Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Metropolitane
 Metro Napoli: la rete futura
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 41

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 22/11/2007 :  14:08:35  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
a mio avviso è meglio il rpolungamento della L6 verso l'area ex ilva ove spero non sorgano solo case,mega porti turistici per ricconi(e sappiamo molti ricconi di napoli come fanno i soldi..) ma soprattutto strutture per il tempo libero e verde.
sarebbe ottimo interrare la cumana dentro bagnoli anche se così com'è anche se i passaggi a livello si chiudono in continuaz è amata dalla popolazione visto che è un ottimo collegamento.infatti io non avevo capito se le staz da p.tecchio a bagnoli le avrebbero conservate con la deviazione verso l'ex ilva(edenlandia,agnano,di fianco l'uni di ingegneria,bagnoli).
cos'è questo progetto verso piazza san luigi?
ma della riapertura della funivia,magari con spostamento della stazione superiore e capo posillipo capolinea di tutti gli autobus che servono posillipo non sene è mai parlato?
Torna all'inizio della Pagina

leonard
Capo Stazione

Lazio
1315 Messaggi

Inviato il 22/11/2007 :  19:09:56  Guarda il profilo di  Visita il Sito di leonard  Rispondi Citando
mi pare di aver trovato qualcosa in giro sulla funivia. compariva su una mappa.

www.stazionidelmondo.it
Torna all'inizio della Pagina

BiagPal
Capo Stazione

Campania
1001 Messaggi

Inviato il 23/11/2007 :  09:58:22  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di anpro

a mio avviso è meglio il rpolungamento della L6 verso l'area ex ilva ove spero non sorgano solo case,mega porti turistici per ricconi(e sappiamo molti ricconi di napoli come fanno i soldi..) ma soprattutto strutture per il tempo libero e verde.

A Bagnoli saranno realizzate soprattutto strutture per il tempo libero (alcune sono già in costruzione) ed un grande parco da 180 Ettari, mica poco.
quote:
Messaggio di anpro
sarebbe ottimo interrare la cumana dentro bagnoli anche se così com'è anche se i passaggi a livello si chiudono in continuaz è amata dalla popolazione visto che è un ottimo collegamento.infatti io non avevo capito se le staz da p.tecchio a bagnoli le avrebbero conservate con la deviazione verso l'ex ilva(edenlandia,agnano,di fianco l'uni di ingegneria,bagnoli).

Il progetto di spostamento della Cumana verso l'area Italsider è stato accantonato, ma al momento non si sa cosa si vorrà fare (comunque resta la necessità di interrare il tracciato dalla Stazione Mostra a Bagnoli). E' ancora tutto da decidere.
quote:
Messaggio di anpro
cos'è questo progetto verso piazza san luigi?
ma della riapertura della funivia,magari con spostamento della stazione superiore e capo posillipo capolinea di tutti gli autobus che servono posillipo non sene è mai parlato?


Il progetto verso Piazza San Luigi, consiste nel prolungamento della Linea 6 dalla futura Stazione Deposito/Arsenale a Piazza San Luigi con l'attraversmento anche dell'area ex Italsider, ma purtroppo non conosco ancora l'esatto tracciato e le stazioni.
Per quanto riguarda la vecchia Funivia di Posillipo c'è un'idea di ripristino da parte dell'Ente Mostra D'Oltremare, ma soltanto a "scopi turistici", non per "scopi trasportistici". Tale progetto è però molto difficile da realizzare perchè ci sono grossi problemi di sicurezza, perchè in molti punti i piloni di sostegno sono troppo vicini alle abitazioni e la cabina delle funivia rischierebbe di urtare i palazzi.
Comunque non dimenticate che nel Piano Comunale dei Trasporti è prevista la realizzazione di 2 Funicolari che collegheranno Posillipo con Fuorigrotta e Bagnoli.

Modificato da - BiagPal il 23/11/2007 09:59:28
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 23/11/2007 :  14:00:47  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
le ricordavo anch'io solo che è da un po che non sene sente parlare.c'erano anche dei plastici nella staz. vanvitelli della linea1 non so se ci sono ancora ne se i progetti attuali(in che fase sono,solo proposte?) siano gli stessi.uno se non ricordo male non era un acattiva idea in quanto prevedeva una funicolare che da dalla fine di via manzoni lato vomero avrebbe collegato con fuorigrotto con fermate a via caravaggio.il progetto è ancora questo?e l'altra?sapete qualcosa sui tempi anche se mi sembra che le priorità siano le metropolitane
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 05/12/2007 :  12:51:00  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas  Rispondi Citando
da "IL MATTINO" del 03/12/07

Da via Brin a piazza Municipio prova del metrò sulla linea 1

Dal cantiere di via Brin a piazza Municipio: domani per la prima volta quel pezzo della tratta della linea 1 Garibaldi-Dante verrà percorso da un treno. Certo non si tratta dei confortevoli vagoni dell’Ansaldo, ma del trenino di cantiere. Tuttavia i binari già ci sono e se si considera che prima di Natale cadrà il diaframma (sulla stessa linea) che separa piazza Sette Settembre da piazza Dante si può ben dire che lo scavo dell’anello del metrò che collega tutto il centro cittadino con la zona nord e ospedaliera è ormai finito. Perché domani? È il giorno di Santa Barbara, protettrice dei minatori, una ricorrenza molto sentita per chi scava nel ventre della città da anni. Domani però oltre ai simbolismi ai napoletani si darà la possibilità concreta di verificare lo stato dell’arte. Comune e Metronapoli hanno messo in piedi una vera cerimonia alla quale parteciperanno tra gli altri il sindaco Iervolino e il cardinale Crescenzio Sepe che dovrebbe anche recitare messa. «Si tratta di una tappa importante - racconta il vicesindaco Tino Santangelo che ha la delega al metrò - e noi siamo molto soddisfatti perché quest’opera sta procedendo bene». Santangelo lancia pure una frecciata: «In silenzio e senza troppi riflettori spesso risolviamo seri problemi senza che ci siano stop. Domani sarà un bel giorno. Poi prima di Natale cade il diaframma di piazza Sette Settembre, tireremo fuori la talpa perché li si sta scavando a mano per non destabilizzare le tante cavità presenti». In realtà lo scavo viaggia con più di un anno di ritardo, non per negligenza o mancanza di fondi. Ma perché i tanti ritrovamenti archeologici rinvenuti nel sottosuolo e la loro salvaguardia hanno imposto dei pit-stop ai lavori. In più è stato particolarmente curato lo studio delle tecniche di costruzione in considerazione del particolare sottosuolo di Napoli che presenta una serie di problemi dovuti all’alternarsi del tufo con la pozzolana e i lapilli e all’esistenza di cavità in più casi non censite. Per capire l’entità dell’opera basta pensare che al momento (tutta la tratta si sviluppa in galleria, tranne il percorso Colli Aminei-Piscinola che si snoda prevalentemente in viadotto) già vede in funzione le stazioni di Dante, Museo, Materdei, Salvator Rosa, Quattro Giornate, Vanvitelli, Medaglie d’Oro, Montedonzelli, Rione Alto, Policlinico, Colli Aminei, Frullone, Chiaiano-Marianella, Piscinola. Con la cerimonia di martedì e l’abbattimento del diaframma di Dante prima di Natale si potranno finalmente approntare le stazioni di Toledo (angolo Via Diaz), Municipio, Università (Piazza Bovio), Duomo (Piazza Nicola Amore) e appunto Garibaldi nell’omonima piazza. Entro due anni la messa in esercizio. La linea 1 si sviluppa per circa 15 km con 19 stazioni. Lungo tutto il percorso interscambi con le altre linee del metrò, la Circumvesuviana e le funicolari, poi parcheggi per le auto e collegamenti con le fermate dei bus. lu.ro.
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 05/12/2007 :  21:24:50  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
durante il giro delle autorità e i giornalisti c'è stato un piccolo incidente tra convogli!ma la protettrice dei minatori ha evitato conseguenze gravi!c'è stato una collisione fra i due trenini e si è staccata una lastra di plexiglas da uno di questi che ha ferito leggermente un paio di giornalisti.comunque niente di grave e speriamo vadano avnti con lavori rapidamente
Torna all'inizio della Pagina

BiagPal
Capo Stazione

Campania
1001 Messaggi

Inviato il 12/12/2007 :  21:44:10  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Ma che sutpidaggine, come se fosse successo un evento catastrofico.
Comunque eccovi il servizio del TGR sulla cerimonia di cui si parlava nell'articolo.
http://www.youtube.com/watch?v=YBg4x3Z6sJA

La galleria che si vede nelle immagini è la prima galleria, osssìa quella con gli scavi più avanzati (la TBM è ormai prossima ad arrivare al Pozzo di Piazza 7 Settembre). Lo si capisce da due particolari che si notano in queste due immagini che ho tratto dal filmato. Il primo è l'andamento della curva che fa la galleria, il secondo è che la galleria prosegue oltre, verso la Stazione Toledo.





Da quest'altra foto, invece, si vede che il mezzanino del piano binari è in buona parte già stato realizzato.



Questa è invece una foto tratta da Leggo.




P.S. Ma in questo forum non c'è alcuna possibilità di inserire video di Youtube? E' un vero peccato se fosse così.

Modificato da - BiagPal il 12/12/2007 22:09:27
Torna all'inizio della Pagina

BiagPal
Capo Stazione

Campania
1001 Messaggi

Inviato il 12/12/2007 :  21:53:45  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
quote:
Messaggio di anpro

le ricordavo anch'io solo che è da un po che non sene sente parlare.c'erano anche dei plastici nella staz. vanvitelli della linea1 non so se ci sono ancora ne se i progetti attuali(in che fase sono,solo proposte?) siano gli stessi.uno se non ricordo male non era un acattiva idea in quanto prevedeva una funicolare che da dalla fine di via manzoni lato vomero avrebbe collegato con fuorigrotto con fermate a via caravaggio.il progetto è ancora questo?e l'altra?sapete qualcosa sui tempi anche se mi sembra che le priorità siano le metropolitane


Scusami se ti rispondo soltanto adesso. I progetti delle due nuove funicolari da realizzare (anche se purtroppo è parecchio che non se ne parla) non sono quelli relativi ai plastici che erano presenti nella Stazione Vanvitelli. Quelli non saranno più realizzati.
Le due nuove Funicolari da relizzare prevedono una prima che partirebbe dalla fine di Via Manzoni e porterebbe alla Stazione Campi Flegrei, in corrispondenza di quello che dovrà essere il nuovo ingresso posteriore alla Stazione e che sarà realizzato una volta che sarà smantellato l'ormai inutilizzato parco ferroviario della Stazione Campi Flegrei (tale progetto rientra in quello della riqualificazione dell'are ex Italsider di Bagnoli. E' infatti ormai da tempo che ci sono trattative tra Bagnoli Futura ed RFI per la cessione delle aree. In quell'area dovrebbero sorgere soprattutto nuove residenze), una seconda che partirebbe da Capo Posillipo e porterebbe nel cuore della "nuova Bagnoli".
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 13/12/2007 :  10:57:48  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas  Rispondi Citando
ma e vero che nell 2008 sara aperta la ferrovia a monte del vesuvio che collegherà napoli con salerno?
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33874 Messaggi

Inviato il 13/12/2007 :  12:44:21  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76  Rispondi Citando
si

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************
Torna all'inizio della Pagina

BiagPal
Capo Stazione

Campania
1001 Messaggi

Inviato il 13/12/2007 :  13:51:52  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
Gemini scusami, ma su questo forum c'è la possibilità di inserire direttamente i video di Youtube?

Modificato da - BiagPal il 13/12/2007 13:52:10
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 20/02/2008 :  15:15:16  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas  Rispondi Citando
da il mattino del 20/02/08

Caos metropolitana senza parcheggi


ANNA SGUEGLIA Metropolitana croce e delizia. L'apertura delle due stazioni cittadine Aversa Centro e Aversa Ippodromo attese da anni, continua ad essere al centro dell'attenzione, tra speranze e preoccupazioni. Perché l'apertura delle stazioni della metropolitana che metterà in comunicazione la città con Napoli, attraverso il collegamento con i quartieri di Piscinola Scampia è una sfida importante all'innovazione ma nel contempo rischia di trasformarsi in un boomerang per una città già congestionata dal traffico e che non gode di servizi adeguati. Il nodo dei parcheggi di interscambio, anche in previsione della massiccia affluenza dal circondario, resta quello fondamentale. L'incontro con i responsabili di Metrocampania NordEst che avrebbero dovuto illustrare il nuovo piano è andato deserto per impegni improrogabili dei tecnici. Un ritardo che fa il paio con la situazione di stallo che da tempo si vive in commissione Lavori pubblici. «Frutto della crisi della maggioranza che sta di fatto paralizzando la città - denuncia il consigliere di minoranza Paolo Santulli- ci sono stanziamenti regionali di fondi importanti per l'apertura delle due stazioni della metropolitana, ma in commissione il tema non è mai stato affrontato, per non parlare del Piano triennale delle opere pubbliche. Il confronto dovrebbe essere un momento importante per promuovere la crescita della città, ma tutto è fermo da un pezzo, così come i lavori presso i cantieri». Intanto Santulli ricorda un precedente progetto che prevedeva il collegamento attraverso un sottopassaggio tra stazioni della metropolitana e stazione ferroviaria. «A quanto mi risulta quel progetto non c'è più eppure sarebbe importante, per evitare che il collegamento resti monco». Nuove aree di soste sono invece previste dagli architetti Efisio Pitzalis e Cherubino Gambardella, che hanno siglato i progetti per le due stazioni della metropolitana aversana che, dovrebbero rappresentare, in linea con le altre stazioni della tratta metropolitana campana, un connubio tra tecnologia e arte: non semplici luoghi di passaggio ma veri contenitori d'arte, elemento qualificante per il rilancio estetico della città, oltre che svolta nell'ambito della viabilità. Pe rl'adeguamento delle stazioni della metropolitana e la riqualificazione delle aree a contorno, la Regione ha stanziato fondi europei del Por campania per un totale di 82 milioni di Euro.

MA 100
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 20/02/2008 :  15:18:08  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas  Rispondi Citando
da il mattino del 20/02/08

SAN FELICE A CANCELLO
Metro leggero, disco verde alla stazione





ELIANA RIVA San Felice a Cancello. La realizzazione della fermata della metropolitana leggera nel comune di San Felice a Cancello pare aver superato tutti gli ostacoli. I tecnici della Rete Ferroviaria Italiana hanno effettuato un sopralluogo alla stazione di Cancello Scalo, dando parere positivo alla costruzione del terminal della metropolitana. Altri sopralluoghi saranno effettuati nei prossimi giorni, per definire nei dettagli a quale altezza di via Napoli sarà opportuno iniziare con le operazioni. Si tratterà di un progetto dispendioso ma molto vantaggioso, sia per ciò che riguarda la facilitazione degli spostamenti dei cittadini, che per la diminuzione del traffico. Nella serata di ieri il sindaco di San Felice a Cancello, Pasquale De Lucia, ha incontrato il governatore Antonio Bassolino chiedendo, tra le altre cose, fondi che possano aiutare il Comune a sostenere le spese della realizzazione della fermata della metropolitana. Quest’ultima sarà connessa alla creazione della stazione dei bus, in modo da collegare il trasporto su rotaie a quello su gomma. Nello schema di risoluzione del problema traffico rientra anche la creazione di un collegamento stradale tra la zona del Gaudello e via Maddaloni, puntando ad alleggerire la frazione di Cancello Scalo dal traffico pesante. I tecnici della Rete Ferroviaria hanno accolto con favore l’idea della costruzione del collegamento stradale, il quale verrebbe realizzato nell’ambito del progetto dello snodo intermodale di Cancello, che prevede la creazione di un altro binario per la Metropolitana leggera e di una serie di servizi per gli utenti del trasporto pubblico. In particolare il bypass, costituito in parte da un sottopassaggio, permetterà ai veicoli di raggiungere Polvica attraversando via Napoli, evitando in questo modo il passaggio all’interno del centro abitato. La nuova struttura consentirà inoltre un facile accesso all’area di insediamento produttivo. Nell’ambito dell’accordo di reciprocità sui trasporti tra Regione e Provincia, l’architetto Felice Auriemma ha avuto l’incarico di realizzare uno schema preliminare per la costruzione del bypass.

MA 100
Torna all'inizio della Pagina

ferpas
Capo Stazione

Campania
1574 Messaggi

Inviato il 29/02/2008 :  16:45:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di ferpas  Rispondi Citando
MADDALONI


Maddaloni.Per il Comune dovrebbe essere dismessa. Quindi, sarà potenziata. Maddaloni Inferiore torna ad essere una stazione-cantiere. Con un preventivo di spesa di 120 mila euro il comune di Maddaloni si appresta a rendere operativo il progetto della metropolitana leggera Capua-Cancello. Nuovi parcheggi e aree destinate ad ampliare la recettività dei pendolari. Lo scalo merci dismesso fungerà da nuove area attrezzata. L'intervento, programmato da tempo, si inserisce nel disegno della metropolitana regionale e del potenziamento dei collegamenti, tra Caserta e la linea 2 della Metropolitana di Napoli. Unico particolare: il Comune sostiene il progetto di ammodernamento e pure quello di dismissione e delocalizzazione, non solo di Maddaloni Inferiore, ma anche dei binari della Caserta-Cancello-Napoli che attraversano l'area urbana. Il periplo dell'area urbana, con la cancellazione dei discussi passaggi a livello, imporrebbe il trasferimento della stazione. A metà strada tra i comuni di Maddaloni, San Nicola La Strada e San Marco Evangelista nascerebbe Maddaloni Ovest. Scenario che porterebbe all'inserimento, di quest'comuni, nel comprensorio della conurbazione casertana e quindi nel servizio della metropolitana leggera.



MA 100
Torna all'inizio della Pagina

Dylan
Ausiliario

68 Messaggi

Inviato il 01/03/2008 :  20:12:49  Guarda il profilo di  Rispondi Citando
oggi sono passato davanti al cantiere a Via Roma della Linea1...non ci volevo credere...hanno posticipato la fine dei lavori al 2012!!!E quello della stazione a fine 2008...
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 41 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,18 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05