Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Modellismo e simulazione
 Treni in Scala N
 AAA Cercasi ETR New Ray
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 3

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il il 27/02/2009 :  15:56:52  Guarda il profilo di
Salve a tutti,
sto cercando di costruirmi un ETR500 completo ( 12 carrozze, 6 conferzioni ) e un ETR460 completo ( 9 carrozze, 5 confezioni ). Ho già 2 confezioni ( una per ETR500 e una per ETR460 ) pultroppo il negozio dove le ho comprate non ne ha altre qualcuno conosce di negozi che trattano questo treno? Se qualcuno li vede mi faccia un fischio.

La new ray ha fatto almeno 4 versioni differenti.






08463/08523: la stessa scatola viene usata sia per comercializare ETR460 che ETR500






08465/.../08525: La stessa scatola viene usata per ETR460/480 e ETR500. Ha gli stessi binari delle altre dei quella precedente ma è più compatta infatti per vedere i binari bisonga "aprie" la scatola come se fosse un libro




08564/.../...: La stessa scatola viene usata per ETR460/480 e ETR500, credo con meno binari. La scatola è sicuramente più piccola.




Confezione statica contenente solo una carrozza e una testate folle.


Sinceramente non so come mai la newray abbia fatto tante confezione per il medesimo oggetto. Comunque se qualcuno trovasse una di queste scatole in un negozio di Roma me lo faccia sapere!

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

adomir
Ausiliario

1 Messaggi

Inviato il 05/04/2009 :  14:23:51  Guarda il profilo di
Ciao non so se interessano ancora, dai un'occhiata quì: http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&item=260385955162&ssPageName=ADME:X:AAQ:IT:1123 sono disponibili 35 confezioni anche se non tutte sono in vendita ora.
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 05/04/2009 :  14:36:54  Guarda il profilo di
Uhm speravo di torvarli a Roma così non dovevo pagare le spese di spedizione uhmmm comunque grazie!

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 05/04/2009 :  21:11:55  Guarda il profilo di
Tra parentesi l'inserisione parlava solo del ETR500 sai se hanno anche ETR460/480?

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8003 Messaggi

Inviato il 04/06/2009 :  19:41:54  Guarda il profilo di
Michele!! Poco fà sono passato per Termini, dal tabaccaio sotto i portici che fa angolo con via Manin, c'è una vetrina in parte dedicata ai trenini. C'è in mostra una confezione del ETR450 in scala N.
Ti interessa ancora?

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 04/06/2009 :  20:36:19  Guarda il profilo di
Uuuuuuuh! Ovvio che mi interessa. Specialmodo per due motivi:

a] ETR460 in mio possesso è rotto quindi prenderne uno funzionante non mi dispiacerebbe
b] Tutti quanti comprano ETR500, il 460 è praticamente introvabile!

----

Devo dire che non ho capito quale tabaccaio dici, ma confido che andando in loco non dovrei avere problemi a trovarlo. Domani mattina quasi quasi me lo vada ad "accattare" :D

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 04/06/2009 :  20:53:47  Guarda il profilo di
Rettifico ho trovato il tabacchi. Street View serve anche a questo

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 05/06/2009 :  12:25:38  Guarda il profilo di
Sono andato stamattina, hanno sia ETR460 sia ETR500 che un TGV in quantità unico problema che ( acci loro ) se lo fanno pagare un buon 40% in più di quanto l'avevo pagato io all'epoca. E pensare che ho trovato un ETR500 a 15 euro ( + 5 di s.p. )...

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8003 Messaggi

Inviato il 05/06/2009 :  12:50:47  Guarda il profilo di
Purtoppo non avevo fatto caso al prezzo.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 05/06/2009 :  20:08:16  Guarda il profilo di
Tranquillo, non potevi saperlo. Tra parentesi, secondo te un motore elettrico quanto puo' essere stressato? I motori vengono utilizato a 3 Vdc mettendone due in serie si arriva a 6Vdc per te quanto posso arrivare senza rischio che l'isolamento mi faccia "ciao ciao"?

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

1306 Messaggi

Inviato il 05/06/2009 :  22:00:26  Guarda il profilo di
Te lo dico io: circa 8. Provato con i "motori zanzara" recuperati da servo aeromodellistici, che sono nominalmente alimentati a 4,8 V ma sono costruiti per 6.
Per andare sul sicuro:
Misura la corrente assorbita a 6 V, poi fai il conto: A*X=6. Quindi X=6/A
A sono gli ampere (sarà inferiore a 1)
X è la resistenza da inserire.
6 sono i V che mancano fra 6 e 12.
Io ho fatto così per il "motore zanzara" che ho usato per una "motorizzazione di Del Prado conto terzi".

Modificato da - n/a il 05/06/2009 22:01:45
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 06/06/2009 :  03:19:11  Guarda il profilo di
Perché non hai usato due motori?
Comunque uno dei motivi per cui voglio razziare più set possibili è proprio per usare i motori esistenti che sono comunque ottimi. Perché comprare altri motori quando c'è li ho già? Al max non do tutta manetta :]

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS

Modificato da - n/a il 06/06/2009 03:21:48
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8003 Messaggi

Inviato il 06/06/2009 :  09:00:33  Guarda il profilo di
Bisogna fare attenzione che i motori dei servo sono fatti per funzionare per brevi istanti e non a lungo. Pertanto se si devono usare ler lunghi periodi, si devono alimentare con una tensione più bassa.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8003 Messaggi

Inviato il 06/06/2009 :  09:07:55  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di freelancer

Te lo dico io: circa 8. Provato con i "motori zanzara" recuperati da servo aeromodellistici, che sono nominalmente alimentati a 4,8 V ma sono costruiti per 6.
Per andare sul sicuro:
Misura la corrente assorbita a 6 V, poi fai il conto: A*X=6. Quindi X=6/A
A sono gli ampere (sarà inferiore a 1)
X è la resistenza da inserire.
6 sono i V che mancano fra 6 e 12.
Io ho fatto così per il "motore zanzara" che ho usato per una "motorizzazione di Del Prado conto terzi".


In altre occasioni anzichè una resistenza, ho usato interporre una lampadina avente come tensione nominale la differenza fra i 12v e quella dell'utilizzatore. Lavora come regolatore di corrente in maniera sorprendente.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 06/06/2009 :  09:12:34  Guarda il profilo di
Ehm... i miei motori non sono servo quindi ripongo la domanda: un motore elettrico dc ( normale ) quanto puo' essere stressato? C'è modo di scoprire quant'è il voltaggio di "targa"?

Confermi i 8 Vdc di freelancer? ( Che poi 8 Vdc per singolo motore o 8 Vdc per 2 motori? )

"Lo sviluppo di una nazione si misura anche dallo stato della sua rete ferroviaria".
Camillo Benso Conte di Cavour
[...]"Nei casi imprevisti ogni agente, nei limiti delle proprie attribuzioni, deve provvedere usando senno e ponderatezza[...]" Regolamento d'esercizio FS
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8003 Messaggi

Inviato il 06/06/2009 :  10:48:53  Guarda il profilo di
Questo chiedilo a lui.
Comunque, più che la tensione di funzionamento, è la corrente assorbita che deve essere tenuta sotto controllo. Un motore può essere concepito per erogare la sua massima potenza per brevi momenti. Altri per tempi lunghi. Nel primo caso possono essere costruiti riducendo il numero delle spire del rotore aumentandone però la sezione. In questo caso la corrente assorbita avrà un valore elevato e il riscaldamento sarà proporzionale al tempo di funzionamento. Tutti questi motori generalmente hanno una classe di isolamento basso, pertanto se il riscaldamento che si produce negli avvolgimenti supera il valore massimo per quella classe, lo smalto che ricopre e isola i conduttori si brucia mandando in corto le spire. Nel secondo caso, se il motore è realizzato per un funzionamento continuato, ha gli avvolgimenti sono realizzati per scaldare poco.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 3 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,12 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05