Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Ferrovie Italiane
 Ferrovie Italiane
 TAV Val di Susa
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 45

Coccodrillo
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Estero
415 Messaggi

Inviato il 16/09/2009 :  09:57:20  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Coccodrillo
quote:
La linea rossa che ho tracciato rappresenta il megatunne Venaus-S.Jean de le Maurienne quando sarebbe più logico fare un Tunnel per Modane (Linea magenta) o deviare quello originale (linea boredeaux) con un tunnel lungo la metà, costoso la metà e che verrebbe aperto molto prima e farebbe incazzare un pò meno i NO-TAV.
Che ne pensate?


Prima di tutto che i NO-TAV protesterebbero comunque.

Secondariamente è meglio investire 100 euro in qualcosa di utile che buttarne 50 dalla finestra.

==> Non avrebbe senso costruire un'altra linea pendente come l'attuale per arrivare ai 1000 metri di Modane, e non avrebbe senso costruire decine di km di elicoidali per ridurre la pendenza.

In Francia hanno già scavato circa 10 km di discenderie. Io rimanderei tutto a tempi migliori, ma penso che ormai sia troppo tardi per altri percorsi.

quote:
Quanto ai treni noturni da 250Km/h in Spagna esiste una versione con letti e cuccette del Talgo o qualcosa di simile. E' quello che fà la linea Milano-Torino-Lione-Barcellona e viceversa solo che in Italia è trainato da una E656 accessoriata di carro riscaldo.


Il carro riscaldo non serve, o meglio molte composizioni Talgo ne comprendono uno e sono quindi autosufficienti.

quote:
Mi pare una TAV pensata troppo per le merci e troppo poco per i passeggeri eccetto un certo traffico business!
Il cosrridoio dei due mari non mi risulta sia TAV. Sull' VIII che fanno traghettano i treni fino a Bari?


corridoio =/= nuova ferrovia

In altre parole, di ferroviario non si prevede nulla.

Marco "Coccodrillo"
http://www.milanotrasporti.org/
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 16/09/2009 :  11:40:07  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P
quote:
Messaggio di Malcom1975


Ma poi non sarebbe più logico uscire da Goirizia verso Lubiana? O meglio ancora fare una lina veloce da Venezia verso Udine-Tarviso-Villach-Metz-Vienna-Brno-Praga?



Per quanto riguarda il corridoio V la risposta è no, perché ci sono le Alpi, ed oltretutto la linea del Tarvisio è stata ricostruita pochi anni fa, per non parlare dello Semmering, comunque in Ungheria stanno modernizzando la vecchia linea Graz-Szombathely per bypassare proprio lo Semmering per i treni (merci) che devono andare a nord. Per quanto riguarda l'Ungheria il corridoio V verrà realizzato in varie fasi:
1) lungo la linea #336;rihodós(confine sloveno)-Zalaegerszeg-Boba-Székesfehérvár-Budapest elettrificazione, installazione dell'Ertms, raddoppio (dove non costa troppo! e dove ancora non c'è), innalzamento della velocità max a 160 km/h (anche qui dove non costa troppo) cosa che fa notare come, almeno inizialmente questi corridoio sia destinato per le merci
2) modernizzazione della linea verso l'Ucraina in maniera analoga anche se qui la linea è già tutta a doppio binario
3)Realizzazione di una linea ad alta velocità costruita ex-novo, ma si parla di tempi biblici (e più "imminente" una linea Vienna-Budapest-Bucarest)

Quindi penso che neanche in Italia sia imminente la realizzazione del lato est del corridoio V
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 19/09/2009 :  18:45:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
E cosa cambia se si esce da Trieste invece che da Gorizia?
Prorio perchè a Tarviso la linea è nuova ed è il tracciato più corto per Vienna-Brno-Praga-Varsavia-Russia che non capisco il perchè si debba passare dalla Croazia...per carità i collegamenti merci e business con la Croazia e i Balcani sercono ma si può una diramazione del corridio principale.
Quanto avviene in Ungheria dimostra che in Val di Susa invece di fare una costosa e semi-inutile (si riparmeierebbero pochi minuti di viaggio rispetto ad oggi) Tav ex-novo basterebbe aumantare la velocità delle linea esitente e fare un nuovo tunnel da Meana di Susa a Modane.
Inoltre il recente sviluppo di rapporti economici fra il Piemonte e le regioni sud orientali della Francia suggerirebbero di creare collegamanti IR con Lione, per cui anche la linea attuale va tenuta in buona considerazione. Io farei le seguenti fermate: Collegno, Avigliana, Bussoleno, Oulx-Salbentrand, Bardonecchia, Modane, St. Jean de le Maurienne, Chambery, Lione LgvEst.

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

Coccodrillo
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Estero
415 Messaggi

Inviato il 20/09/2009 :  15:06:39  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Coccodrillo
quote:
fare un nuovo tunnel da Meana di Susa a Modane


NON HA SENSO

Marco "Coccodrillo"
http://www.milanotrasporti.org/
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 22/09/2009 :  19:05:44  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Si che ha senso e poi avrebbe una pendenza molto minore, stiamo parlando di un dislivello di 335m su 25-30km del tunnel da me proposto contro in 288m di quello attuale di 18km.
Per la cronaca: Meana 691m slm, Bardonecchia 1312m slm, Modane 1024m slm.

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

Coccodrillo
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Estero
415 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  16:16:35  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Coccodrillo
...poi però devi costruire un'altra linea da Bussoleno a Meana e da Modane a St Jean de Maurienne (altrimenti il tunnel Meana-Modane non serve a niente), nonché convertire in coltivazioni di funghi i 10 km della galleria di base già scavati.

Il Fréjus attuale è di 13,7 km, non 18.

Marco "Coccodrillo"
http://www.milanotrasporti.org/
Torna all'inizio della Pagina

Malcom1975
Capo Stazione

Piemonte
923 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  17:16:07  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Malcom1975
Premesso che St Jenne e Modane sonon collegate fra lro dall' attuale linea se i francesi se ne voglionon fare un' altro, sonon fatti loro, io parlo per il tratto italiano e quelllo trasfrontaliero che finnanziamo con le nostre tasse.
Fra Bussoleno e Meana di susa passa già l'attuale linea che si potrebbe rifare con un armamento più pesante per aumentare un pò la velocità che ora e di 150 km/h in rango C e 155 km/h nel rango P ( si veda fascicolo di linea ndr) e portarla ad almeno 200km/h.
Il tutto costerebbe molto meno dell'attuale progetto e sarebbe altrettanto efficente meno invasivo per la valle e potrebbe far felici o quanto meno allentare la morsa dei No-Tav.

Jvstitia et Veritas in Libertate Semper!
Visitate il mio blog
http://michaelmass.blogspot.com
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni P
Capo Stazione

Lazio
2335 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  18:55:19  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Giovanni P
Non capisco comunque, un tunnel come fa ad essere più invasivo di una linea di superficie? E il risparmio energetico per non dover scalare le montagne? Questi ambientalisti mi chiedo se tengano all'ambiente....
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
7996 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  19:57:08  Guarda il profilo di
Questi sono ambientalisti solo di nome. In realtà fanno parte di quella categoria di persone che dicono "NO" a prescindere dall'argomento che si tratta. Non voglio metterla in politica, ma hanno attaccata un'etichetta di un colore ben preciso.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Coccodrillo
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Estero
415 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  20:06:42  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Coccodrillo
quote:
Premesso che St Jenne e Modane sonon collegate fra lro dall' attuale linea se i francesi se ne voglionon fare un' altro, sonon fatti loro, io parlo per il tratto italiano e quelllo trasfrontaliero che finnanziamo con le nostre tasse.


È un atteggiamento sbagliato. Non ha senso dire "noi costruiamo, poi se serve o meno chissenefrega, i Francesi si arrangino". Appunto perché sono i cittadini a pagare bisogna costruire (o non costruire) qualcosa di utile, non gallerie a caso "tanto per".

quote:
Non capisco comunque, un tunnel come fa ad essere più invasivo di una linea di superficie? E il risparmio energetico per non dover scalare le montagne? Questi ambientalisti mi chiedo se tengano all'ambiente....


Ho seguito la presentazione di uno studio costi/benefici per la Galleria di Base del Brennero. Il risultato era che i benefici superavano i costi, ma non per il risparmio della minore pendenza quanto per altri vantaggi. Purtroppo non ho dettagli.

Un tunnel può essere invasivo con i detriti e nelle conseguenze nelle acque sotterranee.

Marco "Coccodrillo"
http://www.milanotrasporti.org/
Torna all'inizio della Pagina

Macaco
Capo Stazione

1674 Messaggi

Inviato il 23/09/2009 :  20:13:50  Guarda il profilo di
La velocità dei convogli non si porta a 200 km/h cambiando solo l'armamento. Questo dovrebbero saperlo anche i meno "ferrati" assertori del NO-TAV, specialmente se appassionati frequentatori di forum ferroviari, dove spesso si parla prestazioni della linea, prestazioni dei mezzi di trazione, di gradi di frenatura, raggi delle curve, pendenze, e tante altre cose interessati.

Scusatemi. Io appartengo al passato delle FS. Non sono ingegnere e sono contrario al cazzeggio...ferroviario.
Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 24/09/2009 :  14:47:47  Guarda il profilo di
Un tunnel è meno invasivo di una linea di superficie SEMPRE. i detriti ci sono anche nelle linee superficiali, basti pensare a dover segare il finaco di una montagna o i tantissimi piccoli tunnel da fare che deturpano il paesaggio.
Se si farà la tav in val di susa bene è che stia sotto terra; i costi sono spalmabili su più di dieci anni e i benefici sono enormi e praticamente eterni.
L'errore è stato coinvolgere le persone sbagliate; la Bolonga firenze che è tutta sotto terra non ha subito proteste perchè pochissimi lo hanno saputo; confesso che io stesso che sono appassionato ho scoperto dei lavoro quando erano già scavati decine di chilometri.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Giovanni Carboni
Dirigente Movimento Operatore

Marche
2945 Messaggi

Inviato il 24/09/2009 :  20:51:56  Guarda il profilo di
Comunque tanto per fare ultiriori riflessioni riguardo i costi, visto che a tutti noi "interessa" di risparmiare salvo poi lamentarci dell'inadeguatezza delle infrastrutture ed elogiare ciò che costruiscono all'estero, provate ad immaginare quanto ci sta costando il blocco dei lavori; cosa credete che le ditte hanno comprato centinaia di camion e assunto migliaia di persone (o comunque si sono impegnate in un opera del genere) per poi girarsi i pollici? Anche ora, mentre leggete queste righe noi tutti stiamo pagando la tav in val di susa, si la paghiamo ma per non avere niente! Allora preferisco che 20 euro all'anno per dieci anni delle mie tasse vadano per fare la linea piuttosto che anche soli due euro vadano sprecati per pagare ditte che non lavorano e i poliziotti per tenere a bada gente che non sa nulla di ambiente e di ferrovie!
Ben vengano tutte le vostre proposte, sicuramente sensate e molto ragionate. Ma ribadisco che se vogliamo non essere tagliati fuori dai futuri flussi di merci su ferro è bene fare quella galleria e soprattutto FARE PRESTO!

Ci tengo a sottolineare che anche se ho scritto rabbiosamente non ce l'ho con nessuno di quelli che hanno scritto qui in precedenza, è solo che questo argomento mi scalda un pò.

www.ferroviafvm.it

Torna all'inizio della Pagina

Coccodrillo
Tecnico Circolazione (Capo Squadra Deviatori)

Estero
415 Messaggi

Inviato il 25/09/2009 :  16:22:56  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Coccodrillo
quote:
non essere tagliati fuori dai futuri flussi di merci su ferro


Quali flussi? In ogni caso, perché volere traffico di transito (che pure non esiste)? Se potessi darei volentieri a Francia e Austria quello che passa sotto casa mia...

Marco "Coccodrillo"
http://www.milanotrasporti.org/
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33260 Messaggi

Inviato il 25/09/2009 :  16:35:37  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Il problema è che in italia abbiamo i vari grillo,travaglio&co che campano dicendo no a questo o no a quest'altro....e il popolo pecoreccio belante dietro....

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

************************
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 45 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,52 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05