Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Metropolitane
 Osservatorio sui cantieri per la metro B1 e C
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 76

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 06/12/2008 :  14:06:45  Guarda il profilo di
La cosa è molto semplice? Sarebbe intelligente e pratico portare 8 a Venezia? Sì... allora non si farà mai.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

fbartolom
Capo Stazione

Lazio
993 Messaggi

Inviato il 09/12/2008 :  08:46:37  Guarda il profilo di  Visita il Sito di fbartolom
quote:
Messaggio di Razziatore

Urca urca! Facciamo una gitarella di forum? Io cmq ci vado


Anche io, verso che ora ci si vede ed in quale delle due stazioni?
Torna all'inizio della Pagina

fbartolom
Capo Stazione

Lazio
993 Messaggi

Inviato il 09/12/2008 :  08:48:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di fbartolom
quote:
Messaggio di Razziatore

La cosa è molto semplice? Sarebbe intelligente e pratico portare 8 a Venezia? Sì... allora non si farà mai.


Infatti avrebbe molto più senso portarlo fino a Termini lungo Via Nazionale per farlo confluire nel resto della rete tramviaria e creare una diagonale nel quadrilatero formato dalle quattro linee della metropolitana nella zona.
Torna all'inizio della Pagina

Andrea75
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Lazio
182 Messaggi

Inviato il 11/12/2008 :  02:31:46  Guarda il profilo di
Volevo chiedervi una cosa, sul sito di Metro C spa, alcune piantine riportano sia la fermata Giardinetti che la fermata Torrenova altre invece ne riportano una soltanto ovvero Giardinetti/Torrenova in questo caso visto che parlano sempre di 30 stazioni sarebbero 29!
Comunque non sono riuscito a capire bene visto che a Giardinetti il cantiere è veramente enorme tra il pozzo delle talpe ecc ma non mi sembra che lavorino per la costruzione della fermata. A Torrenova invece c'è la graziosa stazioncina della Pantano e non so se la C fermerà li ma se lo farà temo che venga abbattuta perchè credo inadeguata per i flussi di una metropolitana..
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 16/12/2008 :  17:54:31  Guarda il profilo di
IL PUNTO SUI LAVORI AL 1 DICEMBRE 2008

Completati i primi due chilometri di galleria. La TBM n°1 S- 409 ha costruito 1320 metri (943 anelli) e ha oltrepassato la stazione Giglioli. La TBM n°2 S-410 ha costruito 641 metri di galleria (458 anelli).

Intanto sono cominciati ad arrivare nel Pozzo di introduzione Malatesta i pezzi principali per il montaggio delle altre due TBM (coclea, main drive, cuscinetto).

Nello stabilimento di prefabbricazione di Aprilia prosegue la produzione e lo stoccaggio dei conci che costituiscono il rivestimento nelle gallerie. Al 1 dicembre risultano costruiti 3685 anelli.

Nella futura stazione di Pigneto eseguito il 46% dei diaframmi.
Alla stazione Malatesta completato il solettone di copertura del corpo della stazione.

A Teano realizzato il 100% dei diaframmi.

A Gardenie è stata realizzata la nuova cantierizzazione sul lato Viale della Primavera. Eseguito l’80% dei diaframmi centrali e il 100% di quelli perimetrali.

A Mirti completati i diaframmi perimetrali e il getto del solettone di copertura.

Alla stazione Giardinetti completata la realizzazione dell’ area logistica del piazzale TBM (locali, dormitori, mense e uffici).

Al Deposito Graniti è iniziata la realizzazione delle fondamenta del Magazzino (DMA) e dell’officina Manutenzione. Gettato il solettone di fondo e completati i muri perimetrali della Direzione Centrale Operativa (DCO), che sarà la sala di comando per i treni senza macchinista.

Nella tratta T6A e T7 prosegue lo smantellamento dei binari della vecchia linea Roma - Pantano.

A Reggio-Calabria sono iniziate le fasi di assemblaggio delle componenti principali dei vagoni dei treni della Linea C.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 16/12/2008 :  17:55:31  Guarda il profilo di
aggiornamento 1 dicembre 2008:





Stazione Conca d’Oro: mentre prosegue l’esecuzione delle strutture interne in cemento armato della stazione, si è completato il montaggio del backup della prima TBM all’interno del tratto di galleria di linea binario pari già realizzata (116 m) ed è avvenuto quindi il relativo collaudo in sito. Nell’area all’interno della stazione è stato completato il montaggio della seconda TBM, in configurazione definitiva, che è partita con lo scavo della galleria di linea binario dispari. Per quanto riguarda le strutture interne risultano completate le controfodere ed i pilastri del livello inferiore del corpo stazione principale, ed è in via di completamento il primo solaio al di sopra del piano banchine; è quindi conseguentemente iniziato lo smontaggio dei puntoni a quota +16, propedeutico alla realizzazione delle controfodere del livello intermedio. Nel “corpo aggiunto” della stazione sono state completate le opere di contenimento (diaframmi) ed il tampone di fondo; è stato avviato lo scavo di abbassamento.

Cantiere tangenziale/ponte delle Valli: è attivo il cantiere dei lavori di consolidamento della spalla (lato Conca d’Oro) del ponte delle Valli.

È attivo il cantiere del pozzo di ventilazione intertratta sito nel parcheggio della stazione RFI Nomentana.

Stazione Libia/Gondar: lungo il corpo di linea della stazione (viale Libia) è in corso l’esecuzione del jet grouting per il tampone di fondo propedeutico allo scavo. In corrispondenza del pozzo di stazione ubicato su piazza Palombara Sabina è stato realizzato il primo solaio sottocopertura, è stato montato uno dei tre carri ponte che serviranno il cantiere sotto-copertura fino al completamento della stazione ed è in corso lo scavo del secondo livello del pozzo di stazione.

È attivo il cantiere del pozzo di ventilazione intertratta sito in piazza S.Emerenziana.

Stazione Annibaliano: è in corso lo scavo all’interno del corpo stazione con metodologia “topdown”, che prevede un’alternanza tra le fasi di scavo e quelle relative alla realizzazione dei solai, che vengono gettati contro terra in fase di discesa con lo scavo. Lo scavo è completato fino al livello intermedio tra le due banchine (a circa 20 m di profondità dal piano campagna ubicato a quota 24-28
m slm). Sono stati realizzati i solai a q. 24,00 ed a q. 18,10 e sono in corso di esecuzione il solaio a q. 5,30 e quello a quota 8,40 (banchina binario dispari).

Pozzo impianti v.le XXI Aprile: sono state eseguite le opere di contenimento (diaframmi) ed il tampone di fondo in jet grouting. È stato completato il cunicolo di accesso al pozzo. Sono state avviate le attività di completamento della realizzazione del solettone di copertura del pozzo, per le porzioni dello stesso ora disponibili una volta modificate le aree di cantiere.

Pozzo estrazione TBM piazza Bologna: terminati lo spostamento dei sottoservizi e le indagini archeologiche integrative richieste dalla Soprintendenza, il cantiere è operativo dai primi di ottobre. Si stanno per avviare le attività di realizzazione delle opere di contenimento e dei consolidamenti propedeutici per lo scavo.





Sulla tratta Clodio/Mazzini-Venezia sono in corso le attività di indagine geognostica dei terreni e quelle di indagine delle strutture degli edifici storici.

Nel sito di indagine archeologica di piazza Madonna di Loreto sono ancora in corso le attività propedeutiche alla cantierizzazione per eseguire gli scavi integrali dell’area (costituiti dalla realizzazione di due trinche da realizzare in due fasi successive).

In data 17.11.2008 sono state completate le lavorazioni di rimozione della maggior parte delle alberature. Si attende il benestare al trasferimento della palma e l’indicazione della sede in cui ripiantarla.

Relativamente alla costruzione delle opere civili della tratta San Giovanni-Monte Compatri/Pantano:

S. Giovanni: è in fase di completamento l’intervento di presidio con micropali valvolati del fabbricato denominato L7 ed ubicato su via La Spezia; sono in corso, su largo Brindisi, le attività per la realizzazione dei micropali non valvolati a sostegno delle corree dei diaframmi; è iniziata l’esecuzione dei pali per l’accesso lato sud a largo Brindisi; è in corso il campo prove per l’esecuzione delle opere di presidio dei fabbricati L3, scuola Carducci, e L42A, posto di fronte alla scuola stessa sempre su via La Spezia all’angolo con via Altamura.

Lodi: sono stati ultimati i campi prova delle iniezioni chimiche e cementizie per i tamponi di testata lato S. Giovanni; sono in fase di completamento le attività di analisi e studio dei reperti archeologici emersi nel corso dei lavori di realizzazione delle opere della stazione.

Via Casilina Vecchia (pozzo di metà tratta): continuano le attività di smontaggio delle murature antiche rinvenute durante le preventive indagini archeologiche procedendo, come richiesto dalla Soprintendenza, dalle strutture più recenti alle più antiche.

Pigneto: procede l’esecuzione dei diaframmi sugli allineamenti centrali (zona Ovest) dopo l’attivazione della nuova fase di cantierizzazione.

Piazza dei Condottieri/via Roberto Malatesta (pozzo di metà tratta): continua la realizzazione dei pali perimetrali dei locali impianti e la disposizione delle nuove recinzioni.

Malatesta: è stato gettato il solettone di copertura lato Ovest e nella parte centrale, mentre si prosegue la posa delle armature per lo stesso manufatto nell’area Est.

Area di via Portici (Malatesta): interessata dal pozzo di entrata delle TBM che dovranno realizzare le gallerie di linea verso S. Giovanni; è arrivata la terza TBM ed è in corso il montaggio della stessa, mentre si prevede l’arrivo della quarta entro fine anno e la partenza di entrambe entro marzo 2009; è stato realizzato il pacchetto di impermeabilizzazione del concio di fondazione n.5 ed è in corso la posa delle armature del relativo solettone di fondazione; è inoltre in corso di esecuzione la realizzazione del pacchetto di impermeabilizzazione del concio n.9 (testata lato San Giovanni); contemporaneamente è in corso una ulteriore fase di approfondimento dello scavo sotto copertura con l’ausilio del carro ponte recentemente allestito per il concio n.1 (testata lato Teano); sono stati completati i consolidamenti di testata lato S. Giovanni, mentre sono in corso di ultimazione quelli lato Teano.

Teano: sono completi i diaframmi profondi di stazione e sono in corso di realizzazione quelli della zona atrio; nell’area attigua, che ospiterà il manufatto di diramazione LC1, è completa la scapitozzatura di prima fase ed è in corso la preparazione della trave di coronamento e del solaio di copertura.

Area tra via dei Gordiani e viale della Primavera (pozzo di metà tratta): sono stati completati i carotaggi archeologici richiesti dalla Soprintendenza; è stata completata l’intera cantierizzazione dell’area con la relativa viabilità di accesso e sono stati realizzati tutti i pali perimetrali dei locali superficiali; è iniziato lo scavo per realizzare la trave di coronamento dei pali stessi.

Gardenie: sono in corso le attività per la realizzazione dei pannelli centrali; i pozzi di emungimento necessari per effettuare lo scavo sotto falda sono tutti realizzati e attrezzati; nell’area del corpo stazione prosegue l’esecuzione del tampone di testata in jet grouting lato Mirti binario dispari; nell’area della discenderia lato viale della Primavera è stato completato il getto delle pareti delle discenderie ed è stata spostata l’area di cantiere deviando il traffico lungo viale della Primavera; sono state realizzate all’interno della nuova area cantierizzata delle trinche per la ricerca sottoservizi per realizzare i rimanenti pali della discenderia stessa.

Area via dei Castani/via dei Faggi (pozzo di metà tratta): è in corso di lavorazione le deviazione dei pubblici servizi interferenti.

Mirti: sono stati completati la scapitozzatura dei diaframmi, gli scavi di sbancamento all’interno del perimetro dei diaframmi stessi fino alla quota di getto del solettone di copertura, il getto ed il disarmo del cordolo di prima fase (30 cm), compresi i ripristini dei diaframmi, e la scapitozzatura dei pali; risultano in corso l’armatura, la casseratura, il getto ed il disarmo dei cordoli sui pali; la posa ed il rinterro dei ferri di attesa delle fodere in corrispondenza dei pali; l’impermeabilizzazione lato interno dei pali; sono inoltre iniziate le lavorazioni di armatura e getto del solettone di copertura.

Piazza San Felice da Cantalice (pozzo di metà tratta): sono stati completati i diaframmi strutturali; sono in corso di realizzazione i diaframmi plastici per il consolidamento del terreno per l’arrivo della TBM sul lato Mirti (binario pari).

Parco di Centocelle: è terminata l’attività di realizzazione dei diaframmi; è completata la nuova cantierizzazione lungo la via Casilina ed è iniziato lo scavo archeologico nell’area adiacente alla ferrovia Roma-Pantano (quest’area è necessaria per realizzare le iniezioni chimichecementizie dei tamponi di testata della stazione in vista dell’arrivo delle due TBM provenienti da Giardinetti).

Via Namusa/via Marcio Rutilio (pozzo di metà tratta): sono stati eseguiti i necessari accertamenti archeologici ed è stato eseguito il rinterro dello scavo.

Alessandrino: è iniziata la realizzazione dei diaframmi e si è in procinto di montare la recinzione speciale prevista a protezione della ferrovia Roma-Pantano.

Via A. Marini (pozzo di metà tratta): è stato eseguito il getto della solettone di copertura del pozzo.

Torre Spaccata: sono state completate le opere di presidio e sostegno allo scavo del plinto di fondazione del traliccio dell’elettrodotto interferente con il cantiere da spostare, nonché la stessa fondazione; è iniziata l’attività realizzativa dei diaframmi e sono in esecuzione i lavori zona discenderia lato sud di via Casilina, consistenti nelle opere propedeutiche per la deviazione di una condotta idrica.

Giglioli: sono ancora in corso i consolidamenti con jet grouting del tampone di fondo e dei tamponi di uscita delle due TBM; sono state ultimate le opere di presidio del fabbricato L1070 ed è stata consegnata ai proprietari/residenti la nuova rampa di accesso ai garage lato via W. Tobagi; sono in corso le lavorazioni di realizzazione degli ultimi diaframmi di stazione nella zona del “martello” ed il completamento delle deviazioni degli ultimi sottoservizi interferenti.

Area tra via Giglioli e il GRA (pozzo di metà tratta): sono stati realizzati circa l’80% dei pali per la realizzazione del piano interrato del pozzo.

Nuova attestazione dell’attuale ferrovia Roma-Pantano a Giardinetti: è stata installata una struttura di servizio e protezione provvisoria all’ interno dell’ atrio dell’attestazione: questa soluzione di cantierizzazione permetterà il montaggio delle pensiline, necessarie a completare l’opera, senza interferire con l’esercizio ferroviario.

Giardinetti: è attivo il cantiere delle due TBM-EPB per la realizzazione delle due gallerie circolari di linea verso il pozzo di piazza San Felice da Cantalice; sono stati realizzati 1270 m circa di galleria sul binario pari e 650 m circa di galleria sul binario dispari.

Lungo l’attuale ferrovia Roma-Pantano proseguono, nella tratta Giardinetti Pantano, gli smontaggi dell’impiantistica propedeutici all’adeguamento tecnologico richiesto per la Linea C; in particolare è stato completato lo smontaggio di tutta la linea elettrica di trazione.

Relativamente all’armamento, dopo il completamento della rimozione nella zona del sottopasso di via del Torraccio di Torrenova, sono iniziate le attività in corrispondenza delle stazioni Torrenova e Pantano; sono inoltre in via di completamento anche gli smontaggi richiesti per gli impianti all’interno delle stazioni.

Sono state cantierizzate le stazioni Torrenova, Grotte Celoni, Fontana Candida e Monte Compatri/Pantano; sono state inoltre cantierizzate provvisoriamente (recinzioni orsogrill) le attività preliminari delle stazioni Torre Gaia, Borghesiana, Finocchio e Graniti; è stata adeguata la nuova segnaletica stradale provvisoria orizzontale in prossimità dei cantieri.

Tra le opere lungo linea, sono state cantierizzate le aree di prima fase del sottopasso di via Torrenova e via Laerte e l’area di prima fase della galleria artificiale a via del Torraccio di Torrenova, nonché le aree dei parcheggi presso la Stazione Torre Angela e la Stazione Monte Compatri/Pantano; inoltre sono stati realizzati i piazzali per il deposito dell’armamento nell’area prospiciente alla stazione Fontana Candida ed è stato eseguito il ritombamento del fosso necessario per facilitare il passaggio dei mezzi che devono trasportare il materiale dell’armamento riutilizzato per la Linea C.

Sono pressoché completati gli interventi migliorativi di viabilità sulla via Casilina ed è quasi completata la realizzazione del capolinea dell’autobus, di fronte alla stazione Giardinetti (attestazione dell’ex ferrovia Roma-Pantano), su via dei Ruderi di Torrenova: tale capolinea permette l’inversione degli autobus che fanno la navetta tra la stazione Giardinetti e l’ex Stazione Pantano; resta da implementare l’impianto di illuminazione.

Presso il Deposito di Graniti, nell’Officina Manutenzione Preventiva e Correttiva (DMP) sono stati montati i pilastri, le travi di copertura, i “gabbiani” ed i timpani di copertura; sono state realizzate le carpenterie del vano ascensore e sono stati posati i tegoli dei solai della zona uffici; sono state realizzate le fosse di sollevamento del treno nella zona carro ponte e il tornio in fossa; sono in corso di realizzazione i cunicoli degli impianti che collegano gli edifici DMP e DMA; nell’area del DMP, è stato rinterrato parzialmente lo scavo di fondazione alla quota di estradosso dei plinti; nell’edificio Dirigenza Centrale Operativa (DCO) sono stati montati i pilastri e in parte le travi in elevazione ed i solai alveolari dei 4 piani dell’edificio e sono stati realizzati i muri contro terra; nell’edificio Magazzino (DMA), è stata completata l’attività dello scavo di sbancamento delle fondazioni e sono state gettate le travi di fondazione, i plinti e i bicchieri di fondazione; è stata rinterratal’area di scavo del DMA fino a quota di estradosso delle travi di fondazione e sono stati montati i pilastri; nell’area del viadotto di innesto in linea (VI2) è stato eseguito uno dei 9 pali della spalla A.





[url=http://www.romametropolitane.it/PDF%20Comunicati%20stampa%5CMessaggero%20stampa.pdf]Espropriazione ed Asservimento di immobili per pubblica utilità[/url].





Ambito 1/Terminale Anagnina
Le opere stradali ed i nuovi parcheggi sono stati ultimati e totalmente riaperte al traffico le sedi stradali. Sono in corso di montaggio le strutture delle pensiline del capolinea. Sono state completate le pensiline e le rastrelliere del parcheggio biciclette; è in corso il rifacimento della pavimentazione del parcheggio bici; sono stati realizzati i cordoli in cemento per la posa della recinzione del parcheggio. Su piazza Viola è stata realizzata la nuova corsia preferenziale ubicata nell’isola centrale della rotonda. Le strutture del nuovo ascensore sono state realizzate, mentre sono in corso le impermeabilizzazioni, i drenaggi e le canalizzazioni per gli impianti di alimentazione. Sono inoltre stati installati i due impianti semaforici previsti nell’Ambito 1. Sono in corso di esecuzione le canalizzazioni per le apparecchiature di
videosorveglianza che saranno collegate h24 al posto centrale di controllo.

Ambito 2/via Moneta
I lavori sono stati completati.

Ambito 3/viale Ciamarra
Sono state completate le lavorazioni di terza fase ed avviate quelle di quarta fase, con la chiusura della rotatoria presente all’incrocio tra viale Ciamarra e viale Rizzieri. Sono state aperte al pubblico le corsie “di ritorno” nei due sensi di marcia su viale Ciamarra, realizzate dopo il Catasto per consentire l’eliminazione della rotonda in corrispondenza di viale Rizzieri. È stata completata la realizzazione delle fondazioni dei muri vegetali ed è iniziato il montaggio degli stessi nello spartitraffico centrale. Sono in corso di realizzazione i plinti di fondazione dei pali delle telecamere previste nello spartitraffico centrale. È in corso di realizzazione la fondazione della ringhiera di
delimitazione dello spartitraffico centrale. Sono in corso le lavorazioni presso la fermata “Catasto”. Procedono le attività di pavimentazione dei marciapiedi. Il parcheggio della parte terminale di viale Ciamarra è stato aperto al pubblico. Sono in corso le lavorazioni per la riprofilatura del ciglio stradale in corrispondenza dell’immissione di via Mazzolani su piazza Sabatini e dell’imbocco da piazza Sabatini su viale Ciamarra. A seguito dell’approvazione della Variante n. 2 relativa alla traslazione delle fermate Catasto e Sabatini, all’allargamento delle corsie del traffico privato e alla realizzazione di parcheggi integrativi, sono in corso le attività relative alle lavorazioni aggiuntive, che comporteranno 90 giorni di proroga sul cronoprogramma. Il Servizio Giardini del Comune di Roma ha comunicato il proprio nulla osta alla realizzazione di 3 ulteriori aree di sosta. In totale saranno quindi realizzati 700 posti auto aggiuntivi.

Ambito 4/via del Fosso di Santa Maura
È stata completata l’asfaltatura della corsia ed è in corso di definizione la barriera da posare per separare i flussi sulle carreggiate. Sono in corso di esecuzione le pedane di fermata del bus.

Ambito 5/viale della Sorbona - via Columbia - via Cambridge - viale Gismondi - viale dell’Archiginnasio
Sono state completate le attività di rifacimento della pavimentazione (binder nei tratti ammalorati e tappetino di usura) su viale della Sorbona, via Columbia e via Cambridge. Sono di prossimo avvio le attività per la messa in sicurezza della fermata Sorbona. Sono in corso di realizzazione gli interventi “puntuali” riguardanti la sistemazione delle sede stradale in zone particolarmente soggette a incidentalità stradale; tra questi è stato completato il rifacimento della pavimentazione sulla curva di viale della Sorbona all’altezza di via Yale (Facoltà di Scienze).

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

Modificato da - n/a il 16/12/2008 17:58:04
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 16/12/2008 :  17:58:45  Guarda il profilo di
===================================
= Diramazione B1 ======================
===================================

Vediamo di fare il punto ( mi piacciono i numeri si vede? :D )

Attualmente si sta facendo il tratto Bologna-Conca D'oro. E predisponendo il trantto Conca D'Oro-Jonio ( si hanno novità sul ricorso? ).

Il tracciato in fase di cantiere è interamente in sotterraneo, per una lunghezza di circa 3,6 chilometri, e prevede tre nuove stazioni ( Annibaliano, Libia/Gondar e Conca D'Oro ).

Quindi la prima talpa ( nome? :D ) ha scavato 3.22 % della galleria. Le stazioni/fermate sono a una distanza media di una ogni 1200 metri. Bologna ovviamente già c'è.

Aggiornato al 19 novembre

===================================
= Linea C ============================
===================================

T7 Torrenova-Pantano: Niente gallerie infatti i 7857 metri della tratta sono tutti all'aperto. Le stazioni in questa tratta sono 9 ( quelle della ex Roma-Pantano da ristrutturare ).

T6A Allessandrino-Torrenova: Attualmente qui si sta scavando con due talpe che procedono distanziate, per motivi di sicurezza una dietro l'altra in totale devono scavare 3189 metri; Shira ha già costruito 1320 metri di galleria ( 943 anelli, 41,39 % ) mentre la sua collega Filippa che ha incominciato a scavare il 23 settembre, ha fatto quasi 641 metri di galleria ( 458 anelli, 20,10 % ). In questo tratto ci sono 4 stazioni ( mediamente una ogni 797 metri ).

T5 Malatesta-Allessandrino: Il montaggio della terza talpa ( Diana ) è gia iniziato e per fine anno si attendono i primi pezzi della quarta talpa ( Roberta ) entro la fine di quest'anno. Dovrebbero partiranno entro marzo 2009 per scavare i 4263 metri di galleria. In questo tratto ci sono 5 stazioni ( mediamente una ogni 912 metri ).

T4 San Giovanni-Malatesta: Le prime due talpe una volta finito con la tratta T6A inizierano a scavare i 2985 metri di galleria. In questo tratto ci sono 3 stazioni ( mediamente una ogni 995 metri ).

T3 Venezia-San Giovanni: Questa, insieme alla tratta T2, è la tratta storica dove scaveranno le due talpe a sezione maggiorata per consentire la costruzione delle banchine direttamente in galleria ( 10mt contro i 6 metri di Shira e Filippa ad esempio ). La tratta comprende 3198 metri di galleria e 3 stazioni ( una ogni 1066 metri ).

T2 Clodio/Mazzini-Venezia: Questa è l'ultimo pezzo della tratta fondamentale, sarà scavata dalle stesse talpe della tratta T2 ( dovrebbero essere proprio le stesse ). La tratta comprende 3878 metri per la bellezza di 6 stazioni ( mediamente una ogni 646 metri ).

Ecco questi sono un po' di numeri della tratta fondamentale della C. Mancano ovviamente all'appello le varie diramazioni ( ad esempio la mitica T6B ) e vari prolungamenti già previsti ( neache l'hanno fatta e già la vogliono prolungare come la tratta T1 ).

Riepilogando attualmente dei 17513 metri che complessivamente costituiscono le gallerie della tratta fondamentale è stato scavato ( da Shira che macina metri come niente ) 1320 metri per un progressivo pari a 7,53 %. :banana:

Le talpe utilizate per scavare la linea C sono:
- TBM1: Shira ( Attualmente utilizzata sulla T6A e ha scavato 1320 metri, 20 in più rispetto l'ultima volta con una media di 1,6 metri al giorno )
- TBM2: Filippa ( Attualmente utilizzata sulla T6A e ha scavato 641 metri, 41 in più rispetto l'ultima volta con una media di 3,4 metri al giorno )
- TBM3: Diana ( Collaudata il 29 Agosto 2008; Montaggio in corso nella zona adiacente a Piazza Roberto Malatesta )
- TBM4: Roberta ( Collaudata il 31 Ottobre 2008; Il montaggio dovrebbe iniziare entro fine mese )
- TBM5: Di futuro utilizzo
- TBM6: Di futuro utilizzo

Dati aggiornati al 01/12/2008 ( +12 rispetto al 19/11/2008 ).
Fonti: http://www.metrocspa.it/diario_del_cantiere.asp e http://www.romametropolitane.it/




Nota personale: I dati dell'ultima volta erano particolarmente "arrotondati" ( 1300 e 600 ) credo che sia dovuto a questo il fatto della scaristà di aumento visto che questa volta sono dati precisi al metro.

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
12205 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  19:49:43  Guarda il profilo di
Qualcuno del forum si è recato alla visita dei cantieri della B1??


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  20:33:32  Guarda il profilo di
Io!

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
12205 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  20:38:28  Guarda il profilo di
Racconta


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33585 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  20:51:12  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
dopo vi carico qualche foto

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

leonard
Capo Stazione

Lazio
1315 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  20:56:42  Guarda il profilo di  Visita il Sito di leonard
finalmente la stazione ionio è uscita dal limbo: verrà costruita dalla salini (mentre per il tratto fino a bufalotta si procederà ad una nuova gara). ci sono dei problemi alla stazione di libia/gondar per la vicinanza dello scavo alle fondamenta dei palazzi. l'affluenza ai cantieri è stata molto elevata, anche se alcuni erano piuttosto scettici e sembrava che la loro maggior preoccupazione fossero i parcheggi, una volta completata l'opera.

www.stazionidelmondo.it (Aggiornato al 03/03/12) e su you tube http://www.youtube.com/user/stazionidelmondo
Torna all'inizio della Pagina

PilotaDD
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

190 Messaggi

Inviato il 21/12/2008 :  22:31:20  Guarda il profilo di
se ho capito bene la UE ha constatato la regolarità della procedura con la quale la giunta Veltroni voleva far costruire Ionio insieme alle altre stazioni.

Morale, il ricorso del professore di Italia Nostra, che ora mi dicono abbia un ricco incarico da parte della nuova giunta, è servito a far perdere un anno e mezzo di tempo nei lavori.

Ho capito bene? Se si gli abitanti di Roma, e sopratutto di Val Melaina, ringraziano Italia Nostra...

se solo qualcuno raccontasse loro quello che è successo...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 22/12/2008 :  00:09:30  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di alejandro.roma

Racconta



Meglio di no... ho fatto un errore tattico insieme ad Alesh... e non mi sono neache fatto la foto davanti al plastico della minitalpa ( mi pare 1:10 )

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 22/12/2008 :  00:11:02  Guarda il profilo di
Non è una novità che i ricorsi fanno solo perdere tempo...

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 76 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,17 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05