Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 Metrebus Card
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 6

iencenelli
Moderatore(Coordinatore Movimento)

8275 Messaggi

Inviato il 25/01/2016 :  18:17:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ma infatti....
chi li capisce è bravo
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 03/03/2016 :  16:36:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ho trovato il seguente articolo:

http://www.trasporti-italia.com/citta/la-regione-lazio-punta-a-inserire-nel-sistema-metrebus-fiumicino-e-ciampino/24004

La Regione Lazio punta a inserire nel sistema Metrebus Fiumicino e Ciampino
MERCOLEDÌ 13 GENNAIO 2016

Incentivare l’utilizzo del trasporto pubblico locale da parte dei pendolari che ogni giorno viaggiano tra Roma e i centri urbani della provincia. È questo l’obiettivo dei due ordini del giorno approvati dal Consiglio regionale del Lazio che prevedono, rispettivamente, l’inserimento dei comuni di Fiumicino e Ciampino nella “fascia A” del sistema Metrebus e la realizzazione di un corridoio della mobilità lungo la Casilina tra Pantano Borghese e Palestrina per collegare meglio la metro C con l’hinterland.

"Oggi sono stati votati due importanti atti di indirizzo alla Giunta per rafforzare il sistema di trasporto pubblico nel nostro territorio con un collegamento con la Metro C e per inserire i Comuni di Ciampino e Fiumicino nella fascia A del sistema Metrebus - ha commentato in una nota il consigliere regionale del Pd Simone Lupi-. Il primo ordine del giorno – ha spiegato – vuole risolvere l’annosa questione della disparità di trattamento tra i cittadini e lavoratori di Ciampino e Fiumicino rispetto a quelli di Roma, separati semplicemente da una strada, ma che pagano molto di più di quelli di Ostia o Morena per accedere al servizio di trasporti, considerando la particolarità della presenza dei due aeroporti di Roma. Il Consiglio ha approvato l’ordine del giorno e la Giunta ha dato dimostrazione di voler recepire quanto prima questo indirizzo".


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Ma oggi su Trasporti & Mobilità si legge:

LE VOSTRE SEGNALAZIONI
Da ieri ho rinnovato l’abbonamento annuale per due fasce, ovvero valida per il Comune di Roma e anche per i treni fino a Ciampino. Questa mattina (martedì 1 marzo, ndr) ho appreso dai giornali che Ciampino è stato incluso nella fascia A. Come posso chiedere la revisione dell’abbonamento, ottenendo anche il giusto rimborso per la fascia pagata ingiustamente in più?
- Alessandro

Risponde la redazione
Abbiamo riletto attentamente la delibera e chiesto una conferma all’assessorato regionale ai Trasporti.
L’informazione sull’estensione della Fascia A ad altri comuni è errata.
Il provvedimento della Regione ha riguardato solo la revisione del piano delle agevolazioni riservate ad alcune categorie di cittadini sull’acquisto degli abbonamenti annuali, come del resto abbiamo riportato nei giorni scorsi negli articoli pubblicati sulle nostre pagine.
L’equivoco potrebbe essere sorto perché in passato è stata ventilata l’ipotesi dell’allargamento della fascia A ad altri comuni, tra i quali Ciampino. Per il momento tuttavia questo non è stato deciso dalla Regione.

Soprattutto per Fiumicino, la vedo dura. Infatti, benché una volta il suo territorio ricadesse nel comune di Roma, ci sono località, come Fregene, Palidoro, Passoscuro, che distano oltre 30 km dal centro di Roma. A quel punto, potrebbero chiedere di essere inclusi nella zona A anche Frascati o Guidonia. E Trenitalia regionale non accetterebbe mai una così drastica diminuzione degli introiti. Per Ciampino, data la minore distanza, la cosa parrebbe più ragionevole, considerando pure che su FL6 la stazione di Colle Mattia, più lontana di Ciampino ma ricadente nel comune di Roma, sta in zona A (e c'è pure il bus Atac 515 che si può prendere con metrebus Roma fino a Ciampino). Ma anche qui difficilmente Trenitalia accetterebbe.

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 04/03/2016 19:56:24
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33287 Messaggi

Inviato il 04/03/2016 :  11:27:48  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Mah, Trenitalia opera con un contratto di servizio...se la Regione decide....
oittuosto...hai letto? http://www.ilmondodeitreni.it/blog/2016/03/03/al-via-dal-29-marzo-navetta-bus-monte-compatri-metro-c/

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 04/03/2016 :  17:38:11  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ottima l'iniziativa del sindaco di Montecompatri: dovrebbero imitarlo anche quello di Frascati e di Monteporzio. Del resto, anche senza integrazione in metrebus, dato che Pantano è in zona A per chi abita a Montecompatri sarà sufficiente acquistare un abbonamento di questa linea locale congiuntamente a un abbonamento metrebus Roma. Rispetto ai tempi di percorrenza con la Cotral fino ad Anagnina+la metro A, secondo me si risparmierà parecchio soprattutto quando la metro C arriverà a San Giovanni.

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11837 Messaggi

Inviato il 04/03/2016 :  19:13:27  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Pantano deve assolvere la stessa funzione di Anagnina, attirando l'utenza del comprensorio circostante, purtroppo non viene considerata un'opera strategica per la mobilita' cittadina.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Solitairwolf
Dirigente Movimento Operatore

2643 Messaggi

Inviato il 05/03/2016 :  13:04:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Hammill

Ottima l'iniziativa del sindaco di Montecompatri: dovrebbero imitarlo anche quello di Frascati e di Monteporzio. Del resto, anche senza integrazione in metrebus, dato che Pantano è in zona A per chi abita a Montecompatri sarà sufficiente acquistare un abbonamento di questa linea locale congiuntamente a un abbonamento metrebus Roma. Rispetto ai tempi di percorrenza con la Cotral fino ad Anagnina+la metro A, secondo me si risparmierà parecchio soprattutto quando la metro C arriverà a San Giovanni.



Montecompatri e Monte Porzio hanno già anche un collegamento,dei propri gestori del servizio di trasporto urbano,con la stazione di Colle Mattia.Ci sono corse sia al mattino che al pomeriggio,in coincidenza coi treni in arrivo e partenza da detta stazione.Sono capitato alcune volte a Colle Mattia in orario di rientro pomeridiano,e i collegamenti suddetti erano utilizzati abbastanza.
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 06/03/2016 :  12:38:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Anziché un ordine del giorno che mi pare di difficile attuazione, avrebbero potuto invece adoperarsi per inserire le linee locali di Ciampino e Fiumicino nel sistema metrebus, al limite attraverso un leggerissimo incremento della quota del metrebus Lazio zona A+B per i residenti in quei comuni che vogliano servirsi anche dei mezzi urbani (anche facendo passare l'abbonamento mensile da 59 a 60 euro e quello annuale da 404 a 410: l'esiguità dell'incremento sarebbe compensata dal numero elevatissimo di abbonamenti che vengono staccati da chi si serve del treno da Ciampino F.S. o da Parco Leonardo, in confronto ai pochissimi che comprano gli abbonamenti per i bus Schiaffini & soci, che per lo più viaggiano semideserti).

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 06/03/2016 12:39:28
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 13/08/2019 :  08:54:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Vengo a sapere che è stata disattivata la convenzione che, fino all'anno scorso, permetteva la reciprocità tra l'abbonamento metrebus Roma (o Lazio comprendente la zona A) e l'abbonamento AB della BVG di Berlino, per una settimana ogni anno: si aveva diritto ad una tessera settimanale gratuita a Berlino se possessore di metrebus card annuale (e viceversa). Sembra che da un anno non sia più possibile a causa di una decisione unilaterale di Atac. Una volta c'era anche la reciprocità del metrebus con Parigi che NATURALMENTE risalvia ai tempi di Rutelli, essendo un'idea del grande Walter Tocci, il miglior assessore ai trasporti che Roma abbia mai avuto (e di chi altri, se no?). Non ricordo però se venne sospeso alla fine dell'ultima consigliatura Veltroni o con quella Alemanno. E ciò nonostante Parigi e Roma siano proprio gemellate come città.
Ho comunque controllato e ho constatato che nel nuovo libretto delle promozioni metrebus (https://www.atac.roma.it/files/doc.asp?r=1336 ) la convenzione con Berlino non c'è più!! È una vergogna che sia stata rescisssa. E pensare che io auspicavo che venisse ripristinata quella con Parigi e introdotta pure con Madrid e Londra. Tra l'altro, Berlino presenta molte analogie con Roma, a cominciare dalla superficie. In apparenza è di poco più piccola (quasi 900 kmq contro 1280), ma in realtà, tolte da Roma alcune aree enormi fuori GRA del tutto disabitate, le due città si equivalgono: solo che Berlino si protende più a sud-est, verso un'area con il grande lago Müggelsee, nel distretto di Köpenick, mentre Roma verso il mare: in pratica, se fossimo a Berlino, il comune di Roma si estenderebbe fino a comprendere i castelli fino a Montecompatri e Genzano, ma dall'altra parte arriverebbe a metà di Acilia e Palocco. A Nord arriverebbe a La Storta e a Ovest a Casalotti. A Nord Est sarebbe più o meno identico. Comunque penso sia un altro risultato dell'inerzia e dell'incapacità dell'amministrazione pentastellata.

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33287 Messaggi

Inviato il 16/08/2019 :  20:43:23  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Bisogna vedere se sia stata l'amministrazione di Berlino a non voler avere più niente a che fare con ATAC :-)

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 22/09/2019 :  18:58:37  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://roma.repubblica.it/cronaca/2019/09/22/news/roma_rincari_gia_programmati_dal_2023_il_ticket_per_il_bus_arrivera_a_costare_due_euro-236642396/

Roma, rincari già programmati. Dal 2023 il ticket per il bus arriverà a costare due euro
L'aumento è previsto nel contratto di servizio siglato nel maggio 2018 fra Trenitalia e la Regione Lazio

di CECILIA GENTILE

22 settembre 2019
Roma, rincari già programmati. Dal 2023 il ticket per il bus arriverà a costare due euro
Da un euro e mezzo a due. Non succederà domani, ma anche per i romani arriverà il temuto aumento del Bit, il biglietto integrato a tempo che rende possibile utilizzare il trasporto pubblico per 75 minuti, con un solo viaggio sulla metropolitana. Il rincaro è previsto nel contratto di servizio siglato nel maggio 2018 fra Trenitalia e la Regione Lazio, messo in bella evidenza dal blog "Odissea quotidiana".

"A far data dal 1 agosto 2023, con prevendita degli abbonamenti dal 25 luglio 2023, per i biglietti e gli abbonamenti di cui alle tabelle, i prezzi saranno così modificati", recita il contratto a pagina 118. Segue il nuovo prezzario: Bit 2 euro, biglietto Roma 24 ore 9 euro e 30 centesimi, biglietto Roma 48 ore 16 euro e 70 centesimi, biglietto da 72 ore 24 euro, mensili ordinari 46,70 euro.


In Regione confermano, specificando che l'aumento sarà operativo solo con una delibera di giunta. " Abbiamo concordato con Trenitalia che gli aumenti scatteranno solo dopo l'arrivo dei nuovi treni e con una certa gradualità, di pari passo con il miglioramento del servizio " , spiega l'assessore regionale alla Mobilità Mauro Alessandri.

Per il Metrebus Lazio gli aumenti partiranno dal 1 gennaio 2022, con prevendita degli abbonamenti dal 25 dicembre 2021. "La Regione Lazio ha due contratti di servizio - spiegano i tecnici regionali - uno con il Cotral per le linee su gomma, l'altro con Trenitalia per le ferrovie regionali. E mentre il Cotral è una società al 100% della Regione, Trenitalia ha bisogno di un flusso di cassa in vista degli investimenti, che consistono, come da impegni presi, nel rinnovo al 100% del materiale rotabile".

Dunque via agli aumenti anche per Metrebus, ricordando che per i romani l'ultimo rincaro è scattato il 25 maggio 2012, quando il Bit è passato da un euro per 60 minuti di servizio a un euro e mezzo per 75 minuti.

Nel frattempo la Regione sta verificando chi e con quali modalità gestirà Metrebus per i prossimi tre anni. Potrebbe essere la Regione stessa. Per adesso la bigliettazione integrata coinvolge Atac, Trenitalia e Cotral ed è gestita da Atac, che prende l'86% dei proventi dei biglietti. Il resto è diviso tra Cotral e Trenitalia.

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 22/09/2019 18:59:59
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

18931 Messaggi

Inviato il 22/09/2019 :  19:14:04  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Purtroppo prima o poi doveva accadere..

Modificato da - Fab 1224 il 22/09/2019 19:15:13
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 22/09/2019 :  20:42:16  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Comunque è chiarissimo quanto segue: a) le tariffe generali del sistema metrebus le stabilisce la regione Lazio; b) il comune di Roma interviene su metrebus Roma soprattutto per due tipi di tariffe: il metrebus annuale, che viene venduto a un prezzo molto scontato; e i titoli giornalieri, bigiornalieri e settimanali, che invece vengono venduti a prezzi non economici per meglio sfruttare i turisti; c) nella determinazione delle tariffe di metrebus Lazio la parte del leone la fa Trenitalia, che non vuole minimamente rinunciare ai suoi introiti. Sicché sperare che comuni esterni a Roma possano entrare in metrebus Roma è semplicemente irreale e utopistico. Lo stesso fatto che Trenitalia si accontenti di una quota marginale su metrebus Roma e che abbia varato un biglietto a solo 1 euro per i suoi vettori in alternativa al BIT si giustifica solo perché essa ha ottenuto come compensazioni di mantenere tariffe elevate per i collegamenti per l'aeroporto di Fiumicino e di avere maggiorazioni tariffarie surrettizie come la tariffa "centroide". d) È probabile che se l'Atac non migliorerà la sua gestione di metrebus, essa verrà assunta direttamente dalla regione o da Trenitalia. O più probabilmente da entrambe. La Cotral in questo scenario non conta, perché sostanzialmente è del tutto subordinata alla regione.

Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 22/09/2019 20:43:19
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11837 Messaggi

Inviato il 22/09/2019 :  22:29:59  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quindi l'abbonamento mensile da 35€ salirà a 46,70€?
Potevano fare cifra tonda a 50€.
Con la speranza che tra quattro anni il trasporto pubblico di Roma sia efficiente quanto le nuove tariffe.

Per il Metrebus Roma è giustificabile che la maggior parte degli introiti li percepisca ATAC, in quanto gestisce il
sistema di trasporti di una città delle dimensioni di Roma.
Per il Metrebus Lazio dovrebbero essere Trenitalia e Cotral ad aggiudicarsi in egual misura gli introiti, ed eventualmente altre ditte laziali di tpl.
ATAC una quota molto minoritaria.

Andrebbe riformato in maniera complessiva sistema Metrebus.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3213 Messaggi

Inviato il 22/09/2019 :  23:38:55  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di alejandro.roma

Quindi l'abbonamento mensile da 35€ salirà a 46,70€?
Potevano fare cifra tonda a 50€.
Con la speranza che tra quattro anni il trasporto pubblico di Roma sia efficiente quanto le nuove tariffe.

Per il Metrebus Roma è giustificabile che la maggior parte degli introiti li percepisca ATAC, in quanto gestisce il
sistema di trasporti di una città delle dimensioni di Roma.
Per il Metrebus Lazio dovrebbero essere Trenitalia e Cotral ad aggiudicarsi in egual misura gli introiti, ed eventualmente altre ditte laziali di tpl.
ATAC una quota molto minoritaria.

Andrebbe riformato in maniera complessiva sistema Metrebus.



Mah, fino al 2023 avranno tempo anche per eventuali ritocchi. Il mensile Roma lo vedo piuttosto a 45 che a 50.
Quelle percentuali comunque sono ovviamente riferite al metrebus Roma.
Per il Metrebus Lazio è ovvio che sono Trenitalia e Cotral ad aggiudicarsi in egual misura gli introiti. L'Atac si prende solo la percentuale relativa alla zona A. Per i metrebus che poi coinvolgono solo le zone da B a F immagino che l'Atac non percepisca nulla (i pochi bus Atac che sconfinano in zona B, come 337, 515 o 061 vanno comunque da zona A a zona B).

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
11837 Messaggi

Inviato il 23/09/2019 :  00:55:29  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
A Milano dal 15 luglio è stato introdotto il biglietto a 2€, valido anche nei comuni dell'hinterland e la timbratura multipla nella rete metropolitana.
Nel 2020 verranno introdotti il biglietto breve con costo inferiore ai 2 euro, valido meno tempo e l'abbonamento pluriennale scontato al 10 %.

Qui le altre tariffe.
https://www.mentelocale.it/milano/articoli/80011-atm-milano-biglietto-2-euro-ufficiale-ecco-quando-cosa-cambiera.htm


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 6 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,45 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05