Il segnalamento delle ferrovie rumene (Parte 3 – Segnali luminosi di passaggio e di avviso)

(segue dalla parte 2)  Segnali luminosi di passaggio I segnali di passaggio su linee con blocco automatico di linea mostrano le seguenti indicazioni: FERMATI senza superare il segnale! -il primo settore di blocco anteriore è occupato. Giorno e notte: una unità di rosso verso il treno.             Via libera  con velocità stabilita. ATTENZIONE! Il prossimo segnale ordina la fermata -Il primo settore di  anteriore è…

Continua la lettura

Più filobus per la Romania: sottoscritti due contratti con CAF per i Solaris Trollino

Le città rumene di Brasov e Târgu Jiu hanno assegnato al Gruppo CAF rispettivamente la fornitura di 25 e 11 filobus. La somma di entrambi i contratti è di circa 25 milioni di euro. Da un lato, l’acquisto di 25 autoarticolati Solaris Trollino 18 per la città di Brasov consentirà di sostituire e ampliare in modo significativo l’attuale flotta di filobus in servizio, sostituendo i veicoli diesel con veicoli più…

Continua la lettura

Il segnalamento delle ferrovie rumene (Parte 2 – Segnali luminosi di ingresso)

Dopo aver esaminato i segnali meccanici, passiamo ora ai segnali luminosi utilizzati sulla rete CFR.  I segnali luminosi di ingresso, equivalenti ai segnali di avviso RFI, hanno il palo dipinto con una striscia rossa e  forniscono le seguenti indicazioni: STOP, senza superare il segnale! Giorno e notte – una luce di colore rosso, verso il treno         LIBERO con impostare la velocità. Il prossimo segnale è a…

Continua la lettura

Il segnalamento delle ferrovie rumene (Parte 1 – Segnali semaforici)

Ai sensi del “Regulamentul de semnalizare” i segnali in uso sull’infrastruttura ferroviaria rumena, ubicati sul lato destro del binario, nella direzione dei treni,  si dividono in: a. semnale pentru circulaţie; (segnali di circolazione) b. semnale pentru manevră şi triere; (segnali di manovra e smistamento)  c. semnale repetitoare; (segnali ripetitori) d. semnale de avarie. (segnali di emergenza) I Segnali di circolazione sono: a. di ingresso, per consentire o vietare l’ingresso di…

Continua la lettura

La foto della settimana (23 – 29 Marzo 2020)

Era il 6.9.2012 ed il D361.003 che era accantonato nello scalo di  Dinazzano, veniva trasferito a Ferrara via Sermide, al traino delle D 220.251,  per poi essere inviato in Romania dove verrà rimesso in servizio e utilizzato come loco per treni cantiere. Il convoglio è ripreso presso la fermata  di Due Maestà  (soppressa nel 2015) posta sulla linea FER Reggio Emilia-Sassuolo (foto per gentile concessione di Enrico Moreni)  

Continua la lettura

Arcese: da febbraio nuovo collegamento intermodale in Italia per semirimorchi gran volume P400

Continua l’espansione del network intermodale del Gruppo con la nuova la linea adriatica Torino – Pescara – Foggia operativa da inizio febbraio. Il collegamento organizzato da Arcese ed operato da Mercitalia Rail sarà inizialmente trisettimanale, con un transit time inferiore alle 20 ore che permetterà di movimentare fino a 10.000 semirimorchi gran volume all’anno. Il nuovo servizio andrà a integrare il network multimodale dell’asse adriatica e si aggiungerà a quelli…

Continua la lettura

Gli articoli più letti nel 2019

Archiviato (con successo) il 2019, ringraziando i nostri lettori per averci seguito, e tutti i collaboratori per l’impegno nel far crescere il sito, andiamo oggi, primo giorno dell’anno (e del nuovo decennio) ad esaminare quali sono stati nell’anno appena trascorso gli articoli più amati (e di conseguenza più letti) dai lettori del blog de Ilmondodeitreni.it.  Al primo posto, preferito da quasi 500 lettori, troviamo l’articolo “Metro C, le aree di…

Continua la lettura

La ferrovia Teresva – Sighetu Marmaţiei – Rakhiv

Nel corso dello sviluppo tecnico dell’Ungheria, dopo l’ insediamento austro-ungarico nel 1867, secondo i desideri del governo ungherese, le aree periferiche del paese dovevano ricevere linee ferroviarie; queste regioni includevano anche le contee di Sathmar e Máramaros. La storia del collegamento inizia così durante l’Impero austro-ungarico, quando, attraverso i passi dei Carpazi furono realizzate diverse linee ferroviarie a servizio dei vari centri abitati. All’inizio del 1890, i governi austriaco e…

Continua la lettura

Romania: al via modernizzazione flotta e rete tramviaria della città di Bucarest

La città di Bucarest ha approvato un emendamento al bilancio  2016 per lo stanziatomento di  7, 3 milioni di euro in favore dell’autorità di trasporto RATB. La maggior parte del finanziamento sarà utilizzato per modernizzare la flotta e la rete tramviaria della città. In particolare i lavori di modernizzazione di 10 tram -a cui è destinato un budget di  4 · 2 milioni di euro- includono la sostituzione della sezione…

Continua la lettura