Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Tranvie Urbane ed Extraurbane
 Firenze
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 17

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11862 Messaggi

Inviato il 23/01/2011 :  14:59:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Se una tranvia deve essere in grado intercettare grandi flussi di traffico, avrei visto positivamente un terminale della Linea 2 in zona Campi Bisenzio, anzichè nei pressi di un aeroporto o del polo scientifico universitario, zone particolarmente attrattive ma fino ad un certo punto, tra l'altro raggiungibili anche con i treni (Sesto Fiorentino).


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico

Modificato da - alejandro.roma il 23/01/2011 15:06:00
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 23/01/2011 :  16:43:23  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Giovanni Carboni

E pensate se arrivasse in centro... dovrebbero fare le doppie composizioni.
Alla faccia di chi non lo voleva.


Vabbè è noto che ovunque si siano costruite moderne linee tranviarie le proteste iniziali sono svanite come neve al sole dopo che è incominciato il servizio. L'unico caso contrario...in Svizzera ma è un'altra storia...
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 23/01/2011 :  19:34:27  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Mi racconti il caso svizzero

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 23/01/2011 :  20:20:56  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P  Rispondi Citando
A Zurigo hanno gravi problemi con i Cobra, orgoglio (oramai imbarazzo) della defunta industria ferroviaria Svizzera (risorta per fortuna ma con la Stadler che non ha nulla a che fare con il Cobra). I Cobra, serpentevoli tram articolati con ruote sterzanti sono molto rumorosi: al momento pare che debbano subire frequenti torniture (immagino che le ruote sterzanti possano provocare usure irregolari).
Altro caso è quello di Berna dove una linea suburbana (questa volta con tram "vecchi") è stata prolungata sulla rete cittadina, ma i suoi tram anche in questo caso fanno rumori maldigeriti dagli abitanti (qui la soluzione è ritagliare la linea al vecchio capolinea!

Questo è il video da cui ho attinto le informazioni che purtroppo è in Schwizerdütsch (io già capisco poco il tedesco...)
http://www.videoportal.sf.tv/video?id=1f57074d-294d-4e5d-80f0-b91871116c4e
Ma parlando di tram rumorosi anche i Variobahnn della Stadler di Graz hanno gravi problemi (immagino qui che le motoruote, così amate da certi ingegneri, siano al momento una tecnica troppo immatura), la notizia è qui:
http://www.kleinezeitung.at/steiermark/graz/graz/2643375/gehoert-gefedert.story
c'è anche un interessante video ad illustrazione!
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 24/01/2011 :  22:28:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Molto interessante. Pensavo che la svizzera fosse un'"isola felice" da questo punto di vista.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 02/02/2011 :  00:09:50  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2011/02/01/452363-auto_contro_tramvia.shtml

Niente di eclatante, se non fosse per le "libertà" linguistiche che il giornalista si è preso nel descrivere un incidente tutto sommato banale. Come al solito la "competenza" sull'argomento lascia molto a desiderare...
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 15/02/2011 :  00:40:32  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Nel giorno di San Valentino, primo compleanno della T1 (festeggiato domenica: http://met.provincia.fi.it/news.aspx?n=87221 ) in consiglio comunale si è parlato di tramvia. Sul sito del Comune di Firenze è disponibile una presentazione dei temi trattati (link disponibile nella pagina http://press.comune.fi.it/hcm/hcm5353-3_3_1-Comunicazione+del+sindaco+Matteo+Renzi+sulla+tramv.html?cm_id_details=55164&id_padre=4471 ). Non si sono fatte attendere le repliche delle varie forze politiche, senza particolari sorprese.
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 16/04/2011 :  19:44:03  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Tramvia, altri 20 milioni è la richiesta delle imprese

Tra le cause dell'aumento dei costi anche i cosiddetti oneri di accelerazione dovuti ai tempi più stretti voluti da Renzi

TRAMVIA, per la linea 2 le imprese chiedono altri 20 milioni. E di fronte all’inizio dei lavori ormai già slittato — il 2 maggio annunciato dal sindaco scivolerà a fine mese — si accende il braccio di ferro tra Comune e Tram di Firenze Spa, la società incaricata di realizzare le linee 2 e 3 e di gestire poi per 37 anni il trasporto pubblico su ferro. Risale al 2005 il primo atto con i privati: «Calcolato con i prezzi del 2003», fanno presente le imprese costruttrici che partecipano alla Tram. Dalla Cmb al Consorzio Etruria, dalla Btp al Consorzio toscano costruzioni. Ma sarebbero altri i veri fattori responsabili dell’aumento dei costi, fin qui calcolato in 110 milioni, cioè 63 finanziati dal pubblico e 47 dal pool dei privati che, accanto a costruttori, conta anche Ratp e Ansaldo Breda.

Ad aumentare i costi, secondo la Tram Spa, sarebbero quelli che le stesse imprese chiamano «oneri di accelerazione». Ovvero, i costi aggiuntivi derivanti dal lavoro notturno e dai tre turni giornalieri, che il sindaco Matteo Renzi ha ripetutamente chiesto per rispettare l’obiettivo dei 1.000 giorni di lavori che lui stesso si è dato. Lavoro notturno ma anche i 3-4 piccoli cantieri che dovrebbero sostituire un grande cantiere unico. O anche i cantieri «a grandezza variabile» che vorrebbe Palazzo Vecchio (e che le imprese invece ritengono impossibili): a tutta carreggiata durante le ore notturne, a carreggiata ridotta per far passare le auto di giorno. Non solo.

Sull’aumento dei costi pende un’altra «spada di Damocle». Quella della classificazione normativa delle terre di scavo, che già nel Mugello, al tempo dei cantieri per l’Alta velocità, causarono aumento di costi e inchieste della magistratura. La terra raccolta dalle strade per far posto ai binari o quella scavata per realizzare il viadotto «a trincea» di viale Guidoni va catalogata terra normale o rifiuto speciale? La risposta vale milioni di euro: nel primo caso il costo di smaltimento sarebbe di 8 euro a tonnellata, nel secondo di 80. Dieci volte di più. E visto quello che è accaduto con la Tav in Mugello, le imprese si attendono la stangata.
Conti esatti non esistono ancora, neppure sulle scrivanie delle imprese. Né per gli oneri di accelerazione, né per la terra di scavo: i privati però stimano che l’aumento dei costi non potrà essere molto lontano da 20 milioni di euro. Forse 16, forse 18. Comunque qualche milione di più, rispetto ai 13 già saltati fuori nel vertice con il sindaco Renzi di pochi giorni fa.

Chi li tirerà fuori? Tra imprese e Palazzo Vecchio le posizioni restano ancora distanti: secondo il Comune, l’aumento dei costi sarebbe sostanzialmente ammortizzato dal risparmio derivante dal tunnel di viale Belfiore, valutato in oltre 20 milioni di euro e già cancellato dal progetto della linea 2 (la tramvia in uscita dal palazzo Mazzoni incrocerà le auto in superficie alternata da un semplice semaforo). Secondo le imprese, invece, i 16-20 milioni in più di aumento sarebbero già calcolati tenendo conto del mancato tunnel di Belfiore.

Il nuovo round è atteso adesso per il 27 prossimo. E sarà il nuovo faccia a faccia Tram-Comune a tentare di fare un passo avanti sul tira e molla economico. E’ ormai chiaro che, tra varianti e ridefinizione dei conti, si dovrà procedere ad un aggiornamento della concessione rilasciata dal Comune ai privati. Pronti a trattare sull’aumento dei costi in cambio di un allungamento degli anni di concessione.

Per il momento la Tram resta però in tilt da liquidità: «Per conto del ministero o per conto proprio, il Comune deve darci ancora 25 milioni», avvertono le imprese. Di questi, circa 8 milioni sono relativi alla gestione della linea 1, quella per Scandicci, che conferma il suo andamento positivo. Il resto sarebbe a copertura dei costi di progettazione della linea 2, la Peretola-Santa Maria Novella: «Avrebbero dovuto pagarci da tempo ma i soldi non sono ancora arrivati e questo ci crea qualche problema in più con le banche».

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2011/04/16/news/tramvia_altri_20_milioni_la_richiesta_delle_imprese-14994676/
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 17/04/2011 :  17:38:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Come se non bastasse...

FS blocca il passaggio della tramvia nell’area Belfiore

“Una notizia di questo tipo meritava di essere resa pubblica già da mesi: le Ferrovie bloccano il progetto che prevede il passaggio della tramvia nell’area Belfiore chiedendo in cambio il rispetto del Protocollo del 28 ottobre 2008 quando l’allora Sindaco Domenici, il Presidente della Regione Martini, l’AD di Ferrovie Moretti e l’attuale Sindaco Renzi, in qualità di Presidente della Provincia decisero di permettere a Ferrovie la possibilità di costruire oltre 150.000 metri quadrati nelle aree ferroviarie fiorentine.” – annuncia il Consigliere Comunale Tommaso Grassi leggendo la Relazione del Responsabile Unico del Procedimento delle linee 2 e 3 della tramvia.

“Visto che, secondo quanto riportato dalla relazione, la lettera di Ferrovie risale all’ottobre 2010, perché nessuno ha ritenuto di informare il Consiglio di questa non irrilevante notizia in tutti questi mesi ? C’è stata anche una comunicazione del Sindaco Renzi all’inizio di quest’anno ma nessuno ha creduto bene di porre all’attenzione anche dell’opinione pubblica questo importante problema: come mai ? Dobbiamo essere costretti a leggerci attentamente ogni parola contenuta dei 134 fascicoli sulla tramvia per capire quale sia realmente la situazione su questa infrastruttura pubblica ?”

“Ci eravamo già resi conto che al progetto mancavano ancora molti elementi per essere definito completo, ma una novità di questa importanza sinceramente non ce la saremmo mai aspettata. A questo punto è necessario capire come si coniugano i diversi piani della vicenda che su quell’area si addensano: dobbiamo ‘svendere’ metri quadrati alle Ferrovie che ci costruiranno case, negozi, uffici e altre strutture per avere questo passaggio dall’area Belfiore ? Il Comune intende accettare definitivamente qualsiasi sottoattraversamento e la Stazione Foster per sbloccare la situazione della tramvia sull’area Belfiore ?”

“Che fine faranno quindi tutte le parole del Sindaco Renzi che aveva annunciato ricorsi e battaglie legali contro Ferrovie per il rispetto degli atti sull’Alta Velocità, adesso che Ferrovie sembra aver rigirato la situazione a suo favore, ricordando al Comune che è inadempiente sotto il profilo urbanistico in base agli accordi del 2008 ? Ci chiediamo se da ottobre 2010, mentre il progetto veniva valutato dagli uffici, sono state messe in atto tutte quelle azioni per trovare soluzioni alternative che potessero aggirare il problema Ferrovie, permettendo al Comune di non essere più ‘in un angolo spalle al muro’ ?”

“Ritenendo importante la realizzazione di un sistema di trasporto pubblico su ferro non possiamo che riscontrare come la sua gestione continui ad essere particolarmente deficitaria e inadeguata, la comunicazione e la trasparenza assolutamente assente oltre che rilevare la completa mancanza di chiarezza e di definizione sui progetti che, ancora in parte, sono avvolti da una profonda indeterminazione. – conclude Grassi – Auspicavamo che da parte dell’Amministrazione si fosse riusciti a porre fine all’intera vicenda proponendo un progetto adeguato e fatto per bene, che non vediamo, ma anzi non riscontriamo, nell'operato dell'Amministrazione Comunale, neppure quella necessaria trasparenza verso i rappresenti dei cittadini eletti e verso quest’ultimi indispensabile per affrontare il duro e non semplice periodo delle cantierizzazioni.”

http://www.nove.firenze.it/vediarticolo.asp?id=b1.04.16.18.57
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 02/10/2011 :  16:21:02  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
"Ovviamente" non sono ancora partiti i lavori annunciati per maggio: forse partiranno ora ad ottobre (secondo le ultime indiscrezioni comparse sulla stampa locale un paio di settimane fa, in questi giorni si sarebbero risolte le ultime questioni burocratiche relative al passaggio degli appalti da BTP a Impresa spa). Sul sito ufficiale della tramvia (Comune di Firenze, Amministrazione, Piani e Progetti, Tramvia) sono comparsi ulteriori documenti, in particolare relativa a movimentazione materiali e mobilità, che farebbero sperare che siamo effettivamente ai nastri di partenza.
Su tutto incombe l'ultimatum della UE: o linee 2 e 3 in esercizio per il 31/12/2015, oppure niente soldi. 30 milioni non sono pochi, quasi il 10% dell'intero importo relativo a queste due linee, quindi sarebbe un bel problema sostituirli: si rischia concretamente che la rete tramviaria fiorentina subisca un "aborto" non facilmente "riparabile"...
Nel frattempo ad inizio agosto è stato sottoscritto un accordo Regione - Ferrovie che dovrebbe aver risolto tutte le criticità emerse precedentemente.
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 07/11/2011 :  22:24:39  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Prima pietra per la linea tramviaria 2 finalmente posata sabato 5 novembre alle ore 12 in zona aeroporto, presente il sindaco Renzi (che non manca mai un'occasione per mostrarsi...) che olre a ribadire i 950 giorni "blindati" per questa tramvia - giusto in tempo per le prossime elezioni del sindaco, guarda caso... - ha accennato ad un ipotesi di tratta sotterranea per sottopassare il centro storico di Firenze, partendo come diramazione della T2 dalla futura stazione AV per passare sotto piazza Unità Italiana (capolinea "provvisorio" della T2), piazza della Repubblica, piazza Santa Croce, per poi sbucare in superficie nei pressi di piazza Piave e quindi dirigersi verso Bagno a Ripoli secondo un tracciato molto simile a quello già previsto. Della T3 - l'altra tramvia appaltata, cofinanziata dall'UE che ha già posto l'ultimatum del 31/12/2015 - nessun accenno...
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
7999 Messaggi

Inviato il 08/11/2011 :  00:13:27  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di trambusfi
.... presente il sindaco Renzi (che non manca mai un'occasione per mostrarsi...)

Cosa vuoi che faccia, fa il suo mestiere.
D'altra parte a Roma abbiamo avuto un Veltroni che pur di farsi vedere andava anche all'innaugurazione della lavatrice nuova della sora Elide.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33338 Messaggi

Inviato il 08/11/2011 :  08:12:43  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Almeno Renzi le cose le fa...Veltroni era l'essenza del nulla ^--^

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 11/11/2011 :  22:22:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Non vi sbagliare, per riapprovare i progetti esecutivi (definitivi revisionati ecc.) della T2 e T3 sono passati due anni dall'elezione del Renzi, e per la T3 l'approvazione è soggetta a prescrizioni per tre quarti del tracciato - praticamente tutto tranne viale Morgagni... Va anche detto che il Ministero ci mise del suo a rompere i co..i..i nei primi sei mesi del mandato, finché per San Valentino 2010 fu inaugurata la T1. Coincidenze? E' anche vero che tutto il mondo è paese...
Torna all'inizio della Pagina

trambusfi
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

152 Messaggi

Inviato il 02/12/2011 :  00:27:28  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Pubblicato sul sito ufficiale il "Cronoprogramma dei lavori - Linea 2 - Linea 3.1 - Materiale Rotabile (ver. 05/11/2011)". Link: http://www.comune.fi.it/opencms/export/sites/retecivica/materiali/tramvia/6.5_Cronoprogramma_Lavori_Finale.pdf
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 17 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,16 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05