A Gorizia un binario di 750 metri per merci su standard europei

La stazione ferroviaria di Gorizia è pronta ad accogliere treni merci lunghi fino a 750 metri, con sagome e pesi assiali negli standard europei per i Corridoi TEN-T. Sono stati infatti completati i lavori di Rete Ferroviaria Italiana sul terzo binario della stazione giuliana, con un investimento di un milione di euro da parte del gestore dell’infrastruttura. Lavori finalizzati a far circolare questi treni molto lunghi sulle linee ferroviarie del Friuli Venezia Giulia e inoltrarli verso i valichi di Austria e Slovenia.…

Continua la lettura

Share Button

Interporto di Gorizia: a breve i lavori per il collegamento ferroviario con Trieste

Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) e Interporto Gorizia – Sdag hanno ultimato la definizione delle fasi dell’intervento, che consentirà di realizzare in circa 40 mesi un itinerario diretto tra Interporto e Porto di Trieste, senza dover passare per le operazioni di manovra nello snodo ferroviario di Gorizia centrale. A settembre Sdag e Rfi si ritroveranno per una ulteriore attività di verifica e condivisione di quanto si andrà congiuntamente a realizzare e…

Continua la lettura

Share Button

Università: con Ardiss 15 studenti del Fvg a bordo di èStoriabus

L’Agenzia regionale per il diritto agli studi superiori (Ardiss) metterà a disposizione 15 biglietti per altrettanti ospiti delle residenze universitarie che potranno così vivere la significativa esperienza culturale delle visite a bordo di èStoriabus, il mezzo messo a disposizione per itinerari storici nell’ambito della 15. edizione del festival di Gorizia in programma dal 24 al 26 maggio. È questo il risultato dell’accordo di collaborazione tra Ardiss e l’associazione culturale èStoria…

Continua la lettura

Share Button

Logistica: polo del freddo Sdag fulcro agroalimentare del sistema Fvg

L’Interporto di Gorizia-Sdag ha illustrato alla Regione – finanziatrice con circa 4 milioni di euro – le fasi di ultimazione di GoFoodLog, il nuovo polo logistico di Gorizia per l’agroalimentare fresco e congelato che sorge nel padiglione C dell’ex autoporto. Dopo il primo lotto, che ha visto la realizzazione di cinque celle frigorifere BT (che possono raggiungere i -30 gradi) attive da un anno, è vicino al completamento il secondo…

Continua la lettura

Share Button

La Prevacina – Aidussina

I primi progetti di una ferrovia che collegasse la valle del Vipacco con Gorizia e Trieste risalgono alla metà del 1800, ma è solo nel 1893 che vengono effettuati i primi studi per una liena che, lasciata la Udine – Cormons – Aurisina nei pressi della stazione della Sudbahn, puntava verso la valle del Vipacco seguendola fino a Montespino proseguendo fino a Haidenschaft/Ajdovscina. Erano previste stazioni nelle località di Biglia,…

Continua la lettura

Share Button

La foto della Settimana (08 – 14 Maggio 2016)

Transita nella stazione di Vrtojba un treno merci Gorizia – Nova Gorica affidato all’accoppiata D 345.1003 + D 345.1082  

Continua la lettura

Share Button

La ferrovia Gorizia – Nova Gorica

La (travagliata) storia di questa ferrovia inizia nel 1860 quando viene aperta l’attuale stazione di Gorizia Centrale, allora chiamata Gorz Sudbahn (tutto il Nord-est dell’Italia è ancora territorio austriaco) situata lungo la Ferrovia Meridionale (di qui il nome Sudbahn) gestita dalla società privata kkPriv.Sudbahn Ges., che collegava Monza/Milano con Vienna via Gorizia – Trieste – Lubiana.  Sin dalla sua apertura la linea fu una delle più importanti dell’Impero Austriaco in…

Continua la lettura

Share Button