l segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 4

Continua il nostro viaggio alla scoperta del segnalamento in uso sulla rete delle Ferrovie Slovene. Dopo i segnali da deviatoio, esaminati nella parte 3, esaminiamo ora i segnali per i passaggi a livello: come su rete RFI, esistono due tipi di PL, automatici, ovvero comandati dalla marcia del treno, oppure comandati a distanza, ovvero direttamente dalla stazione. I segnali seguenti indicano al personale dei treni il regolare funzionamento del PL…

Continua la lettura

Share Button

Piantati da Southern Railway 100 alberi di pino nel sanatorio Nikolaj Vasil’evič Gogol

La scorsa settimana sul territorio del sanatorio Nikolaj Vasil’evič Gogol, 100 rami di alberi di Natale sono stati piantati dal ramo regionale “Southern Railway” di JSC “Ukrzaliznytsia” . I progetti dei dipendenti sono di dotare il sanatorio di ulteriori 100 alberi di pino. Così, nel pittoresco angolo della stazione termale della ferrovia, sulle rive del fiume Horol, nel corso degli anni raggiungono le altezze della pineta, la cui aria è…

Continua la lettura

Share Button

l segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 3

Prosegue l’approfondimento sui segnali in uso sulle Ferrovie Slovene (SZ). Dopo  le prime due parti: http://www.ilmondodeitreni.it/blog/2019/11/11/il-segnalamento-delle-ferrovie-slovene-sz-parte-1/  http://www.ilmondodeitreni.it/blog/2019/11/14/il-segnalamento-delle-ferrovie-slovene-sz-parte-2/   andiamo ad esaminare i segnali da deviatoio  Segnale per sbarre fermacarri “Nessun movimento” . Un pannello di segnale blu quadrato con un bordo bianco posizionato su un angolo in una o entrambe le direzioni       “Movimento consentito” . Rettangolo bianco su sfondo nero in una o entrambe le direzioni  …

Continua la lettura

Share Button

I carri merci FS,marcatura ante 1965

Prima del 25/01/65, la marcatura dei carri merci FS prevedeva una sigla letterale ed un numero di sei o sette cifre. Le sigle definivano la tipologia del carro, così come la prima cifra del numero (o la seconda per alcune famiglie). I carri tipo F e L avevano anche un secondo gruppo di numerazione a sette cifre (in pratica la ripetizione della prima cifra: 1100000 e 4400000) perché il loro…

Continua la lettura

Share Button

L’esperimento di trazione elettrica con elettrificazione trifase a 10 Kv 45 Hz

La maggiore critica che fu sempre mossa al sistema di trazione a ca trifase a 3400  V 16,7 Hz era che tale sistema richiedeva la costruzione di impianti appositi per la produzione e trasmissione di energia elettrica e di sottostazioni di conversione con macchinario rotante. La scelta di quella frequenza era però da attribuirsi principalmente a diversi fattori tecnici, tra cui scarsa affidabilità degli ingranaggi riduttori della velocità, SSE più…

Continua la lettura

Share Button

Le Ferrovie dei Pionieri (Parte 3)

Le ex ferrovie dei pionieri, ora “Ferrovie dei Bambini”, sono diventate, come detto nel capitolo precedente, una realtà consolidata, fino a diventare meta turistica. Nelle nazioni come l’Ucraina dove sono in funzione le scuole ferroviarie, la stagione di esercizio delle ferrovie si apre tradizionalmente il 1 ° maggio e dura fino alla fine di ottobre. L’anno scolastico inizia a novembre e termina ad aprile, quando, dopo i test, ai giovani…

Continua la lettura

Share Button

Le Ferrovie dei Pionieri (Parte 2)

Abbiamo visto come il periodo alla fine degli anni ’50 abbia rappresentato il periodo di massimo splendore per le “Ferrovie dei Pionieri”,ormai diffuse in tutto l’URSS , in molti paesi dell’Est Europa e persino a Cuba.  Le scuole ferroviarie sono un vanto per le città che le ospitano così come le Ferrovie.  In questi anni assistiamo anche ad un ammodernamento del materiale rotabile: se inizialmente era stata la trazione a…

Continua la lettura

Share Button

La Ferrovia dei bambini di Rivne

La Ferrovia dei Bambini di Rivne (Рівне дитяча залізниця) è una ferrovia a scartamento ridotto nella città di Rivne (Рівне) città dell’Ucraina Occidentale capoluogo dell’omonimo Oblast. La linea è un istituto scolastico extra-scolastico per bambini, che introduce gli studenti nelle classi 5-9 con specialità ferroviarie. I lavori di costruzione avvennero tra il 1948 e il 1949, durante l’ondata postbellica di costruzione di ferrovie per bambini nell’attuale Ucraina (all’epoca parte dell’URSS).…

Continua la lettura

Share Button

Il segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 2

Il segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 2 (la parte 1 è a questo indirizzo: http://www.ilmondodeitreni.it/blog/2019/11/11/il-segnalamento-delle-ferrovie-slovene-sz-parte-1/ ). Dopo aver esaminato i segnali principali, esaminiamo i segnali di avvio. Tali segnali,  indicati nel regolamento SZ “Predsignali”, ovvero pre-segnali segnalano,come su rete RFI, l’aspetto dei segnali di segnale principali. Il palo è dipinto a righe bianche e nere e possono presentare 3 aspetti: Avviso di Via Impedita (Pričakuj, Stoj) – una luce gialla fissa: Il…

Continua la lettura

Share Button

La ferrovia Teresva – Sighetu Marmaţiei – Rakhiv

Nel corso dello sviluppo tecnico dell’Ungheria, dopo l’ insediamento austro-ungarico nel 1867, secondo i desideri del governo ungherese, le aree periferiche del paese dovevano ricevere linee ferroviarie; queste regioni includevano anche le contee di Sathmar e Máramaros . La storia del collegamento inizia durante l’Impero austro-ungarico, quando, attraverso i passi dei Carpazi furono realizzate diverse linee ferroviarie a servizio dei vari centri abitati. All’inizio del 1890, i governi austriaco e…

Continua la lettura

Share Button