\\ Home Page : Articolo : Stampa
ROMA TIBURTINA: ALTRI 5 LOTTI DI EX AREE FERROVIARIE IN VENDITA NEI PROSSIMI MESI
Di Omar Cugini (del 28/11/2011 @ 13:24:48, in Inaugurazione Stazione Tiburtina AV, visualizzato 867 volte)

Roma, 28 novembre 2011

Altri cinque lotti di aree non più funzionali all’esercizio ferroviario saranno messi in vendita nei prossimi mesi. FS Sistemi Urbani, la società del Gruppo impegnata nella valorizzazione del patrimonio immobiliare di FS, metterà sul mercato le aree adiacenti al nuovo hub ferroviario della Capitale per un totale di 110.000 m2 di capacità edificatoria. L’operazione segue, a breve distanza, quella appena conclusa con BNP Paribas Real Estate, che ha acquistato un primo lotto da 7.300 metri quadrati (edificabilità complessiva di 43.800 m2) su cui verrà costruita la nuova sede nazionale di BNL. I terreni, di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), sono compresi nel IV e V Municipio, tra i quartieri Nomentano e Pietralata. I lotti edificatori potranno ospitare uffici, alberghi e attività commerciali. Sul lato Pietralata della stazione, sarà inoltre possibile realizzare anche strutture per attività culturali, ricreative e sportive. Il tutto inserito in una riorganizzazione e riassetto viario ed ambientale, che prevede la realizzazione di 100.000 m2 di verde pubblico e parchi. Le operazioni di cessione delle aree valorizzate serviranno per coprire economicamente, in autofinanziamento, gli interventi realizzati per la nuova Stazione AV (valore complessivo 170 milioni di euro). La prima tranche, 73 milioni di euro, è arrivata dalla cessione del primo lotto a BNP Paribas Real Estate. I lotti sono integrati in un nodo infrastrutturale di importanza strategica per la città, grazie all’interscambio modale a livello urbano, regionale, nazionale ed internazionale: da un lato la nuova stazione di Roma Tiburtina, dall’altro la Nuova Circonvallazione Interna.