\\ Home Page : Articolo : Stampa
58a Sagra dell’uva di Mendrisio: Con i mezzi pubblici divertimento e sicurezza
Di Maryana Shyyka (del 22/09/2014 @ 20:53:17, in News Ferrovie Estero, visualizzato 858 volte)

Da venerdì 26 a domenica 28 settembre 2014 i chiostri e i piazzali dell’Antico Borgo si vestiranno a festa per la 58a edizione della Sagra dell’Uva del Mendrisiotto. In collaborazione con il comitato d’organizzazione, la società di trasporto ferroviario TILO offre treni regionali ogni trenta minuti sulle linee S10 Chiasso–Mendrisio–Lugano–Bellinzona e S20 Locarno–Bellinzona e collegamenti speciali dalla stazione di Mendrisio in direzione nord alle ore 1:18, 1:58 (solo sabato 27 settembre) e 2:18 del mattino con coincidenze a Giubiasco in direzione di Locarno (ad eccezione del treno delle ore 1:58). Da quest’anno il prezzo di entrata alla Sagra, che ammonta a franchi 8.-, comprende il viaggio di andata e ritorno (in 2a classe) da qualsiasi località del Ticino verso Mendrisio (raggio di validità Arcobaleno) con tutti i mezzi di trasporto pubblici. Sarà quindi ancora più comodo e semplice recarsi alla Sagra, visto che una volta giunti a Mendrisio non si dovrà più fare la coda per acquistare il biglietto d’entrata, ma si potrà entrare direttamente. Inoltre, grazie all’offerta di trasporto TILO, si potrà raggiungere il Borgo senza preoccuparsi del traffico, del posteggio e anche dei severi limiti della legge sulla circolazione stradale. Il biglietto entrata (incluso viaggio con i mezzi di trasporto pubblici in Ticino) è acquistabile presso i distributori di biglietti delle stazioni FFS in Ticino, nelle biglietterie delle stazioni FFS in Ticino e online attraverso il shop del tempo libero di RailAway.