Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Materiale Rotabile
 Automotrici Elettriche / Termiche
 Addio ...Aln 773 3516/Aln 772 1005
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 2

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il il 14/12/2014 :  20:55:42  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Strano come il "mondo degli appassionati"di solito,sempre attenti,ad ogni novità "ferrotranviaria"si siano,"apparentemente"fatti sfuggire un fatto "eclatante",almeno per la realtà romana....:questo!

Fuori......
Dentro.....


Dentro l'altra....


Attualmente non sono più a Roma...(Per fortuna)Qualcuno se la sente di commentare?.....

Max RTVT

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 14/12/2014 :  22:36:01  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Non c'è nulla da commentare, cmq che fossero in viaggio verso Pistoia lo aveva annunciato su facebook il segretario GRAF.
Bene che si sia concluso positivamente l'accordo con fondazione FS..2 ALn in più son sempre utili

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 14/12/2014 :  23:32:12  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Si che è una sconfitta per tutti noi.

Evidentemente,nessuno,degli "appassionati associati" "amava" tanto questi rotabili da sentirsi in dovere di prendere in mano una scopa,anche solo una volta al mese e tenerli decentemente e questo non ha nulla a che vedere con restauri e immatricolazioni.

Stesso discorso per la terza automotrice(devastatata,il locomotore tranviario L11 (troverò il tempo di mostrarvi le foto di come l'avevo restaurato e il carro tranviario P20.

Ma ha senso,parlare,discutere di treni tranvie e ferrovie,prendersela con questo e quello per "l'incuria" la mancanza di cultura e sensibilità verso il mondo della ferrovia e poi fare lo stesso e anche peggio a casa propria?

A prescindere da ogni considerazione personale.Da simpatie e antipatie reciproche,alla fine,non è una presa per i fondelli?

Dove finisce la "credibilità" di chi si presenta con questo biglietto da visita? E se la Fondazione non avesse voluto raccogliere l'invito, sarebbe arrivato il "cannello"? Io,però, non credo che la Fondazione sia nata per raccogliere i rottami e gli errori altrui....

Mentre con la squadra arrivata da Pistoia, collaboravamo alle operazioni di ricondizionamento dei rotabili,ho ricordato tutta la storia della loro acquisizione,l'emozione,la fatica le speranze e il "sogno"che volevo inseguire:ho provato una tristezza profonda e una rabbia enorme.

18 anni fa,in una calda serata d'inizio estate,partivo "non solo" da Roma per Ferrara con sotto il braccio un targa di percorrenza e un cartello di carta che avevo scritto a mano.
Diciotto anni dopo mi sono ripreso quel cartello alla "faccia" di chi questo sogno ha deciso di rovinarlo:"il tempo è galantuomo".

Proprio così!

Max RTVT
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 15/12/2014 :  09:22:15  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
dentro è stata ridotta in condizioni tremendo da quanto vedo. Per fortuna che fondazione FS ha compreso il valore dei mezzi....ora resta la 2451...che fine farà?

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Capo Stazione

Lazio
2453 Messaggi

Inviato il 15/12/2014 :  12:42:54  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di marchetti625


Evidentemente,nessuno,degli "appassionati associati" "amava" tanto questi rotabili da sentirsi in dovere di prendere in mano una scopa,anche solo una volta al mese e tenerli decentemente e questo non ha nulla a che vedere con restauri e immatricolazioni.



Ma di questo non si può far colpa alla dirigenza. Nel 2008 (tu lo sai), abbiamo iniziato ad andarci più o meno regolarmente ma alla lunga eravamo quattro (diconsi quattro), col quinto che all'epoca non ci metteva mano per problemi... burocratici e si limitava a scattare foto. Se nemmeno questi appuntamenti regolari, ampiamente pubblicizzati, sono serviti a far smuovere le chiappe ad altri, meglio che sia andata cosi. La sconfitta c'è, ma è di tutti. Per una volta mi sento solidale col Graf che non si può dire non abbia tentato di avviare un discorso ben fatto.




www.tramroma.com/tramroma

http://digilander.libero.it/autobusdiroma/index.htm

http://digilander.libero.it/stefercastelli

Modificato da - apptras il 15/12/2014 12:45:15
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 15/12/2014 :  16:33:17  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Dici bene la sconfitta è di tutti,compresa la mia,"bene inteso"che ho fatto un calcolo sbagliato,avendo voluto avere "fede e fiducia" nei confronti di persone che "dicevano dei treni e del mondo delle ferrovie"come fossero "valori e reperti"da salvaguardare e valorizzare(Ti piace questo inciso letterario?)

Eravate in quattro persone? Già bastavano ed erano più che sufficienti! E' con 4 persone che si riesce a lavorare al meglio e ad andare molto lontano. Quattro persone sono una persona a settimana(volendo)Una persona era più che sufficiente a mantenere pulite 2 automotrici di cui nessuna ridotta a rottame ma ,anzi,una rinnovata ed entrambe sotto ad un tetto! Pure nel cuore di Roma!

A "casa mia" 4 persone (alcune con famiglia)hanno garantito l'accudienza giorno e notte alla 640 148 nei treni di Fabro ed Avezzano...4 persone,appunto!

La volontà e la determinazione di 4 persone sono una cosa:la volontà e la determinazione di 80 "altre" persone,è un'altra cosa,ancora. Questo tipo di volontà,portò all'acquisto della Aln 2451 con tanto di autodonazione e contro la volontà di chi aveva incarico dirigente.

Quando mi sono reso conto che questa volontà era venuta meno,sono andato via.

E' stato un gesto doloroso per me ma credevo,sinceramente,potesse innescare una reazione virtuosa per nuove idee e nuove "leve".

Non è stato così....

Mi auguro che i due rotabili abbiano altrove quell'attenzione che qui è mancata e che quanto ancora rimane sui binari della Roma Nord e del Collatino,scampi alla fiamma ossidrica,magari donato ad altre associazioni che più il tempo passa e meno troveranno conveniente il recupero di rotabili,ogni giorno,sempre più rottami.....

Abbiamo TUTTI perso l'occasione di avere un punto di riferimento univoco,che veramente nell'arco di 50 anni ha fatto "storia" nell'associazionismo ferroviario italiano,il quale avrebbe potuto essere proprietario,non solo di rotabili di pregio ma essendo capace di gestirli,valorizzandoli,utilizzarli come volano di attrazione per le nuove generazioni e potente richiamo culturale sul trasporto pubblico collettivo.....

Tutto questo potenziale non è stato capito e ci si è fermati al "piatto di lenticchie".... Del resto un "consigliere"non volle,forse, augurarmi di "morirci" sotto quelle automotrici? E questo non lo dimentico...

Max RTVT


Modificato da - marchetti625 il 15/12/2014 16:38:25
Torna all'inizio della Pagina

duebuoi
Ausiliario

Lazio
9 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  14:00:30  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
capisco le tue riflessioni Max anche perché le condivido in gran parte. delusione totale ed aggiungo non poteva essere diversamente il tutto aggravato anche dalle difficoltà amministrative per un'associazione di reimmatricolare treni e comunque problema comune se si vuole fare altrettanto con un bus o camion sia se si è persone fisiche che associazioni. in più per le automotrici ci mettiamo pure che non c'era neanche l'unanimità dei soci (a quel tempo ero già fuori dal GRAF). speriamo che la Fondazione le rimetta in uso, magari lasciando i colori FP soprattutto alla 772, ma di certo è bello fare la figura dei salvatori della Patria e dei conservatori dopo che si è demolito tutto. in fin dei conti è la stessa storia della 907 salvata con i soldi di alcuni soci GRAF, conservata grazie alla disponibilità di area da parte di un socio e restaurata sempre grazie ad alcuni, almeno in parte ed ora fiore all'occhiello di ATAC. la 907 se lo meritava, ma ATAC? secondo me NO

marcello
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  14:57:21  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Si, ma attenzione: la sensibilità verso la conservazione del patrimonio storico è qualcosa di recente. Si, è vero, nel corso degli anni si è perso tantissimo materiale, spesso anche per i noti problemi di amianto, ma anche perché i treni storici erano un qualcosa di "randomico" , gestiti a volte direttamente dalle varie DTR, spesso visti come una palla al piede per la circolazione...cmq sia, ben venga la Fondazione, a qualcuno non piace, io ritengo che finalmente c'è un unico interlocutore con cui sia le associazioni sia chi vuole organizzare un treno storico può interfacciarsi.
Per quanto riguarda ATAC stesso discorso: per anni c'è stata tantissima disponibilità di materiale accantonato....ma....vuoi la mancanza di fondi, vuoi la mancanza di un progetto,vuoi le divisioni tra appassionati, vuoi tanti motivi e...si è perso tanto.
Ma....non tutto è perduto. Si tratta solo di avere tanta pazienza. C'è un rinnovato dialogo con l'azienda di Via Prenestina e lo testimoniano le aperture straordinarie del Polo Museale durante la Notte dei Musei e la Mobility Week...e...stay tuned...anzi....save the date...22/02/2015

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  16:06:33  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Omar,ma lo sai che l"ITALIANO",è una bellissima lingua(per me la migliore al mondo)che non ha bisogno di essere contaminata con termini stranieri a "sproposito"quando esiste il termine "italico"?

Va beh,"piccola battutina innocente"!

Quanto scrivi sui rotabili storici è giusto in generale e chiaramente lo condivido. In futuro, l'"attenzione",sarà,ancora maggiore,per rotabili e tracciati ma con tutta onestà,pure nei tempi più "bui",da parte degli Enti e delle Istituzioni preposte,non mi è MAI,mancata la disponibilità e la sensibilità verso chi si prodigava per questo a patto che ci mettesse la faccia e il suo sudore! Sono alcuni degli "altri" a non essere stati all'altezza della situazione! Quelli che le cose le volevano a "parole",quelli che pur essendosi "sporcate le mani e aver condiviso gioie e dolori",poi se ne sono andati,"paghi",forse,di quanto avevano dato. E ,infine,coloro che per invidia o gelosia o per chissà quali altri motivi,si sono messi per traverso,impedendo a quanti avrebbero continuato a lavorare di farlo! Le due automotrici sono una pagina "nera"da dimenticare!

Max RTVT

Modificato da - marchetti625 il 04/02/2015 17:48:24
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  22:31:48  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Importante che abbiano avuto una destinazione.

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  22:48:34  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Come no!Sicuramente,ora,sono e saranno in buone mani!

Max RTVT
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 04/02/2015 :  23:29:32  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Io la vedo così (non facendo parte dell'associazione che l'aveva presa e quindi è un giudizio super partes): la cosa importante è che alla fine si sia trovato un interlocutore che abbia preso in carico i due mezzi. Poi si potrà discutere all'infinito se son stati fatti errori, se le cose potevano andare diversamente ecc ecc. Ora resta la ALn 2456...Che....oddio...pure s enon ha mai circolato sulla Roma Nord....il problema temo che sia, oltre al fatto che non avendo mezzi diesel sulla Nord non hanno neanche un rifornitore per il Gasolio, escludendo di passare all'ENI (ma consiglio le Pompe no logo...si risparmia...altro che IperSelf ^-^), le spese per l'immatricolazione...(che temo siano salatucce)

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33157 Messaggi

Inviato il 06/02/2015 :  11:25:01  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
Fondazione FS ha portato via anche il carro vedevo
http://www.ferrovie.info/index.php/it/13-treni-reali/144-trasferite-le-aln-772-e-773-del-graf

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 06/02/2015 :  11:56:01  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
No,io non ci vedo nessun senso di "assoluzione" per tutto ciò! Penso all'altra automotrice che ben difficilmente potrà trovare scampo al "cannello" Penso al locomotore L 11, abbandonato e devastato,al carro tranviario....Sopratutto all'opportunità persa e a tutte quelle persone che avevano messo a disposizione quanto "potevano",senza arrivare a "capo di nulla"....

Max RTVT

Modificato da - marchetti625 il 07/02/2015 00:11:43
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
7990 Messaggi

Inviato il 06/02/2015 :  12:02:43  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Non capisco perché si continui a chiamarla ALn772 quando a tutti gli effetti è una ALn72 non essendo accoppiabile in multipla. Le Padane potevano anche erroneamente classificarla come 772 , mi auguro però che in ambito fondazione la facciano rientrare nel gruppo giusto.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

marchetti625
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
3434 Messaggi

Inviato il 06/02/2015 :  14:23:13  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Perchè la macchina,sui libretti originali delle Padane è classificata come 772 e,comunque,non potrebbe,filogicamente parlando,entrare nel gruppo Aln72,perchè la cassa presenta la particolarità del bagagliaio accessibile da porte a cerniera sulle fiancate e un diverso allestimento interno,compreso quello dei divisori della cassa....Poi,naturalmente,faranno come vogliono!

Max RTVT
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 2 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,47 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05