Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Il Forum de Ilmondodeitreni.it
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale Roma
 TPL a Roma e nel Lazio
 Parentopoli ATAC
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 24

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2627 Messaggi

Inviato il 03/12/2010 :  12:29:02  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras

se non è zuppa ...

https://www.tramroma.eu (sito completamente rinnovato)
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2627 Messaggi

Inviato il 03/12/2010 :  12:40:49  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras

da il Tempo di oggi

La riflessione nasce spontanea: perché nella bufera sulla parentopoli in Atac, e non solo, gli unici a tacere sono i sindacati? Una curiosità in parte soddisfatta dall'ennesimo elenco di assuzioni recenti e passate nell'azienda capitolina. Al di là delle selezioni superate, dei concorsi vinti e certamente di curricula all'altezza delle mansioni svolte, colpisce il fatto che la «grande famiglia» di Atac sia composta anche da parenti di sindacalisti o dirigenti interni ed esterni che non sono legati a partiti politici. Come il caso dell'ex presidente del dopolavoro Mario Moroni: nell'azienda lavorano i due figli e il nipote. O Paola Salinari, figlia del segretario della sezione Pci Autoferrotranvieri, dirigente sindacale Cgil e direttore del personale Cotral nel 2006; ancora, Valeria Ciofi, figlia dell'ex dirigente Uil, Silvia e Roberto Napoleoni, figli del segretario generale Trasporti Uil Lazio. Nell'elenco figurano praticamente tutte le sigle sindacali, dall'Ugl alla Cisl. Segno evidente che le assunzioni, da definire comunque se non facili quantomeno «facilitate», sono state e continuano ad essere «contagiose». L'elenco legato ai politici è ovviamente più lungo. Ex capisegreteria, ex segretarie, assistenti, addirittura riconducibili all'ex assessore alla Mobilità con Rutelli, Walter Tocci, passando poi per Di Carlo e Calamante. E una sfilza di consiglieri regionali, comunali e municipali, dei quali in questi giorni si è detto praticamente di tutto. Un «allegro» carrozzone insomma dove il Pd continua a farla da padrone con una «rappresentanza» che copre praticamente tutti i Municipi capitolini, dal II al VI, dal V all'XI. Ma non basta a sedare la guerra dei dossier che proprio ieri è arrivata persino in Parlamento dove Idv e Pd hanno presentato un'interrogazione al ministro Marroni per l'assunzione di due «estermisti» di destra Francesco Bianco, ex Nar, e di Gianluca Ponzio, già in Terza Posizione. [b]Eppure, quando scoppiò il caso della consulenza alla giunta Veltroni di Anna Laura Braghetti, ex colonna romana delle Brigate Rosse e condannata all'ergastolo nel processo Moro, quella stessa sinistra invocò la «riabilitazione sociale». Oggi chiede le dimissioni del sindaco Alemanno.[/b]


https://www.tramroma.eu (sito completamente rinnovato)
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

349 Messaggi

Inviato il 03/12/2010 :  12:54:28  Guarda il profilo di
Secondo me il problema dei "raccomandati" comporta soprattutto un aspetto negativo che si riflette direttamente sulla operatività e qualità dei servizi resi. Ciò è riconducibile alla più che "probabile" mancanza di professionalità, capacità, bravura, ecc. del soggetto che si vede assegnato un posto d'oro (magari dirigenziale) rispondendo, nei migliori dei casi, semplicemente alla domanda: di che colore è il cavallo bianco di Napoleone?? E qui le responsabilità sono, in maniera percentuale, equamente distribuite in relazione ai voti ottenuti da questo o quel partito!

Che la Forza sia con Te!
(May the Force be with You!)
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

8925 Messaggi

Inviato il 03/12/2010 :  13:54:22  Guarda il profilo di
più passa il tempo e più sono schifato da questa situazione...
E' anche vero che i sindacati in Trambus hanno fatto entrare diversi autisti..
Però santo cielo questi ultimi il culo se lo fanno seriamente , le abilitazioni per guidare se le sono prese , le alzatacce al mattino e le rientrate di notte se le fanno....

E questi altri che meriti hanno per stare in quesi posti.
Poi ci lamentiamo se l'autobus non passa....
Grazie al ciufolo... fanno tutti come piffero gli pare
Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 03/12/2010 :  19:24:17  Guarda il profilo di
vabbè, da bravo giornale di apparato e per minimizzare lo scandalo Il Tempo la butta sul "tanto so' tutti uguali e nessuno può fare la morale a chicchessia".
Come se il fatto che i sindacati siano collusi col sistema sia un'attenuante o getti una luce diversa sulla questione.
Questi sono ancora fermi agli anni '70 e continuano a prenderci per imbecilli, ma quando sto popolo bue si sveglierà saranno davvero dolori.
Torna all'inizio della Pagina

apptras
Dirigente Movimento Operatore

Lazio
2627 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  09:17:14  Guarda il profilo di  Visita il Sito di apptras

il problema è proprio questo... so tutti uguali (coi comunisti che ancora continuano a pretendere di essere migliori degli altri ...)

https://www.tramroma.eu (sito completamente rinnovato)
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore (Owner)

Lazio
35640 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  09:36:31  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Infatti ci vorrebbe che anche i giornali ma spt i politici si renderessero conto che, chi più chi meno,han parteciapto tutti alle raccomandazioni. La differenza è solo che in passato magari la spintarella era un aiutino minimo per superare i concorsi (ma sempre bravo dovevi essere sennò non ti raccomandava nessuno perchè chi tir accomandava ovviamente non voleva fare figuracce), ora la chiamata è diretta, non hanno neanche più il pudore di nascondersi dietro un concorso. C'è gente entrata in ATAC a quanto si vede per chiamata diretta. Tutti a scaldare il culo dietro una scrivania. Se Alemanno fosse stato intelligente, ma non lo è, invece di accusare gli altri e dire "ma tanto i compagni han fatto lo stesso ed anche peggio" avrebbe dovuto fare piazza pulita...per lo meno fare finta...solo che sta gente non la puoi cacciare perchè ognuno di questi pluri raccomandati ha il suo politico di riferimento..che potrebbe prendersela a male...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

Putin,Lavorv,Medvedev (e pacifinti italiani): dovete andare all'inferno!FUCK RUSSIA!!Bombardare Mosca sarà cosa buona e giusta, impiccare putin e lavrov è un atto dovuto di giustizia
************************
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
13093 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  16:29:56  Guarda il profilo di
http://www.ilmessaggero.it/articolo_app.php?id=34699&sez=HOME_ROMA&npl=&desc_sez=

Ognuno ha le sue magagne..

Bus bidoni pagati e lasciati in officina: ecco perché vanno a giudizio i manager di Veltroni e Rutelli

ROMA (4 novembre) - Filippo Allegra. Mauro Calamante. Roberto Cavalieri. Mario Di Carlo. Gioacchino Gabbuti. Giovanni Rovere. Carlo Scoppola. Eccoli qui, in rigoroso ordine alfabetico, i sette supermanager targati “Rutelli-Veltroni” che hanno gestito Atac e Trambus dal 1995 al 2007. La Corte dei Conti, dopo una lunga inchiesta della Guardia di Finanza scaturita da un esposto dell’ex assessore del XX municipio Marco Clarke (oggi presidente Ama), ha deciso di rinviarli a giudizio con l’accusa di danno erariale e la richiesta di un risarcimento di 9 milioni di euro.

Ma che cosa avrebbero fatto? L’accusa evidenzia una serie di anomalie connesse all’acquisto di numerosi e costosi veicoli aziendali (sia tram che autobus). Mezzi che sarebbero risultati non idonei, con innumerevoli problemi meccanici e per questa ragione il loro utilizzo sarebbe stato scarsissimo al punto che moltissimi bus alla fine sono rimasti nelle rimesse dell’azienda in condizioni di semi-abbandono.

Uno scandalo vero e proprio che riguarda 74 tram da 33 metri (acquistati in due lotti chiamati Roma1 e Roma2) e due vetture da 44 metri. Ognuna è costata 3,4 miliardi di lire per un totale di ben 260 miliardi di lire. Ai quali bisogna aggiungere altri 30 miliardi per l’acquisto di 50 bus della Bredamenarini anche loro dal dubbio risultato.

Ebbene questi mezzi, secondo l’inchiesta della Corte dei Conti, sono stati un flop e oltre al costo hanno richiesto ulteriori spese per manutenzione e adattamento. Il 20 luglio del 2007 gli ispettori della Guardia di Finanza hanno accertato che dei 28 mezzi tram del lotto Roma1, 9 erano inutilizzati; dei 46 tram del lotto Roma2 erano in funzione solo 14.

Le Fiamme Gialle verificano che i mezzi problematiche fin dai primissimi chilometri e necessita manutenzione e aggiustamenti continui. Anomalie tali che il Ministero arriva addirittura a revocare il nullaosta. I finanzieri arrivano alla conclusione che i mezzi presentano delle problematiche gravi a causa di scelte progettuali sbagliate. Ma in quegli anni, chissà perché, Atac prima fa causa alla società fornitrice e poi conclude con la stessa un atto transattivo che di fatto impedisce ogni pretesa risarcitoria. Insomma i supermanager sono accusati di aver creato un danno erariale sia perché hanno proseguito nell’acquisto dei mezzi nonostante lo stillicidio di danni e rotture, e sia perchè con l’atto transattivo con la società fornitrice impedendo il risarcimento danni.

C’è poi il caso dei 25 mezzi lasciati nella rimessa di Collatina che sono stati letteralmente distrutti dai continui furti e atti di vandalismo. Di tutto questo i sette supermanager dovranno rispondere nell’udienza che è stata fissata per l’8 febraio 2011.

«Se è vero che tutti possiamo sbagliare - ha commentato ieri Vincenzo Piso, deputato e coordinatore regionale del PdL del Lazio - quello che sinceramente risulta sconcertante in tutte queste vicende è il comportamento delle aziende capitoline dopo l’accertamento della mediocrità dei mezzi acquistati, ed è su questo che infatti la magistratura contabile punta l’indice».

Si riferisce alle 14XX??


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  19:42:35  Guarda il profilo di
Forse non riesco a spiegarmi: ma sti gran ca...voli di chi sia il referente politico dietro queste magagne. Affrettarsi il giorno successivo ad elencare tutta una serie di coincidenze eccellenti ma riferibili allo schieramento opposto non cambia per niente la gravità della situazione. E aggiungo: perchè questa gogna mediatica viene realizzata sempre a mo' di rappresaglia?
Chi ha prove, fatti e nomi li faccia, sempre. Che i cittadini vengano informati e possano giudicare l'operato dei propri governanti. Di tutti.
Col ragionamento del "sono tutti uguali" si butta fumo negli occhi, si tende a dividere le persone in base allo schieramento politico e quindi a perpetrare questa condizione all'infinito.
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  19:47:47  Guarda il profilo di
Non è che oggi si scopre l'acqua calda nel constatare che se non si è in possesso di una tessera sindacale non si ha la strada facilitata. Questo è sempre avvenuto sia nel pubblico che nel privato, ma quello che più può fare schifo è che mentre molti vista la crisi di posti di lavoro si rendono conto della fortuna che hanno avuto e si guadagnano lo stipendio lavorando onestamente, un'altra grande parte di questi personaggi, sentendosi protette la spalle, hanno la sfattatagine di rubare lo stipendio non faceno niente e vivere alle spalle della comunità. Sempre confidando nel fatto che non cambierà mai nulla.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  19:59:40  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Alex

Forse non riesco a spiegarmi: ma sti gran ca...voli di chi sia il referente politico dietro queste magagne. Affrettarsi il giorno successivo ad elencare tutta una serie di coincidenze eccellenti ma riferibili allo schieramento opposto non cambia per niente la gravità della situazione. E aggiungo: perchè questa gogna mediatica viene realizzata sempre a mo' di rappresaglia?
Chi ha prove, fatti e nomi li faccia, sempre. Che i cittadini vengano informati e possano giudicare l'operato dei propri governanti. Di tutti.
Col ragionamento del "sono tutti uguali" si butta fumo negli occhi, si tende a dividere le persone in base allo schieramento politico e quindi a perpetrare questa condizione all'infinito.



Perchè gratta gratta siamo in molti ad avere degli scheletri negli armadi, e allora è meglio tacere. Poi quando arriva il leone sordo della barzelletta e finisce il concerto, allora c'è chi si sente toccato e credendo di essere il tenutario della vertà, nella foga tira la catena e scarica la me..da sull'avversario, senza pensare, però, che la me..da l'ha fatta anche lui.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 04/12/2010 :  20:50:11  Guarda il profilo di
Divide et impera. Non fa una grinza, no? Questa discussione è già abbastanza esplicativa della situazione: si è parlato poco o niente del fatto in sè e molto delle coscienze sporche dei predecessori. Mi sembra paradossale che prema più difendere gli interessi indeologici (essendo sicuro che nessuno ne riceva benefici materiali) piuttosto che gli interessi più diretti.
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8103 Messaggi

Inviato il 05/12/2010 :  00:29:16  Guarda il profilo di
Il fatto è che su tutte la cose per capire il presente bisogna andarsi a guardare la storia passata.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

iencenelli
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

8925 Messaggi

Inviato il 05/12/2010 :  15:03:59  Guarda il profilo di
il problema è che non cambia nulla con il passare del tempo
Torna all'inizio della Pagina

Alex
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

672 Messaggi

Inviato il 05/12/2010 :  16:13:41  Guarda il profilo di
Non cambia nulla perchè vengono prima gli interessi di parte piuttosto che il senso di legalità, cui in molti casi si deroga per cause di forza maggiore.
Le cose potrebbero cambiare se il tempo e le risorse impiegati per andarsi a scartabellare tutte le edizioni del "Tempo" per cercare tesi a proprio favore venissero dirottati ad affrontare il problema e non a dimostrare che gli avversari sono uguali o peggiori.
Ossia, più semplicemente, un utilizzo più costruttivo del diritto di critica.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 24 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Il Forum de Ilmondodeitreni.it - © Ilmondodeitreni.it 2005-2023 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,11 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05