Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
 Tutti i Forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Tranvie Urbane ed Extraurbane
 Milano Tram - Topic ufficiale sui tram di Milano

Nota: Devi essere registrato per poter rispondere.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è GRATUITA!

Dimensioni video:
Nome Utente:
Password:
Modalità Formato:
Formato: GrassettoCorsivoSottolineatoBarrato Allinea a sinistraCentratoAllinea a destra Linea orizzontale Inserisci HyperlinkInserisci EmailInserisci Immagine Inserisci CodiceInserisci CitazioneInserisci Lista
   
Messaggio:

* HTML disabilitato
* Codice Forum abilitato
Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

 
Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
   

C O N T R O L L A    D I S C U S S I O N E
Gemini76 Inviato - 25/11/2007 : 21:18:57
Antipasto


Sirio alla Stazione Centrale FS (Piazza IV Novembre)


La 7502 al capolinea di Stazione Porta Genova



ATMosfera, la '28 ristorante di ATM...effettua servizio regolare con cena a bordo. Foto scattata al volo, me l'ha segnalata una mia amica.Cmq siam nei pressi del Duomo.



La 1921 in Piazza Oberdan. Notare il numero di linea....a Milano le frazionarie sono linee deviate o prolungate sul percorso di altre linee



La 4935 in Piazza Cordusio (Via Torino)



Dopo una buona pizza nei pressi dei Navigli ecco la foto della 4601 in transito nei pressi della darsena



Andate a Milano, Corso Porta Ticinese. Osservate le colonne di San Lorenzo. Guardate come transitano i tram. A Roma han problemi con le svolte indirette....qui hanno una tratta a binario unico...



Meteo infame e foto fatta male...cmq ecco la 4806 in Piazza XXIV Maggio (Porta Ticinese)...ho tagliato la porta....

Ne ho taaaaaaaaaaante altre....proseguo?
************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************
15   U L T I M E    R I S P O S T E    (in alto le più recenti)
emipaco Inviato - 04/06/2020 : 11:13:29
meraviglia!
Gemini76 Inviato - 03/06/2020 : 15:10:08
CeSMoT Inviato - 26/09/2018 : 01:23:48
Con degli imbecilli al governo cosa vuoi preservare?
marchetti625 Inviato - 25/09/2018 : 21:33:26
Eh no per questo bisogna mobilitarsi davvero! Ma questi rotabili dovrebbero essere preservati in forza di legge!!!

Max RTVT
prazene Inviato - 20/09/2018 : 18:13:17
https://milano.repubblica.it/cronaca/2018/09/20/foto/milano_petizione_atm_salviamo_tram_dalla_demolizione-206943227/1/#1
apptras Inviato - 14/09/2018 : 18:05:47
https://www.atm.it/it/ImpreseEFornitori/BandiGara/Documents/DISCIPLINARE_892.pdf
andmart Inviato - 12/09/2017 : 14:03:38
E' una vicenda complessa e come in tutte le vicende complesse non vi è mai un solo colpevole ma bensì vi è un insieme di fatti/azioni/interazioni che finiscono col massimizzare gli effetti negativi.

Ma andiamo con ordine. L'USTIF, nella primavera del 2016 per la prima volta, chiese ad ATM di fare un'analisi dei rischi connessa alla circolazione ferroviaria. Detto fra noi, non è una roba difficile da fare: puoi farla fare ad un consulente oppure può anche prepararla il Gestore della linea sfruttando le competenze che ha al suo interno. L'importante è che poi sia validata da VIS (Validatore Indipendente per la Sicurezza, sono tutti accreditati presso ANSF).

Comunque ATM, non certo per questioni di soldi, non ha mai fatto nulla di tutto questo. Nonostante l'USTIF abbia più volte sollecitato, non hanno fornito quanto richiesto. Così ad un certo punto il Ministero si è giustamente rotto le scatole ed a far data dal 30 aprile, ha revocato il nulla osta all'esercizio.

Allora è scoppiato il bubbone e la politica ha scoperto che esisteva questa linea. Così ATM ha dovuto incontrarsi con USTIF, Enti Locali e Regione e trovare una soluzione in tutta fretta per evitare la sospensione.

Nell'immediato, in assenza di un'analisi dei rischi, hanno prescritto i 5km/h presso ogni attraversamento stradale non protetto da semaforo ed ogni passo carraio. Sono così scaturiti decine e decine di rallentamenti al punto che il tram ha roddoppiato la sua percorrenza passando da 35minuti di sempre ad oltre un'ora. L'altra pensata fu il trasbordo dei passeggeri a Cassina Amata per evitare di far incrociare i tram: infatti la linea non dispone di un sistema di blocco ed i tram non sono muniti di un sistema di ATP (Automatic Train Protection).
E' bene far presente che queste proposte, rallentamenti e trasbordo passeggeri, non sono arrivate da USTIF (che aveva semplicemente chiesto "dimostratemi che la linea è sicura") ma dal Gestore stesso: questa cosa è pure messa nero su bianco da un lettera di ATM ad USTIF che è stata pubbblicata in altro forum e non ci sono dubbi.
Va anche detto che in quegli incrontri qualcuno propose sin da subito che sarebbe stato più furbo ed egualmente efficacia far scambiare il PDC ma pare che chi rappresentava ATM sia intervenuto dicendo "è inaccettabile". USTIF dal canto suo avrebbe detto che se non è il Gestore a proporre, loro non possono certamente accettare le proposte fatte da altri....

Comunque, in virtù di queste scelte e delle loro conseguenze, i problemi e le proteste si sono ulteriormente amplificati. Il povero tram così conciato impiegava quasi 60 minuti da capolinea a capolinea ed in bici si superava tranquillamente. In auto no, perché la coda sulla statale procede persino più lentamente.

Comunque, a quel punto, ATM qualcosa ha dovuto fare, supportato da opportuna analisi dei rischi. A giugno è arrivata una sospensione del servio per svolgere alcuni lavori e ieri il servizio è ripreso, arrivando alla situazione attuale:

1) Superamento del trasbordo dei passeggeri con trasbordo del PDC nei tre punti d'incrocio della linea (Cormano-Cassina Amata-Varedo)
2) Superamento dei rallentamenti con rifacimento della segnaletica orizzontale/verticale (...) in prossimità dei passi carrai e con l'installazione dei famosi 4 SOA.
3) Rattoppi fatti alla veloce ed in modo assai superficiale a binario e linea aerea nonché ai convogli: ne ho dato dettagliata descrizione e commento qui.

Tuttavia la soluzione del trasbordo del PDC funziona bene se hai un sistema ad incroci fissi per tutto il giorno (come sul Renon). Se hai una linea che in punta ha una frequenza ed in morbida un'altra, c'è il problema di dover in qualche modo "gestire" la transizione da 3 punti d'incrocio fissi ad uno solo. ATM ha dichiarato di NON voler/saper neppure gestire questo aspetto e nella sua proposta sottoposta ad USTIF ha deciso di attivare il servizio tranviario solo in punta, ovvero quando c'è la massima frequenza. Ancora una volta la decisione è del Gestore, non dell'organo di vigilanza che si limita ad approvare quanto proposto dal Gestore.

Inoltre, nell'ambito del Comune di Milano nessuno ha adeguato i passi carrai e quindi i rallentamenti lì restano e causano allungamenti delle percorrenze e ritardi.

Credo quindi di aver illustrato bene la dinamica di quanto accaduto. Chi dice che è colpa di USTIF non ha presente come ed in che modo quest'ente s'interfacci con i gestori. Inoltre, essendo un ente statale abbastanza isolato dal mondo, si pone come il capro espiatorio ideale per ogni decisione impopolare, anche quando forse con un po' più di buon senso da parte del Gestore si sarebbero potuti evitare molti disagi e molte assurdità.

D'altra parte le responsabilità di ATM sono abbastanza evidenti e difficilmente difendibili:
-perché non ha risposto tempestivamente alle richieste di USTIF ed ha atteso di arrivare alla revoca del nulla osta, avvenuta dopo 3 solleciti e che chiaramente rappresenta un punto di rottura?
-perché sino a maggio 2017 non ha esgeuito alcun tipo di analisi dei rischi?
-perché ha inizialmente respinto la proposta di trasbordo del PDC perché non sufficientemente sicura salvo poi farla propria dopo un mese?
-perché ha eseguito i lavori di manutenzione al binario ed alla linea aerea in modo estremamente economico?
-perché questi interventi non hanno trovato attuazione prima di arrivare alla sospensione del servizio (ricordo che dal 2011 la linea non effettua servizio la domenica proprio per consentire una migliore manutenzione...)?

Domande rispetto alle quali serebbe assai interessante dare una risposta....
Gemini76 Inviato - 11/09/2017 : 17:17:09
Ho info contrastanti. Chi dice che sia colpa di ustif,chi di atm,fatto sta che servizio è attivo solo mattina e pomeriggio,per il resto bus.
emipaco Inviato - 11/09/2017 : 10:31:10
omar mi sembra che sia ridotto l'orario di esercizio ma che quando è attiva grazie alle migliorie apportate girino più treni (si dice treni di tram?)
Gemini76 Inviato - 09/09/2017 : 07:56:26
Riapre la Limbiate sebbene a regime ridotto
sandro Inviato - 05/05/2017 : 11:49:40
Milano libera... dai tram!
alejandro.roma Inviato - 03/05/2017 : 17:27:36
La Milano desio e' stata autobusizzata 6 anni fa, la limbiate resiste ancora.
Si parlava di trasformarle entrambe in metrotramvie, i lavori sono partiti ?
emipaco Inviato - 03/05/2017 : 16:26:06
se è un lapsus, il tuo, è venuto benissimo!!!!
ridere = rodere
Gemini76 Inviato - 03/05/2017 : 15:38:48
Sta succedendo il caos..in pratica un servizio a spola con due vetture...nn so se siano scemi in ustif o se in atm giri Roberta buona...Cmq il d'uovo dg di Atac viene da atm....ci sarà da rodere
Fab 1224 Inviato - 03/05/2017 : 12:05:31
Si.. cmq tutto il mondo è paese..#128512;

Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,23 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05