Forum ilmondodeitreni
Forum ilmondodeitreni
Home | Profilo | Registrati | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Dimenticato la tua Password?

 Tutti i forum
 Trasporto Pubblico Locale
 Filobus
 Follie da Lecce
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Pagina Precedente | Pagina Successiva
Autore Discussione
Pagina: of 13

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8039 Messaggi

Inviato il 11/06/2007 :  18:40:35  Guarda il profilo di
Non è che ci sono arrivati dopo, Io penso, invece, che il problema sia più una questione di attribuzione della proprietà per la responsabilità verso terzi. Se viene giù un palo sul quale sono state montate le lampade dell'illuminazione pubblica e fà un danno. Chi paga? La società di trasporto o quella dell'illuminazione? Sembrerà una cretinata, ma nei meandri del diritto non è facile trovare una soluzione. Ecco perchè raramente si vedono i pali usati per ambo gli usi. A Roma di esempi ce ne sono, però sono rari.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33989 Messaggi

Inviato il 14/06/2007 :  15:23:01  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Anche questo è vero....vabbè, nulla di nuovo....purtroppo

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 14/06/2007 :  22:55:42  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Gemini76

Ci son arrivati adesso a scoprire che i pali dei filobus possono eesere usati anche per l'illuminazione pubblica?lo sto addì da na vita (premesso, anche a Roma lo volevano fare poi non l'hanno fatto...ma si sa che la via dell'inferno è lastricata di buone intenzioni!)



Non so se ti riferisci al 90 o a tutta la rete aerea di Roma ( quindi anche quella dei tram ) ma per esempio in via labicana ( come ho detto ) gli stessi pali che reggono i fili del 3 ( che ormai è un autobus ) sono gli stessi che reggono anche l'illuminazione dell'ACEA.

Comunque non è una cosa "nuova" comunque...
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 14/06/2007 :  23:03:10  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Giancarlo Giacobbo

Non è che ci sono arrivati dopo, Io penso, invece, che il problema sia più una questione di attribuzione della proprietà per la responsabilità verso terzi. Se viene giù un palo sul quale sono state montate le lampade dell'illuminazione pubblica e fà un danno. Chi paga? La società di trasporto o quella dell'illuminazione? Sembrerà una cretinata, ma nei meandri del diritto non è facile trovare una soluzione. Ecco perchè raramente si vedono i pali usati per ambo gli usi. A Roma di esempi ce ne sono, però sono rari.

Giancarlo



A tutto c'è una soluzione. La giurisprudenza regolamenta TUTTO. E se non c'è una legge che regolamenta qualcosa... un altra che fino a ieri regolamentava qualcos'altro potrà essere "estesa" per così dire "per assonaza" anche a quello.

Io credo che piutosto il problema sta nella volontà di fare le cose... i pali ( per fortuna ) non cadono "così"... se un palo cadrebbe ci dovrebbe essere una ragione ben precisa...

o il palo è diffettoso è allora è colpa della società costruttrice...

o i tirati delle linea aerea tira troppo... è allora è colpa della società di trasporto ( che stai sicuro che si rifarà sulla società che ha progettato la linea se è in appalto... )

o l'impianto di illuminazione tira troppo... e come prima è colpa di quella dell'illuminazione ( e anche qui si rifarà su qualcuno... )

Ovvio le tre cause si possono "miscelare" a piacimento... ma non la vedo poi così ardua scoprire il perchè....
Torna all'inizio della Pagina

faugno
Ausiliario

Puglia
22 Messaggi

Inviato il 22/06/2007 :  08:28:06  Guarda il profilo di
http://img140.imageshack.us/my.php?image=gazzettadelmezzogiornota0.png][IMG]http://img140.imageshack.us/img140/6896/gazzettadelmezzogiornota0.th.png

Modificato da - faugno il 22/06/2007 08:28:45
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8039 Messaggi

Inviato il 22/06/2007 :  09:37:35  Guarda il profilo di
Evidentemente non hanno altre notizie da dare. Non vedo cosa ci sia di tanto strano che dei mezzi di lavoro parcheggiati su una strada per tre ore, provochino dei rallentamenti tali, da darne notizia su un giornale.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

faugno
Ausiliario

Puglia
22 Messaggi

Inviato il 22/06/2007 :  14:30:14  Guarda il profilo di

La notizia è che tutti la chiamano metropolitana.....
Torna all'inizio della Pagina

Gemini76
Amministratore Delegato

Lazio
33989 Messaggi

Inviato il 22/06/2007 :  14:36:52  Guarda il profilo di  Visita il Sito di Gemini76
Sorvoliamo su questo...ma non me ne stupisco....purtroppo

************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************
Torna all'inizio della Pagina

travi leonardo
Capo Stazione

Lazio
1300 Messaggi

Inviato il 26/06/2007 :  00:16:51  Guarda il profilo di  Visita il Sito di travi leonardo
ma lo sanno che cos'è una metropolitana?xkè nn si informano mejo prima di scrive ste caxxx!!!

http://www.stazionidelmondo.it
Torna all'inizio della Pagina

lorenz82
Capo Stazione

Lazio
1612 Messaggi

Inviato il 18/07/2007 :  19:53:54  Guarda il profilo di
ecco qua il nuovo filobus di lecce


secondo me è stato un errore non prenderlo snodato...con una vettura così la capienza resta circa quella...



Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

3045 Messaggi

Inviato il 18/07/2007 :  20:12:58  Guarda il profilo di
Pero' non è bruttino... ma la livrea non sarà questa suppongo...
Torna all'inizio della Pagina

Maurizio Madaro
Ausiliario

Puglia
4 Messaggi

Inviato il 27/07/2007 :  10:02:59  Guarda il profilo di
quote:
Messaggio di Gemini76

E venne il grande giorno. Mattina e sera a lavorare per scavare fossati ai bordi delle strade e piantarvi totem neri, per poi stendere sospesi nel cielo di Lecce tiranti d’acciaio. La metropolitana di superficie, la metropolitana della discordia, ha fatto il suo giro inaugurale. Solo un giretto, tanto per capire cos’è, dove andrà, cosa farà. Per mesi l’argomento ha spaccato un’intera città, che si divide fra chi contesta vivacemente l’introduzione di questo mezzo, ritenendolo una spesa inutile ed eccessiva, oltre che un aggravio per le vie cittadine già ingolfate di veicoli d’ogni tipo (tesi sostenuta praticamente da tutti gli oppositori dell’amministrazione) e chi invece segue le ragioni del sindaco dell’assessore al Traffico: l’elettricità porterà vantaggi, la città respirerà aria più pura. Tutto questo a settembre, però. Oggi era solo un assaggio.

C’è il sindaco Adriana Poli Bortone, dunque, c’è il vicesindaco e candidato alla sua successione, Paolo Perrone, c’è l’assessore Gianni Peyla. Scoccano le 15, minuto più, minuto più minuto meno. Lecce è una sorta di immensa pietra barocca arroventata, sotto il sole di una precocissima estate. Decine di giornalisti, cameraman, fotografi si accalcano vicino all’ex caserma dei vigili urbani, in viale De Pietro, intorno al prototipo della Van Hool, azzurro. L’ha scelto l’Adriana, il colore. “E non ditemi che non ho buon gusto”, disse qualche tempo fa. Parte il giro per un quarto di perimetro cittadino, ed è tutto uno scatto di flash e di riprese televisive.

Quando tutto sarà pronto, circoleranno dodici mezzi per tre linee che copriranno più di 26 chilometri, per 67 fermate. “La spesa complessiva di oltre 22 milioni di euro copre l’intero sistema trasportistico, costituito, oltre che dalle linee elettrificate e dai relativi supporti, da sei sottostazioni elettriche di alimentazione, corsie preferenziali, banchine e arredi di fermata, sistema di telecomunicazione e telecontrollo, da un deposito-officina, da impianti ausiliari ed allacciamenti Enel in bassa e media tensione”, recita l’opuscolo ‘Lecce in filobus’. I modelli della Van Hool, sono disposti anche di motori diesel omologati Euro 4, conformi alle direttive europee. Ogni singolo mezzo, lungo 12 metri, è dotato di aria condizionata, informazione computerizzata ed è attrezzato per il trasporto dei disabili.

“Quarantadue bus eco-compatibili, 14 minibus elettrici e 27 chilometri di filovia contribuiranno certamente a rendere migliore la qualità della vita di tutti”, è convinta Adriana Poli Bortone. “Questa è una scommessa non facile con noi stessi e con l’intera città. Una necessità ormai non più rinviabile di arginare il fenomeno dell’inquinamento atmosferico da polveri sottili legato al traffico veicolare”, sostiene Peyla.

Ma intanto non sono mancate le proteste. E non solo quelle di alcuni fra gli altri candidati sindaci (ne riferiamo a parte: http://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=1594). Prima della partenza, un cittadino, Maurizio Marra, siede per terra a pochi passi dall’ovale di piazza Sant’Oronzo, davanti al bus che accompagnerà i giornalisti al filobus, che attende parcheggiato su viale De Pietro, per un giro fino a viale Lo Re. A qualcuno viene in mente piazza Tien An Men, lo studente cinese davanti ai carri armati incolonnati. Paragone forzato, ma efficace. Interviene la polizia, arrivano i carabinieri, per farlo desistere.

“Protesto perchè non accetto un’opera del tutto inutile come il filobus in una realtà come Lecce. E’ che non serve a nulla se non a complicare la situazione già caotica in cui versa il traffico cittadino. Se poi alle strade togliamo anche la corsia che sarà riservata ai filobus resteremo bloccati del tutto. Intendo contestare l’inutilità di questo mezzo pubblico. Il suo impatto ambientale è devastante. Ma lo vogliono capire che Lecce non è né Milano, né Genova?”. Poi però il mezzo farà retromarcia e raggiungerà l’appuntamento con il collega elettrico Van Hool.

Emilio Faivre



email: contatta Emilio



cell.: 3929052351



settore: Direttore Responsabile
X chiudi


Emilio Faivre


************************
http://www.ilmondodeitreni.it

http://www.ilpendolaremagazine.it

http://www.sandonatovaldicomino.net

************************



Questa mia risposta è motivata dal fatto che intendo precisare la mia identità, essendo l'autore del sit-in di protesta citato da Emilio Faivre, che peraltro ho già contattato. Il mio nome è Maurizio Madaro. Ringrazio Emilio per essere stato portavoce del mio messaggio che voi correttamente avete riportato, e non è poco, dati i tempi oscuri che corrono...

Maurizio Madaro
Torna all'inizio della Pagina

Giancarlo Giacobbo
Professional Senior(1° Aggiunto di Reparto)

Lazio
8039 Messaggi

Inviato il 26/07/2008 :  22:04:23  Guarda il profilo di
Rimando a pag. 10 di questa discussione:
http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/topic.asp?TOPIC_ID=1153&whichpage=10
Dire che non si sapeva, è fare semplice demagogia perchè le parti politiche quando si indicono gare per lavori pubblici, normalmente si vanno a spulciare i capitolati. Essere stati zitti allora, e gridare allo scandalo ora a cose fatte, serve solo a creare volutamente malcontento verso una compagine politica avversaria.

Giancarlo
Torna all'inizio della Pagina

428 pirata
Capo Stazione

Toscana
1147 Messaggi

Inviato il 27/07/2008 :  15:15:07  Guarda il profilo di
Questa discussione la fermo causa elevato tasso di litigiosità.
Giancarlo, ti invito a continuare qui:
http://www.ilmondodeitreni.it/mioforum/topic.asp?TOPIC_ID=950

E' difficile combattere con il desiderio del proprio cuore. Tutto ciò che desidera lo compera al prezzo dell'anima...

Andrea
Torna all'inizio della Pagina

n/a
deleted

4036 Messaggi

Inviato il 27/07/2008 :  19:21:59  Guarda il profilo di
Non sarebbe meglio bloccare l'altra che, dal punto di vista degli interventi, è numericamente inferiore?

Cosa cambierebbe se si sposta la discussione sull'uno o sull'altro topic? Oltretutto qui la "polemica" risale a più di un anno fa.


Insomma, per dirla in linguaggio giuridico, per ora non ci sono nuovi elementi tali da poter far supporre una riapertura della polemica e quindi giustificare un provvedimento cautel...ehm il blocco della discussione
Torna all'inizio della Pagina
Pagina: of 13 Discussione  
Pagina Precedente | Pagina Successiva
 Nuova Discussione  Discussione Bloccata
 Versione Stampabile
Vai a:
Vai all'inizio della pagina Forum ilmondodeitreni - © Ilmondodeitreni.it 2005-2019 Antidoto.org | Brutto.it | Estela.org | Equiweb.it
Questa pagina è stata generata in0,11 secondi Distribuito Da: Massimo Farieri - www.superdeejay.net | Powered By: Snitz Forums 2000 Version 3.4.05