Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Ferrovie Italiane
 Ferrovie Italiane
 Topic ufficiale - liberalizzazione ferroviaria
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 22

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 10/09/2009 :  22:49:08  Guarda il profilo di
Cerchiamo di non essere tragici. Quello che dici è vero ma non si giungerà mai ad un simile disinteresse per le linee regionali in quanto esse sono indispensabili alla sopravvivenza della zone toccate e al movimento di ingenti quantità di pendolari.
Lo stato interverrà sempre ogni qual volta nessun privato vorrà prendersi una linea poco redditizia e lo farò pagando la rimessa che tale servizio ha.
Obiettivamente è anche giusto che un privato non ci rimetta nulla in quanto lo stato riceve le tasse mentre un privato no. Perciò se ci si deve rimettere per la collettività lo deve fare chi dalla collettività riceve i soldi ovvero lo stato.
E' brutto, ma è così. E lo è in tutto e dappertutto.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
7995 Messaggi

Inviato il 10/09/2009 :  23:44:15  Guarda il profilo di
Le società di pubblico trasporto ricevono tutte, Trenitalia compresa, un rimborso per appianare i bilanci dei servizi in perdita.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 11/09/2009 :  00:10:38  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Ma stiamo scherzando? Evitare le gare?Il Piemonte,ad esempio, vuole ottenere il amssimo dei servizi al minor prezzo....Penalizzare chi trasporta su gomma? è ilelgale, non scherziamo...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 11/09/2009 :  19:00:57  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Intendevo dire che se si devono fare le gare per far gestire ogni linea da un solo singolo operatore mi pare una str... meglio che più vettori circolino sulla stessa linea e chi ci mette più treni prende più soldi.
Insomma si deve aprire alla concorrennza mica lotizzare la rete come si fà con la Rai!
Penalizzare i trasporti su gomma concorrenti al treno significa pagare meno sussidi a chi fà concorrenza al treno e più chi invece integra i servizi ferroviari.
Se fai la stessa tratta di una ferrovia devi avere meno soldi pubblici che facendo tratte non collegate da ferrovia.
Io non sono tragico ma mi pare di capire che i privati vogliano investire solo su AV a lunga percorrenza e non capiscono che si può guadagnare senza troppi rischi anche sulle medie distanze e regionali AF. Anche sulla bassa frequentazione se si attivano servizi turistici come treni storici per ricorrenze particolari o vere e proprie gite organizzate si può guadagnare.
Il problema e che gli imprenditori e TI non hanno capito nulla di quanto sopra, almeno questa è la mia impressione.
La Tav è un accessorio, un valore aggiunto e non il quore pulsante delle ferrovie italiane, investire solo lì e lasciare a piedi agli altri la vedo come una politica fallimentare.
Non tutti gli Italianin hanno la TAV vicino casa, qualcuno andrebbe trasportato fino alla Tav dal resto d' Italia, e qualcun' altro dovrebbe farlo, o no?

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com

Modificato da - Malcom1975 il 25/10/2009 18:44:03
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 11/09/2009 :  23:45:48  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Il treno storico in Italia rende poco...troppa poca cultura e troppi appassionati scrocconi.
Il trasporto regionale è poco redditizio...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 14/09/2009 :  17:27:39  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Non sono molto d'accordo che il traffico regionale renda poco: dipende dalle tratte: qui in Piemonte ad esempio sulle direttrici Torino-Milano, Torino-Ivrea, Torino-Alessandria-Genova, Torino-Alessandria-Piacenza, Torino-Fossano-Cuneo, Torino-Savona-Ventimiglia, Alessandria-Novara, Alessandria-Milano e Novara-Domodossola può redere e come.
Anche in Lombardia nei collegamenti tra Milano con le province di Bergamo, Brescia, Como, Varese, Lecco e Monza Brianza.
In Veneto renderebbe bene il quadrilatero Padva-Vicenza-Venezia e Treviso... e potrei andare avanti con una lunga coda di esempi ai quali si aggiungono gli IR a media distanza 150-400km.
Non sarebbe nemmeno da scartare l' idea di collegamenti a corto raggio non IC verso l'estero del tipo:
Torino-Cuneo-Nice-Marsiglia
Ventimiglia-Marsiglia
Torino-Domodossola
Torino-Novara-Luino-Bellinzona
Torino-Lione
Torino-Chambery-Djon Ville
Gorizia-Lubiana
Trieste-Lubiana



Ecco come il Piemonte intende fare le gare: dividendo il tutto in 5 lotti ed altrettante gare:

1. Metropolitano: servizio metropolitano dell' area di Torino comprendenti le tratte coperte da TI e GTT

2. Piemonte Nord-orientale: province di Novara, Biella, Vercelli e Verbano-Cusio-Ossola

3. Piemonte Sud-occidentale: provincia di Cuneo e collegamenti con Liguria di Ponente e Francia

4. Piemonte Sud-orientale: province di Asti, Alessandria e collegamenti con Genova

5. Servizio Interpolare: collegamanti tra i capoluoghi di provincia

Non conosco altri dettagli a parte il fatto che le Gare partiranno questo mese e che il lotto 1 sarà l'ultimo ad essere assegnato per via dei lavori nel passante.
A vedere cos' la cosa sembrerebbe che si vogliano affidere intere aree a singole IF e che non vedremo su una stessa linea l' esercizio di più IF.
Non sarebbe più semplice fare gare su singole tracce o fasce orarie per ogni singola tratta?
Poi mi sorge spontanea una domanda: e gli altri collegamanti IR come quelli su Milano, Bologna e Pisa-Livorno?
Ecco perchè sono dubbioso sul metodo delle gare e prefirei una liberalizzazione totale con maggiori fondi sulle tratte meno allettanti per non far venir meno il servizio..

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com

Modificato da - Malcom1975 il 25/10/2009 18:52:44
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 12/11/2009 :  17:35:55  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
I pendolari torinesi sperano nei privati ma bocciano in anteprima Arenaways....

Ieri al Tg£ regionale del Piemonte si parlava delle gare indette dalla regione per i treni regionali.
Intervistando i pendolari un loro rappresentatte ha dichiarato di di sperare in un buon esito ma ha ha bocciato Arenaway ritenendo i sui treni troppo poco capienti!

Innanzitutto secondo hanno sbagliato perchè si sonon sonon basati su un dato sbagliato in quanto ritengonon che la capienza del treno sia 170 passeggeri circa quando in realtà il flirt 4 casse TILO ne porta 237 e quello di Arenaweys che dovrebbe essere a 5 casse dovrebbe avere quasi 300 passeggeri. Inoltre dimenticano che l'arrivo di Areanways non spazzerà via TI ma si condividerà con essa il mercato, quindi non saranno necessari dei treni supercpaienti!

Qualche giorno fà sulla rubrica Punto Economia di pag 370 di TelevideoRai si parlava di liberalizzazione ferroviaria: ho raccolto le pagine in un documento pdf per chi volesse leggerle:
http://www.fileden.com/files/2007/10/7/1491043/Ferrovie%20Liberalizzate.pdf

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 12/11/2009 :  23:14:34  Guarda il profilo di
Va beh, si sa che la gente non è mai contenta...il vero esito su arenaways lo darà solo l'esperienza sul campo.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 14/11/2009 :  19:10:38  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Sicuramente. Intanto devo registrare l' annuncio di TI di investire 1 miliaro (cioè il 40% dei 2,5 mld destinati all' acquisto dei rtabili) per l' acquisto di treni ad AV facendo una di gara d' appalto fra i costruttori.
E poi c'è chi dice che TI ed alte IF private non puntano solo alla AV e lunga percorrenza! Mah...

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

CeSMoT
Amministratore(Capo Reparto Movimento)

Lazio
952 Messaggi

Inviato il 14/11/2009 :  20:06:26  Guarda il profilo di  Visita il Sito di CeSMoT
Si è detto e ridetto che i servizi AV sono a rischio d'impresa. Avessi una IF mi butterei pure io a capofitto sul business AV...non vedo perchè fare la fame" con i sussidi regionali

*CeSMoT - Centro Studi Sulla Mobilità e i Trasporti*
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 15/11/2009 :  22:10:10  Guarda il profilo di
Comunque la Arenaways ha ordinato anche 3 ATR 220 della pesa (come quelli delle FSE) e quelli effettivamente hanno 160 posti a sedere e altrettanti in piedi circa. Resta il fatto che con i flirt a disposizione i pesa li metteranno sulle relazioni dove i posti sono sufficineti.
Sono curioso di vederli nella livrea arancione, mi gusta molto.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 18/11/2009 :  17:56:28  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Prbabilmente i tre ATR220 sarano usauti sulla Santhià-Biella-Novara e Biella-Arona. Sò che erano interessati a quelle linee.


Quanto al fatto che sulle tratte regionali si faccia la fame non sono d'accordo.
Intando divididerei il traffico regionale in due categorie:

1. Regionali ovvero treni con fermate in tutte le stazioni e tratte di 50-100km all' interno di una singola regione

2. Interregionali e Diretti ovvero treni con percorrenza media di 150-700km e fermate nelle stazioni dei centri più grossi e in tutti i nodi ferroviari.

Nel secondo caso non si fà la fame, cisi guadagna anche senza i soldi delle regioni e ottima conorrenza all'auto. TI ha mollato molti di quei treni appiedando qualche milione di Italiani che non possono permetters IC o ES o devo rggiongere o partire da località non asservite da questi serviszi e non trovano facili coincidenze.
Se avessi una IF mi ci butterei a pesce.

Nel prima caso invece servono i soldi delle regionin ma non mancano delle eccezioni in cui si può guadagnare anche snza come su certe linee metropolitane e collegamanti da e per grandi città come Torino, Milano, Roma e Napoli.
Sono linee ad alta frequentazione che possono avere un rendimento anche se limitato.

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com

Modificato da - Malcom1975 il 18/11/2009 18:20:36
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 18/11/2009 :  23:52:31  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Sulle linee locali sei vincolato ai prezzi di biglietti ed abbonamenti che decide la regione. Sulla AV il prezzo lo fa il mercato

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 25/11/2009 :  18:15:23  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Intanto non è detto che non si possa imporre alle regione di fare diversamente e poi non tutte le linee regioanali sono a basso rendimento.

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33256 Messaggi

Inviato il 26/11/2009 :  11:24:59  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Che differenza c'è con la Francia?

Domanda: leggo che RFF ed SNCF sono : En France, un établissement public à caractère industriel et commercial (ou EPIC) est une personne publique ayant pour but la gestion d'une activité de service public. Il s'agit soit de créations pures, soit de nationalisations anciennes (SNCF) effectuées par souci d'efficacité et de contrôle de secteurs sensibles dont le bon fonctionnement est essentiel.

Les EPIC ont été créés pour faire face à un besoin qui pourrait être assuré par une entreprise industrielle ou commerciale, mais qui, compte tenu des circonstances, ne peut pas être correctement effectué par une entreprise privée soumise à la concurrence. L'activité de l'établissement est limitée au service public qu'il a pour mission de gérer. Ainsi, il ne peut pas employer ses biens et son patrimoine à d'autres activités, sauf si celles-ci concourent, même indirectement, au service public qui lui est confié. De même, il ne peut accepter que des dons correspondant à sa mission.
Cosa cambia rispetto a noi?

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 22 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,37 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05