Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 Crisi dell' ATAC : Siamo al Capolinea ?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 85

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3353 Messaggi

Inviato il 11/07/2018 :  20:52:19  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://www.romatoday.it/politica/guasti-bus-roma.html


L'estate dei trasporti: 300 bus fermi per guasto
Usb: "Lunedì oltre 10 linee sono state addirittura soppresse per indisponibilità di vetture"

11 luglio 2018 09:45

Fa caldo e l'estate dei trasporti romani diventa bollente. Da un lato con l'orario estivo e la fisiologica riduzione delle corse le attese alle fermate sono inevitabilmente più lunghe. Dall'altro, a complicare il quadro, lo stato dei mezzi che, per guasto restano in officina. E quando l'autobus funziona, ma ha l'aria condizionata ko, i mezzi si fermano nelle ore più calde. A tracciare il quadre sono le denunce sindacali che fanno chiarezza su quanto quotidianamente ormai, in questi giorni vivono i romani.

300 bus fermi per guasto
A denunciare i bus fermi è il sindacato Usb: "Quello che ci si aspetterebbe da un'amministrazione attenta a garantire gli adeguati servizi, soprattutto nei picchi estivi, si trasforma in un vero e proprio incubo per cittadini e turisti. A farne le spese sono soprattutto coloro che devono spostarsi nella città e che si ritrovano a dover attendere autobus e treni sistematicamente in ritardo. Solo nella giornata di lunedì oltre 300 autobus sono rimasti fermi per guasto. Oltre 10 le linee che sono state addirittura soppresse per indisponibilità di vetture. E per quei pochi fortunati che riescono a salire su di un autobus l'avventura continua sulle decine di vetture sprovviste dell'aria condizionata".

Aria condizionata ko? Fermate i bus
Già, l'aria condizionata. Stavolta la denuncia arriva in una lettera delle rappresentanze sindacali (Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal) alla sindaca. Nella stessa si fa menzione a una disposizione verbale in cui si prescrive agli autisti di tenere fermi al capolinea i bus con aria condizionata guasta. Nella lettera i sindacati rappresentano tutta la propria preoccupazione per le reazioni degli utenti alla vista di tre, quattro mezzi parcheggiati. Il tutto mentre alle fermate le attese si prolungano.


I radicali attaccano
Riccardo Magi e Alessandro Capriccioli, promotori del referendum 'Mobilitiamo Roma', per la messa a gara del servizio di trasporto pubblico nella Capitale non le mandano a dire: "Le notizie di questi giorni, che raccontano di autobus fermi in attesa di manutenzione a causa del mancato funzionamento dell'aria condizionata, di passeggeri che dopo aver aspettato ore al caldo si scagliano contro gli autisti per tentare di salire su mezzi nei quali starebbero ancora piu' al caldo, di dipendenti che temono addirittura di subire aggressioni, compongono un affresco che ha le tinte della bolgia dantesca. Dopo il vertiginoso incremento dei 'flambus', che prendono fuoco durante il tragitto, si aggiunge l'ennesimo tassello a una situazione ormai del tutto fuori controllo, nella quale la mancanza di manutenzione determina conseguenze disastrose per il servizio e quindi per i cittadini. Se Atac non coincidesse di fatto con Roma Capitale, e se il servizio fosse stato affidato attraverso una gara europea, una situazione del genere comporterebbe delle conseguenze gravissime a carico del concessionario: il quale invece, allo stato attuale, puo' continuare imperterrito a produrre disservizi su disservizi. In questo quadro, quanto proposto dal referendum 'Mobilitiamo Roma', che si terra' l'11 novembre, rimane l'unica soluzione di sistema che consentirebbe di uscire da questo vero e proprio incubo. Ci auguriamo che tutti i romani, oggi sottoposti a questo strazio, rispondano con il voto e si concedano la possibilita' di voltare pagina".


Ma se con Atac c'è da piangere, con il vettore privato, Roma Tpl, non c'è da ridere. Ieri abbiamo raccontato del blocco nel deposito di Tor Cervara che ha causato lo stop di molte linee nella zona di Roma est. A causare la protesta il mancato pagamento degli stipendi.

Teo Orlando
Torna all'inizio della Pagina

Hammill
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3353 Messaggi

Inviato il 11/07/2018 :  20:54:45  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://www.romatoday.it/politica/roma-tpl-stipendio-ritardi-blocco-servizio.html


Monta la protesta tra i lavoratori della Roma Tpl. Continua infatti l'odissea stipendi, con le mensilità di giugno in ritardo per tutti i 1800 autisti e con i lavoratori della consorziata Mauritius (150) in attesa del salario di maggio, giunto invece solo pochissimi giorni fa ai lavoratori di un'altra azienda del corsorzio. Una situazione esplosiva che oggi ha vissuto momenti di tensione nella rimessa di Tor Cervara, di via Raffaele Costi.

Un gruppo di lavoratori aveva deciso di bloccare il deposito, impedendo l'uscita dei mezzi. E così è stato. Dalle 4.50 fino alle 7.20 nessun mezzo è uscito dalla rimessa. A sbloccare la situazione l'intervento della Polizia che è riuscita a mediare e convincere i lavoratori. Rimosso il bus posizionato di traverso, gli autobus sono usciti.

Gli effetti sono stati pesanti soprattutto per la periferia est della Capitale. Fino alle 8 infatti molte zone sono rimaste prive dei consueti collegamenti di periferia. Una sorta di sciopero, indotto dal perdurare di una situazione ormai ingestibile. "Come sindacati", racconta a RomaToday un rappresentante sindacale che chiede l'anonimato, "non riusciamo più a mantenere la rabbia dei lavoratori. Ieri anche a Maglianella c'è stato il caos, ma per fortuna la situazione è rientrata senza disagi e lì stamattina non ci sono stati blocchi".

I ritardi negli stipendi sono ormai cronici e "mandano in bolletta" gli autisti. Spiega Michele Frullo di Usb: "C'è chi si trova con i mutui non pagati, chi protestato per il conto in rosso, chi non riesce a mettere la benzina, chi non riesce a fare la spesa. La situazione è drammatica ed ormai non possiamo che prendere atto dell'incapacità di questa amministrazione a porre rimedio ad una situazione che si protrae da tempo".


Tra i lavoratori mai come oggi il Movimento Cinque Stelle scatena rabbia. Tanti i voti raccolti nelle rimesse del vettore privato, grazie alle promesse, tante, in campagna elettorale di Raggi&co. Tutti speravano in una soluzione, ma da subito la più volte evocata (quando M5s era all'opposizione) revoca del contratto di servizio, è diventata impossibile. Il primo a capirlo è stato Enrico Stefano che, rivoluzionario all'opposizione, è diventato (pur evocato sempre dai lavoratori), silenzioso sull'argomento. A parlare, per l'amministrazione, è stata invece l'assessora Linda Meleo che a lungo ha continuato ad invocare la revoca del contratto di servizio. Una linea mutata un anno fa, quando si è cominciato ad indicare nella gara europea, che si diceva ormai prossima alla pubblicazione, la svolta. Si arriva ad oggi, con la gara in ritardo e con la necessità di una proroga a gennaio 2020.

Nel frattempo però il privato continua a pagare in ritardo, nonostante le fatture dal Campidoglio arrivino addirittura in anticipo. "Questo è il privato", conclude Frullo, "quello tanto invocato e che fa ricadere il rischio di impresa sulle spalle dei lavoratori". La situazione appare ormai ingestibile e da parte dei lavoratori non sono escluse, nei prossimi giorni, addirittura nelle prossime ore, altre clamorose iniziative di protesta.


Teo Orlando

Modificato da - Hammill il 11/07/2018 20:55:05
Torna all'inizio della Pagina

kainash1
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2985 Messaggi

Inviato il 11/07/2018 :  23:11:25  Guarda il profilo di  Visita il Sito di kainash1  Rispondi Citando
Purtroppo sono entrambi (pessimi) film già visti anche l'anno scorso: le vetture ferme per AC guasta durante le ore più calde e conseguente "coprifuoco" del servizio, e i ritardi nel pagamento degli stipendi. In un anno, se non di più, non è cambiato nulla su questi fronti. Personalmente dei due problemi ritengo più grave il problema stipendi poiché vergognoso anche da un punto di vista morale, non solo tecnico.
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

19780 Messaggi

Inviato il 11/07/2018 :  23:47:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Concordo e aggiungo che di questo passo all'anno prossimo non ci si arriva e per di più hanno dato anche la proroga a Roma tpl..

Modificato da - Fab 1224 il 11/07/2018 23:47:47
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Moderatore(Coordinatore Movimento)

8276 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  02:08:02  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di kainash1

Purtroppo sono entrambi (pessimi) film già visti anche l'anno scorso: le vetture ferme per AC guasta durante le ore più calde e conseguente "coprifuoco" del servizio, e i ritardi nel pagamento degli stipendi. In un anno, se non di più, non è cambiato nulla su questi fronti. Personalmente dei due problemi ritengo più grave il problema stipendi poiché vergognoso anche da un punto di vista morale, non solo tecnico.



ci sono troppe parculate fatte con le vetture , finestrini chiusi su molti cursor.... e non per volonta degli utenti...
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
12292 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  06:53:19  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ieri ho viaggiato su un cityclass del 654, una vettura con anni di servizio alle spalle, l’aria condizionata era efficiente, troppo fredda?
Nonostante questo, molti finestrini erano aperti, il tipo non vasistas.
In altri casi, ac non efficiente, finestrini di dimensioni ridotte chiusi, le lamentele non tardano ad arrivare.


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1031 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  08:40:40  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
I mezzi più recenti hanno spesso i finestrini non apribili, o apribili in minima parte.
Questo comporta, specie nella stagione estiva, notevoli problemi.
Aggiungo che i sistemi di condizionamento, oltre a garantire il corretto microclima (temperatura e umidità), servono anche ad ottenere i previsti ricambi d'aria, e 100 persone pigiate dentro un bus, sono un bel problema se si apre solo un pezzetto di qualche finestrino.
Torna all'inizio della Pagina

Dora west
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3643 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  09:51:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di alejandro.roma

Ieri ho viaggiato su un cityclass del 654, una vettura con anni di servizio alle spalle, l’aria condizionata era efficiente, troppo fredda?
Nonostante questo, molti finestrini erano aperti, il tipo non vasistas.
In altri casi, ac non efficiente, finestrini di dimensioni ridotte chiusi, le lamentele non tardano ad arrivare.



C'è pur sempre un termostato e un controllo della velocità della ventilazione come in ogni impianto. In questi casi, al capolinea, prova a lamentarti (civilmente ovvio) del freddo eccessivo con l'autista. Lui potrebbe non essere in grado di fare granché dal cruscotto (a parte, nel caso eventuale fosse consentito, selezionare una velocità ridotta), ma possono sempre pensarci i tecnici.

Modificato da - Dora west il 12/07/2018 09:55:52
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

19780 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  10:04:01  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Quindi ci rivorrebbero quei bei finestrini
delle vetture arancioni anni 80/90..
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Moderatore(Coordinatore Movimento)

8276 Messaggi

Inviato il 12/07/2018 :  15:11:26  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Fab 1224

Quindi ci rivorrebbero quei bei finestrini
delle vetture arancioni anni 80/90..



sui cursor se apri i finestrini non si sta male
Torna all'inizio della Pagina

Eeyor
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
357 Messaggi

Inviato il 13/07/2018 :  00:20:16  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Eeyor  Rispondi Citando
Cmq atac e roma mobilità si guardano bene dall'informare sui disservizi di Roma TPL

...sporcheremo i muri con un altro no....
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
13334 Messaggi

Inviato il 13/07/2018 :  10:34:43  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
siamo sempre più vicini al capolinea.
gara dei nuovi bus andata deserta, concordato di fatto privo delle basi economiche su cui era stato costruito (senza bus non puoi erogare il servizio, figurati aumentare la produttività!), mezzi che all'ora di pranzo rientrano per temperature insostenibili a bordo ed AC guasta, progetti di espansione della rete (ovviamente) al palo...
non so, secondo me ormai è finita...

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

19780 Messaggi

Inviato il 13/07/2018 :  11:04:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Nolenti o dolenti sarà così..
Quanto ancora dobbiamo aspettare per riavere un briciolo di servizio?
Ma soprattutto che non ci diano un'altra/e
Roma tpl.

Modificato da - Fab 1224 il 13/07/2018 11:05:06
Torna all'inizio della Pagina

Fab 1224
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

19780 Messaggi

Inviato il 21/07/2018 :  13:44:40  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Torna a rischio il concordato.. definita illeggittima lo proroga.
Fra 1,3 miliardi di debiti e gare deserte, stavolta mi sa che è giunta la fine per l'azienda capitolina.

Modificato da - Fab 1224 il 21/07/2018 13:45:47
Torna all'inizio della Pagina

CeSMoT
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
1003 Messaggi

Inviato il 22/07/2018 :  14:07:10  Guarda il profilo di  Visita il Sito di CeSMoT  Rispondi Citando
Il problema è che il cialtrone incapace ministro di un governo di imbecilli è dello stesso partito della sindoca. Salveranno Atac,non possono perdere la faccia

*CeSMoT - Centro Studi Sulla Mobilità e i Trasporti*
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 85 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,17 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05