Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Ferrovie Estere
 Ferrovie Nord Europa
 ETR600 In Finlandia
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 5

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  13:03:31  Guarda il profilo di
Non sono daccordo Giovanni... la infastruttura italiana è stata pensata per 300 km/h, forse si riesce a toccare i 400 con treni speciali, ben lontano dagli standard fracesi...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1725 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  16:07:05  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Giovanni Carboni

infatti io non cel'ho con i francesi ma mi fa rabbia a vedere nei giornali che parlano della TAV la francia che pullula di linee spacciate per TAV e in italia non mettono manco la direttissima. comunque sia chiaro che noi ci lamentiamo ma se tra due anni si potrà andare da milano a lecce facendo 170 di MEDIA ( che non è la massima) tra milano e bologna e 100 di media fino a lecce non sarebbe male. tenete conto che certi punti dell'adriatica se non erro consentono i 180 ai ranghi superiori ( anche se non ricordo bene quindi potrei aver detto uno sproposito). direi di accontentarci. una volta fatte le TAV si farà presto ad aumentarne anche la velocità, l'infrastruttura AV italiana non ha troppo da invidiare alla francia.

www.ferroviafvm.it



magari i media sottovalutano un po' la rete italiana e sopravvalutano quella transalpina, ma penso che la differenza tra queste due sia ancora immensa...
Torna all'inizio della Pagina

Joseph1951
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Estero
200 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  16:25:13  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Giovanni Carboni

infatti io non cel'ho con i francesi ma mi fa rabbia a vedere nei giornali che parlano della TAV la francia che pullula di linee spacciate per TAV e in italia non mettono manco la direttissima. comunque sia chiaro che noi ci lamentiamo ma se tra due anni si potrà andare da milano a lecce facendo 170 di MEDIA ( che non è la massima) tra milano e bologna e 100 di media fino a lecce non sarebbe male. tenete conto che certi punti dell'adriatica se non erro consentono i 180 ai ranghi superiori ( anche se non ricordo bene quindi potrei aver detto uno sproposito). direi di accontentarci. una volta fatte le TAV si farà presto ad aumentarne anche la velocità, l'infrastruttura AV italiana non ha troppo da invidiare alla francia.

www.ferroviafvm.it



Vero: l'infrastrutura delle TAV Italiane non ha troppo da invidiare alle LGV francesi. Almeno per quanto riguarda le TAV costruite (e non necessariamente la DD, dove la circolazione omotachica e la velocita' max a 250 all'ora sono ancora un sogno. Ma dove sono le TAV Italiane costruite ed in esercizio?

Beh, ci sono:
1- La DD Roma-Firenze
E'a traffico misto, e i treni piu veloci la percorrono alla v/media di 160 km/h.
2- TO_MI- AV.
Praticabile solo per i primi 90km. I tempi di percorenza dell'intera tratta, 87minuti per 153km non giustificano la dicitura di treno AV (poco piu di 110km/h di media)
3- Roma-Napoli AV:
200km di linea AV nuovissima. Tempi di percorrenza dell'intera tratta RM-NA: oltre 1 ora. Vmedia commerciale 200Km/h/ =AV -SCADENTE. dato il lunghissimo tratto AV e lo scarsissimo utilizzo della linea un tempo di percorrenza cosi' lungo non appare giustificato.

In Totale in Italia ci sono circa 500km di linee AV in esercizio sulle quali la AV viene sfruttata solo in piccola parte. Le prestazioni AV sulla To-MI, nonostante l'utilizzo di una tratta di
90km atta ai 300km/h sono, a dir poco, ridicole e certamente non giustificano il costo di un biglietto AV. Il "cliente", o l'utente, o l'utenza, che dir si voglia, sa giudicare. Non dovrebbe stupire che la maggior parte degli italiani sia scettica nel confronto del trasporto su rotaia.

Infine: Un domani Mi-Bo a 170km/h e Bo-Lecce a 100km/ora = 1h 20 + 8h = 9h 20m per 1.018km, percorsi ad una Vel commerciale media di 109 km/h? Sono tempi di percorenza del 1930! Un servizio di tale tipo non si potrebbe definire AV, semmai da linea secondaria. Inoltre, un tale servizio AV(???!!!) non sarebbe nemmeno competitivo ne' con il trasporto aereo ne' tantomeno con quello autostradale.

Non si capisce come, con tratte ammoderante consententi velocita' massime di 180km, come nel caso della tratta Bologna-Lecce, i tempi di percorrenza siano cosi' deludenti. In presenza di tratte con caratteristiche simili a quelle delle linee succitate le aministrazioni ferroviarie estere sembrano fare di meglio. Peche'?
----------------------


Francia:
1800 km di linee AV in esercizio, + altre centinaia di Km di linee attrezzate a 220 km/h per le circolazioni TGV. Velocita' commerciali sulle tratte AV, ben oltre ai 200km/h fino a 263,03km/h

Joseph1951
Torna all'inizio della Pagina

Joseph1951
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Estero
200 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  16:58:10  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Giovanni Carboni

infatti io non cel'ho con i francesi ma mi fa rabbia a vedere nei giornali che parlano della TAV la francia che pullula di linee spacciate per TAV e in italia non mettono manco la direttissima. comunque sia chiaro che noi ci lamentiamo ma se tra due anni si potrà andare da milano a lecce facendo 170 di MEDIA ( che non è la massima) tra milano e bologna e 100 di media fino a lecce non sarebbe male. tenete conto che certi punti dell'adriatica se non erro consentono i 180 ai ranghi superiori ( anche se non ricordo bene quindi potrei aver detto uno sproposito). direi di accontentarci. una volta fatte le TAV si farà presto ad aumentarne anche la velocità, l'infrastruttura AV italiana non ha troppo da invidiare alla francia.

www.ferroviafvm.it



Vero: l'infrastrutura delle TAV Italiane non ha troppo da invidiare alle LGV francesi. Almeno per quanto riguarda le TAV costruite (e non necessariamente la DD, dove la circolazione omotachica e la velocita' max a 250 all'ora sono ancora un sogno. Ma dove sono le TAV Italiane costruite ed in esercizio?

Beh, ci sono:
1- La DD Roma-Firenze
E'a traffico misto, e i treni piu veloci la percorrono alla v/media di 160 km/h.
2- TO_MI- AV.
Praticabile solo per i primi 90km. I tempi di percorenza dell'intera tratta, 87minuti per 153km non giustificano la dicitura di treno AV (poco piu di 110km/h di media)
3- Roma-Napoli AV:
200km di linea AV nuovissima. Tempi di percorrenza dell'intera tratta RM-NA: oltre 1 ora. Vmedia commerciale 200Km/h/ =AV -SCADENTE. dato il lunghissimo tratto AV e lo scarsissimo utilizzo della linea un tempo di percorrenza cosi' lungo non appare giustificato.

In Totale in Italia ci sono circa 500km di linee AV in esercizio sulle quali la AV viene sfruttata solo in piccola parte. Le prestazioni AV sulla To-MI, nonostante l'utilizzo di una tratta di
90km atta ai 300km/h sono, a dir poco, ridicole e certamente non giustificano il costo di un biglietto AV. Il "cliente", o l'utente, o l'utenza, che dir si voglia, sa giudicare. Non dovrebbe stupire che la maggior parte degli italiani sia scettica nel confronto del trasporto su rotaia.

Infine: Un domani Mi-Bo a 170km/h e Bo-Lecce a 100km/ora = 1h 20 + 8h = 9h 20m per 1.018km, percorsi ad una Vel commerciale media di 109 km/h? Sono tempi di percorenza del 1930! Un servizio di tale tipo non si potrebbe definire AV, semmai da linea secondaria. Inoltre, un tale servizio AV(???!!!) non sarebbe nemmeno competitivo ne' con il trasporto aereo ne' tantomeno con quello autostradale.

Non si capisce come, con tratte ammoderante consententi velocita' massime di 180km, come nel caso della tratta Bologna-Lecce, i tempi di percorrenza siano cosi' deludenti. In presenza di tratte con caratteristiche simili a quelle delle linee succitate le aministrazioni ferroviarie estere sembrano fare di meglio. Peche'?
----------------------


Francia:
1800 km di linee AV in esercizio, + altre centinaia di Km di linee attrezzate a 220 km/h per le circolazioni TGV. Velocita' commerciali sulle tratte AV, ben oltre ai 200km/h fino a 263,03km/h

Joseph1951
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

2945 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  19:58:59  Guarda il profilo di
quello che intendevo è che una volta terminate le nostre TAV dovrebbero consentire di svolgere un servizio che valga tale nome. se poi ci mandano i treni piano non è colpa della linea. la torino novara ha i binari fatti con pezzi lunghi cento metri e la roma napoli ha il sisitema di sicurezza più avanzato che esista. non si può sminuire tale fatto. il punto è che sminuire le TAV adesso è come sminuire la DD quando esisteva solo il tratto roma arezzo. io vi dico, fatele completare ed entrare a regime e vedrete che anche senza fare i 350 ci avvicineranno molto di più all'europa della TAV. spero...

www.ferroviafvm.it
Torna all'inizio della Pagina

Joseph1951
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Estero
200 Messaggi

Inviato il 08/09/2007 :  20:29:19  Guarda il profilo di
Sono d'accordo Carboni. Forse mi sono espresso troppo male. Visti i costi sostenuti per costruire le poche AV che gia' sono in esercizio, e da piu' di un anno, mi pare che i tempi di percorrenza sulle AV TO-MI e RM-NA siano talmente ridicoli da non giustificare ne la dicitura ne' il sovrapprezzo AV. Non e' che sui 90km della To-Mi e sui 200 della RM-NA debbano andare a 350km/h ma se smanettano un po di piu' accorciano i tempi di percorrenza, avvicinandoli al concetto AV conosciuto fuori dall'Italia. Nel resto dell'Europa dell'alta velocita' 90 km di AV si percorrono solitamente in circa 30 minuti. Il TGV transmanche che e' piu pesante dell'ETR500 e meno performante del TGV tradizionale riesce a percorrere i 109,4 km della cortissima linea AV Londra-Portale del Tunnel in 30-35 minuti, con la prima tratta della AV che consente un Vmax di soli 230km/h.

Perche' l'ETR500 va cosi' piano, sulle AV italiane? Con 90km di linea AV in esercizio sui 153 della TO-MI i tempi di percorenza odierni(non nel 2008-2010) dovrebbero essere di circa 1h.

Joseph1951
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

2945 Messaggi

Inviato il 09/09/2007 :  20:50:36  Guarda il profilo di
secondo me la causa va sempre cercata nel fatto che le linee sono ancora nuove e forse non osano tanto. anche se è strano...

www.ferroviafvm.it
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  00:28:43  Guarda il profilo di
Beh tanto "nuove" non sono. Gli ETR500 che girano sulla Roma-Napoli ( o sulla Torino-Milano ) di km ne hanno fatti.

Che poi la velocità massima dei convogli sono dettate della linea... non credo che un domani qualcuno si svegli e modifichi la velocità massima.

Puo' essere che i treni non vadano al massimo della potenzialità Treno/Linea ( cosa di cui non mi stupirei ) ma non vedo perché un macchinista che sa che lui deve fare RM-NA in un certo tempo, metiamo caso il doppio del dovuto... non credo che spinga di più del dovuto... anche li ci vorrebbe che qualcuno si svegli e modifichi l'orario dall'oggi al domani...

Modificato da - n/a il 10/09/2007 00:31:40
Torna all'inizio della Pagina

Joseph1951
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Estero
200 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  10:09:41  Guarda il profilo di
Puo essere che i treni AV vanno piano sulle nuove linee perche' hanno problemi di affidabilita' e, nel caso di guasti, devono viaggiare con una sola loco in trazione?

Joseph1951
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  13:23:47  Guarda il profilo di
Beh se fosse così lo scenario non sarebbe molto bello visto che ETR500 è la nostra punta di diamante...
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  14:29:26  Guarda il profilo di
Non scordate che sulle nuove linee AV manca il sistema di blocco tradizionale, lasciando la sicurezza della marcia a quello satellitare. Essendo questa una nuova tecnologia che in Italia è stata applicata per la prima volta, è giusto che non si voglia rischiare. Il traffico e la velocità verranno aumentati gradualmente man mano che si farà esperienza.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore (Owner)

Lazio
35699 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  14:48:09  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Come diceva Giancarlo sulle nuove linee si adotta ERMTS con blocco radio. Il sistema va gradualmente testato,auemntando gradualmente i treni in circolazione..

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************
Torna all'inizio della Pagina

Marzio Montebello
Capo Stazione

2000 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  15:05:07  Guarda il profilo di
Sì effettivamente un sistema quale l'ERMTS in Italia è in una naturale fase di "rodaggio" e per il momento non bisogna rimanere delusi delle nostre attueli performance, in quanto le potenzialità dell'infrastruttura attualmente non sono sfruttate appieno.

Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  15:31:30  Guarda il profilo di
E quando pensate che questo "rodaggio" finisca? A quando un uso "intensivo"? ERTMS/ETCS ( ERMTS = European Rail Traffic Management System / ETCS = European Train Control System ) comunque non è una tecnologia solo italiana, ma europea voglio dire che se anche in italia non ne sappiamo molto in europa esiste un UserGroup che non fa altro dalla mattina alla sera...

Comunque è dal 2000 che TI/RFI stanno facendo prove con questo nuovo sistema ( sulla DD )...

E la Roma-Napoli è stata inagurata nel 19 dicembre 2005 e la Torino-Milano nel 10 febbraio 2006...

Non intendi dire che non bisogna fare i dovuti test ( ci mancherebbe altro ). Ma dico anche che di "prove" c'è ne sono state parecchie. Quelle due linee vengono usate tutti i giorni da perecchio tempo ormai di treni ( o meglio di coppie di treni ) ne sono transitati parecchi...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

2945 Messaggi

Inviato il 10/09/2007 :  19:07:28  Guarda il profilo di
oh, finalmente sta causa si è trovata. cominciavo a sentirmi depresso a sentir dire che le TAV italiane sono lente.

www.ferroviafvm.it
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 5 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2023 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,1 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05