Il terminal intermodale East-West Gate apre al confine tra Ungheria e Ucraina

L’arrivo di un treno carico di prodotti agricoli ucraini ha inaugurato il terminal East-West Gate di Fényeslitke, che secondo lo sviluppatore East-West Intermodal Logistics è la più grande struttura intermodale interna d’Europa. La struttura di 85 ettari si trova all’interno di un sito di sviluppo di 140 ettari a circa 15 km dal valico di confine tra Záhony e Chop in Ucraina. Può movimentare fino a 1 milione di TEU di…

Continua la lettura

Ancora più grano può arrivare dall’Ucraina per ferrovia: il governo continua a sviluppare il distretto di Záhony

Grazie a un investimento di oltre 12 miliardi di fiorini, la quantità di grano e prodotti a base di cereali che arrivano dall’Ucraina attraverso l’area di trasbordo di Záhony per ferrovia verso l’Ungheria può continuare ad aumentare – una decisione del governo è stata pubblicata in merito.Insieme al ministro László Palkovics, Dávid Vitézy ha negoziato più volte con tutte le parti interessate ungheresi (transloader, trasportatori merci, MÁV, associazione del grano)…

Continua la lettura

SüdLeasing ordina 20 locomotive Vectron con XLoad per conto di SBB Cargo

La svizzera SBB Cargo International AG, in collaborazione con SüdLeasing GmbH, ha ordinato a Siemens Mobility 20 locomotive multisistema Vectron equipaggiate con il pacchetto XLoad. FFS Cargo International noleggia le locomotive di SüdLeasing in base a un contratto di noleggio a lungo termine con una durata flessibile. Il contratto include anche la manutenzione delle locomotive da parte di Siemens Mobility. Vectron XLoad è un pacchetto di attrezzature sviluppato per migliorare…

Continua la lettura

Rail Cargo Group aumenta il trasporto di grano dall’Ucraina

Il gruppo ÖBB Rail Cargo afferma che sta dedicando “tutte le risorse disponibili” al trasporto di grano fuori dall’Ucraina nell’ambito del piano Solidarity Lanes della Commissione europea per proteggere le forniture alimentari dopo l’invasione russa e il blocco dei porti del Mar Nero. La capacità dei treni RCG per l’Austria sarà gradualmente raddoppiata a circa 2 600 tonnellate nel mese di luglio e i treni per l’Ungheria saranno aumentati fino…

Continua la lettura

Le ferrovie europee: solidarietà al popolo ucraino

La solidarietà all’Ucraina si esprime su più fronti. Le compagnie ferroviarie europee stanno infatti fornendo assistenza ai rifugiati in fuga dal Paese in guerra: dai servizi di informazione agli alloggi, dagli spazi per le cure e consulenza ad opportunità di lavoro, oltre ad organizzare altre forme di aiuto umanitario come raccolta fondi e forniture essenziali. FS Italiane, partner del CER (Community of European Railways and Infrastructure Companies) – comunità europea che raggruppa le compagnie e i…

Continua la lettura

All’attenzione degli stranieri evacuati dall’Ucraina per ferrovia

In totale, più di 58.000 stranieri sono stati trasportati per ferrovia in 8 giorni dall’inizio dell’invasione ruSSa. UZ fornisce alcuni consigli utili ai cittadini stranieri che utilizzeranno il trasporto ferroviario per lasciare il paese:   1.  Trova corridoi di evacuazione sicuri per i cittadini stranieri. In particolare per il loro trasporto vengono formati gruppi di cittadini di altri paesi. 2.  Per il trasporto di cittadini stranieri, si formano carrozze separate nei treni a…

Continua la lettura

Ukrzaliznytsia inizierà a riprendere il traffico passeggeri internazionale a giugno

Ukrzaliznytsia intende iniziare a riprendere il traffico internazionale di passeggeri a giugno. In particolare, sono già stati raggiunti accordi preliminari per la ripresa dei collegamenti ferroviari con Austria e Ungheria. Inoltre, sono in corso negoziati con PKP Intercity e Ferrovie polacche per ripristinare la comunicazione ad alta velocità tra i paesi. “Attualmente in Ucraina e nei Paesi limitrofi c’è una stabilizzazione della situazione con la diffusione del contagio da coronavirus.…

Continua la lettura

Le Ferrovie dei Pionieri (Parte 1)

Quando si parla di “Ferrovie dei Bambini” la prima cosa che viene in mente è una ferrovia giocattolo o al massimo da Luna-Park. In realtà non è così: si tratta di linee ferroviarie gestite come le altre ferrovie, con l’unica differenza che sono i bambini delle scuole ferroviarie a svolgere compiti di capostazione, capotreno,controllori,manutentori,macchinisti  e manovratori.  Mentre le norme operative sono corrispondenti a quelle applicate nelle normali ferrovie del trasporto…

Continua la lettura

Regiojet: In Programma Dal 2020 Nuovo Treno Praga – Budapest

RegioJet ha in programma ulteriori espansioni dei suoi servizi di treni internazionali a lunga percorrenza: a partire da giugno 2020, Budapest dovrebbe diventare una nuova destinazione. Il treno è già stato inserito nella proposta di calendario per l’anno 2020.Due coppie di treni al giorno dovrebbero operare sulla linea Praga – Brno – Vienna – Budapest come prolungamento dei servizi ferroviari Praga – Vienna già esistenti. I partner per la gestione…

Continua la lettura

FS International incontra le MÁV per l’avvio della cooperazione

Il 14 maggio FS International, con le società del Gruppo FS RFI, Italferr e Mercitalia, a valle del Memorandum of Understanding firmato lo scorso marzo, ha ricevuto una delegazione delle Magyar Államvasutak (Ferrovie Ungheresi), guidata Mr. Róbert Homolya, Presidente e CEO di MÁV Co., accompagnato da Mr. József Kerékgyártó, CEO di MÁV-START Co., e da Ms. Bernadette Kukoda,Director of International Relations di MÁV Co. La visita è stata strutturata con incontri finalizzati al passaggio alla fase attuativa della cooperazione e con visite tecniche utili a dare evidenza di alcune eccellenze sviluppate negli ultimi anni dal…

Continua la lettura