Le Ferrovie dei Pionieri (Parte 3)

Le ex ferrovie dei pionieri, ora “Ferrovie dei Bambini”, sono diventate, come detto nel capitolo precedente, una realtà consolidata, fino a diventare meta turistica. Nelle nazioni come l’Ucraina dove sono in funzione le scuole ferroviarie, la stagione di esercizio delle ferrovie si apre tradizionalmente il 1 ° maggio e dura fino alla fine di ottobre. L’anno scolastico inizia a novembre …

Continua la lettura

Share Button

Le Ferrovie dei Pionieri (Parte 2)

Abbiamo visto come il periodo alla fine degli anni ’50 abbia rappresentato il periodo di massimo splendore per le “Ferrovie dei Pionieri”,ormai diffuse in tutto l’URSS , in molti paesi dell’Est Europa e persino a Cuba.  Le scuole ferroviarie sono un vanto per le città che le ospitano così come le Ferrovie.  In questi anni assistiamo anche ad un ammodernamento …

Continua la lettura

Share Button

La Ferrovia dei bambini di Rivne

La Ferrovia dei Bambini di Rivne (Рівне дитяча залізниця) è una ferrovia a scartamento ridotto nella città di Rivne (Рівне) città dell’Ucraina Occidentale capoluogo dell’omonimo Oblast. La linea è un istituto scolastico extra-scolastico per bambini, che introduce gli studenti nelle classi 5-9 con specialità ferroviarie. I lavori di costruzione avvennero tra il 1948 e il 1949, durante l’ondata postbellica di …

Continua la lettura

Share Button

Il segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 2

Il segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 2 (la parte 1 è a questo indirizzo: http://www.ilmondodeitreni.it/blog/2019/11/11/il-segnalamento-delle-ferrovie-slovene-sz-parte-1/ ). Dopo aver esaminato i segnali principali, esaminiamo i segnali di avvio. Tali segnali,  indicati nel regolamento SZ “Predsignali”, ovvero pre-segnali segnalano,come su rete RFI, l’aspetto dei segnali di segnale principali. Il palo è dipinto a righe bianche e nere e possono presentare 3 …

Continua la lettura

Share Button

La ferrovia Teresva – Sighetu Marmaţiei – Rakhiv

Nel corso dello sviluppo tecnico dell’Ungheria, dopo l’ insediamento austro-ungarico nel 1867, secondo i desideri del governo ungherese, le aree periferiche del paese dovevano ricevere linee ferroviarie; queste regioni includevano anche le contee di Sathmar e Máramaros . La storia del collegamento inizia durante l’Impero austro-ungarico, quando, attraverso i passi dei Carpazi furono realizzate diverse linee ferroviarie a servizio dei …

Continua la lettura

Share Button

Il segnalamento delle Ferrovie Slovene (SZ) Parte 1

Il segnalamento delle ferrovie slovene (SZ) riprende i segnali già in uso sulle ferrovie yugoslave . I segnali sono di forma ovale , normalmente posti alla destra del binario e si distinguono in  “Segnali Principali” (Glavni Signali), equivalenti dei segnali RFI di 1^Categoria e in “Segnali di Avviso” (Predsignali) . Il palo del segnale e dipinto a bande bianche e nere se …

Continua la lettura

Share Button

La filovia di Uzhorod, un progetto mai realizzato

Il 1976 poteva essere l’anno  dell’inizio dell’era del trasporto elettrico a Užhorod, quando si intraprese la progettazione della rete di trasporto del filobus. La città,all’epoca,  era in piena espansione industriale, con la costruzione delle prime grandi industrie ed il completamento  del gasdotto Urengoy – Pomary – Užhorod. Il quartiere ubicato nell’odierna Via Gagarin (вулиці Гагаріна ) era molto frequentato e …

Continua la lettura

Share Button

Documentazione storica di tecnica ferroviaria

Sono disponibili per il download gratuito i seguenti file in formato pdf realizzati a cura della redazione de Ilmondodeitreni.it Catalogo freni della “Compagnia Italiana  Westinghouse dei Freni”  (link) Istruzioni per il “freno continuo tipo Oerlikon” ,(link) Istruzioni per il “Rubinetto F.S. di Tipo L” (link) Regolamento per i trasporti militari delle cose sulle Ferrovie dello Stato (link)

Share Button

100 anni di Roccasecca – Avezzano Parte 5

Ci eravamo lasciati con l’amletico dubbio. Basterà o non basterà l’acqua per riempire il tender della 625.017 , in vista anche dell’impegnativa salita verso Avezzano? Secondo i ferrovieri bastava (e avanzava), secondo me no (e in ogni caso…fare rifornimento alla colonna idrica è molto, ma molto più scenografico)Alla fine anche il capotreno sembra avere qualche dubbio al riguardo, visto che …

Continua la lettura

Share Button

100 anni di Roccasecca – Avezzano Parte 4

Ormai arrivati, parcheggiato il D345, dopo il rinfresco di rito, è giunto però il tempo di ripartire. Sotto un cielo diventato nuvoloso la 625.017 manovra a Roccasecca per riportarsi in testa al treno Terminata la manovra e composto il treno, si gira il cartello di percorrenza (si mette il lato con scritto Roccasecca – Avezzano) e si è quasi pronti …

Continua la lettura

Share Button