Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Ferrovie Estere
 Ferrovie Centro Europa
 SNCF
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Autore Discussione  

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
32929 Messaggi

Inviato il il 18/12/2012 :  16:22:51  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
AL di là che il sito ufficiale di sncf ti fa capire molto poco...ma mi sembra però di caprie che il marchio TER-SNCF corrisponda più o meno alle nostre DTR...o sbaglio?

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
11755 Messaggi

Inviato il 16/10/2014 :  15:21:28  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.fsnews.it/cms/v/index.jsp?vgnextoid=e59c072e38819410VgnVCM1000008916f90aRCRD

Roma, 16 ottobre 2014

Il treno dei pellegrini 14330, partito ieri da Brescia per Lourdes, è rimasto fermo questa notte oltre 15 ore nella stazione di Ventimiglia per la mancanza di un locomotore che il vettore francese SNCF avrebbe dovuto garantire per proseguire il viaggio in Francia.

Infatti, i locomotori di Trenitalia non possono proseguire in territorio francese e i treni italiani diretti a Lourdes devono quindi effettuare un cambio di locomotore, nella stazione di Ventimiglia.

Il locomotore inviato ieri sera dal vettore francese ha subito un guasto al momento della partenza, prevista per le 20.15, e nessun altro locomotore è stato inviato durante la notte. Il treno è potuto ripartire soltanto alle 10.15 di questa mattina.

I 600 pellegrini a bordo sono stati costantemente assistiti dal personale Trenitalia, che ha fornito acqua e cibo, e grazie al locomotore italiano, rimasto in funzione durante tutta la notte, a bordo non è mai mancata la luce e il riscaldamento.

Trenitalia chiederà un incontro con SNCF affinché siano individuate idonee soluzioni per evitare il ripetersi di simili episodi.

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
11755 Messaggi

Inviato il 21/11/2014 :  13:38:18  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.corriere.it/foto-gallery/esteri/14_novembre_21/francia-guasto-2-eurostar-notte-treno-buio-1300-persone-918d4162-7172-11e4-b9c7-dbbe3ea603eb.shtml

Un Eurostar in servizio da Londra a Parigi, e un Eurostar Londra-Bruxelles sono rimasti bloccati giovedì sera a Lambersart, vicino Lille, in Francia. Prima di essere soccorsi, i passeggeri di entrambi i treni - circa 1300 persone - hanno trascorso nove ore al buio, in seguito a un guasto all’impianto elettrico

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
10714 Messaggi

Inviato il 20/07/2017 :  20:38:23  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
http://www.corriere.it/esteri/17_luglio_19/francia-parigi-si-prende-pausa-tav-torino-lione-a52680b2-6cb0-11e7-adf5-09dddc53fe2d.shtml

La Francia ha deciso di prendersi una pausa di riflessione sulla Torino Lione e una rivalutazione della percorrenza a medio e corto raggio in Francia.

I tgv sono veramente così criticabili ?
Aldilà dei costi di costruzione delle infrastruttura, sono frequentati da una larga utenza ?


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico

Modificato da - alejandro.roma il 20/07/2017 20:45:28
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
11755 Messaggi

Inviato il 21/07/2017 :  10:05:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
sono strapieni, pensa che hanno sia una versione "normale" che una low cost (esperimento da noi fatto volutamente fallire da Trenitalia, col "treno ok"))

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
11755 Messaggi

Inviato il 06/09/2018 :  16:18:56  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
https://www.tempi.it/le-ferrovie-francesi-cancellano-i-treni-per-lourdes-impediscono-ai-disabili-di-vivere-liberamente-la-loro-fede#.W5E2-2dH7cs

Sono sempre meno i malati e i disabili che visitano Lourdes, la città dove nel 1858 la Madonna apparve a una contadina di nome Bernadette. Ma non si tratta di una crisi di fede. Anzi. «Le domande aumentano, solo che per incrementare il servizio dell’alta velocità le ferrovie francesi (Sncf) stanno sopprimendo i treni speciali», spiega a tempi.it Salvatore Pagliuca, presidente di Unitalsi (Unione nazionale italiana trasporto ammalati a Lourdes), nata 110 anni fa per «vivere la speranza con chi soffre».

Pagliuca, come mai le ferrovie francesi hanno preso questa decisione?
Hanno scelto il business a discapito della carità: vogliono sostituire i treni speciali con quelli ad alta velocità. È una vicenda iniziata nel 2004, ora siamo solo alle fasi finali che hanno accelerato incredibilmente il processo. Abbiamo fatto una stima dei malati che non potremo più accompagnare a Lourdes: sono circa seimila, la metà di quanti ne portiamo oggi. Tra l’altro noi non siamo un’agenzia viaggi, ma una compagnia di persone che va in pellegrinaggio insieme. Offriamo un’amicizia che dura tutta la vita. Ecco perché non possiamo accettare di lasciare a casa non dei clienti ma degli amici.

Perché l’alta velocità non risponde alle vostre esigenze?
Ci vogliono vetture dedicate con lo spazio per le barelle, con la cucina, la cappella, la farmacia. Non possiamo usufruire dell’alta velocità, anche perché snaturerebbe lo scopo del viaggio, che è un pellegrinaggio, per noi necessario affinché cresca la speranza e si possa scegliere ogni giorno di condividere un cammino associativo di solidarietà e di amicizia. Per questo preghiamo insieme e affrontiamo il viaggio in condizioni ben precise, cosa che non potremmo fare su un altro treno. Per non parlare delle necessità di molti malati che richiedono cure e attenzioni specifiche. Motivo per cui gli aerei e i pullman non sono sufficienti per portare chiunque con noi.

Vedete qualche soluzione?
Ci siamo rivolti a Trenitalia e abbiamo aperto le trattative circa tre mesi fa, insieme ad altre associazioni europee che accompagnano i malati per provare a trovare una soluzione comune. Chiediamo che siano messi a disposizione dei treni speciali, da usare insieme alle agenzie del Belgio, della Francia e degli altri paesi su cui la decisione di Sncf ha avuto conseguenze anche più pesanti.

Il problema è anche per il Comune di Lourdes?
Il Paese gira intorno ai malati, è nato e si è modellato con il fine di accoglierli con modalità strutturate, con treni speciali e servizi appositi. Cosa succederebbe se la città fosse invasa da pullman? E soprattutto: che senso ha Lourdes senza malati? Infatti il sindaco, Josette Bourdeu, ha parlato della diminuzione dei treni come di una catastrofe. Voglio aggiungere che qui non c’è in ballo solo l’impedimento dell’uso dei mezzi di trasporto, ma della possibilità per alcune persone di vivere la propria fede liberamente.

Sulla vicenda è intervenuto anche il vescovo della diocesi di Tarbes e Lourdes, Nicolas Brouwe.
Sì, ha chiarito che i malati spesso si attaccano a Cristo e alla Madonna con una forza maggiore, ricevendo una gioia che colpisce il mondo e dà speranza anche ai sani. Molti di loro traggono forza dai pellegrinaggi, addirittura sostenendo i parenti fisicamente sani. E così contribuiscono al benessere di una società spesso depressa. Per questo la decisione di Sncf è miope.

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

Br1
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

677 Messaggi

Inviato il 07/09/2018 :  10:17:06  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
ogni giorno ad Ostiense vedo passare un treno che va a Lourdes! Ora non so se ne parte uno da Roma, poi uno da Milano, poi uno da Venezia e così via e quindi ce ne stanno decine ogni giorno che vanno ad occupare la linea francese. Se invece si tratta di uno o due treni al giorno dall'Italia e altri 2 o 3 dalla Germania e dal Belgio non credo che creino tanti problemi all'alta velocità. Ma non lo so.
Torna all'inizio della Pagina

Vinc
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Piemonte
439 Messaggi

Inviato il 03/02/2019 :  16:59:50  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Io a Lourdes ci sono stato una sola volta, nel maggio 1979, ma in pullman, non in pellegrinaggio ma in viaggio in comitiva (5 giorni, compresa un'escursione pomeridiana alle grotte di Betharram); tutto sommato, non male come organizzazione (partendo da Torino, una giornata e mezzo di viaggio, con pernottamenti all'andata ad Avignone e al ritorno a Nimes negli alberghi della catena Novotel).

Censin
Torna all'inizio della Pagina

Vinc
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Piemonte
439 Messaggi

Inviato il 04/02/2019 :  16:46:38  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di Vinc

Io a Lourdes ci sono stato una sola volta, nel maggio 1979, ma in pullman, non in pellegrinaggio ma in viaggio in comitiva (5 giorni, compresa un'escursione pomeridiana alle grotte di Betharram); tutto sommato, non male come organizzazione (partendo da Torino, una giornata e mezzo di viaggio, con pernottamenti all'andata ad Avignone e al ritorno a Nimes negli alberghi della catena Novotel).


Errata corrige: era il maggio 1989, dieci anni dopo; mi scuso per l'errore.

Censin
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2014 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,36 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05