Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Ferrovie Italiane
 Ferrovie Italiane
 Topic ufficiale - liberalizzazione ferroviaria
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Precedente
Autore Discussione
Pagina: of 22

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33260 Messaggi

Inviato il 24/01/2012 :  16:31:40  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
dubbe, in passato ho sempre difeso le scelte del conducator, ma ora ha esagerato. É palese il disinteresse dell'azienda in tutto ciò che esula dai servizi a mercato. Ergo, occorre scorporare la rete, mettere a capo di FS una nuova persona e cedere il ramo TPL alle regioni attraverso l'implementazione delle società regionali. Vedi Trenord, ma anche FER,ST ecc ecc. Ci sono delle palesi storture nel sistema trasportistico italiano....e cmq le FS han smesso da anni di scrivere la storia d'Italia....In questo sito discutiamo di fatti, non osanniamo a priori FS. E,cmq, la vicenda ArenaWays, ha molto del torbido...per FS le regole esistono solo quando fa comodo a loro.....

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

giacca
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

169 Messaggi

Inviato il 07/04/2012 :  23:05:37  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di dubbe

NTV vincerà perchè è gestita da maneger che hanno in mano il potere economico politico del nostro paese e te ne accorgerai come miglioreranno i servizi, treni belli, puntuali, profumati, si si. per quanto? e su quali linee, pure su quelle in perdita o solo dove c' è da guadagnare. poi le linee a scarso traffico cosa facciamo le chiudiamo così chi abita in quelle promissimità via in sella alla macchina. il trasporto ferroviario per la specie pendolaristico ( REG-DIRETTI etc...) e a lunga percorrenza ( EXP-IC) sono e devono essere servizio sociale, non si può fare economia o speculazione sul diritto alla mobilità dei cittadini.


Condivido.
Torna all'inizio della Pagina

yogurt_new
Capo Stazione

1407 Messaggi

Inviato il 08/04/2012 :  09:25:43  Guarda il profilo di
La logica del servizio sociale, permettetemi, è quella che ha portato il servizio ferroviario allo scasso. Eccezion fatta per zone ad alto numero di accessi (vedi le metropoli) i treni a carico delle DTR il più delle volte non rispondono minimamente alle esigenze delle persone che dovrebbero servire. Ovviamente il problema è estremamente complesso e non si può risolvere in due parole però si potrebbe iniziare a uscire dalla logica del "servizio sociale = diritto assoluto" e fare entrare un minimo di mercato anche sulle tratte regionali. Tutti i servizi che negli anni sono migliorati, non a caso, hanno subito un notevole incremento dei costi dei biglietti, non solo per scopi speculativi, ma perchè un miglior servizio oggettivamente ha dei costi maggiori (un esempio è Trenord). Non dobbiamo dimenticare, inoltre, che il costo dei biglietto regionali in Italia è irrisorio rispetto a quello di altri paesi europei di cui spesso invidiamo i servizi.
Per concludere mi si consenta un'altra riflessione, scaturita dal caso dei treni notturni che trenitalia ha deciso di sopprimere (secondo me giustamente). Con il pretesto del servizio sociale erano diventati assolutamente impraticabili, in particolare su alcune tratte ed a nulla sono serviti cuccettisti e metronotte. Probabilmente rendendoli servizio di qualità (ad esempio solo wagon lits di livello alberghiero) con ovvio incremento dei prezzi sarebbero forse diminuiti i viaggiatori, ma il servizio sarebbe stato decisamente migliore. E la gente perbene che viaggiava sui treni nom dovrebbe ricorrere ai bus "carro bestiame" che, a fronte di un costo del biglietto "sociale" offre un servizio che mi ricorda tanto la Polonia appena caduto il muro di Berlino.

Meditate gente, meditate!!!
Torna all'inizio della Pagina

giacca
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

169 Messaggi

Inviato il 08/04/2012 :  11:24:32  Guarda il profilo di
Il costo del biglietto sarà pure basso ma gli stipendi sono da fame. E io ho usato i servizi pubblici sia perché sono un assertore sia perché rispetto ai costi dell'auto alla fine risparmio. Finché gli stipendi sono bassi anche i prezzi devono esserlo. I sacrifici vanno distribuiti equamente. E coi prezzi alti la domanda diminuisce.

Modificato da - giacca il 08/04/2012 11:24:51
Torna all'inizio della Pagina

dubbe
Ausiliario

Lazio
14 Messaggi

Inviato il 08/04/2012 :  18:02:09  Guarda il profilo di
Yougurt, permettimi di dire che lo sfascio in ferrovia, come in tutti gli altri enti negli anni passati, non è stato causato dal servizio sociale , ma bensì della corruzione, dal clientelismo che ha riempito queste aziende con migliaia di persone solo per accaparrarsi i voti da parte dei governi del momento, per poi regalare baby pensioni perchè si rischiava il collasso.La stessa corruzione e magna magna che rovina ancora tutt' oggi il nostro paese.se fatto in modo oculato e serio, non ci sarebbero ne sprechi ne ruberie, evitando come giustamente dici, del noto problema dei treni notturni, problema reale si, ma sempre perchè non c'è ne la voglia nè la volontà di superarli.
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33260 Messaggi

Inviato il 08/04/2012 :  22:34:06  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Evviva il qualunquismo!Concordo con Yoghurt: i treni del servizio notturno avevano raggiunto livelli di servizio infimi,anche a causa della prtesa di emttere in composizine carrozze con posti a sedere. Certi treni facevano più fermate dei regionali...e ciò è una stortura del servizio: quale è lo scopo del treno notte?Nessuno se lo è mai chiesto...me sembra la storai delle sleeperette...
Quanto ai costi del servizio...la qualità si paga. Ben venga un bigleitto più alto (doppia M ha ragione in parte quando dice che all'estero i servizi han prezzi amggiori..omette di dire che gli standard di DB o OBB la sua azienda se li sogna...)se il servizio offerto è maggiore. Qui invece si spacciano per novità delle carrozze vivalto...

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

dubbe
Ausiliario

Lazio
14 Messaggi

Inviato il 09/04/2012 :  09:35:28  Guarda il profilo di
Tu parli bene perchè non hai la necessità di DOVER utilizzare quei treni per dover lavorare, oppure hai la gran fortuna di non averer problemi economici , da dover sborsare cifre nelevate per prendere il treno. Tu dici viva il qualunquismo, ma attenzione che forse vivi in un mondo incantato, dove i soldi ti piovono dal cielo. Quei treni venivano utilizzati da gente che fanno il pendolare tra il nord e il sud e tornavano a casa il venerdì per ripartire la domanica, vallo a dire a loro che è qualunquismo.
Torna all'inizio della Pagina

yogurt_new
Capo Stazione

1407 Messaggi

Inviato il 09/04/2012 :  19:59:28  Guarda il profilo di
Ad ogni modo i soldi che non ciuccia più trenitalia sono stati intercettati da una serie di compagnie bus che organizzano linee sostitutive notturne. Ne ho utilizzata una ieri per l'appunto e, per i soldi che chiedono, offrono il servizio richiesto. Ma almeno sul bus (che personalmente detesto) non devi tenerti strette anche le mutande, non c'è gente che pretende di sdraiarsi su tre posti a sedere lasciando gli altri in piedi e altre scene del genere, tipiche dei treni notturni.
Inoltre, se usciamo dal solito giro dei "poveri pendolari", se ci si organizza in tempo utile (e chi pendola regolarmente nei weekend potrebbe farlo) ci sono compagnie low cost che offrono viaggi a costo inferiore dei treni notturni. la cosa che lascia davvero perplessi, a tutela dei pendolari, è che il più delle volte i voli low cost arrivano in posti che non consentono ai pendolari di raggiungere autonomamente il proprio domicilio. Probabilmente migliorando e coordinando i trasporti a corto-medio raggio con i voli molti problemi sarebbero risolti.

Meditate gente, meditate!!!
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33260 Messaggi

Inviato il 10/04/2012 :  15:14:27  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Infatti dubbe dimentica di considerare c he da anni ci sono tante fantastiche compagnie di autobus che offrono servizi a lunga percorrenza a costi bassi e con più sicurezza. Forse dubbe non è mai salito su un treno notte....a parte i tuttoletti o cmq dove puoi prenderti al tua bella carrozza letto, il resto del servizioe ra qualcosa di schifoso....le stesse carrozze eltto di TI erano e sono qualcosa di fortemente schifoso. Ripeto, il disocrso è molto qualunquistico perchè chi pendola da quel dì che ha abbandonato il servizio pessimo offerto da Trenitalia...basta fare un salto all'autostazione Tiburtina per vedere quanti bus partono per ogni destinazione...anche se amo il treno, se dovessi andare a Palermo o aereo o bus...mai in treno, salvo che non posso permettermi la carrozza letti.

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina

giacca
Oper. Spec. Circolazione (Guardablocco)

169 Messaggi

Inviato il 22/04/2012 :  11:41:10  Guarda il profilo di
Io in una corriera non credo di chiudere occhio. E comunque inquina di più, come anche l'aereo. Le cuccette esistono ancora o le hanno tolte coi treni notturni?
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33260 Messaggi

Inviato il 22/04/2012 :  12:25:11  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Esistono ancora mi semrba alcune cuccette in servizio

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 22 Discussione  
Pagina Precedente
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,59 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05