Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 e se facessimo come a Tallinn?
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 3

l_pisani_54
Capo Stazione

1003 Messaggi

Inviato il il 13/12/2012 :  10:03:00  Guarda il profilo di
Intendo rendere gratuito il trasporto pubblico all'interno di Roma.
A quanto ammonta l'introito per biglietti ed abbonamenti di Atac, detratte tutte le spese (macchinette, tornelli, controlli, provvigioni ai tabaccai ecc...)?
Sarebbe possibile sostituire questa cifra con un prelievo a tutte le persone residenti nella città?
Pensiamoci un attimo.

Vantaggi:
1) niente spese per emettitrici ed obliteratrici, stampa e vendita dei biglietti, nonché controlleria
2) probabile forte aumento degli utenti specialmente di quelli saltuari che, non pagando il biglietto, sarebbero invogliati a prendere il bus anche occasionalmente e per brevi tratte
3) per quanto detto al punto precedente, di conseguenza diminuirebbe il traffico privato, con notevoli benefici per il decongestionamento della città e e per la qualità dell'aria

Svantaggi:
1) chi non usava i mezzi pubblici sarebbe costretto a pagarli comunque
2) il forte aumento dei passeggeri potrebbe rendere insufficiente l'attuale parco vetture, costringendo il comune all'acquisto di altri mezzi ed all'assunzione di nuovo personale
3) potrebbe essere difficile far pagare il contributo alle persone non residenti (turisti, pendolari ecc...)

Riguardo agli svantaggi, penso che in gran parte potrebbero essere superabili.
Per il primo, se consideriamo che il comune, a fronte del pagamento delle tasse comunali, ci mette a disposizione le strade ed il verde urbano, quindi, se non paghiamo per camminare in strada e se nessuno ci chiede il biglietto se andiamo a prendere una boccata d'aria a Villa Borghese, ci potrebbe stare che non paghiamo l'autobus, perché compreso nelle tasse, poi, chi vuole lo usa.
Il secondo punto potrebbe essere valutato con studi e sondaggi per testare la reale fattibilità del progetto, senza trovarsi al primo giorno di gratuità con la gente attaccata fuori delle porte dei bus.
Per il terzo punto si potrebbe fare il prelievo ai turisti direttamente sulla cifra che pagano all'albergo, fornendogli un piccolo depliant (corredato di mappa con le linee) che spieghi che hanno pagato per avere i trasporti gratuiti. Visto che i turisti usano molto i trasporti pubblici, dubito che se ne avrebbero a male.
Per i pendolari dotati di abbonamento integrato, si potrebbero lasciare invariate le tariffe ed il comune recupererebbe comunque i soldi che percepiva prima.
Rimarrebbero fuori solo i pendolari che vengono a Roma in macchina e le persone residenti nella capitale non ufficialmente, ma non credo si tratterebbe di molta gente.

Che ne dite?

edoardo
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

Lazio
275 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  10:37:01  Guarda il profilo di
Io mi accontenterei anche solo dell'abbonamento ridotto per studenti...
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  10:55:06  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P
Sono scettico, in un momento in cui le casse dello stato sono vuote e le aziende di trasporto non ricevono i soldi dei contratti di servizio mi pare assurdo "sognare" i mezzi pubblici vuoti. In realtà segno di civiltà è quando la copertura dei costi tramite vendita dei titoli di viaggio si avvicina al 50 % (in Inghilterra arrivano anche all'80%).
Il problema che in Italia si ragiona (e si pretendono) sempre incentivi e gratuità, nessuno vuole pagare quello di cui usufruisce (ed abbiamo avuto anche un referendum a riguardo, quello sull'acqua), stesso discorso sul trasporto merci dove i camionisti pretendono e ottengono incredibili fondi che nessun paese al mondo oserebbe dare ad una singola categoria.
Forse toccherebbe metter la ZTL a pagamento anche per i residenti, o migliorare l'efficienza delle strisce blu, affinché gli utili siano più alti (al momento sono al 30 %, cifra veramente bassa!). Il TPL ha bisogno di più soldi, non di meno!
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1003 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  12:30:48  Guarda il profilo di
Forse non mi sono spiegato bene, pensavo non di "regalare" il servizio, ma di farlo pagare in maniera diversa, prelevando l'importo alla fonte.
Questo, tra l'altro, eliminerebbe il problema della forte evasione del biglietto a Roma.
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
7995 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  12:36:59  Guarda il profilo di
20 o 25 anni fa proprio in questo periodo fu reso gratuito il trasporto pubblico per circa un mese per provare a vedere se diminuiva il traffico privato. Fu un flop clamoroso.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  12:41:15  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
L'esperienza delle navaette gratuite natalizia dimsotra che la gente un pò le prende...perchè son gratis..ma effettivamente il traffico è sempre quello. Il problema semmai è che son proprio pochi i fondi per il TPL. Guardate cosa sta accadendo in Campania! Applicare una tassazione...sarebbe contro producente,specie in paese come il nostro con un'altissima pressione fiscale

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1003 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  13:57:08  Guarda il profilo di
Ricordo bene l'esperimento gratuito di parecchi anni fa, però qui sarebbe una cosa diversa, perché quello fu visto quasi come un gioco, si sapeva che era una cosa provvisoria, limitata al periodo natalizio.
Pensate se invece ti dicono: "l'autobus e la metro sono a tua disposizione, li puoi prendere quando vuoi, perché li hai già pagati."
Molte persone, lascerebbero la macchina a casa.
Riguardo all'obiezione che una nuova tassa sarebbe poco apprezzata, in genere gli italiani si incacchiano quando sono costretti a pagare e non vedono un ritorno immediato al loro esborso, ma in questo caso sarebbe diverso.
Sarebbe interessante sapere quanto l'Atac incassa da biglietti, abbonamenti e multe, e quanto costa tutto il servizio: emettitrici, obliteratrici, tornelli, manutenzione inclusa, stampa, distribuzione e provvigioni di biglietti ed abbonamenti, controlleria, gestione amministrativa, notifiche delle multe incluse.
Ho l'impressione che avremmo delle sorprese.
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  14:17:14  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Si, ma c'è un "quid" : con il biglietto paghi il servizio che usi. Una tassa la pagherebbero indiscriminatamente tutti. Se io un mese non ho necessità di prendere il bus, nonf accio l'abbonamento. perchè dovrei pagare una tassa?diciamo che è proprio il cocnetto di tassazione ad essere iniquo!

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1003 Messaggi

Inviato il 13/12/2012 :  15:21:10  Guarda il profilo di
Ci sono tanti servizi, messi a disposizione dal comune, che non tutti usano, eppure, essendo elargiti con le tasse comunali, li pagano tutti.
Torna all'inizio della Pagina

emipaco
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
12889 Messaggi

Inviato il 14/12/2012 :  10:12:01  Guarda il profilo di
tutto dipende dall'importo pro-capite...

colui che sorride quando le cose vanno male ha già trovato qualcuno a cui dare la colpa (Arthur Bloch)
Torna all'inizio della Pagina

marioon
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
4400 Messaggi

Inviato il 14/12/2012 :  11:12:58  Guarda il profilo di  Visita il Sito di marioon
Concordo sul fatto che mettere il Tpl fra le tasse e renderlo gratuito porterebbe a minore evasione.E' inutile negare che al giorno d'oggi molti se ne strafregano di pagare il biglietto.
Non concordo sul fatto che la gente prenderebbe di più i mezzi:in fondo il costo di una tessera è irrisorio rispetto a quello del carburante,dunque il fatto che la gente non prenda i mezzi dipende dalla loro scarsa affidabilità...

Modificato da - marioon il 14/12/2012 11:15:37
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 14/12/2012 :  11:24:29  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P
Ma perché, l'evasione fiscale a quanto ammonta? Probabile che in percentuale sia superiore a quella dei biglietti...
Torna all'inizio della Pagina

Alex di Roma
Dirigente Movimento Operatore

2926 Messaggi

Inviato il 18/12/2012 :  09:00:16  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di edoardo

Io mi accontenterei anche solo dell'abbonamento ridotto per studenti...



STRAQUOTO.

Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 18/12/2012 :  12:35:30  Guarda il profilo di
E' naturale che fu un flop: 25 anni fà il trasporto era già gratuito ;)

C'è da dire che rispetto ad allora sono cambiate molte cose e si è fatta strada una nuova consapevolezza, la risposta dell'utenza sarebbe sicuramente diversa.
La proposta non mi pare per niente assurda, anzi, esposta così sembrerebbe assai ragionevole.
Torna all'inizio della Pagina

l_pisani_54
Capo Stazione

1003 Messaggi

Inviato il 06/03/2013 :  17:07:00  Guarda il profilo di
Riapro il thread dopo l'inchiesta del Messaggero

http://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/metro_atac_roma_video_biglietti/notizie/256209.shtml

anche se chiunque frequenta i mezzi pubblici a Roma conosceva già la situazione.
Ora, se non vogliamo continuare così, cioè che pagano solo i soliti poveri fessi, e neanche possiamo sguinzagliare un esercito di controllori, scortati da pattugli dei carabinieri, altrimenti prendono pure le botte, forse il metodo Tallinn si potrebbe provare realmente.
D'altra parte abbiamo tollerato che per anni tutti facessero quello che gli pare, tipo che in autobus si sale e si scende da qualsiasi porta.
Ora non è pensabile che di punto in bianco i passeggeri salgano in file indiana dalla porta anteriore, mostrando l'abbonamento o facendo il biglietto dall'autista, come succede in molti paesi europei e non solo (funziona così anche a Istanbul). A Roma, alla fermata c'è l'assalto e non non è praticabile che l'autista debba andare ad acciuffare e controllare chi sale dalla porta sbagliata.
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 06/03/2013 :  18:56:30  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Basterebbero i controlli più capillari, come avviene in paesi come Austria o Germania ad esempio.

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 3 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,39 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05