Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Autobus
 Museo dell'autobus a Trieste? "No se pol!"
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Autore Discussione  

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il il 12/12/2010 :  18:11:30  Guarda il profilo di
Oggi su Il Piccolo c'era un' articolo relativo a due appassionati che hanno raccolto una collezione di autobus ma non riescono a farne un vero museo. Non ho letto l'articolo ma sembra l'ennesimo caso di "no se pol" che manda in malora la città (come se non ci fossero fuori di essa altri con lo stesso fine...).
Aggiungo: di questi appassionati sapevo da circa sette anni!

Modificato da - n/a in data 12/12/2010 18:12:41

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il 13/12/2010 :  12:20:31  Guarda il profilo di
Ho ripescato l'articolo, è abbastanza lungo. Ad ogni modo, hanno una ventina di mezzi, fra cui uno snodato sloveno che ogni tanto faceva delle puntate su Trieste (lo ricordo), e alcuni di questi autobus sono ancora funzionanti e circolanti, sono ancora targati. Sono riusciti a salvare anche uno dei 4x4, gli ultimi autobus fatti apposta per Trieste, arrivati alla fine del 1986 e radiati poco più di cinque anni fa senza mai essere stati veramente amati nè dal personale nè dagli utenti per la loro scomodità. Sono riusciti anche a salvare il "carro torre" su telaio FIAT 640N del 1949, che fino ad una decina di anni fa era ancora usato sulla tratta urbana del tram di Opicina per il "tiraggio" della linea di contatto.
Il problema dei due fratelli (Fulvio e Dennis Tarlao) è che non hanno più spazio e per il momento sono ospitati nel capannone di un'azienda in Zona Industriale.
Nota personale: del "museo degli autobus" ho sentito parlare già da tempo. Sembra che intenzioni serie siano del 2004, ma come ho detto sopra sapevo di questo già da prima.
L'attività di collezionisti dei due fratelli (uno è autista di autobus) era però già iniziata prima del 2000.
Oltre a quelli d'oltreconfine, c'è anche un altro mezzo (si vede in foto) non triestino: reca il numero aziendale 4166, di che azienda non si vede nè viene citato nel testo.

Modificato da - n/a il 13/12/2010 12:21:58
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il 13/12/2010 :  12:32:07  Guarda il profilo di
No, STREAM non sono riusciti ad averlo anche se è andato a fuoco...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il 09/10/2011 :  22:01:32  Guarda il profilo di
L'articolo de il Piccolo è on-line, qui: http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/2010/12/13/news/collezionisti-di-autobus-in-pensione-1.19472

Esiste anche un'associazione promotrice, hanno restaurato come storici già due autobus. Hanno un sito internet: http://www.inbusclub.it/index1.htm
Sì, ma un posto dove esporre degnamente quei cimeli non c'è...

Modificato da - n/a il 09/10/2011 22:02:20
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,08 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05