236 Messaggi

Inviato il 28/05/2018 :  00:45:07  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
recuperando il treno scassato si può scendere a 8 minuti ( 9 treni in linea )


in realtà lo potrebbero fare anche senza recuperare quel treno, infatti generalmente in deposito c'è quasi sempre una treno di riserva ( ovviamente marciante ) pronto ad entrare in linea.
Ovviamente utilizzando la riserva in caso di guasti si tornerebbe da 8 a 9 minuti.

--

per san giovanni MA potrebbero utilizzare il tronchino di san giovanni con due macchinisti ( per avere il cambio banco immediato ), in modo da compensare immediatamente i ritardi. impossibile con atac?

Modificato da - Forzaferrarileo il 28/05/2018 00:50:36
Torna all'inizio della Pagina

ROMULUS31
Capo Stazione

1582 Messaggi

Inviato il 28/05/2018 :  07:34:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Il cambio banco è sempre immediato, le MA300 lo fanno da sole

Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1007 Messaggi

Inviato il 28/05/2018 :  09:34:25  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
L'articolo di Romatoday non è chiaro.
Se la frequenza della C non è sufficiente, i problemi maggiori dovrebbero essere nel trasbordo dalla A alla C e non viceversa.
Comunque è evidente che il collegamento tra le due linee effettuato in un punto in cui la A è carica, con la C che termina lì, avrebbe creato problemi.
Avrebbero dovuto realizzare prima la tratta centrale, questo avrebbe alleggerito sia la A che la B, e magari avrebbero potuto riqualificare il "trenino" trasformandolo in una tranvia moderna.
A quel punto la C si sarebbe limitata a ricollegare le linee esistenti, con i soldi risparmiati si sarebbe potuto iniziare una nuova linea più utile.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 82 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,44 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05