Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Tranvie Urbane ed Extraurbane
 I tram di bordeaux
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 2

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il il 20/02/2009 :  00:10:21  Guarda il profilo di
Negli ultimi mesi sono stato spesso a bordeaux una delle città più importanti della francia,resto sempre stupito della rete tranviaria costruita in pochi anni ed in continua espansione verso le periferie.
La rete,percorsa da tram nuovi bidirezionali è composta di 3 linee che viaggiano quasi completamente in sede propria(e fuori dal centro su sede inerbita) tagliando la città da ovest ad est e da nord a sud con tre punti di interscambio.
L'arrivo del tram si è inserito in un più ampio progetto di riorganizzazione della città.Pedonalizzato tutto il centro storico il municipio ha incentivato e direttamente effettuato un restauro del centro in molti punti in stato di abbandono.La viabilità è stata sconvolta privando chiduendo il centro alle auto salvo poche direttrici principali dove...è il tram comunque a farla da padrone e dove non c'è spazio è la strada per le auto a fare giri attrono ad un isolato o a restringersi.
A colpirmi sono state due cose:
-Le 3 linee sono interamente "autonome" nel senso che i binari non sono mai comuni anche quando hanno fermate in comune e corrono parallele avendosi così fermate a quattro binari.
-L'alimentazione è data dalla linea aerea soltanto fuori dal centro storico(anche quello di un paese della periferia dove si trova un capolinea) mentre all'interno di questo avviene mediante terza rotaia per evitare l'impatto visivo dei cavi ma senza l'inaffidabilità del ricorso alle batterie in una città che è stata dichiarata patrimonio dell'umanità e dove il tram corre al fianco di tutte i monumenti più importanti divendo anzi elemento imprescindibile di tutte le cartoline.
Vi posto qualche foto sprendo di fare cosa gradita e non essere stato troppo prolisso ma ci tengo a far vedere come se vi è la volontà e la pianificazione giusta tutto si pò fare,prima dell'intervento del comune i trasporti erano lenti ed il centro degradato.
La rete è poi integrata da linee di autobus e dal servizio bus a chiamat in qauttro aree periferiche nonchè da una rete notturna.Alle fermate del tram è indacata la più vicina fermta del bus che sostituisce il tram in caso di guasti.

sito della societa del TPL http://www.infotbc.com/ ,il sito è ben fatto,e ci sono gli orari per linea e per fermata.

Modificato da - anpro in data 20/02/2009 01:59:32

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  01:30:20  Guarda il profilo di
l'area pedonale del centro è protetta da dissuasori mobili che i residenti possono aprire con una scheda o via interfono mentre i varchi percorsi solo dal tram da una sbarra che si alza automaticamente all'errivo del tram

tutti i semafori sono "intelligenti" e danno la precedenza al tram,dove le auto attraversano solo i binari senza esservi incorcio con altra strada ma soltato col tram ci sono questi semafori(più simili alle luci di un passaggio a livello).

particolare della sbarra,notate la terza rotaia dell'alimentazaione

a intervalli regolari la rotaia d'alimentazione è coperta da tasselli tipo masaico,non ho capito a cosa serva..


Modificato da - anpro il 20/02/2009 01:55:50
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  01:43:03  Guarda il profilo di
in questa fermata viene abbassato il pantografo e avviene il passaggio all'alimentazione da terra,alla partenza a volte possono prodursi delle scintille

ecco il segnale del passaggio alla APS alimentation par sol posto alla fine della fermata

eccolo invece nella piazza sul fiume dove sorge il palazzo della borsa,il monumento simbolo della città,per evitare l'impatto visivo oltre a non esserci i fili non ci sono pensiline,ne emettitrici di biglietti e palina elettronica sui prossimi passaggi(presenti entrambi in tutte le fermate) ne alcun cartello mentre le panchine sono dello stessa pietra dei palazzi,comitati fiorentini no tram venite a vedere!!


Modificato da - anpro il 20/02/2009 02:03:47
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33502 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  10:09:32  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Questo per smentire certe cassandre romane ancorate ad una visione primitiva del tram le quali sostengono che il sistema bordeaux non potrebbe mai funzionare

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

alejandro.roma
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
12097 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  10:14:01  Guarda il profilo di
Troppo avanti per noi e ho detto tutto..


***************************************
I mezzi su rotaia sono i migliori mezzi di trasporto pubblico
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

4036 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  10:55:29  Guarda il profilo di
Domanda stupida: non c'è il rischio che toccando le rotaie si rimanga folgorati?
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  12:10:26  Guarda il profilo di
Fas la domanda stupida mela sono posta anch'io,anzi è più forte di me ogni volta che attraverso i binari faccio in modo da non toccare le rotaie!!immagino comunque non ci sia alcun rischio visto che addirittura in una strada che purtroppo non ho fotografato il tram corrono nel bel mezzo della folla e ci sono veramente tanti pedoni sulla sede che poi si spostano diligentemente al suo arrivo.A proposito notavo che in tutta la Francia anche gli autobus oltre al clacson hanno una specie di campanella con un suono meno forte che si attiva\disattiva con un interrutore,molto utile nelle aree pedonali,nell'approssimarsi alle fermate o se ci sono ciclisti.
Per quanto riguarda il richio folgorazione,non è che quelle coperture con i tasselli a intervalli regolari servono a mettere sotto tensione la terza rotaia solo nel tratto percorso dal tram quando questo ci passa sopra?Potrei aver detto una grande cavolate ma in effetti seno non si spiega!
per Gemini:il sistema bordeaux può funzionare solo se c'è la volontà politica e con una buona pianificazione ci si assume la responsabilità di andare fino in fondo.Ho parlato con un po di persone,ero molto curioso di sapere come fosse stata la gestazione dell'opera,anche lì all'inizio c'ea chi il tram non lo voleva,i cantieri hanno interessato tutta la città per alcuni anni(anche se sono cmq più rapidi che da noi) e la gente si preoccupava perchè avrebbe perso molte strade fino ad allora percorribili in auto:oggi il successo dell'operazione è sotto gli occhi di tutti e ne riconoscono l'affidabilità,capienza e maggiore rapidità anche rispetto al bus e nessuno tra quelli con cui ho parlato,(sembrava stessi facendo un sondaggio per conto del sindaco alle fermate!!) oggi utilizzerebbe l'auto nelle direttrici coperte dalla rete anche se in passato invece era proprio quello il mezzo che usavano nè si lamentano delle attese ai semafori intelligenti.
Nel centro le auto sono per miracolo sparite e grazie ad una progettazione globale che ha visto sorgere nello stesso periodo 3 grandi parcheggi interrati si sono potuti permettere il lusso di interdire alla sosta con centinaia di paletti tutte le strade e vicoli del centro così da non dover più vedere le auto parcheggiate davanti ai palazzi storici e recuperare spazio nelle strade dove è stata realizzata la preferenziale(ecco un altro suggerimentp per chi dice che non c'è spazio per il tram,che in alcuni tratti passa in strade per niente larghe)!

Modificato da - anpro il 20/02/2009 13:29:15
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8007 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  15:06:08  Guarda il profilo di
Molto verosibilmente il sistema adotterà in forma unipolare quello che era stato fatto in forma bipolare dall'Ansaldo per lo "Stream".

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

4036 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  15:49:52  Guarda il profilo di
Cioè qualche sistema ad induzione elettromagnetica?
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  16:21:45  Guarda il profilo di
a volte pur senza alcuna conoscenza tecnica della materia ma solo con l'osservazione e la ragione si può indovinare!!ho cercato un po su internet e l'APS(alimentation par sol) funziona proprio come immaginavo:nessuna induzione ma seplicemente la rotaia dell'alimentazione non è percorsa da alcun campo elettrico fino a quando il tram non gli passa sopra attivando tramite due "pantografi" posti sotto la cassa al centro del mezzo una prima sezione,perfettamente isolata dal resto della rotaia(ecco la funzione dei tasselli da mosaico e le scatole che gli sono a fianco sotto la pavimentazione),successivamente in sequenza si attiva la sezione immediatamente successiva mentre quella su cui è appena transitato il tram si disattiva potendo tuttavia aversi dei momenti in cui due sezioni sono attive.Su questo sito oltre alla spiegazione c'è un disegno animato che spiega perfettamente cosa succede:http://www.tramway-bordeaux.veoliaenvironnement.com/technologies/alimentation-sol.aspx
E' il sito della Veolia,società privata(multinazionale dei trasporti e del ciclo dei rifiuti) che gestisce per conto della CUB(una specie di città metropolitana italiana però funzionante che amministra la conurbazione) il servizio tanto che sui mezzi il logo veolia non c'è ma solo quello TBC.Ci soo anche alcune info e foto dei mezzi(rames),stazioni e del deposito costruito sull'area di un vecchio scalo merci.
Vi ho trovato anche informazioni più precise circa quanto mi avevano riferito alcuni utenti,i lavori sono stati pittosto rapidi la decisone del ritorno al tram,eliminati nel 56,fu presa nel 96,nel 2000 partirono i lavori e soltanto 3 anni dopo vi fu l'inaugurazione alla presenza del presidente della repubblica!Il tram da solo trasporta il 50% dei passeggeri dell'intera rete di trasporti che sono aumentati nei soli primi 2 anni del 25% complessivamente.

Modificato da - anpro il 22/09/2009 17:48:53
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8007 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  17:25:03  Guarda il profilo di
Il sistema è molto simile a quello dello Stream, solo che questo sistema attiva un teleruttore che alimenta la linea via via che passa il mezzo. Lo Stream, invece, ha un pattino-trolley magnetico che attiva il contatto posto sotto alla barra di alimentazione.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8007 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  17:38:31  Guarda il profilo di
Questi mezzi hanno comunque bisogno di una corsia a loro dedicata, senza che altri mezzi pesanti ci passino sopra a deformarne la sagoma. Infatti a Bordeaux si muovono con questo sistema in un'isola pedonale, mentre altrove dove devono convivere con il traffico cittadino usano il filo aereo. Poi se c'è acqua, neve o ghiaccio sulla strada come si compotra? Basta poi vedere dalle foto la pulizia delle strade, cosa che da noi sarebbe impensabile salvo in zone ristrette della città.
Comunque il sistema è interessante.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

4036 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  17:43:26  Guarda il profilo di
Interessante, grazie per la spiegazione.
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  18:03:04  Guarda il profilo di
Giancarlo l'alimentazione par sol è utilizzato come tu dici prevalentemente in area pedonale o su corsia totalmente riservata al tram,ma posso assicurarti che oltre ai vari attraversamenti viari e piazze c'è un tratto di circa 600-700 metri dove la strada si restringe e il tram alimentato da terra viaggia in sede promiscua con le auto e i camion che riforniscono un vicino centro commerciale,immagino quì il sistema sarà tenuto particolarmente sotto osservazione e ci fararanno una manutenzione migliore.In situazioni normali possono verificarsi a volte piccoli inconvenienti risolti,parlo per esperienze personale,in pochi minuti di ritardo con il riavvio del mezzo.In condizioni metereologiche avverse non so quali siano le reazioni ma posso assicurarti che bordeaux è una città piovosissima e fredda e in 6 mesi che bazzico la città l'unica volta che il tram è stato fermato è stato per una tempesta,di cui si è parlato anche sui media italiani,con raffiche di vento oltre i 150 km\h,alberi secolari sradicati,aeroporti e alcune autostrade chiuse al traffico!
A me il sistema,e in genere la rete che hanno costruito con tutti gli accorgimenti che vi ho mostrato,sia molto interessate e ci tenevo a discuterne proprio per dimostrare come possano trovarsi risposte ad alcuni dei più comuni ostacoli all'utilizzo di questo tipo di mezzo.
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8007 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  18:23:04  Guarda il profilo di
Comunque sia, il sistema è interessante e meriterebbe di essere sviscerato. Così come ho studiato a fondo il sistema di captazione e alimentazione dello Stream, sarei interessato a conoscere questo. In particolar modo il sistema di commutazione dell'alimentazione alla terza rotaia.
Ho cercato su internet ma oltre al link che hai messo tu non ho trovato null'altro.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

anpro
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Campania
472 Messaggi

Inviato il 20/02/2009 :  19:41:02  Guarda il profilo di
non se conosci il francese ma se utilizzi la ricerca avanzata di google e imposti la lingua francese ti escono molti siti compresi vari forum tutto in lingua però...se non lo conoscessi e ti interessa magari puoi mandarmi come messaggio privato qualcosa e appena ho tempo provo a tradurlo così mi tengo allenato,anch'io anche se le miei conoscenze tecniche si esauriscono nella curiosità e nell'osservazione(cioè nulle) sono interessato soprattutto per le ragioni di cui parlavo nei messaggi precedenti.
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 2 Discussione  
Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,12 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05